Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Nome: Chiado Editore

Generi trattati: narrativa, saggi, polizieschi, thriller, biografie, poesie, libri d’infanzi, libri di illustrazioni. 

Modalità di invio dei manoscritti: https://www.chiadoeditore.it/invio-opere

Distribuzione: https://www.chiadoeditore.it/distribuzione

Sitohttps://www.chiadoeditore.it/

Facebookhttps://www.facebook.com/ChiadoEditore

 

 

Chiado Editore è specializzata nella pubblicazione di autori italiani contemporanei, da quelli più affermati ai più promettenti artisti emergenti del nostro tempo.

Dato il successo raggiunto in Portogallo e Brasile, abbiamo ampliato i nostri orizzonti verso nuovi Paesi e lingue differenti e si possono trovare le opere pubblicate dalle nostre sezioni internazionali tramite i rispettivi siti web. Pubblichiamo anche in America Latina, Belgio, Francia, Germania, Lussemburgo, Regno Unito, Spagna e Stati Uniti d’America.

La politica editoriale di Chiado Editore punta a democratizzare il mondo editoriale, creando le migliori opportunità per gli Autori e offrendo ai Lettori straordinarie opere di ogni genere, ad un giusto prezzo e senza pregiudizi.

 

Se un Autore desidera pubblicare il suo libro con noi, non deve fare altro che inviarcelo con una breve biografia. Il nostro Consiglio Editoriale lo analizzerà e se sarà compatibile con la nostra linea editoriale, non esisteremo a presentare una proposta di pubblicazione.

Tutti gli Autori famosi inizialmente erano sconosciuti. Chiado Editore sa che è così e per questo motivo presta la massima attenzione ai manoscritti che riceve, analizzandoli senza pregiudizio alcuno.Comunichiamo sempre all’Autore le nostre intenzioni, che ci sia, o meno, interesse nel pubblicare il manoscritto.

Scrivere un libro è una grande sfida, ma anche una sensazione unica e irripetibile!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Federica M. Barone Ciao, Federica.

Ti avevo indicato chiaramente il regolamento per inserire una discussione; bastava leggerlo :P 

Te lo inoltro di nuovo e chiudo la discussione. Quando avrai compilato lo schema nel modo giusto, contattami pure in privato e provvederò a inserirlo e riaprire la discussione. Grazie!
 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riapro, regolarizzato.

Visto che la casa editrice è qui, e vi ringrazio per la partecipazione, e vi informo che abbiamo mandato una mail in via formale per chiedere alcune informazioni, come da prassi.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci hanno risposto subito molto gentilmente, e riassumo:

 

Chiedono un contributo per l'acquisto di copie, che può essere iniziale o posticipato, ovvero dopo le necessarie sessioni di presentazione e di vendita del libro.

L'editing che effettuano sulle opere prevede la revisione delle bozze, l'impaginazione e l'elaborazione grafica della copertina, tutto a carico della Casa Editrice.

Hanno accordi di distribuzione con Amazon, Mondadori e Feltrinelli (online), e distribuiscono anche sul loro shop online. 

Promuovono l'autore organizzando in un luogo a sua scelta presentazioni letterarie, contattano istituzioni e giornali locali per far avere all'autore e al suo libro la giusta visibilità, anche dopo la pubblicazione.

 

Sposto in a pagamento.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, più o meno un mese fa, avevo mandato un mio manoscritto a questa casa editrice; la risposta è stata cortese, dicendomi di essere interessati alla pubblicazione. Purtroppo essendo necessaria una compartecipazione, io ho all'inizio declinato, anche perché non era previsto nell'accordo una correzione di bozze ed un editing. Le cose sono cambiate ora? È stata inserita la possibilità di usufruire di questi servizi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, io ho da poco firmato un contratto di tre anni con la Chiado per il mio primo romanzo, non ho pagato un centesimo e sono stato seguito in tutti i passaggi con pratica efficienza, quindi la segnalazione e la finale ubicazione data da WD, in base alla mia personale esperienza non la trovo corretta.

La casa editrice in discussione non è assolutamente a pagamento. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@salvoamato A noi risulta dalle loro stesse parole di aprile che:

On 19/4/2017 at 19:23, Niko ha detto:

Chiedono un contributo per l'acquisto di copie, che può essere iniziale o posticipato, ovvero dopo le necessarie sessioni di presentazione e di vendita del libro.

