Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Bastet

Il Trampolino

Post raccomandati

1 ora fa, Arkady ha detto:

Ci sono più addetti stampa de Il Trampolino che autori desiderosi di informazioni.

 

Io sono assolutamente sicuro di essere un autore in cerca di informazioni non stipendiato dal Dr. Murgia, ma altrettanto sicuro che in un modo o nell'altro per motivi che sfuggono ad ogni logica ogni volta che si parla direttamente o indirettamente di questa CE si finisce con il litigare, insultarsi.

Perchè dovremo fare domande scomode al Dr. Murgia invece di attendere che la situazione evolva manifestando pro e contro "Il Trampolino" poi mi sfugge.

Tra le case editrici censite come free in questo Forum ce n'è una che è palese che "freghi" gli aspiranti autori e nessuno dice nulla, su questa CE di cui ancora non abbiamo elementi tali da poter esprimere un giudizio, si invitano gli utenti a fare domande scomode...

Spero che non si finisca nuovamente a spingere questa discussione verso l'inevitabile chiusura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, Niko ha detto:

A differenza tua parlo chiaro. E in italiano corretto

Questo sei tu e sotto gli occhi di tutti, non ho altro d'aggiungere. 

 

Quando si tocca la pupilla a qualcuno le reazioni sono queste, visto l'immagine scelta per il proprio account.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, socratus ha detto:
21 minuti fa, Niko ha detto:

A differenza tua parlo chiaro. E in italiano corretto

Questo sei tu e sotto gli occhi di tutti, non ho altro d'aggiungere. 

forse è meglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, frantoio ha detto:

Nel mio piccolo cercavo di dare un contributo ma se ogni volta che qualcuno posta qualcosa deve sentirsi in colpa o, quando va bene, un autore che non è stato selezionato chè tanto prendono di tutto e di più, mi dite perchè questo autore non selezionato dovrebbe rispondere alle domande scomode? Che poi non sono scomode ma solo, a mio modesto parere, un tantinello capziose.   Ah, dimenticavo... non sono un addetto stampa e non faccio complimenti ad arte tant'è che, con molto rammarico, limito i miei interventi. Senza polemica, neh!

 

Le mie domande un tantinello capziose?

Qualcuno mi spinge a fare domande scomode?

 

Ragioniamo:

Quanto costa l'affitto di un ufficio, luce, gas, telefono e altre spese con almeno una segretaria che ci lavori?

A dire poco (ma proprio poco) 30.000 euro l'anno. (e sappiamo tutti che questa cifra è molto al di sotto della realtà)

Ora moltiplichiamola per le sedi in giro per il mondo ed otteniamo 150.000 euro di spese vive all'anno.

Ora, da quanto si evince, hanno pubblicato 3 libri e sono attivi da 2 anni.

Supponiamo che per ogni libro guadagnino 5 euro.

300.000 euro diviso 5= 60.000 copie.

Ecco, loro per non guadagnarci nulla dovrebbero aver venduto almeno 60.000 copie di un loro libro.

 

Domande capziose?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@socratus Anche il signor Murgia ce l'aveva un po' con me, è strano che anche tu mi abbia preso di mira :) 

Se pensi che io e @Sarinsaretta siamo la stessa persona, puoi anche denunciare alla polizia postale. Ti invito a farlo, almeno si chiarirà chi dei due parla chiaro e chi no.

 

A parte le beghe personali, invito tutti a rimanere in tema. Esperienze dirette o domande all'editore (come avviene in tutte le altre discussioni del forum su cui lo Staff non è mai dovuto intervenire così tanto).

