Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Desidero condividere l’esperienza avuta con questa CE.

Nel Giugno 2015 invio quanto richiesto sul sito, sezione manoscritti (sinossi, 30 pagine, presentazione e note bio). Senza farmi troppe illusioni, è il mio primo manoscritto, attendo con pazienza che qualcosa, anche di negativo, arrivi. Nel settembre 2015 ricevo una mail dal direttore editoriale, Pedrani, che esprime il riscontro positivo avuto dal comitato di lettura, unitamente alla richiesta di invio dell’intero manoscritto, se ancora libero da vincoli contrattuali. La mia prima reazione è un bel pianto (sensibilità canaglia!), la seconda è di esultanza, la terza, più razionale, è di inviare il manoscritto. Un mese dopo, ottobre 2015, ricevo la proposta contrattuale: il mio romanzo breve è piaciuto! Nella prima settimana di novembre 2015 firmo il contratto che prevede la pubblicazione del mio libro nei primi mesi del 2017, in quanto i piani editoriali sono completi sino a quella data. I mesi che precedono l’uscita sono intensi, dialogo (sempre via mail) con editor, grafico e ufficio stampa. Un mese prima dell’uscita del libro apprendo che per presentazioni e firma-copie dovrò muovermi da sola, contattando librerie, biblioteche o qualsiasi luogo io ritenga adatto. Ammetto di essere rimasta un po’ sbalordita, credevo in un appoggio, ma sono anche intraprendente, così, agenda alla mano, comincio subito a telefonare e a prepararmi una scaletta. Confermo, perciò, la bontà della casa editrice e dei proprietari, persone sincere e oneste, che promuovono i titoli partecipando a molte fiere editoriali e confermo che con Messaggerie i loro libri sono ben distribuiti, anche se in numero ridotto. Confesso un piccolo peccato di vanità: quando passo davanti a una libreria non posso trattenermi, devo entrare a cercare il mio libro. Vederlo esposto o saperlo esaurito mi provoca una gioia immensa, soprattutto se ripenso che davvero non mi aspettavo di ricevere una proposta (ne sono seguite altre due, ma ormai avevo firmato) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, Cumulonembo ha detto:

confermo che con Messaggerie i loro libri sono ben distribuiti, anche se in numero ridotto. Confesso un piccolo peccato di vanità: quando passo davanti a una libreria non posso trattenermi, devo entrare a cercare il mio libro. Vederlo esposto o saperlo esaurito mi provoca una gioia immensa, soprattutto se ripenso che davvero non mi aspettavo di ricevere una proposta (ne sono seguite altre due, ma ormai avevo firmato)

@Cumulonembo  I romanzi di questa CE si trovano fisicamente in libreria? Ho capito bene?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, si trovano in libreria. Certo non in tutte, ma sono facilmente reperibili nella grande distribuzione (Mondadori, Feltrinelli) salvo qualche rara eccezione. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@LuckyLuccs Grazie :)!

@delon Sì, direi buona, senza dubbio. Non ho sufficiente esperienza per poter fare dei confronti, ciò che posso testimoniare è che sono seri, che fanno il loro lavoro con passione, che trattano gli autori come parte di una famiglia allargata. Non alimentano false illusioni, non promettono di farti diventare un autore da bestseller, ma ti affiancano e rispondono, sempre, alle mail, chiarendo dubbi, perplessità, insicurezze. E questo, per me, completamente ignorante in materia, è importante, anzi, importantissimo. Poi, ovvio, bisogna darsi da fare, viaggiare, presentare il proprio libro, prestarsi per firma-copie. Un "lavoro" non semplice per chi, come me, ha una famiglia, un lavoro quotidiano e, soprattutto, non conosceva questa parte promozionale. Ma è anche bello scoprire e imparare nuove realtà.    

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 10/3/2017 at 21:45, MCwriter71 ha detto:

Sto per pubblicare il mio primo romanzo con questa CE  e la mia esperienza è assolutamente positiva. E' vero che sono una CE familiare ma questo a me non spiace affatto anche perché fanno comunque le cose con serietà e professionalità. Nel mio caso i tempi di risposta furono molto rapidi: il Direttore Editoriale Pedrani mi rispose in maniera molto cortese e professionale nel giro di 2 settimane dopo l'invio della sinossi e primi capitoli chiedendomi il testo completo e poi  nel giro di un mese  mi comunicò che il comitato di lettura aveva dato pare favorevole e che volevano propormi un contratto di edizione. L'unico neo ho dovuto aspettare un paio d'anni perché la programmazione dell'anno successivo era già completa. Nel frattempo ho però potuto lavorare all'editing con l'aiuto di un Editor pagato dalla CE mentre la copertina è stata preparata da un grafico della CE seguendo i miei suggerimenti. Fra pochi giorni l'attesa finirà ed uscirà finalmente il mio libro.

