Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Torba

Il vile denaro (Parte 5/5)

Post raccomandati

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

«Si può sapere che cazzo guardi, sfigato del cazzo?

Forse la ripetizione è voluta, ma non mi convince. La nostra è una lingua fantasiosa per le parolacce.

 

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

Quando fu dentro, svuotò la vescica in attesa di ciò che si doveva compiere

sposterei la virgola a dopo "vescica"

 

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

In fondo, Sid vi lesse qualcosa come una curiosità distaccata, da esaminatore

sposterei la prima virgola a dopo "qualcosa"

 

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

Se non era per te a distrarlo,

non mi convince un "Se non eri tu a distrarlo"?

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

Poi afferrò il portafogli del ragazzo a terra e contò i soldi dentro

vedrei meglio un "all'interno" o "che conteneva"

 

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

L’Allievo dovette contro se stesso

forse manca un "lottare" o qualcosa del genere?

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

Il capitale doveva essere speso e c’era molta pulizia ancora da fare

sposterei "ancora" dopo "era".

 

 

Un horror non canonico, almeno non nei miei canoni, ma non è che importi molto, visto che alla fine il suo lavoro lo fa. Mi piace lo stile che hai usato, questo capitolo l'ho trovato più curato degli altri, il modo in cui hai portato la trama a srotolarsi. Ho delle perplessità, in alcuni punti, relative alla punteggiatura, che ho trovato a tratti discontinua rispetto allo stile usato in precedenza, anche all'interno dello stesso capitolo, e qualche frase un po' macchinosa. Però, ripeto, questo secondo me era più curato.

Avrei voluto vedere di più l'evoluzione di Daniele, da metallaro che suona nei sottoscala o giù di lì, a sfigato, a servo di...no, meglio, avrei voluto poterla comprendere di più perchè, soprattutto il primo stacco continua a confondermi e il suo essere asservito a... stona con la prima immagine, almeno nella mia testa. Mi rileggerò tutto in fila, ma, ora senza averlo riletto, ho la sensazione che anche il suo scivolare nelle tenebre, per così dire, sia stato un po' troppo silenzioso, ma potrei sbagliarmi.

In ogni modo mi è piaciuto, se non altro perchè Daniele non è il classico Servitore. ^_^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@AnnaL. Felice che ti sia piaciuto, anche se deve essere rivisto in lungo e in largo. Ho scritto le cinque parti in tempi diversi occupandomi anche di altro nel frattempo e forse è per questo che lo stile non è omogeneo. Grazie per i preziosi suggerimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Flavio Torba

ed eccoci giunti al finale! 

 

Parto prima dalle annotazioni...

 

La descrizione del locale messa qui, nell'ultimo capitolo, mi sembra ormai superflua... la inserirei nel primo capitolo... pare quasi che lo "scrittore si sia dimenticato di farlo prima"... (non è così, ma l'effetto per me è stato un po' questo)... voglio dire: hai già presentato il locale in precedenza e già il lettore si è fatto una vaga idea in proposito... 

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

un locale stretto e lungo ricavato da quello che una volta doveva essere stato il magazzino di uno dei negozi di abbigliamento ai piani superiori.

 

Anche se si comprende, nella prima o anche nella seconda frase ribadirei comunque il soggetto Daniele /Allievo, perché nella frase precedente parli di Gino che asciugava i bicchieri...

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

Si sedette al bancone e ordinò una birra. Mentre aspettava,

 

Questa l'ho trovata complicata da seguire: secondo me sposta troppo l'attenzione sulla stecca, sul muro, sull'intonaco... e mi ero perso il fatto che Sid lo segue in bagno... 

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

consapevole che dietro di lui Sid aveva appoggiato la stecca al muro, lasciando un minuscolo sbaffo blu sull’intonaco, e si era messo sulla sua scia tra le proteste degli altri giocatori.

 

Ugualmente, come segnalato anche da  @AnnaL.  "se non era per te a distrarlo" non suona bene... mi associo al consiglio che ti ha dato nel suo commento, oppure: "se non era per te che lo distraevi" o simili...

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

Se non era per te a distrarlo, non lo avrebbero investito.»

 

"Giudizio"... non mi convince troppo con "era stato pronunciato"... a rigor di logica, vedrei meglio "la Sentenza", ciononostante "Giudizio" si rifà al capitolo precedente e in questo è più appropriato...

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

Il Giudizio era stato pronunciato e la lista attendeva solo di essere scorsa.

 

Ugualmente, come sempre @AnnaL ti ha fatto notare, qui manca "lottare" o simili:

Alle 4/3/2018 at 10:25, Flavio Torba ha detto:

L’Allievo dovette contro se stesso per non sorridere alla vista

 

Come impressione generale e conclusiva di tutto il racconto... mi è piaciuto e l'ho trovato ben scritto... vivido nelle immagini e particolare-originale in tutta la sua trama... ben dosato in sé, inizia, finisce e si legge bene... c'è forse questo alone di vaghezza che non affonda troppo nell'aspetto definiamolo "metafisico" e che lascia il finale in qualche modo "aperto" o sul vago... 

Intendiamoci: la storia si capisce, così come il finale, senza bisogno di entrare troppo nei particolari e lasciando anche spazio all'immaginazione personale del lettore... però il tutto potrebbe anche essere visto come il primo capitolo di un più lungo romanzo... ossia: hai messo in scena una serie di elementi, sia di trama che di ambientazione, che potrebbero tranquillamente essere ampliati continuando a suscitare curiosità fino a rispondere ad ogni dubbio...

 

Sopratutto in questa ultima parte, emerge molto il tema "psicologico" in qualche modo... di rabbia e rivalsa sui prepotenti (lo riassumo brevemente così)... ciò chiude il racconto in sé, ma potrebbe anche essere il fulcro scatenante per aprire una storia più lunga che comunque vedrei bene sull'argomento...

 

Un saluto!

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Flavio Torba

 

Scusa, volevo aggiungere, come spunto di riflessione su un'eventuale ampliamento, qualora t'interessi seguire questa direzione... sai cosa secondo me ci starebbe bene adesso?

Un'antagonista! Un "servitore" dell'altra faccia della medaglia... qualcuno il cui scopo sia quello di fermare Daniele! Sarebbe interessante vedere chi la spunta!

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@AndC Sinceramente non avevo pensato alla possibilità di continuare con il racconto, però effettivamente ci sono abbastanza spunti per dare più respiro alla storia. Grazie per l'idea e per i commenti utili e precisi. Vado a mettermi al lavoro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×