Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

7 ore fa, Ngannafoddi ha detto:

Gentilissimi @Grafèin, vi ringrazio per aver soddisfatto la mia curiosità. :)

Allora penso che bisognerebbe andare a modificare le informazioni all'inizio della discussione. Se io leggo il nome di una casa editrice a pagamento, scappo a gambe levate. :yupphi:

Ha ragione, certo. Non saprei come agire sul post che ha aperto la discussione, per modificarlo. In ogni caso, per ora, invitiamo chiunque fosse interessato a saperne di più circa la nostra attività a visitare il sito.

Grazie a Lei!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 6/10/2018 alle 15:19, Disappear_Here ha detto:

Ciao @XAL grazie del chiarimento, allora avevo capito bene. Ovviamente non intendevo fare illazioni sulla tua scrittura. Non lo so, in effetti è strano, probabilmente hanno un loro standard per i dialoghi o cercavano solo un pretesto per proporti un editing.

In ogni caso riguardo il tuo dubbio: 

In fondo è meglio così, dando un'occhiata al loro sito, questa sembra una delle tante piccole agenzie di servizi, che si spacciano per agenzie letterarie e offrono solo pubblicazione con editori minuscoli ai quali si potrebbe arrivare tranquillamente senza agente. Opinione mia. In bocca al lupo.

Gentile utente, non ci "spacciamo" per nulla di diverso da cui siamo: siamo una agenzia che offre, con serietà, professionalità e rispetto per gli autori, servizi editoriali ben espressi sul nostro sito. Ci contattano autori che già hanno una casa editrice di destinazione, del cui inedito curiamo l'editing o la sola correzione di bozze, a seconda delle necessità dello scritto; autori che si vogliono autopubblicare, al cui inedito ci approcciamo in egual modo come sopra; autori che ci chiedono anche una mediazione editoriale. In quest'ultimo caso, precisiamo inoltre, spesso ci facciamo carico anche della correzione di bozza dello scritto, quando gli interventi da operare sono minimi. Proponiamo poi, anticipatamente, all'autore una rosa di editori a cui pensiamo sia opportuno proporre il suo inedito. C'è un ben ampio confronto con l'autore in merito, addirittura l'autore può scegliere di togliere o aggiungere case editrici dalla lista che gli abbiamo proposto. L'autore è consapevole dunque dei potenziali editori di destinazione e, nell'eventualità di raggiungere uno di quelli segnalati preventivamente, a conclusione del rapporto di collaborazione con noi ne resta sempre soddisfatto. Non millantiamo contratti con Mondadori, se un autore decide che si invii il proprio in edito anche a grossi gruppi editoriali di quel calibro, sa bene, come chiunque certamente, che si tratterebbe "di un tentativo", senz'altro lecito, a cui non possiamo associare garanzie. Solitamente suggeriamo di partecipare ai concorsi che indicono quei grossi gruppi, canale sicuramente più "reale" per avere una possibilità. Gli editori che hanno sposato finora gli inediti da noi proposti garantiscono la distribuzione nazionale e seguono l'autore nelle sue attività, dimostrando presenza e disponibilità. Saranno "minuscole" case editrici, ma certamente un autore conosce prima con chiarezza e trasparenza i potenziali editori di destinazione. Se non dovesse essere interessato ai possibili sbocchi per il suo inedito, di certo ha la libertà di decidere se affidarsi a noi o meno.

Cordialmente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Grafèin ha detto:

Non saprei come agire sul post che ha aperto la discussione, per modificarlo.

 

In effetti, gli utenti non possono farlo in autonomia, possiamo farlo noi dello Staff.

@Ngannafoddi , tu suggerivi, quindi, di eliminare i nomi delle case editrici dal post d'apertura?

Giusto per accertarmi di aver compreso bene e non cancellare parti sbagliate. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Grafèin ha detto:

Gentilissimo autore, ci spiace apprendere solo ora (e solo qui, soprattutto) dei suoi dubbi riguardanti una scheda di valutazione che ha ricevuto da noi per il suo inedito. Se aveva maturato dubbi su più fronti - in merito alla veridicità del nostro impegno alla reale lettura del suo scritto, al contenuto stesso della scheda, più nello specifico al senso della nostra specifica sui problemi di punteggiatura - perché non ci ha contattati? Ci saremmo confrontati senz'altro e avremmo fugato di certo ogni suo dubbio. Se decidesse di rimettersi in contatto con noi, ci scriva pure. È passato un po' di tempo, purtroppo dal suo nickname non possiamo ovviamente risalire a lei come autore, associandola alllo scritto di cui parla. Restiamo però a disposizione. Una buona serata

Gentilissimi @Grafèin,

mi scuso se avete percepito il mio comportamento nei vostri confronti come offensivo e vi assicuro che non era mia intenzione mancarvi di rispetto in alcun modo.