Congratulazioni!! se ti va condividi il titolo che lo compro! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei condividere con voi la mia esperienza con questa casa editrice. Con loro ho pubblicato due libri, prima che firmassero l'accordo con messaggerie. Ebbene, i libri praticamente non sono mai arrivati nelle librerie fisiche e anche on line non sempre è stato facile reperirli.

Prima di editare il secondo romanzo, mi hanno assicurato che con il nuovo ditributore non ci sarebbero più stati problemi ma di fatto non è cambiato nulla. Il mio libro è uscito alla fine del 2016 e messaggerie ha cominciato la distribuzione per la CE a gennaio 2017. Nessuno si è mai preoccupato di proporlo o pubblicizzarlo. È andata decisamente meglio agli autori che hanno pubblicato da inizio anno in avanti, i quali hanno avuto la fortuna di vedere qualche copia della loro opera in libreria.

Non hanno un vero e proprio uffcio stampa ma si avvalgono di collaboratori esterni che non riescono a seguire tutti gli autori. Non organizzano presentazioni o giornate firma copie, sono gli stessi autori che devono proporsi alle librerie e successivamente avvisare la casa editrice, che non sempre provvede a pubblicizzare al meglio l'evento. Il mio voto è decisamente negativo. La CE ha deluso completamente le mie aspettative ed è un peccato, perché ho perso anni preziosi, sperando di riuscire a lanciare due romanzi che hanno ricevuto ottime critiche ma che nessuno o quasi ha mai letto, proprio perché difficili da reperire.

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Copio e incollo dalla loro pagina riguardante i manoscritti:

 

DATO IL NUMERO CONSIDEREVOLE DI MANOSCRITTI CHE ARRIVANO QUOTIDIANAMENTE IN REDAZIONE, AL FINE DI CONSENTIRE UNA REGOLARE VALUTAZIONE DEI VOSTRI LAVORI, CI VEDIAMO COSTRETTI A SOSPENDERE LA RICEZIONE DI TESTI FINO A OTTOBRE 2017.

 

E comunque: Segnaliamo che i piani editoriali del 2018 e 2019 sono completi. Qualsiasi proposta di pubblicazione sarà relativa al 2020.

  • Confuso 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me hanno scritto proprio ieri invece. Mi chiedono se il mio manoscritto è ancora disponibile.

Io ormai ho firmato con un'altra casa...ma avrei preferito questa casa editrice

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao,il manoscritto lo avrò inviato a settembre 2016. La risposta poche settimane fa. Tra l'altro mi hanno proposto la pubblicazione in maniera definitiva proprio ieri. Free ovviamente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento a luglio 2017 (dal loro sito):

Dato il numero considerevole di manoscritti che arrivano quotidianamente in redazione, al fine di consentire una regolare valutazione dei vostri lavori, ci vediamo costretti a sospendere la ricezione di testi fino a ottobre 2017.

Segnaliamo che i piani editoriali del 2018 e 2019 sono completi. Qualsiasi proposta di pubblicazione sarà relativa al 2020.

 

On 7/7/2017 at 12:11, margherita70 ha detto:

Vorrei condividere con voi la mia esperienza con questa casa editrice. Con loro ho pubblicato due libri, prima che firmassero l'accordo con messaggerie. Ebbene, i libri praticamente non sono mai arrivati nelle librerie fisiche e anche on line non sempre è stato facile reperirli.

Prima di editare il secondo romanzo, mi hanno assicurato che con il nuovo ditributore non ci sarebbero più stati problemi ma di fatto non è cambiato nulla. Il mio libro è uscito alla fine del 2016 e messaggerie ha cominciato la distribuzione per la CE a gennaio 2017. Nessuno si è mai preoccupato di proporlo o pubblicizzarlo. È andata decisamente meglio agli autori che hanno pubblicato da inizio anno in avanti, i quali hanno avuto la fortuna di vedere qualche copia della loro opera in libreria.

Non hanno un vero e proprio uffcio stampa ma si avvalgono di collaboratori esterni che non riescono a seguire tutti gli autori. Non organizzano presentazioni o giornate firma copie, sono gli stessi autori che devono proporsi alle librerie e successivamente avvisare la casa editrice, che non sempre provvede a pubblicizzare al meglio l'evento. Il mio voto è decisamente negativo. La CE ha deluso completamente le mie aspettative ed è un peccato, perché ho perso anni preziosi, sperando di riuscire a lanciare due romanzi che hanno ricevuto ottime critiche ma che nessuno o quasi ha mai letto, proprio perché difficili da reperire.

 

Per il momento qui non sembrerebbe esserci altro da vedere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×