Per favore, evitiamo altri battibecchi. Non mi riferisco solo a @socratus ma anche a @Sarinsaretta @Giuseppe Milisenda @frantoio e tutti gli altri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate, debbo riconoscere di aver totalmente dimenticato di parlare di un passaggio: il contratto.
Mi è tornato in mente ora parlando con Arkady, tramite messaggio privato. Gli avevo scritto tempo fa perché, in quanto autrice contattata dalla Trampolino, ero ovviamente interessata a conoscere tutte, tutte le opinioni possibili sull'editore per avere un quadro completo da valutare. E alla fin fine chi può darti più materiale su cui riflettere dei grandi detrattori? Comunque gli avevo esposto alcune mie esitazioni - peraltro poi pienamente risolte in breve tempo. Più che altro si era trattato di incomprensioni e qualche commento infelice, non voluto. Quindi lui oggi mi ha giustamente chiesto come fosse mai possibile che io abbia finito l'editing senza aver prima firmato il contratto.

Sì, è vero, abbiamo iniziato, sviluppato e concluso l'editing senza avere un contratto firmato.

Ma la responsabilità è mia. Dopo aver letto quello standard che mi era stato inviato (comunque a editing iniziato) ho avuto necessità di chiedere una piccola modifica relativa al diritto di prelazione: ossia non potevo bloccare tutte le mie opere future per i prossimi tre anni, perché sto seguitando a pubblicare una Saga Fantasy con un altro editore e, chiaramente, un volume all'anno a loro devo essere libera di mandarlo. Quindi i tempi si sono allungati perché devono riscrivere il contratto con la clausola adatta a me, tutto qui. Ma nel frattempo si è proceduto spediti con il lavoro di editing&grafica&pubblicazione.

La qual cosa, comunque, al massimo indica un'eccessiva fiducia loro nei confronti dell'autore, per quest'ultimo non ha nulla di negativo.

Scusate ancora se questa fase della lavorazione mi ero dimenticata di citarla tra l'editing e la copertina, ma ho avuto giorni davvero frenetici e qui ho risposto un po' al volo scrivendo l'essenziale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Niko ha detto:

Anche il signor Murgia ce l'aveva un po' con me, è strano che anche tu mi abbia preso di mira :)

Potremmo fare un sondaggio, per scoprire se siamo gli unici due.

Che ne pensi?:gokulol:

 

Prendo atto, che affermazioni "interessanti" vengono "snobbate" come se nulla d'importante fosse stato detto.

 

4 ore fa, Giuseppe Milisenda ha detto:

Tra le case editrici censite come free in questo Forum ce n'è una che è palese che "freghi" gli aspiranti autori e nessuno dice nulla,

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Niko ha detto:

 

Per favore, evitiamo altri battibecchi. Non mi riferisco solo a @socratus ma anche a @Sarinsaretta @Giuseppe Milisenda @frantoio e tutti gli altri.

 

Nessun battibecco.

Tra l'altro socratus a me in privato si è presentato come un Avvocato ultrasettantenne.

Quindi anche solo per una palese differenza di età i nostri punti di vista sono differenti.

Riproporrò le mie quattro domande al Dott. Murgia.

(Se) e quando tornerà a scrivere in maniera ufficiale come direttore de Il Trampolino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io personalmente credo di voler chiedere ufficialmente la chiusura del Thread e di riaprirne un altro dove sarò io a rispondere alle domande, visto che mi sono perso 10 pagine di cose strane e molto infelici. Si può fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, MurasakiHaiku ha detto:

Io personalmente credo di voler chiedere ufficialmente la chiusura del Thread e di riaprirne un altro dove sarò io a rispondere alle domande, visto che mi sono perso 10 pagine di cose strane e molto infelici. Si può fare?

 

Scusa, ma se ti sei perso le 10 pagine, come fai a dire che sono strane e molto infelici?

E ancora, che senso ha chiudere una discussione per aprirne un altra col solo fine di dare delle risposte a domande poste in questa discussione?

In ultimo, a che titolo daresti queste risposte?

Lavori direttamente per questa casa editrice?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È evidemte che anche tu ti sei persa le puntate precedenti: certo che collabora con la CE. Questa storia diventa sempre più intricata. Le vogliamo o no le informazioni? Vogliamo o non vogliamo il contatto diretto? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Collaborare è una cosa.

