Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Argento Vivo Edizioni

Argento Vivo Edizioni

Post raccomandati

Il 16/10/2018 alle 22:42, Maurizio64 ha detto:

Ci sono altre novità? 

 

Terminato il secondo giro di editing e, nella serata di ieri, ho ricevuto il file della copertina.

Ormai manca solo l'ok alla stampa. Oltre a tutto quanto concerne la promozione.

 

 

Il 25/10/2018 alle 08:28, Yaxara ha detto:

Io ho inviato un malloppo corposo e ho ricevuto risposta positiva a poco più di un mese dall'invio. Ammetto che la cosa mi ha lasciato abbastanza interdetta, vista la mole di pagine che ho mandato pensavo ci volesse molto più tempo per la valutazione, ragion di più che non sono l'unica ad aver sottoposto loro un manoscritto.

Un'altra cosa che mi ha lasciato perplessa leggendo questa discussione è la quantità di rispose positive, sei solo negli ultimi due-tre mesi e solo in questo forum. Volontà di ampliare il loro catalogo in tempi rapidi? Ok, smetto di fare la complottista da bar all'angolo. :)

Tono da Voyager a parte, ammetto che nelle comunicazioni sono molto cortesi e rapidi.

 

Be', in effetti il fatto che, a quasi due anni dalla sua fondazione, la casa editrice contasse solo tre o quattro libri in catalogo stonava un po'. Ci sta che vogliano ampliarlo.

Quanto al numero di risposte positive... ci ho pensato anch'io. Ma, a pensarci bene, non è che alla fine contino di pubblicare tutti coloro che ricevono una valutazione positiva. Avran messo in conto che qualcuno non accetti la loro proposta, che qualcun altro s'impegni con altre case editrici, e così via. Del tipo: su dieci contatti, magari solo due o tre arrivano effettivamente alla pubblicazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/10/2018 alle 08:28, Yaxara ha detto:

Tono da Voyager a parte, ammetto che nelle comunicazioni sono molto cortesi e rapidi.

 A questo proposito vorrei evidenziare che ho ricevuto risposte da loro a mie domande con mail inviate intorno alla mezzanotte, orari insoliti per svolgere lavoro d'ufficio.

Questo può essere decisamente a loro favore quando si parla di dedizione alla causa.

Alla prossima.

 

Edison

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/9/2018 alle 09:43, Aster ha detto:

Ho mandato la mail di rinuncia a questa CE. Non mi sento in sintonia, non credo avremmo lavorato bene insieme. Oltre al contratto, le condizioni proposte eccetera credo sia importante anche il feeling: non lo sento - non è colpa di nessuno, questo - per cui preferisco cercare ancora.

Idem.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti. Il 31 mi hanno avvertito che dal 3 novembre comincerà l'attività di editing sul mio libro. Gli ho inviato la versione aggiornata (con qualche altra correzione) e sono in attesa. William gentilissimo, si è messo a disposizione, lasciandomi anche il suo numero ed il suo indirizzo email. Lo stesso ho fatto io. Aspetto di conoscere il mio o la mia editor. Vi aggiornerò al più presto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti.

Anche io ho avuto un riscontro positivo da questa casa editrice, una bellissima sorpresa perché, come ho detto nella presentazione, ho tirato fuori il romanzo che era nel cassetto da dieci anni (dopo una revisione durata quasi un altro anno).

Ho letto che questa case editrice non prevede l'ebook o meglio: non lo fa subito, e valuta in seguito, ma mi preoccupa di più l'ostilità a Amazon. Secondo voi è penalizzante? E secondo voi, il fatto che lo sconsiglino, significa che comunque può essere venduto anche lì (esempio se io lo propongo come venditrice terza... Non so come spiegarmi). Inoltre vorrei sapere da chi ha già pubblicato o pubblicherà a breve come si trova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/9/2018 alle 09:43, Aster ha detto:

Ho mandato la mail di rinuncia a questa CE. Non mi sento in sintonia, non credo avremmo lavorato bene insieme. Oltre al contratto, le condizioni proposte eccetera credo sia importante anche il feeling: non lo sento - non è colpa di nessuno, questo - per cui preferisco cercare ancora.

 

Mi accodo anche io alle file di quelli che hanno fatto un passo indietro. Nonostante la casa editrice sia stata sollecita a rispondere alla mie domande, i miei dubbi in merito al contratto non sono stati sanati. In particolare mi ha lasciato sorpresa una domanda relativa alla mia opera in particolare: ho chiesto se intendessero pubblicarla come un unicum o ogni parte distinta, mi è stato risposto "o l'uno o l'altro", senza specificare chi dovesse prendere la decisione o come sarebbe stato trattato nel contratto. Mi ha dato l'impressione (sicuramente sbagliata, ci mancherebbe) che il manoscritto sia stato solo "piluccato" qua e là, forse persino la sinossi letta velocemente.

Non ho mai pubblicato e quindi è possibile che sia in errore, ma mi aspettavo ci fosse un po' più di attenzione all'autore in particolare. Posso comprendere che si mandi una bozza generica del contratto, ma mi è parso che l'editore non cercasse alcun dialogo con il potenziale autore.

