Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Yaxara

Leggibilità

Post raccomandati

Ciao a tutti,

necessito di un consiglio: visto che nei prossimi giorni vivrò su svariati treni, vorrei prendere la palla al balzo per correggere un po' il mio testo. Tuttavia devo farlo su cartaceo. Ora, ho l'abitudine di scrivere fogliacci standard di Word in Times New Roman 12, che però stampato fa pagine fitte fitte che stancano l'occhio.

Qualcuno ha suggerimenti su un formato/carattere più agevole? Ammetto che di impaginazione non capisco un tubo (e non sono nemmeno un idraulico), quindi domando preventivamente scusa per le stupidaggini qui riportate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Yaxara Ciao!

Non credo esista una risposta giusta o sbagliata alla tua domanda, credo che tutto dipenda da te.

A parer mio dovresti provare a copiare qualche paragrafo del tuo testo su un nuovo file, cambiargli carattere, grandezza e stampare.

Almeno, io farei così al posto tuo, finché non trovo un carattere e una dimensione che mi sia idonea.

Spero di esserti stata utile :ciaociao: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Yaxara, vedo ora la discussione.

Per la correzione di un testo (correzione, non lettura di piacere), è consigliabile un font monospaziato come il Curier, Curier New, Monaco, Andale Mono... il fatto che sia non-proporzionale si adatta bene alla correzione perché hai le lettere, la punteggiatura e gli spazi che sono tutti uguali. Per quanto riguarda l'interlinea, deve essere sempre di almeno un punto maggiore del corpo testo (es. testo 12pt, interlinea 13pt).

 

Per quanto riguarda la lettura su carta, invece, un qualsiasi carattere con grazie stanca meno l'occhio (il Times va bene, credo che il tuo problema possa essere imputato all'interlinea errata, vedi sopra). Se il Times non ti piace, prova uno dei tre classici dell'alta leggibilità: Garamond, Palatino, Bodoni :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Garamond, 13. E' quello di molte grandi case editrici e all'occhio, abituato alla roba delle grandi CE, risalta subito ciò che non va. Possibilmente tenendo uno spazio tra ogni paragrafo in modo tale da controllare più facilmente ogni collegamento logico tra i paragrafi e rendersi condo meglio se qualcuno fa spezzato ancora o due sarebbe meglio fonderli insieme.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con @Miss Ribston: personalmente uso il formato "cartella editoriale" 1800, quindi 60x30, carattere Courier 12, interlinea fissa 1,5. In questo modo c'è spazio per annotazioni e non mi stanca la vista, inoltre ho il vantaggio di avere a colpo d'occhio il numero di cartelle esatto. Ma si tratta di gusti, e di diottrie. :D

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite gecosulmuro

Da profano assoluto, mi ci butto: formato A5, margine stretto, della suite Microsoft Office, il Century Schoolbook corpo 10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Yaxara attieniti allo standard preferito dalle case editrici: times new roman corpo 12, cartella da 1800 caratteri spazi inclusi, 60 battute x 30 righe, interlinea 1,5.

Se durante la stesura vuoi ingrandire i caratteri bene, ma quando hai finito revisione e tutto quanto salva con lo standard che ti suggerito. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Adelaide J. Pellitteri ha detto:

@Yaxara attieniti allo standard preferito dalle case editrici: times new roman corpo 12, cartella da 1800 caratteri spazi inclusi, 60 battute x 30 righe, interlinea 1,5.

Se durante la stesura vuoi ingrandire i caratteri bene, ma quando hai finito revisione e tutto quanto salva con lo standard che ti suggerito. 

 

Grazie per il suggerimento. Io spero sempre che le CE, qualora abbiano un formato di elezione, lo scrivano sul loro sito. Anche se non credo che alla fine l'impaginazione sia discriminante, soprattutto se si invia un doc o un rtf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Yaxara

11 ore fa, Yaxara ha detto:

Anche se non credo che alla fine l'impaginazione sia discriminante, soprattutto se si invia un doc o un rtf.

Invece ti dico che la questione è fortemente invalidante, per un testo in presentazione. Non dimenticare, inoltre, di numerare le pagine. È il tuo biglietto da visita. "Guardandoti" saranno portati a pensare che non sai neppure l'ABC della scrittura e al secondo intoppo finirai nel cestino della carta straccia (fermo restando che le CE che vogliono formati diversi lo scrivono a chiare lettere). 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Adelaide J. Pellitteri ha detto:

@Yaxara

Invece ti dico che la questione è fortemente invalidante, per un testo in presentazione. Non dimenticare, inoltre, di numerare le pagine. È il tuo biglietto da visita. "Guardandoti" saranno portati a pensare che non sai neppure l'ABC della scrittura e al secondo intoppo finirai nel cestino della carta straccia (fermo restando che le CE che vogliono formati diversi lo scrivono a chiare lettere). 

 

Ok, buono a sapersi. Quindi la "lezione da portare a casa" per che sono ignorantissima in queste cose è che, ove non specificato, si va times new roman corpo 12, cartella da 1800 caratteri spazi inclusi, 60 battute x 30 righe, interlinea 1,5. E ovviamente i numeri di pagina.

Grazie per l'informazione.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente come font ho usato a lungo Times New Roman e Garamond, solo che quest'ultimo rende il corsivo assai faticoso da leggere e nel mio romanzo c'e` un sacco di corsivo... così recentemente ho ripiegato sul Bookman Old Style e mi sto trovando davvero bene, infatti credo proprio che sarà anche il carattere che utilizzerò per la pubblicazione finale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×