Esserne un dipendente è un altra.

Io ho letto cosa ha scritto, ovvero che ha fatto il sito web per il trampolino.

Può quindi parlare a nome de Il Trampolino?

Direi di no, anche perché ha scritto nel suo primo messaggio ed in neretto che:

----------------------------------------------------------------

Il Dr. Murgia probabilmente mi richiamerà per esser intervenuto, ma credo sia giusto continuare. Non parlo a nome de ilTrampolino ma da Libero essere pensante quale sono, e mi assumo tutta la responsabilità di quanto scrivo.

----------------------------------------------------------------

quindi non ha nessuna rilevanza la sua risposta in quanto paragonabile ad una mera opinione  (come quella di socratus ad esempio)

 

Indi per cui, l'unico che potrá dare delle risposte esaurienti ed esaustive sarà esclusivamente il Dott. Murgia.

Quando potrá, se lo vorrá.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io credo, invece, che possa parlare a nome della CE. Quello che, invece, non capisco è cosa vuoi ottenere. È evidente che non cerchi risposte che non corrisponadano a quello che hai gia deciso. Comunque immagino che a breve Murasaki in persona ti risponderà a dovere. Mi eclisso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Sarinsaretta, grazie per la citazione. 
Sto sacrificando mezzora del mio sabato sera per te quindi cerca di non indirizzare contro di me la tua "timidezza". 

1. Le ho lette molto velocemente, mi sembra che abbiate bersagliato un altro piccolo pugno di over 50, i quali, se  gli under 40 hanno in comune il "Buongiornissimo kaffè", possono condividere le sventure qui su WD perché non si sanno esprimere nel modo più giusto e se la prendono un po' troppo. Ma non sono gli unici a quanto pare.

2. Secondo me ha senso chiudere un Thread che è sfuggito di mano tanto al trampolino quanto al Forum, perché tutti scrivono compatibilmente con il regolamento ma molto sul borderline, perché il senso del Thread è spiegare cos'è il trampolino e in che modo intende svolgere la sua linea editoriale, compatibilmente con la segretezza aziendale a cui anche io sono sottoposto su certi determinati argomenti. 
Mi sembra poco carino, poco intelligente e poco tutto che gli scrittori o qualunque utente venga qui a leggere pagine e pagine di assurdità che nel Trampolino non vedo, dando un'immagine poco fedele alla realtà dei fatti.

Murgia avrà sbagliato a porsi perché palesemente lontano dall'idea di Forum, Chat e quant'altro ma il resto della popolazione di questo forum è stata educata a pane amore e netiquette quindi pur scusandomi a nome del Trampolino per i malintesi avuti fino al momento del Ban di Murgia, non di certo perdono le amenità trovate tra i post di individui che dovrebbero adoperare in modo più costruttivo il proprio tempo come suonare uno strumento, fare passeggiate, piuttosto che sfogare le proprie frustrazioni su un Forum puntando il dito contro gli altri. Preferirei, come già detto, che il Thread venisse chiuso allo scopo di evitare la situazione, infelice per - citando Sgarbi - farci una carezza, ma in realtà è molto peggio, in cui un autore per trovare le informazioni debba letteralmente setacciare cercando nella più totale confusione. Ho mostrato io il forum a Murgia allo scopo di permettere al trampolino Maggiore Dialogo dopo essermi accorto del Thread su di noi ma in questo momento non riesco a non sentirmi tremendamente in colpa. 

3. Sì lavoro per il trampolino come tecnico web come ho già spiegato in un post piuttosto lungo e perfino noioso che trovi diverse pagine addietro. In breve ho scritto un libro, di cui il primo capitolo è online (Murasaki Nikki, lo trovi qui ) e avevo preso contatti con Murgia in Giugno 2015. Dopodiché ci siamo conosciuti meglio e mi ha assunto perché non riuscivo a coniugare lavoro, pittura e scrittura.  
Siccome io vivo di trasparenza e tranquillità ti basta googlare il mio nome per capire che non sono un finto account, non sono Murgia, non sono Nico, non sono Socratus, non sono Te e non sono qui ne mai sono stato altrove per litigare, fingere, insultare, perdere tempo. 

