Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Giac

Macabor Editore

Post raccomandati

Nome: Macabor Editore

Generi trattati: Poesia, Narrativa, Narrativa per l'infanzia, Saggistica

Modalità di invio dei manoscrittihttp://www.macaboreditore.it/home/index.php/manoscritti

Distribuzione: Non specificata

Sito: http://www.macaboreditore.it/home/index.php

Facebook: Macabor Editore

 

 

Qualcuno ha qualche esperienza con questa casa editrice (sia diretta che indiretta)? Qualsiasi tipo di informazione è assolutamente ben accetta. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hanno risposto e riassumo:

 

Accettano esordienti solo se di valore; nel 2017 hanno pubblicato cinque autori esordienti.

Pubblicano senza contributi e offrono servizi di editing, impaginazione e quant'altro a titolo gratuito.

Distribuiscono in autonomia.

Dopo la pubblicazione, inviano il libro a premi letterari, critici, riviste on-line e cartacee, e ogni volta che esce una segnalazione la riportano sulla Home Page del sito.

 

Sposto in Free.

Come al solito, sono tutti invitati a condividere informazioni o esperienze, se dovessero averne. E come sempre abbiamo invitato la Casa Editrice a partecipare al forum.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sulla pagina di invio manoscritti di questa ce  è riportato:

"Si puo' diventare autori di Macabor in due modi: per invito e per accettazione.

Due infatti sono i sistemi di valutazione che l'autore potra' scegliere e che dovra' sempre specificare al momento dell'invio:

- SISTEMA A

-SISTEMA B.

Potra' scegliere il sistema A quell'autore che oltre ad amare la scrittura sia anche un appassionato lettore. Quindi chi, al momento di inviarci il suo manoscritto, acquistera' almeno un libro dal nostro sito, si assicurera' una risposta da parte nostra in tempi rapidi (max quattro settimane) sia in caso che il manoscritto venga accettato per la pubblicazione, sia in caso che il manoscritto venga rifiutato perché non in linea con il nostro percorso editoriale.

Potra'  invece scegliere il sistema B quell'autore che non intende acquistare nessun libro ed è interessato soltanto alla pubblicazione del proprio. In questo caso ricevera' una risposta da parte nostra entro 90 giorni e solo se il manoscritto sara' stato accettato per la pubblicazione. In caso di valutazione, nessuna comunicazione verra' inoltrata all'autore".

 

Che ne pensate? Volevo inviare ma mi sono imbattuta in questa precisazione sui sistemi di valutazione. Francamente offrire un riscontro piu' celere  (un mese contro tre) ed una risposta garantita  a chi acquista un libro dal loro catalogo mentre per gli altri si ricorre alla solita formula e tempistica non mi ha fatto proprio una  bella impressione.. Poi "quell'autore che oltre ad amare la scrittura sia anche un appassionato lettore...", mi ha lasciato basita. La stragrande maggioranza degli autori  (salvo casi isolati) è prima di tutto un lettore, anche perché diversamente lo si capisce eccome ....Ma, se per vendere un libro, dobbiamo pescare anche nel mare magnum degli aspiranti ad una pubblicazione, sfruttando il logorio delle attese estenuanti e la stanchezza di chi propone un manoscritto del quale,  nella maggior parte dei casi , non se ne ha piu' notizia, allora forse non siamo messi proprio benissimo....

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto questa email da Macabor

Gentile Sig. Nigretti

ci piacerebbe pubblicare anche la tua raccolta Amare Derive risultata Segnalata al Premio Macabor.

In caso di pubblicazione lei avrà diritto due copie della raccolta in omaggio, e se decidesse di aquistare delle copie, a uno sconto particolare sul prezzo di copertina  del 30% (fino a 60 copie) e del 40% se le copie acquistate superano il numero di 60. Il prezzo di copertina sarà di 10 Euro. Ci faccia sapere se è interessato alla proposta

Un cato saluto

Bonifacio

 

ho risposto

Gent.mo Sig. Bonifacio,
ti ringrazio per la gentile proposta di pubblicazione, che probabilmente accetterò.
Avrei bisogno di sapere gli aspetti costitutivi della pubblicazione:
formato, tipo di carta, numero di pagine e di poesie, impaginazione, grafica della copertina, presentazione, c.v., distribuzione, isbn etc
e quant'altro che vorrai indicarmi. Sarebbe molto utile se mi inviassi un facsimile, vista anche la nostra distanza.
Per quanto riguarda la grafica della copertina potrei realizzarla personalmente.
In ogni caso dovrò inviare nuovamente la raccolta risultata segnalata, perché alcuni testi hanno subito modifiche.

 Ti ringrazio ancora e ti saluto
Giuseppe Nigretti

 

mi hanno risposto

Gentile Sig. Nigretti,

mi pedoni la franchezza ma

non credo ci siano più le condizioni

per poterlo pubblicare noi il suo libro.

Può andare tranquillamente in una qualsiasi tipografia

e stamparselo come vuole lei.

Quando decidiamo di pubblicare un libro

seguiamo solo la nostra linea editoriale

e non esaudiamo -forse è un nostro limite - quasi mai i desideri

degli autori sempre così diversi...

Un caro saluto

Bonifacio Vincenzi

  • Mi piace 1
  • Confuso 3
  • Triste 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un interesse molto spiccato verso l'opera in questione vedo...

Ci può stare che un editore avochi a sé la veste editoriale, ma questo repentino cambio di opinione su un'opera che da pubblicabile diventa poco interessante è quanto meno sospetta. 

Quale domanda lo ha infastidito veramente? Il numero di copie? ISBN? La distribuzione?

A quale domanda non voleva rispondere?

Perché si crede di essere diverso da una stamperia se non crede veramente nelle opere che decide di pubblicare?

