Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Niko

Dubbi sui Contratti editoriali

Post raccomandati

47 minuti fa, ElleryQ ha detto:

 

Non si tratta di somme ingenti da sostenere, però si tratta pur sempre di doveri che per la L.d.A. spettano all'editore.

Almeno per il deposito legale il contratto prevede che:

 

 

Quanto alla registrazione, il non registrare l'opera non la pregiudica, né pregiudica l'esercizio del diritto d'autore:

 

 

Qui qualche informazione in più.

Grazie mille, ora leggo tutto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, JohnnyBazookaBic ha detto:

Far vedere un contratto integralmente ad un avvocato è legale o si viola qualcosa? 

Perfettamente legale. Fino a che non firmi nulla, la clausola di riservatezza non ha valore; inoltre tutti i legali hanno l'obbligo della riservatezza.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Niko ha detto:

Perfettamente legale. Fino a che non firmi nulla, la clausola di riservatezza non ha valore; inoltre tutti i legali hanno l'obbligo della riservatezza.

Perfetto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come da titolo, non avendo trovato una sezione "domande o faq" (probabilmente per mia inesperienza in ambito sezioni dei forum), avrei bisogno di chiedere un parere a qualcuno esperto di contratti editoriali. Preferirei parlarne in privato quindi se qualcuno fosse così gentile e disponibile da lasciarmi in contatto email per comunicare gliene sarei molto grato.

 

Grazie in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@End of the Night Ho spostato nella discussione giusta.

Lo Staff non fornisce, di solito, assistenza privata riguardo contratti editoriale. Se esponi i tuoi dubbi qui (potrai anche copiare qualche clausola ma non l'intero contratto, né ovviamente è il caso di fare il nome della Casa Editrice) ti risponderemo volentieri, così che sia utile alla comunità intera.

 

Intanto potrebbe esserti utile:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta e per aver spostato il post, riceverò il contratto a breve e posterò le eventuali domande.

In ogni caso la mia domanda non era riferita ai membri dello staff, bensì a qualunque comune utente disponibile a darmi una mano.

 

Grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@End of the Night Capisco, ma in questi casi è bene ricevere pareri chiarificatori da persone competenti (non mi riferisco solo a noi dello Staff, ma per esempio alla realtà di Scrittori in Causa) e non di persone che non masticano molto di questa roba e rischiano di confonderti le idee. Parere spassionato, beninteso :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Contratto per 20 anni, prelazione per due opere (5 anni massimo), percentuale a partire dalla 501 esima copia venduta... E' tanto terribile o è nella media?

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Axolotl ha detto:

Contratto per 20 anni,

:wah:

 

4 minuti fa, Axolotl ha detto:

prelazione per due opere (5 anni massimo)

:aka:

 

4 minuti fa, Axolotl ha detto:

percentuale a partire dalla 501 esima copia venduta

:wah::wah::aka::aka:

 

5 minuti fa, Axolotl ha detto:

E' tanto terribile o è nella media?

 

Non saprei... deduci! :asd:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, Axolotl ha detto:

E' tanto terribile o è nella media?

Terribile, direi. 20 anni è il massimo consentito dalla legge (scendere a 5 o 10 è molto più ragionevole); la prelazione sulle opere successive, soprattutto quando parliamo di piccola editoria, è sempre sconsigliabile.

Royalty a partire dalla 501 copia venduta equivale (nella pratica) a pubblicare a pagamento, perché non riceverai nemmeno 1 euro fino alla vendita di 500 copie, che è già di per sé un grosso traguardo quando parliamo di piccola editoria, che potresti non raggiungere nemmeno. 

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Axolotl Opinione personale: una casa editrice ben piazzata non ti proporrebbe un contratto simile. Se lo fa, c'è qualcosa che non funziona.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 29/3/2018 alle 17:28, End of the Night ha detto:

non avendo trovato una sezione "domande o faq"

Sono nella barra arancione in alto, il secondo bottone da destra.

45 minuti fa, Axolotl ha detto:

E' tanto terribile o è nella media?

È tanto terribile, mi dispiace.  La regola delle royalties dopo cinquecento copie fa sì che in realtà sia una pubblicazione a pagamento: non ti chiedono soldi per pubblicare, ma te li sottraggono poi da quelli che guadagneresti.

38 minuti fa, Axolotl ha detto:

Rinuncereste senza dubbi anche se la CE fosse ben piazzata nelle librerie?

Anche se fosse una big.   

Mi ricorda molto la prima proposta di contratto che ricevetti (e che cestinai)...  