 

π. Darei io ora delle risposte concrete. Non me ne vogliano gli altri ma ci vuole un po' di concretezza e Murgia è in ban, mi hanno anche chiesto se fossi io Socratus.
Cosa che mi lascia alquanto perplesso.

 
Quindi, 'sto Trampolino?
Quello che si mostra si è, questo ci hanno insegnato. Ma forse apparire non è importante davvero. 
Il Trampolino ci ha messo due anni a preparare tutto nel più attento dei modi. Non sarà Mondadori, né Feltrinelli, ma ha molto da offrire ed è il motivo per cui sono qui a condividere queste informazioni che spero possano una volta per tutte chiarire tutto.

Ogni mese il trampolino giunge in una città diversa. Il 12 di ogni mese. 
 

12 Ottobre - Roma | Teatro Kopò
12 Novembre - Milano | Mondadori Megastore
12  Dicembre - Firenze | Mondadori Megastore

12 Gennaio - Napoli | Mondadori Megastore

12 Febbraio - Genova | Mondadori Megastore

12 Marzo - Torino | Mondadori Megastore

12 Aprile - Bologna | Mondadori Megastore

12 Maggio - Reggio Calabria | Mondadori Megastore

12 Giugno - Cagliari | Mondadori Megastore

12 Luglio - Palermo | Mondadori Megastore

12 Agosto - Bari | Mondadori Megastore

12 Settembre - Venezia | Mondadori Megastore

12 Ottobre - Roma | Da definire

 

Perché il 12? Perché il 12 Ottobre è il giorno della scoperta dell'America.
Secondo il pensiero editoriale quel giorno è tanto importante da rischiare ogni mese che cada anche negli infrasettimanali, rischiando di non incontrare molto pubblico. 
Ma cosa facciamo il 12? Presentiamo noi, mostriamo il nostro volto, rispondiamo alle domande, raccogliamo sinossi e premiamo la migliore.
A Roma ha vinto @Bastet e non perché ci è amica, anzi si è scusata per aver aperto il thread e aver generato questa confusione. Ha vinto perché è brava e l'editing l'ha scelta. Non sapevamo nemmeno sarebbe venuta. Se qualcuno di voi ha talento e verrà in uno di questi eventi ha molte possibilità di essere pubblicato. 

 

Il Trampolino non truffa gli autori. 
Proprio ieri ho ricevuto la trascrizione sintetizzata del contratto, che dice questo. Mi permetterò di citare alcuni punti, che ho sintetizzato. 

 

4 Obblighi dell’editore di pubblicare entro il tempo pattuito il numero di copie stabilito e di distribuirle secondo la linea editoriale e il marketing prestabilito, con rendiconto semestrale per l’autore. 
8.  Il presente contratto ha la durata di 5 anni, rinnovabile.
9. L’autore e l’editore hanno entrambi la facoltà di recedere il contratto.
12. Tutta la promozione è decisa dalla casa editrice ed è unicamente responsabilità dell’editore, l’autore può contribuire alla promozione in maniera spontanea.

13. Possono essere aggiunti o rimossi punti del contratto di comune accordo.

 

Ora, ribadendo, l'autore avrà più del 10%. Indagare su come sia possibile non è un problema dell'autore. Se c'è un contratto a ribadirlo non vedo perché preoccuparsi. 
Non posso dire la % precisa ma @Bastet il contratto lo ha letto e può confermare che ciò che dico non è il falso. 

