Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

dfense

Pietre Vive Editore

Post raccomandati

Nome: Pietre Vive Editore

Generi trattati: dal sito:" Le edizioni Pietre Vive si suddividono in due collane: iFossili, collana di ponte fra realtà territoriale e resto del mondo, fra pianta e deserto, senza limiti di genere.

iCentoLillo, o i 100 di Lillo, da un’idea di Antonio Lillo e di Roberto Lacarbonara, che promuove la poesia e la ricerca artistica, ciò che non fa mercato, ma vale la pena di leggere. iCentoLillo ambisce a pubblicare almeno 100 nuovi poeti nel panorama italiano, né ha scopo di lucro. I parametri estetici hanno sempre la preminenza su quelli economici. Vi si pubblica solo su invito.

Modalità di invio dei manoscritti: non specificato

Distribuzione: dal sito: "I libri di Pietre Vive sono diffusi in Italia da Libri Diffusi di Valerio Achille Semenzin Email: info@libridiffusi.com"

Sito: http://www.pietreviveeditore.it/

Facebook: https://www.facebook.com/PietreViveEditore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci ha risposto Antonio Lillo, e riporto quanto ci ha gentilmente offerto:

 

Pubblicano esordienti.

Tecnicamente sono una casa editrice a doppio binario. Nel senso che oltre a pubblicare i loro libri, prevalentemente di poesia, realizzano lavori su commissione, ad esempio cataloghi d’arte, o lavorano con bandi dove c’è contributo diretto da parte di chi ci commissiona i lavori, che siano banche, enti pubblici o sponsor privati.   

Offrono sempre servizi editoriali (gratuiti) come correzione di bozza, impaginazione o editing. È una condizione tassativa anche per chi vuole pubblicare con loro. Se c’è il loro marchio editoriale, il libro deve essere in linea con i loro standard qualitativi. Sono molto severi in questo.

A parte i canali internet oramai indispensabili, hanno alcune librerie fiduciarie sparse in Italia e stanno lavorando per ampliare questo canale. Sono comunque collegati anche a un distributore che copre il territorio nazionale. Osservano che un distributore non ha molto senso se non si ha un agente che propone i tuoi libri in giro. Ma resta da capire come pagare un agente, se la metà del costo di copertina del libro è appannaggio del distributore. Poi andrebbe capito quanto serva realmente un agente per proporre libri di poesia di esordienti a librerie che campano per la maggior parte coi romanzi di catena. Sono i dubbi con cui combattono ogni giorno.

Promuovono al massimo delle loro possibilità. C’è da tenere conto che le formule di promozione per la poesia sono molto diverse da quelle per la prosa. Intanto gli spazi di azione sono ancora più ristretti. Non c’è un reale mercato di vendita, per cui si muovono prevalentemente su canali che possano essere utili alla carriera dell’autore sul piano del prestigio personale. Inviano il libro a tutti i concorsi utili, a siti e riviste specifiche per recensioni. Ove possibile, organizzano presentazioni e reading, incontri con le scuole, partecipazione a festival, purché l’autore sia disposto a muoversi e parteciparvi, cosa che, va detto, non sempre l’autore è disposto a fare.

 

Sposto in Doppio Binario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×