Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Marco Tamborrino

Martin G. R. R. - Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco (serie)

Post raccomandati

Ospite Njagan

Volevo dire solo questo: meno male che è estate e ci sono le vacanze! Perchè, anche se non l'avete notato (sigh!), sono scomparsa da un pò da WD e tutto questo per una sola ragione: dannato Martin e le sue cronache! NON AVRO' PACE FINCHE' NON AVRO' LETTO L'ULTIMA PAGINA DEI SUOI LIBRI.

E voi con i vostri spoiler mi tentate troppo. Però, io non demordo e non li leggo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho finito i primi quattro volumi dell'edizione italiana

a 150 pagine dalla fine di La regina dei draghi mi è venuto un mezzo infarto e ho dovuto continuare a leggere ben oltre le tre di notte :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem
Volevo dire solo questo: meno male che è estate e ci sono le vacanze! Perchè, anche se non l'avete notato (sigh!), sono scomparsa da un pò da WD e tutto questo per una sola ragione: dannato Martin e le sue cronache! NON AVRO' PACE FINCHE' NON AVRO' LETTO L'ULTIMA PAGINA DEI SUOI LIBRI.

Ah sì, è successo anche a me. Ho letto tutti i suoi libri (al tempo era appena uscito Il portale delle tenebre) nel giro di un mese.

DANNATO MARTIN!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Njagan

Ancora non ho letto tutti i libri, però ci sono un mucchio di strade che l'abilissimo Martin lascia aperte anche a libro concluso, e non è detto che nel successivo risolva il "mistero" (e pensare che la prima cosa che dicono gli editori, o chi si definisce tale, è che in un libro o in un racconto bisogna chiudere tutte le finestre!).

La mia domanda è: le chiude poi queste finestre?

Per esempio: si scopre l'identità della mamma di Jon? (non voglio sapere quando o in che libro: mi basta un si o no).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho finito i primi quattro volumi dell'edizione italiana

a 150 pagine dalla fine di La regina dei draghi mi è venuto un mezzo infarto e ho dovuto continuare a leggere ben oltre le tre di notte :sss:

Io ho quasi finito Il regno dei lupi, non vedo l'ora di arrivare lì *_*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem
Ancora non ho letto tutti i libri, però ci sono un mucchio di strade che l'abilissimo Martin lascia aperte anche a libro concluso, e non è detto che nel successivo risolva il "mistero" (e pensare che la prima cosa che dicono gli editori, o chi si definisce tale, è che in un libro o in un racconto bisogna chiudere tutte le finestre!).

La mia domanda è: le chiude poi queste finestre?

Per esempio: si scopre l'identità della mamma di Jon? (non voglio sapere quando o in che libro: mi basta un si o no).

Le finestre vanno chiuse a storia terminata, e Le Cronache sono monche di almeno altri due libri (o erano tre?)

Avoglia farsi domande, bisogna aspettare la fine della serie hurted.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per esempio: si scopre l'identità della mamma di Jon? (non voglio sapere quando o in che libro: mi basta un si o no).

io ho letto per sbaglio uno spoiler sull'identità della madre di jon :buhu: dannato tumblr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per esempio: si scopre l'identità della mamma di Jon? (non voglio sapere quando o in che libro: mi basta un si o no).

io ho letto per sbaglio uno spoiler sull'identità della madre di jon :buhu: dannato tumblr

Ho iniziato da poco il regno dei lupi. Vi prego: se dovete spoilerare fatelo sotto spoiler, che sennò mi bruciate la storia :facepalm:

Grazie per avermi fatto conoscere questi libri. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

No, l'identità della madre di Jon non si scopre in maniera chiara neanche fino a metà di A Dance With Dragons.

Ci sono delle teorie, e io ne sposo una in particolare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem
No, l'identità della madre di Jon non si scopre in maniera chiara neanche fino a metà di A Dance With Dragons.

Ci sono delle teorie, e io ne sposo una in particolare.

Quale? Secondo me

è figlio di Rhaegar e Lyanna *_*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Lem, idem XD

Ned è troppo palo in culo rigido nelle sue convinzioni morali (tipo la dannata lealtà) per andare a infilarlo nel pertugio di qualcuno che non sia la sua legittima moglie, peraltro gravida e sposata da poco. D'altro canto, invece, Lyanna ci viene descritta, morente, su un letto insanguinato... morta di parto, maybe? E Ned si porta a casa il pargolo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Oh, be', Salazer, sono solo speculazioni su fatti che non vanno oltre il primo libro. Si tratta di teorie magari campate in aria :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

E facciamo disperare Salazer XD

Non ci sono solo queste prove a suffragio: c'è anche la scena della morte di Lyanna, nella quale stringe tra le mani una corona di rose disseccate... e guarda caso Rhaegar le aveva donato la corona di rose al torneo.

C'è lo scarso entusiasmo di Lyanna all'idea di sposare Robert, con il commento fatto a Ned "chi è tondo non muore quadro", perciò possibilissimo che si sia innamorata di un altro e sia scappata al volo.

C'è il segreto TOTALE che Ned mantiene con chiunque, perfino con Robert, al quale non avrebbe motivo di mentire... a meno che chi ha generato Jon non si aqualcuno che lui odia talmente tanto che ucciderebbe il ragazzo senza pensarci un momento.

"Promettilo, Ned!"

E cosa può aver mai promesso alla sorella morente, nel letto insanguinato, portandosi a casa un neonato che alleva come suo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto vedendo la serie televisiva col contagocce. Sono arrivato alla settima puntata, e trovo davvero insopportabile l'inserimento di scene che sono del tutto assenti e centrano poco con il libro, specialmente se di sesso. Ora, il sesso è una componente importante per Martin e non è certo un problema, se lo rappresentano in tv per restare fedeli va benissimo, ma perchè

inserire un Ditocorto nel bordello che "insegna" a due nuove prostitute cosa piace ai clienti? Per spiegare la sua storia con Catelyn potevano anche inventare qualcos'altro. Inoltre, è stata ancora peggiore quella di Theon che lancia una moneta a questa Ros (che nemmeno compare nel romanzo) per farle alzare la gonna mentre questa è diretta ad Approdo del Re seduta su un carro.