 

Provvederò a ricontattarli per capire se hanno cambiato politica, oppure provvederà @Federica M. Barone a chiarire la cosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo anche io quanto sostenuto da Cassy; riguardo alla mia proposta editoriale è stato richiesto un contributo economico peraltro anticipato. Se a te Salvoamato non hanno chiesto alcuna partecipazione, è bene, ma questo rende maggiormente opportuno verificare non solo la tipologia di editrice, ma soprattutto i perché di queste distinzioni.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Federica M. Barone Ci ha risposto via email, confermando che non è cambiato nulla nella politica, quindi la CE rimane in questa sezione.

Ci ha anche detto che passerà a rispondere agli utenti non appena potrà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 17/9/2017 at 15:14, salvoamato ha detto:

La casa editrice in discussione non è assolutamente a pagamento. 

Lunedì 9 ottobre o martedì 10, non ricordo esattamente, ho inviato il mio libro a Chiado editore. Mi hanno risposto oggi, dicendomi che, se avessi accettato, avrebbero stampato 500 copie a patto che io (cioè l'autore dell'opera) ne comprassi 130. A quanto mi risulta, le case editrici che si comportano in questo modo rientrano fra quelle "a pagamento" o, al massimo, "a doppio binario" (ammesso che la definizione sia quella che penso che sia).

 

Comunqe sia, concordo su gentilezza e cordialità di Federica (per il momento ho avuto contatti solo con lei).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo quanto riportato da #Drago96 ovvero che richiedono un contributo. il contenuto tuttavia mi sembra interessante e sono veramenti cortesi

cito testualmente

"L’Autore dovrà acquistare una quantità minima di 120 copie al costo di 10 euro, con un pagamento rateizzato in due parti, che, in seguito, potrà vendere durante la sua sessione di lancio e successive sessioni di presentazione del libro al PVP stabilito ( 12 euro)."

inoltre:

"Chiado Editore si impegna a pagare all’Autore il 30% del valore totale delle copie vendute tramite il sito web di Chiado Editore e il 10% di tutte le copie vendute nelle restanti librerie e piattaforme, riguardanti le 380 copie della prima edizione.
Chiado Editore si impegna, inoltre, a pagare il 25% del valore di vendita effettiva delle copie vendute in versione ebook."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, germano piroli ha detto:

sono veramenti cortesi

Su questo, come ho già detto, confermo. E proprio per questo motivo che mi dispiace dover (quasi sicuramente) declinare la loro offerta.

5 ore fa, germano piroli ha detto:

cito testualmente:

"L’Autore dovrà acquistare una quantità minima di 120 copie al costo di 10 euro, con un pagamento rateizzato in due parti, che, in seguito, potrà vendere durante la sua sessione di lancio e successive sessioni di presentazione del libro al PVP stabilito ( 12 euro)."

inoltre:

"Chiado Editore si impegna a pagare all’Autore il 30% del valore totale delle copie vendute tramite il sito web di Chiado Editore e il 10% di tutte le copie vendute nelle restanti librerie e piattaforme, riguardanti le 380 copie della prima edizione.
Chiado Editore si impegna, inoltre, a pagare il 25% del valore di vendita effettiva delle copie vendute in versione ebook."

A parte due o tre valori numerici (cioè dovevo acquistare 130 copie -su una stampa di 500- a 9 € l'un, e rivendute nelle librerie a 11 €, e forse qualcosa nelle percentuali), è identica alla mail che ho ricevuto io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, non so che dirvi. Il contratto offerto a me è differente, dato quello che ho letto nei vostri post, nel vostro caso specifico è da considerare a pagamento, mentre nel mio no. Non posso per chiare questioni etiche e legali, essere più specifico nel contratto da me firmato, ma vi posso assicurare che è diverso, se questa è la proposta che avete ricevuto ovvero 130 copie con pagamento anticipato, avete fatto bene a non accettare, non avrei accettato neanche io, anche perché quando firmai per loro avevo già altre due proposte di contratto. Se invece la proposta che avete ricevuto,fosse differente, così giusto per fare un esempio... Vi saranno inviate 130 copie delle quali dovrete venderne 100 durante la presentazione del libro e pagarle a prezzo di copertina entro due settimane dalla presentazione, mentre potrete tenervi il 100% del ricavato degli altri 30, capirete che è una cosa diversa, perché se pensi di aver scritto un buon libro e ti spaventi di venderne 100 copie, vuol dire, a mio parere che sei il primo a non scommettere su te stesso e su quello che hai scritto. Comunque a quanto ho capito sono proposte editoriali differenti e io non so come rispondervi, non essendo un editore ma un semplice scribacchino.