 

Credibilità
Il trampolino ha intervistato Ferrarotti per diffondere un messaggio positivo agli scrittori emergenti, attraverso il suo progetto "Editori per passione". 
Ha come testimonial Annalisa Minetti, simbolo vivente della tenacia e della perseveranza. 
Se avessimo in mente l'idea di essere persone che puntano a vendere 60k libri per pagarsi le sedi, come hai abilmente conteggiato, non perderemmo tutto questo tempo a rispondere a ciascun autore, mandargli sms di aggiornamento, leggere ciascun libro nella sua interezza, fare  i video trailer a tutti (solo questo mese ne faremo 16 e te lo dico perché lo storyboard l'ho fatto io per ciascun libro).
Ho mancato di dirti una cosa: io sono studente al secondo anno di fisica. I tuoi conti sono giusti però in un mondo dove non esistono le variabili. 
In statistica si usano le variabili stocastiche (o aleatorie) che non sono prevedibili e per poterne verificare la bontà grazie ai dati si utilizzano procedure specifiche. 
Questo l'ho appreso lungamente con Max, il nostro economo. Non sempre i dati che ci sembrano logici sono quelli corretti, fosse così facile allora la Apple non sarebbe diventata ciò che è, tra l'altro partendo da un Garage. Se Jobs avesse aspettato di vendere 6 mila computer prima di procedere con i nuovi prototipi forse in questo momento non starei adoperando il mio pc ma uno firmato da chissà quale Sceicco. 


Gli uffici del trampolino sono reali e ti invito a chiamarli in qualunque momento. 
Ti invito a digitare il numero per paese di ciascun ufficio utilizzando questo ordine: prefisso paese, prefisso locale, numero. 
Spero di non risultare troppo antipatico ma questa te la sei cercata. 


Se hai letto fin qui ti ringrazio e mi scuso se in qualche punto sono risultato antipatico, è colpa della chat. Non si leggono i toni. Spero di rimediare con questa faccina :)

Gli uffici ci sono, il trampolino è attivo da quando Robs aveva, citando qualcuno di voi, la barba meno bianca. Ma è partita il 2015, allo scopo di lanciarsi nel 2018 a tutta forza. Solo in italia ci lavoriamo in una ventina. C'è un consiglio direttivo di cinque persone. Poi ci siamo noi che abbiamo un ufficio virtuale Work di Facebook per gestirci al meglio. In uno dei progetti de il trampolino ci sono in un ufficio virtuale a parte 53 persone tutte per un progetto editoriale sociale e alternativo.

Io ti invito a chiamare al numero verde, attivo anche quello, giuro, con una vera persona che risponde, a fare tutte le domande che intendi fare.

Io non sono autorizzato a scrivere altri post quindi ribadisco la mia richiesta di cancellare il Thread e ripartire in modo più limpido, carino. Risponderemo subito,
anche se con modalità diverse saremo sempre presenti nel forum per dare il nostro contributo, ma con un responsabile stampa che risponderà una volta alla settimana con un unico post ufficiale, se si può fare sennò pazienza. 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo citato la percentuale precisa perché, per scrupolo, preferivo fosse uno dello staff a farlo per primo.

Ma sì, posso confermare: è superiore al 10% sia per il cartaceo che, chiaramente, per il digitale.

Proprio nel tardo pomeriggio mi è infine arrivato il contratto con le modifiche che avevo chiesto, quindi posso anche riportare che questo non è scritto con fuoco e sangue, bensì è soggetto a date necessità o eventuali preferenze degli autori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai sacrificato mezz'ora del tuo sabato sera vanamente.

Perché in un minuto potevi rispondere alle mie domande con dei numeri.Precisi.Incontestabili.

 

Ti rifaccio le domande:

1) Quando è nata esattamente la casa editrice?

2) Quanti libri ha a catalogo?

3) Quante copie ha venduto il libro da loro pubblicato che, ad oggi, ha venduto di più?

4) Ho letto che hanno una sede in Italia, una nel Regno Unito, una in Polonia, una in Francia e una in Spagna.

Quindi vorrei sapere, in totale, quanti dipendenti ha questa casa editrice?

