Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Il 15/11/2020 alle 23:54, Wanderer ha scritto:

Il punto, in casi di contributi meno onerosi da parte di CE "a doppio binario", non è tanto capire se "convenga" o meno spendere quei soldi. C'è gente che spende molto più con agenzie ed editing esterni, e non necessariamente con buoni risultati. Il punto è capire se a prescindere l'editore ha qualche concreta intenzione di fare l'editore, di realizzare un buon prodotto editoriale, e poi di promuovere e distribuire il libro, o se ha esaurito il proprio compito vendendo le copie all'autore o poco più. Nel primo caso, un autore alle prime armi potrebbe persino valutare di spendere qualcosa, per fare un po' di "gavetta". Nel secondo caso, invece, anche spendere un singolo euro è già troppo, per qualunque tipologia di autore, ed è meglio il Self-Publishing. 

Non mi è ben chiaro Robin a quale delle due tipologie di editore corrisponda, ma sembra dipendere caso per caso, e autore per autore (cosa che, effettivamente, è tipico delle CE cosiddette "a doppio binario"). Un'amica esordiente che ha pubblicato con loro non è rimasta particolarmente soddisfatta, e nemmeno particolarmente insoddisfatta. 

E questo è il punto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch’io ho pubblicato con loro.

 

Punti di forza: distribuzione ovunque, ottimo editor, libro davvero ben confezionato.

 

Punti deboli: zero promozione e quando arriva il momento di pagare, vanno sollecitati continuamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Cristiano Roscini ha scritto:

Anch’io ho pubblicato con loro.

 

Punti di forza: distribuzione ovunque, ottimo editor, libro davvero ben confezionato.

 

Punti deboli: zero promozione e quando arriva il momento di pagare, vanno sollecitati continuamente.

 

Concordo con i punti di forza, anche se per la distribuzione non posso esprimermi.

Riguardo i punti deboli c’è di peggio: a distanza di quasi tre anni dall’uscita del mio libro non ho mai ricevuto alcun resoconto sulle vendite che posso immaginare scarsissime, ma non è una giustificazione. È bene che queste cose si sappiano prima, se si vuole pubblicare con loro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, levaso ha scritto:

È bene che queste cose si sappiano prima, se si vuole pubblicare con loro.

 

Con chi chiede i soldi non stai pubblicando, ma stai pagando per farti stampare. E con i pochi soldi che ci in giro da quando è iniziata la crisi prima e il covid dopo, è anche un'azione deplorevole. Se dovete comprare delle copie, piuttosto pagate un corso di scritture creativa (ma neanche, basta acquistare i manuali su Amazon).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, levaso ha scritto:

 

Concordo con i punti di forza, anche se per la distribuzione non posso esprimermi.

Riguardo i punti deboli c’è di peggio: a distanza di quasi tre anni dall’uscita del mio libro non ho mai ricevuto alcun resoconto sulle vendite che posso immaginare scarsissime, ma non è una giustificazione. È bene che queste cose si sappiano prima, se si vuole pubblicare con loro.

Ah ma io ho dovuto sollecitarli parecchio eh, prima di averli. E con grande ritardo. Ora dovrebbero pagarmi il saldo 2019, che dovevo ricevere ad aprile secondo il contratto. Peraltro il libro ha venduto anche discretamente, nonostante l’alto prezzo di copertina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

Il 29 -11 ho inviato a Robin il mio manoscritto. Mi hanno risposto oggi molto gentilmente dicendo che, malgrado 

abbiano considerato il mio romanzo qualitativamente valido, il loro piano di lavoro è talmente carico da non accettare 

più nuovi manoscritti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, Tessitrice di sogni ha scritto:

Buongiorno a tutti,

Il 29 -11 ho inviato a Robin il mio manoscritto. Mi hanno risposto oggi molto gentilmente dicendo che, malgrado 

abbiano considerato il mio romanzo qualitativamente valido, il loro piano di lavoro è talmente carico da non accettare 

più nuovi manoscritti.

Ti è andata bene :D 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Tessitrice di sogni ha scritto:

@FranCorvo, dici? ;)

Stando agli ultimi commenti, direi proprio di sì.

Come da mia testimonianza (pagina precedente credo) mi avevano proposto la pubblicazione ma a pagamento.

Se poi non pagano nemmeno le royalties...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Tessitrice di sogni ha scritto:

Caro @FranCorvo, comprendo la tua delusione…

Non è bello ma ho detto di "no" e ho aspettato finché non ho trovato quella giusta ;) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiedono poco a confronto con altre Ce, ma una volta che l'autore ha adempiuto ai soliti obblighi di beneficenza, loro spariscono... Mi stamparono una raccolta di poesie, che tra l'altro è risultata vincitrice alla sezione libro edito in un concorso nazionale, ma loro non ne sono venuti neppure a conoscenza, mi pare, non seguendo la sorte delle pubblicazioni che fanno... Libro uscito nel 2019, nessun resoconto ad oggi di eventuali vendite. Ma non li ritengo peggio di altri, chiamiamoli cosi, nobilissimi 'promotori della poesia'... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×