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

(Ho scritto in fretta e male, scusatemi. Intendevo dire che, se dovessi accettarlo, sarà perché penso che tutto sommato mi convenga lo stesso, pur essendo consapevole del fatto che non sia un contratto particolarmente favorevole all'autore - consapevolezza raggiunta anche leggendo i vostro commenti!).

  • Non mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ti potrà mai convenire in nessun caso, se non per ego personale (inteso come pubblicazione fine a se stessa). 

Più che consigliarti non possiamo. 

Buona fortuna! 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Axolotl ha detto:

Rinuncereste senza dubbi anche se la CE fosse ben piazzata nelle librerie? 

 

Personalmente rifletterei sull'ipotesi di accettare solo se fosse una big (ma difficilmente una big ha bisogno di ricorrere a un simile contratto... al limite giusto la prelazione sulle due successive pubblicazioni), ma in altre circostanze, per quanto "ben piazzata" possa essere, io rifiuterei; tuttavia, mettendomi nei tuoi panni cercherei almeno di negoziare sulla durata del contratto e sul numero di copie da cui far partire le royalties. il limite delle 500 copie ha ragione d'esserci se la CE ti concede un anticipo iniziale.

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, ElleryQ, per il tuo commento ponderato. Non posso (e non voglio) venire meno alla clausola di riservatezza che mi pare lecita, quindi non aggiungerò altri dettagli, ma seguo tutti i vostri interventi.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusi ma perché non prova prima a rinegoziare le clausole che ha segnalato? ;) A rinunciare fa sempre in tempo, ma almeno ci provi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dici a me? No, alla fine ho accettato con le clausole. Tenuto conto dell'insieme (tiratura e tutto il resto) a mio avviso mi conveniva comunque.

 

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

(Con "tutto il resto" intendo: prima tiratura, percentuale sulle royalties, diritto di prelazione sì, ma con condizioni sempre più favorevoli, impegno della CE per i libri che finora ha pubblicato....).

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me è stato fatto un contratto molto simile, oserei dire uguale, proprio l'altro ieri. Dopo mesi e mesi di trattative, editing e correzione bozze, testo pronto per la stampa, presentazioni concordate, contratto chiesto più volte da mesi, ecco che arriva con la clausola delle royalties a partire dalla 501 copia. Ho provato a contrattare, ma la vedo dura. Mi direte: sono stato stupido a non chiedere il contratto prima. Risposta: io l'ho chiesto e comunque la CE è conosciuta per NON essere a pagamento.

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Magari si tratta dello stesso gruppo editoriale. A me però il contratto è stato proposto immediatamente, molto prima di cominciare a lavorare sul testo e senza che io chiedessi nulla. Hai chiesto quanto sarà la prima tiratura? Perché è evidente che il discorso cambia a seconda di questo dato. 

Inoltre, ci sono CE medie che offrono un anticipo al posto delle royalties (giuro): io preferisco quest'altra modalità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, Ofu Ufo ha detto:

Mi direte: sono stato stupido a non chiedere il contratto prima.

Be', sì, un po'.

Il lavoro non andrebbe mai e poi mai cominciato senza aver prima letto e analizzato il contratto.

Non si può pubblicare alla cieca, ragazzi... nemmeno fosse Mondadori.

21 minuti fa, Axolotl ha detto:

ci sono CE medie che offrono un anticipo al posto delle royalties (giuro)

Certo che esistono, così fanno quasi tutte le big. Si chiamano "anticipi" ma il loro nome completo è "Anticipo sulle royalties", quindi non è "al posto di".

È un anticipo, punto.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, c'è anche una clausola di riservatezza; io non scriverò il nome pubblicamente. Se ti arriverà un contratto simile e non ti sembrerà soddisfacente, nessuno ti obbligherà ad accettare. Io preferisco pubblicare con una CE che seguo da anni e che mi piace, che gode di un certo prestigio, che riesce a offrire una tiratura minima che va ben oltre le 500 copie e offre royalties oneste, piuttosto che con una piccola CE che ne pubblica 200 e arranca per distribuirne la metà, anche se quest'ultima dovesse pagarmi i diritti a partire dalla prima copia venduta. 

 

Specifico che non ho scritto su questo topic per giustificarmi  . Quando ho ricevuto il contratto sono rimasto parecchio perplesso, ma poi (anche confrontandomi in privato con qualche utente) sono giunto alla conclusione che, tenuto conto di tutti i dati, rifiutare sarebbe stato decisamente contro i miei interessi.

 

@Niko: un mio conoscente invece ha vissuto proprio l'esperienza che racconto (CE famosa, anticipo che sostituisce le royalties). Per dire che succede, e che io preferisco quest'altra soluzione. 

  • Non mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×