Come ho scritto nella mia "recensione" era la prima volta che inviavo il manoscritto a un esperto e tutti i miei dubbi nascevano da sincero, ingenuo stupore (riguardo alle mie capacità). Non era "stupore sospettoso" o un modo vago e contorto per inviare frecciatine.

In quanto al ricontattarvi per chiarire i miei dubbi, mi sentivo di aver già approfittato fin troppo dei vostri servizi (scheda di lettura gratuita? Un privilegio rarissimo!). I miei dubbi mi sembravano così triviali (e dettati solo dalla mia scarsa autostima) che tampinarvi inutilmente mi avrebbe fatto cadere nel secchio degli autori pieni di sé e rompiscatole.

So che gli agenti sono oberati di lavoro, non volevo infierire oltre.

 

Dal vostro disappunto qui su WD si deduce che invece abbiate piacere a essere ricontattati per chiarimenti. Mi fa piacere e mi dimostra che come sempre la mia insicurezza mi fa fare stupidaggini :facepalm:. Spero che questa possa essere un'esperienza utile per i prossimi utenti che vi scriveranno!

Rinnovo - come già avevo scritto - la mia opinione estremamente positiva su Grafèin.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ElleryQ ha detto:

 

In effetti, gli utenti non possono farlo in autonomia, possiamo farlo noi dello Staff.

@Ngannafoddi , tu suggerivi, quindi, di eliminare i nomi delle case editrici dal post d'apertura?

Giusto per accertarmi di aver compreso bene e non cancellare parti sbagliate. ;)

Sarebbe corretto - interveniamo anche noi, chiedo scusa, così da precisare il nostro lavoro - perché abbiamo appunto modificato la prassi anche sul nostro sito: contattiamo, dunque, solo case editrici Free quando l'autore  ci chiede di mediare le lui. È tutto specificato sul nostro sito.

Grazie per l'attenzione e la disponibilità.

Buon lavoro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, Xal ha detto:

Gentilissimi @Grafèin,

mi scuso se avete percepito il mio comportamento nei vostri confronti come offensivo e vi assicuro che non era mia intenzione mancarvi di rispetto in alcun modo.

Come ho scritto nella mia "recensione" era la prima volta che inviavo il manoscritto a un esperto e tutti i miei dubbi nascevano da sincero, ingenuo stupore (riguardo alle mie capacità). Non era "stupore sospettoso" o un modo vago e contorto per inviare frecciatine.

In quanto al ricontattarvi per chiarire i miei dubbi, mi sentivo di aver già approfittato fin troppo dei vostri servizi (scheda di lettura gratuita? Un privilegio rarissimo!). I miei dubbi mi sembravano così triviali (e dettati solo dalla mia scarsa autostima) che tampinarvi inutilmente mi avrebbe fatto cadere nel secchio degli autori pieni di sé e rompiscatole.

So che gli agenti sono oberati di lavoro, non volevo infierire oltre.

 

Dal vostro disappunto qui su WD si deduce che invece abbiate piacere a essere ricontattati per chiarimenti. Mi fa piacere e mi dimostra che come sempre la mia insicurezza mi fa fare stupidaggini :facepalm:. Spero che questa possa essere un'esperienza utile per i prossimi utenti che vi scriveranno!

Rinnovo - come già avevo scritto - la mia opinione estremamente positiva su Grafèin.

Stia sereno, assolutamente. Non abbiamo mai considerato offensivo il Suo punto di vista, ci è dispiaciuto piuttosto che magari sia rimasto con questi dubbi, quando avrebbe potuto fugarli con facilità sollevando a noi le Sue perplessità fin da subito.

Ci ricontatti pure, con piacere. Le chiediamo solo la gentilezza di specificare nuovamente nella email (o riallegarlo, meglio) il Suo inedito, così da poterci dare modo di reperire facilmente anche la scheda che Le avevamo elaborato. Le risponderemo a email ricevuta e La contatteremo poi, se preferisce, telefonicamente così da confrontarci con comodo su tutto.

Restando a disposizione, Le lasciamo una bella giornata.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Grafèin approfitto della vostra disponibilità: dato che la lista di case editrici indicate nel primo messaggio adesso mi pare di aver capito essere obsoleta, vi è possibile indicarci le case editrici con cui lavorare e gli autori che hanno ottenuto un contratto grazie alla vostra rappresentanza? 
Grazie mille e scusate il disturbo! 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, ophelia03 ha detto:

*lavoraTE

È un chiaro errore di battitura, dovuto, in questo caso specifico, al correttore automatico del telefono da cui ho scritto.