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, salvoamato ha detto:

Vi saranno inviate 130 copie delle quali dovrete venderne 100 durante la presentazione del libro e pagarle a prezzo di copertina entro due settimane dalla presentazione, mentre potrete tenervi il 100% del ricavato degli altri 30, capirete che è una cosa diversa, perché se pensi di aver scritto un buon libro e ti spaventi di venderne 100 copie, vuol dire, a mio parere che sei il primo a non scommettere su te stesso e su quello che hai scritto.

Questa è una proposta a pagamento in ogni caso, visto che di solito che si riesca o meno a vendere le copie bisogna pagarle. 

Non c'è alcuna differenza nella sostanza. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@salvoamato Sì, è diversa, ma non si può dire che non sia a pagamento, come da te sostenuto. Ho puntualizzato solo per quello :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì @Niko, sono perfettamente d'accordo con te. Magari secondo i miei canoni di valutazione l'esempio da me citato non rientra tra i metodi a pagamento, ma in questo forum, com'è giusto che sia, le C.E devono essere classificate secondo i vostri standard, l'ho capito già da un pezzo e sinceramente non m'interessa, non penso che questa classificazione della C.E. possa sminuire il valore della mia opera, magari potrebbe far diminuire le vendite sopratutto da parte di chi segue il forum, questo potrebbe rattristirmi non per un fattore remunerativo, ma per una semplice questione che sono sicuro del frutto da me creato, lo confermano le poche persone che l'hanno oggettivamente letto.

Io con tutta l'umiltà del mondo, pur considerandomi un semplice scribacchino, ho avuto modo di valutare anche altre proposte di contratto per il mio primo romanzo, sono assolutamente contro l'editoria a pagamento, che tu ci creda o no, e perciò se ho firmato con loro e perché non la consideravo tale, e la proposta di contratto era molto più chiara e buona delle altre ricevute. Detto questo non vorrei alimentare la polemica, penso che ognuno debba poter pensare con la propria testa e quindi valutare qualsiasi cosa seguendo il proprio pensiero, anche se nelle proposte scritte precedentemente da altri utenti non c'è spazio per l'interpretazione personale, sono proposte a pagamento punto e basta, non vuol dire che il contratto firmato da me non possa lasciare almeno un interpretazione personale.

Se ti trovi a Roma il 14 Novembre mi piacerebbe invitare te e gli altri utenti alla presentazione del libro, anche solo per constatare di persona la qualità estetica del libro, hanno fatto veramente un buon lavoro, e magari anche quella concreta, ovvero i contenuti.

Auguro una buona giornata a te, agli utenti che hanno seguito il post e tutti gli altri. Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, salvoamato ha detto:

ma in questo forum, com'è giusto che sia, le C.E devono essere classificate secondo i vostri standard, l'ho capito già da un pezzo e sinceramente non m'interessa, non penso che questa classificazione della C.E. possa sminuire il valore della mia opera

Attenzione, non fraintendere. Le liste non sono create per screditare nessuno, né CE né autori. Né tanto meno la Chiado Editore.

Lo scopo del portale è informare, poi ognuno ha il suo pensiero e la sua idea; nel nostro caso lo facciamo con le liste.

 

Ti auguro buona fortuna con la presentazione e una buona permanenza sul forum! :D 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No @Drago96 , come ripeto il contratto da me firmato è differente, voglio tra l'altro ribadire che sono contro l'Editoria a pagamento, e anche contro l'auto - pubblicazione ma non è questo lo spazio giusto per affrontare questo argomento. Ti auguro tanta fortuna per la tua opera e se vorrai inviarmi in Pvt, titolo, autore e dove reperirla provvederò ad acquistarne una copia, sia per trarre le mie valutazioni personali, che per fiducia e anche per sostenerti, almeno nel mio piccolo.