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... mi viene da pensare che si siano offesi. Ci sono CE che ritengono (per il nome che hanno) di non dover, più di tanto, fornire spiegazioni tecniche perchè, ritengono ulteriormente, che tutto il mondo sappia del loro lavoro. È come chiedere alla Mondadori in che modo "lavorino".

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Evitate commenti da social, per favore; vi ricordo che qui si condividono esperienze dirette, non si commentano le esperienze altrui.

E ricordo anche a @Giuseppe Nigretti che è meglio evitare il copia incolla di email di terzi; tienilo a mente per la prossima volta :) 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me l'idea di acquistare il libro di una casa editrice per avere in cambio una valutazione rapida non dispiace, in linea di principio. Perché è verò che gli scrittori sono in genere dei lettori forti ma non di libri di altri scrittori esordienti o comunque poco noti. Diciamo la verità: se dobbiamo acquistare un libro da leggere e la scelta è fra, mettiamo, Malvaldi e uno sconosciuto che ha pubblicato con una casa editrice piccola o microscopica, quanti di noi optano per la seconda soluzione? Pochissimi o addirittura nessuno. E allora è giusto sostenere anche i colleghi emergenti con iniziative di questo tipo.

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se vado fuori tema, ma vedo un voto negativo alla mia precedente opinione. Per l'appunto di opinione si tratta: chi la pensa diversamente poteva più utilmente illustrarne i motivi.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho partecipato al concorso del 2017 e vinto per la categoria romanzo. L'editore si è mosso con eleganza, grandissima correttezza e straordinaria umanità; una persona speciale e vero appassionato di scritture. Una boccata d'aria pura dopo tanta fatica e tanti tentativi non andati a buon fine . Ogni scrittore sogna di trovare un editore che si muova cosi' con un autore, questo anche a detta della mia editor editato dall staff. Il mio romanzo, editato dallo staff è alla correzione delle bozze e uscirà a fine ottobre 2018. Mi sento di segnalare questa casa e il suo editore Bonifacio Vincenzi come vere eccellenze del settore. Piccola casa editrice che si batte con coraggio da leone e bene contro lo strapotrere dei soliti noti.. La consiglio di cuore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @claudio.alvigini

forse nella lettura del regolamento ti è sfuggito il divieto di spam al di fuori delle apposite sezione ;)

Ci farebbe piacere inoltre che i nuovi utenti si presentassero nella sezione ingresso :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon giorno: scusate, se da novellino mi permetto di fare domande, purtroppo se non faccio domande rimarrò per sempre un novellino. Dai commenti che leggo, sulla relazione tra editore e autore si evidenzia una forte tendenza a un condizionamento dell'autore nei confronti deli'editore. Nei limiti del possibile desidererei una risposta chiara. Grazie

PS Da  0 a 10 % quanti editori sono onesti.

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@flambar Questa discussione è dedicata a Macabor Editore; non ho ben capito la tua domanda che senso abbia qui.

Puoi parlare di Editoria in generale nella sezione "Varie ed eventuali": ci sono una miriade di discussioni al riguardo. Grazie!

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Nikoscusatemi, non lo sapevo,  non succederà più,  le mie domande sono state fatte in buona fede. Buona serata a tutti

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scrivo in breve la mia esperienza: ho spedito il mio manoscritto tramite SISTEMA B (senza acquisto libri), sono abituata ad avere pazienza :D. Mi hanno comunque risposto nell'arco di un paio di settimane: lettura interessante, allegano la bozza del contratto, che devo visionare prima che "passino tutto all'illustratrice".

Gasatissima (è la prima volta che mi viene proposto un illustratore dalla CE!), comincio a leggere il contratto... nel complesso non è male: sembra uno standard free. Ci sono però alcuni punti poco chiari e delle imprecisioni (riferimenti sbagliati a punti precedenti...)

Chiedo allora chiarimenti all'editore, che gentilmente mi risponde. A questo punto, propongo di modificare il contratto non nella sostanza, ma nella forma, per mettere nero su bianco le spiegazioni fornitemi via mail e correggere i punti errati. Risposta: il contratto non è modificabile.

Non ho firmato: è chiaro che nel mondo dell'editoria non si può pretendere di avere il contratto perfetto, se non sei la Rowling o Wilbur Smith, ma firmare con una CE che si rifiuta categoricamente di prendere in considerazione una richiesta da parte dell'autore (che, ripeto, nel mio caso prevedeva solo dei chiarimenti), non mi avrebbe fatto dormire sonni troppo tranquilli.

  • Mi piace 3
  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera,

ho mandato il mio manoscritto e ho ricevuto un'email in cui l'editore manifestava il suo interesse alla pubblicazione. Interesse infarcito con frasi del tipo "patti chiari amicizia lunga, noi ci impegneremo alla promozione ma anche lei deve metterci del suo facendo promozioni in giro perché in questo mondo molti promettono tanto ma è solo fumo e bla bla bla". Premesso che per me è folle che sia l'autore a procurarsi le presentazioni in giro, non saprei proprio da dove iniziare e non è mia responsabilità, ho comunque deciso di rispondere per avere ragguagli sul mio testo, dal momento che ci trovo ancora dei punti fragili. Mi hanno risposto secondo voi? No. Ma lo avranno davvero letto poi? Altra cosa: ho partecipato a un loro concorso letterario, la scadenza era prevista a fine maggio di quest'anno. Ebbene ancora non si conoscono gli esiti. Ho scritto due volte e non mi hanno mai risposto. Invece questo manoscritto che dicono di voler pubblicare gliel'ho spedito circa due settimane fa. Non so proprio che pensare.

  • Mi piace 1
  • Confuso 2
  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×