 

Quattro numeri senza argomentare sarebbe ciò che cerco.

Sarebbe. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Sarinsaretta ha detto:

Ti rifaccio le domande:

1) Quando è nata esattamente la casa editrice?

2) Quanti libri ha a catalogo?

3) Quante copie ha venduto il libro da loro pubblicato che, ad oggi, ha venduto di più?

4) Ho letto che hanno una sede in Italia, una nel Regno Unito, una in Polonia, una in Francia e una in Spagna.

Quindi vorrei sapere, in totale, quanti dipendenti ha questa casa editrice?

 

Quattro numeri senza argomentare sarebbe ciò che cerco.

Sarebbe. 

Ma i numeri te li vuoi giocare al lotto?:gokulol: sai da buon napoletano il dubbio mi è venuto.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve socratus.

Vuole altri numeri?

Apprendo che solo in Italia lavorano 20 dipendenti (ho letto anche qualcosa come 53 persone ma faccio conto di non averlo letto)

Ebbene, 20 persone dal 2015 (diciamo Luglio così facciamo metá?) sono esattamente 30 mesi.

Non contiamo le tredicesime.

30 mesi per 20 persone sono 600 mensilità.

Vogliamo dare almeno mille euro a questi impavidi lavoratori?

Vogliamo versargli i contributi?

Ok, solo di stipendi questa casa editrice ha già speso 1.200.000 euro.

20 dipendenti (solo in Italia) chissá quanti in totale  (aspetto risposta) e tutto questo con 3 libri a catalogo.

 

Se poi prendiamo per buono il dato dei 53 dipendenti la cifra sale a 3.180.000 euro spesi solo di stipendi.

Sempre con 3 libri a catalogo.

Ecco i numeri socratus.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato il lungo post di @MurasakiHaiku molto interessante. Personalmente non riesco a fidarmi di qualcosa che ancora non si sa cos'è e che cerca con così tanta insistenza autori.  Forse sono io a sbagliarmi, ma non posso affidare il mio manoscritto (che per me è come un figlio) a qualcosa che non conosco. Il sito che tu hai realizzato è molto bello, ma è un sito per cercare autori, non per vendere libri secondo una linea editoriale. È chiaro che sono gli autori i clienti, non i lettori.

Poi magari mi sbaglio e Murgia è una specie di benefattore dell'esordiente.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma chi sei un esattore dell'agenzia delle entrate? A 14 anni mi fai paura. Tu a questa Ce, per qualche oscuro (?) motivo stai a ffa la guerra. Ti regalo i miei 60 anni. Sono sicuro che ne farai buon uso. È palese che hai un obiettivo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, taxidriver ha detto:

Ho trovato il lungo post di @MurasakiHaiku molto interessante. Personalmente non riesco a fidarmi di qualcosa che ancora non si sa cos'è e che cerca con così tanta insistenza autori.  Forse sono io a sbagliarmi, ma non posso affidare il mio manoscritto (che per me è come un figlio) a qualcosa che non conosco. Il sito che tu hai realizzato è molto bello, ma è un sito per cercare autori, non per vendere libri secondo una linea editoriale. È chiaro che sono gli autori i clienti, non i lettori.

Poi magari mi sbaglio e Murgia è una specie di benefattore dell'esordiente.

 

Cioè  se alcuni frequentatori ti dicono che hanno firmato un contratto trasparente, che hanno contatti continui con editor, grafico e direttore, che non hanno versato una lira, pardon, un euro, e che non sono stati adescati, sono tutti faziosi e prezzolati. E poi, clienti de che? A sto punto quelli che hanno riferito le proprie esperienze, me compreso, hanno tutti detto bugie? Mi segno di croce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Frantoio, io non ho nessun obiettivo.E non ho 14 anni.

Se loro (quanti sono poi che scrivono a nome di questa casa editrice? 2? 5? 10?) mi rispondessero con delle parole (leggasi numeri) concreti e non con astruse argomentazioni allora mi riterrei soddisfatta.