 

Grazie per la puntuale precisazione!

 

Buona giornata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ElleryQ ha detto:

suggerivi, quindi, di eliminare i nomi delle case editrici dal post d'apertura?

 

Io direi proprio di sì. Certo che sarebbe bello se venissero menzionate alcune tra le case editrici free che vengono prese in considerazione adesso, ma per fare ciò servirebbe l'intervento di @Grafèin stessa.

E poi suggerirei di aggiungere tra i costi, o da qualche altra parte sempre all'inizio, il servizio gratuito della scheda che l'agenzia fornisce in soli sette giorni. Mi sembra un'ottima informazione da leggere subito per conoscere meglio l'agenzia. ;) 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Grafèin ha detto:

È un chiaro errore di battitura, dovuto, in questo caso specifico, al correttore automatico del telefono da cui ho scritto.

 

Grazie per la puntuale precisazione!

 

Buona giornata

Come non detto, pensavo si riferisse a un mio errore di battitura, ho letto dopo il Suo primo messaggio, quello in cui chiede delle informazioni. Le rispondo subito, precisando che non c'è problema per la svista che ha avuto a scrivere, si figuri! 

 

Le case editrici che contattiamo vengono concordate di volta in volta con l'autore in base al genere da lui trattato e alle sue esigenze.

Non tutti gli autori con cui abbiamo lavorato hanno poi chiesto una mediazione, perché, come dicevo rispondendo a un altro utente, c'è chi decide di autopubblicarsi o chi ha già un contatto personale con un editore. Può trovare alcuni degli autori con cui abbiamo lavorato finora sul sito.

 

Se ha bisogno di chiarimenti specifici per un Suo eventuale scritto, ci scriva via email e potremmo darLe indicazioni più dettagliate senz'altro.

 

Grazie a Lei.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Ngannafoddi ha detto:

 

Io direi proprio di sì. Certo che sarebbe bello se venissero menzionate alcune tra le case editrici free che vengono prese in considerazione adesso, ma per fare ciò servirebbe l'intervento di @Grafèin stessa.

E poi suggerirei di aggiungere tra i costi, o da qualche altra parte sempre all'inizio, il servizio gratuito della scheda che l'agenzia fornisce in soli sette giorni. Mi sembra un'ottima informazione da leggere subito per conoscere meglio l'agenzia. ;) 

Grazie anticipatamente a chi inserirà, se possibile, la specifica della valutazione entro sette giorni lavorativi.

Per l'inserimento degli editori che contattiamo, in realtà, sarebbe difficile da gestire qui perché scegliamo in sinergia con l'autore gli editori da contattare di volta in volta in base al genere trattato dall'autore, alle sue esigenze e spesso anche in funzione della sua esperienza pregressa.

È un lavoro personalizzato e poco "etichettabile".

Si potrebbe, sempre se gli amministratori sono d'accordo, specificare che "la mediazione prevede la rappresentanza con case editrici free concordate con l'autore seguendo una ricerca mirata in funzione del genere dell'inedito".

Se pensate sia possibile modificare la dicitura in tal senso, vi ringrazio, altrimenti confrontiamoci senz'altro.

Grazie per l'intervento!

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono in cerca di un'agenzia, almeno ora, ma Grafèin mi pare valida: aperta al dialogo (elemento non da poco), senza toni cattedrali, tutto sommato anche conscia del mercato. Non è che l'agente abbia la classica bacchetta magica: testo valido, lo propongo ai big top vip e trac arriva la denifizione del contratto. Gli editori blasonati faticano a rispondere persino alle agenzie note, e come sempre tocca fermarsi per non andare fuori tema.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, Grafèin ha detto:

Come non detto, pensavo si riferisse a un mio errore di battitura, ho letto dopo il Suo primo messaggio, quello in cui chiede delle informazioni. Le rispondo subito, precisando che non c'è problema per la svista che ha avuto a scrivere, si figuri! 

 

Le case editrici che contattiamo vengono concordate di volta in volta con l'autore in base al genere da lui trattato e alle sue esigenze.

Non tutti gli autori con cui abbiamo lavorato hanno poi chiesto una mediazione, perché, come dicevo rispondendo a un altro utente, c'è chi decide di autopubblicarsi o chi ha già un contatto personale con un editore. Può trovare alcuni degli autori con cui abbiamo lavorato finora sul sito.

 

Se ha bisogno di chiarimenti specifici per un Suo eventuale scritto, ci scriva via email e potremmo darLe indicazioni più dettagliate senz'altro.

 

Grazie a Lei.

L'errore di battitura era il mio! E non per il correttore, ma proprio perché sono rincoglionita! 
Grazie mille per le delucidazioni! 

  • Divertente 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×