Poi ci sono scene che, anche se non di sesso, narrano avvenimenti che nei libri non ci sono. Se si tratta di cose che accadranno in futuro, non sono per niente graditi.

Renly e ser Loras in intimità in una casa. Onestamente non era chiaro che ci fosse un rapporto fra di loro. E Jaime che dialoga con suo padre: da come parlano sembra che Tywin lo sopporti a stento, e Jaime dice di odiare il soprannome di Sterminatore di re. Tutte cose che nel libro non ci sono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Salazer a che libro sei arrivato? A parte quel pezzo dove Cat scopre un capello di Cersei sulla torre mi pare che tutti gli avvenimenti siano presenti nei libri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Salazer a che libro sei arrivato? A parte quel pezzo dove Cat scopre un capello di Cersei sulla torre mi pare che tutti gli avvenimenti siano presenti nei libri...

Ho quasi finito Il regno dei lupi. Magari mi sono perso qualcosa nella miriade di informazioni, ma certe scene non ci possono essere: nei primi due libri non abbiamo i punti di vista di Theon e di Ditocorto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
confermo che quelle scene segnalate da Salazer nei libri non ci sono.

Al di là del fatto che ci siano oppure no (qualcuna la ricordo, ma in libri molto successivi), non dimentichiamo che il produttore esecutivo della serie è proprio il nostro amico George "railroad" Martin, che quindi ha tutti i diritti di rivedere la sua creazione in corso d'opera, per evidenziare meglio aspetti che magari nei libri erano poco chiari, o di integrare fin dall'inizio ripensamenti che sulla carta sono stati inseriti solo nei libri successivi.

Gli ultimi libri, dopotutto, li ha scritti anni dopo il primo, e magari nel frattempo ha avuto idee migliori, che adesso sta riportando al posto più adatto a loro nella storia.

Inoltre, come detto più volte, il linguaggio scritto e quello cinematografico hanno caratteristiche differenti, e raccontare la stessa storia in due modi differenti è quasi un passaggio obbligato, se si vogliono sfruttare al massimo le potenzialità di ciascuno.

Sul fatto di usare il sesso per contrabbandare gli "spiegoni": be', se proprio infodump dev'essere, per lo meno così lo spettatore (maschio) ha qualcosa da guardare, invece di premere "avanti veloce" :-)

--

Alain

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
confermo che quelle scene segnalate da Salazer nei libri non ci sono.

Al di là del fatto che ci siano oppure no (qualcuna la ricordo, ma in libri molto successivi), non dimentichiamo che il produttore esecutivo della serie è proprio il nostro amico George "railroad" Martin, che quindi ha tutti i diritti di rivedere la sua creazione in corso d'opera, per evidenziare meglio aspetti che magari nei libri erano poco chiari, o di integrare fin dall'inizio ripensamenti che sulla carta sono stati inseriti solo nei libri successivi.

Gli ultimi libri, dopotutto, li ha scritti anni dopo il primo, e magari nel frattempo ha avuto idee migliori, che adesso sta riportando al posto più adatto a loro nella storia.

Inoltre, come detto più volte, il linguaggio scritto e quello cinematografico hanno caratteristiche differenti, e raccontare la stessa storia in due modi differenti è quasi un passaggio obbligato, se si vogliono sfruttare al massimo le potenzialità di ciascuno.

Sul fatto di usare il sesso per contrabbandare gli "spiegoni": be', se proprio infodump dev'essere, per lo meno così lo spettatore (maschio) ha qualcosa da guardare, invece di premere "avanti veloce" :-)

--

Alain

Bè, questo può andarmi bene fino a un certo punto (sono d'accordo sulla differenza di linguaggio fra cinema e letteratura): il fatto che uno riveda la propria opera non vuol dire anticipare cose che accadranno in futuro. A meno che non la si guardi come un qualcosa a sè, senza volerla paragonare ai libri.

Scusami Alain, non ce l'ho con te XD è la terza volta che ribatto a un tuo intervento XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Scusami Alain, non ce l'ho con te XD è la terza volta che ribatto a un tuo intervento XD

Meno male che l'hai detto, perché non me ne ero nemmeno accorto! icon_lol.gif

--

Alain

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ragazzi ieri ero alla feltrinelli. E' uscito l'ultimo libro!!! La versione inglese. 27,40 euro per 1 kg XD pagine patinate, copertina mozzafiato... peccato che non ho i mezzi per leggere in inglese T.T

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Mi duole doverlo dire.

Però "A Dance with Dragons" non è all'altezza dei precedenti.

Il che è un modo politically correct per dire che fa proprio cacare, è lento, prolisso, non aggiunge nulla di rilevante a quanto avvenuto in A Feast for Crows e alla fin fine si salvano due capitoli e basta. Tutto il resto è noia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mi duole doverlo dire.

Però "A Dance with Dragons" non è all'altezza dei precedenti.

Il che è un modo politically correct per dire che fa proprio cacare, è lento, prolisso, non aggiunge nulla di rilevante a quanto avvenuto in A Feast for Crows e alla fin fine si salvano due capitoli e basta. Tutto il resto è noia.

Davvero?! E dire che in giro le recensioni sono molto positive.

In ogni caso, la traduzione in italiano (con ovvia suddivisione in TRE libri) è prevista per settembre, con il primo volume intitolato La danza dei draghi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×