Prima mi scrive in privato un ultrasettantenne che mi invita a non fare certe domande, poi un 28 enne laureato (in cosa non si sa) che sta prendendo una seconda laurea in fisica ma che fa siti web e poi assunto dalla casa editrice.

Chi manca?

La fata dei dentini?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@frantoio non ho mai detto questo, leggo e leggerò con interesse le vostre testimonianze. Certo che queste cose si vedono a distanza. Ovvio che vi auguro tutto il bene possibile, ma per ora io non mi riesco a fidare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E aggiungo che non ho mai avanzato dubbi sul fatto che possano chiedere soldi agli scrittori.

Legittimamente ci sono delle cose che, secondo me, sono assolutamente fuori dalla logica e quindi mi sono permessa di fare delle domande. E dei calcoli.

Se poi uno deve essere accecato solo per il fatto che gli hanno accettato un testo (magari dopo mille rifiuti) l'hanno editato e ne hanno fatto la copertina e non vuole vedere tutto il resto è un altro discorso.

E' tardi!

Buonanotte a tutti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco un'altra scicchezza. Non ho ricevuto mille rifiuti (e se anche li avessi ricevuto non mi cambierebbe la vita. Sono no scrivano e non uno scrittore. Però questo scrivano, certo per i soliti colpi di fortuna, ha già pubblicato sia un romanzo, sia piece teatrali, sia, adesso, a breve, una silloge poetica. E guarda un pò, sono stato nominato Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana anche per meriti di scrittura. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intervento di moderazione

 

Evidentemente non ci capiamo.

Sono stanco di fare da "badante" a questa discussione anche all'una di notte.  Vi state comportando come adolescenti, anzi come bambini a cui hanno rubato il pacchetto di caramelle.  Per l'ultima volta vi invito a ritornare in topic e non sto nemmeno più a ricordarvi gli articoli del Regolamento che continuate a disattendere nei vostri post.  Alla prossima chiudo la discussione definitivamente e non ne riapro una nuova affinché qualcuno possa ricominciare con i suoi bisticci adolescenziali.  

Siete avvisati: ogni post derisorio nei riguardi di un altro utente o dell'editore verrà sanzionato con durezza.  Se non siete capaci di rimanere in topic e/o di comportarvi in maniera civile, astenetevi dall'intervenire.

E ricordo che questo è un intervento ufficiale dello staff a cui non si può rispondere in altra maniera che con un messaggio privato.

Grazie e buonanotte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, frantoio ha detto:

Ecco un'altra scicchezza. Non ho ricevuto mille rifiuti (e se anche li avessi ricevuto non mi cambierebbe la vita. Sono no scrivano e non uno scrittore. Però questo scrivano, certo per i soliti colpi di fortuna, ha già pubblicato sia un romanzo, sia piece teatrali, sia, adesso, a breve, una silloge poetica. E guarda un pò, sono stato nominato Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana anche per meriti di scrittura. 

 

Sicuramente non per come ha scritto questo suo intervento.

 

Battute a parte, io sono contenta per lei e spero che venda tantissime copie.

Come sarei contenta che il trampolino facesse ciò che vuole fare.

Io non ho nessun obiettivo, lo ripeto.

Una settimana fa ho fatto queste domande e poi me ne sono dimenticata.

Oggi, dopo diversi giorni, mi sono collegata e ho letto questo ambiguo e lunghissimo messaggio privato di socratus.

E visto che la cosa mi è sembrata fuori luogo ho deciso di intervenire nuovamente.

Senza quel messaggio me ne sarei dimenticata.

Di nuovo Buonanotte!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io avrei una domanda molto semplice riguardo la linea editoriale. Vorrei sapere se, per quanto riguarda le sillogi, c'è un numero minimo di componimenti sotto il quale l'editore non è interessato alla pubblicazione. Spero di non scatenare ulteriori polemiche. Dopotutto mi basta un numero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×