Un grande in bocca al lupo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@salvoamato

Appena il mio libro verrà accettato da una casa editrice e aver firmato con quella che ritengo come "miglior offerente" nel caso in cui venga accettato da più di una CE, ti farò sapere. :)

 Ma ora è meglio tornare IT, altrimenti ci bacchettano :D

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buona sera a tutti, sono Mattia e sono nuovo del forum. Un mese fa all’incirca ho firmato un contratto con la casa editrice in questione. Ovviamente non renderò pubblico il contenuto del contratto, tuttavia dico solo che la mia situazione è la stessa di Salvo, e che siccome credo fortemente nel mio progetto, sono sicuro che dalle Mie tasche non uscirà il becco di un quattrino. Per il resto, mi unisco a coloro che ha trovato in Chiado Editore cordialità e disponibilità. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Matti , grazie per aver condiviso la tua esperienza. Visto che sei da poco nel forum ti segnalo la procedura corretta che dovrebbe essere applicata dai nuovi utenti:

innanzitutto leggere il Regolamento, dal quale è possibile apprendere che il primo passo da compiere da parte del neo iscritto (prima di postare in altre sezioni) è presentarsi in Ingresso al resto della comunità. Ti attendiamo, quindi, per conoscerti meglio. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Matti ha detto:

tuttavia dico solo che la mia situazione è la stessa di Salvo, e che siccome credo fortemente nel mio progetto, sono sicuro che dalle Mie tasche non uscirà il becco di un quattrino.

Però è strano: perché ad alcuni non fanno pagare (od acquistare copie), come per Mattia e Salvo, mentre ad altri (ad esempio a me) hanno proposto un acquisto di copie?

 

Con questo non voglio dire che Mattia e/o Salvo abbiano mentito sui loro contratti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao@Drago96 , spero che hai trovato la C.E che più fa al caso tuo.

La risposta alla tua domanda è piuttosto semplice, ormai quasi tutte le C.E sono a doppio binario e offrono contratti a seconda dell'opera, con questo non voglio dire che sia una selezione a secondo della qualità, lungi da me a criticare qualcosa che non ho nemmeno letto, ma le differenziano per commerciabilità. Ti faccio un esempio, io ho ricevuto un contratto da Albatros il Filo dove mi hanno chiesto oltre 3000 Euro anticipati per la pubblicazione, logicamente mi sono fatto una risata e non ho accettato per due semplici motivi: 1° NON sono il figlio di Berlusconi e 2° Sono contro l'editoria a pagamento, perché già sarà difficile guadagnare qualcosa dalle proprie opere ma se ci devi spendere pure soldi è meglio se scrivi come hobby.

Un grosso in bocca al lupo per ogni tuo progetto e aspetto con ansia il titolo del tuo libro per poterlo acquistare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, salvoamato ha detto:

@Drago96spero che hai trovato la C.E che più fa al caso tuo.

No, non ho ancora avuto nessuna proposta da alcuna casa editrice, al momento :scapiangere: (a parte Chiado Editore, come ho già scritto in precedenza), anche se spero tantissimo in una in particolare, della quale mi attira principalmente il nome. :batman:

Ma è meglio non dilungarsi oltre, con questo argomento, perché andremmo OT e verremmo ripresi. :nuo:

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto anch'io una proposta dalla casa editrice ma quattro considerazioni le vorrei fare:

a) chiedono un acquisto di 100 copie +30 in "regalo" a pagamento obbligatorio e posticipato a 22 gg. dalla consegna dei libri (poi trattato per un periodo posticipato più lungo)

b) c'è un contratto che fa riferimento a leggi estere (la Casa madre è portoghese) e pertanto anche per le controversie nel contratto è chiaramente indicato che la sede è Lisbona.

c) c'è chiaramente una indicazione di una "preferenza" non chiara (essendo una traduzione di termini portoghesi) per eventuali ulteriori libri che l'autore vorrà pubblicare con indicazione di ulteriori 4 anni dopo la scadenza naturale del contratto.

Via e mail mi è stato indicato che si può sempre recedere dal contratto ma non sono state date informazioni a riguardo.

d) Per quanto riguarda editing è chiaramente indicato nel contratto e anche nelle mail ho ricevuto risposta in tal senso che la casa editrice effettua solo un editing strutturale (controllo virgole, accenti ecc..) ma non un controllo sul testo. Per quello mi hanno scritto che è a parte a pagamento ma non hanno indicato il costo.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera, 

 

sono nuova nel forum e scrivo per chiedere un'informazione. 

 Circa 11 giorni fa ho ricevuto proposta editoriale da Chiado Editore, leggo recensioni abbastanza datate ma la cosa che non mi pare di aver capito è se convenga oppure no firmare e procedere con questa casa editrice... 

 

A me hanno proposto la stampa di almeno 120 copie al costo di 10 euro l'una..

Proposta identica a @Drago96...

 

Qualche aiutino? :) 

 

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×