Siete liberissimi di smentirmi, magari ho sprecato la mia occasione e peggio per me. :)

 

Il 4/11/2018 alle 08:08, ma.sca ha detto:

Ho letto che questa case editrice non prevede l'ebook o meglio: non lo fa subito, e valuta in seguito, ma mi preoccupa di più l'ostilità a Amazon. Secondo voi è penalizzante? E secondo voi, il fatto che lo sconsiglino, significa che comunque può essere venduto anche lì (esempio se io lo propongo come venditrice terza... Non so come spiegarmi). Inoltre vorrei sapere da chi ha già pubblicato o pubblicherà a breve come si trova.

 

Ti rispondo come è stato risposto a me: l'ebook non è escluso a priori, ma sarebbe oggetto di un contratto a parte. Discutendone con utenti del forum, questa è una delle risposte categorizzate come "bizzarre", soprattutto per il contratto separato dal cartaceo.

Per quanto riguarda Amazon, mi hanno detto che la vendita è effettuata solo "di facciata" in quanto Amazon non possiede copie fisiche dei libri. Sembrerebbe che fra le due entità Amazon e casa editrice non ci sia un vero e proprio accordo.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/11/2018 alle 11:57, Gianandrea ha detto:

Aspetto di conoscere il mio o la mia editor.

 

Ehm... allora stai fresco. :asd:

No, dai, non so se per ciascuno funzioni in modo diverso. O se, su espressa richiesta, possa esserci un contatto diretto. Ma, per quanto riguarda me, tutto si è svolto tramite William, non ho avuto contatti diretti con l'editor né suoi recapiti. E' anche vero che non ho avuto necessità di chiederli, per cui non so dirti se siano possibili o meno.

 

 

Il 4/11/2018 alle 08:08, ma.sca ha detto:

mi preoccupa di più l'ostilità a Amazon. Secondo voi è penalizzante? E secondo voi, il fatto che lo sconsiglino, significa che comunque può essere venduto anche lì (esempio se io lo propongo come venditrice terza... Non so come spiegarmi).

 

Sul fatto che sia penalizzante non essere su Amazon, non so quanto lo sia in concreto. E' una vetrina importante ma affollata, con tutte le conseguenze del caso: se hai la fortuna di "metterti in mostra", allora esserci è certamente positivo per la diffusione dell'opera, altrimenti non cambia poi molto. A mio parere, bisogna scindere tra cartaceo e digitale: nel primo caso, essere o meno su Amazon trovo abbia un peso abbastanza modesto; a livello di ebook, invece, considerando la piattaforma Unlimited, le promozioni e tutto il resto, la rilevanza è certamente maggiore.

Di certo, però, non puoi vendere direttamente tu il libro sugli store online. Quando firmi un contratto di edizione (con qualsiasi casa editrice) cedi i diritti di sfruttamento economico dell'opera. In sostanza, solo loro possono venderla, riconoscendoti le royalties previste. Al massimo, tu potresti acquistare delle copie da loro e rivenderle per conto tuo come privata (un po' come accade per gli oggetti usati su Subito, eBay, ecc.). Ma economicamente non avrebbe senso, spenderesti molto più di quanto potresti mai ricavare dalle vendite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille, ora ho tutto più chiaro. In realtà io sono una grande utilizzatrice di Amazon, ma dopo che mi hanno spiegato quali problemi si riscontrano con le piccole case editrici, capisco perfettamente la loro posizione. Del resto, se farò promozione via FB o Instagram, mettere il link alla loro pagina invece che a Amazon cambia poco.

Altra domanda: io ho inviato la scansione della domanda di adesione, sulla quale mi faranno il contratto. Quanto tempo passa di solito dall'invio della domanda alla ricezione del contratto? E arriva per mail (e lo devo stampare firmare e scansionare) o per posta? Grazie a chi c'è già passato e mi saprà rispondere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, ma.sca ha detto:

io ho inviato la scansione della domanda di adesione, sulla quale mi faranno il contratto. Quanto tempo passa di solito dall'invio della domanda alla ricezione del contratto? E arriva per mail (e lo devo stampare firmare e scansionare) o per posta? Grazie a chi c'è già passato e mi saprà rispondere.

A me il contratto è arrivato qualche giorno dopo aver inviato  la richiesta di adesione.

Il contratto arriva per e-mail devi stamparlo, firmarne ogni pagina, scansionarlo e spedirlo indietro. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ma.sca ha detto:

Grazie mille, ora ho tutto più chiaro. In realtà io sono una grande utilizzatrice di Amazon, ma dopo che mi hanno spiegato quali problemi si riscontrano con le piccole case editrici, capisco perfettamente la loro posizione. Del resto, se farò promozione via FB o Instagram, mettere il link alla loro pagina invece che a Amazon cambia poco.

Altra domanda: io ho inviato la scansione della domanda di adesione, sulla quale mi faranno il contratto. Quanto tempo passa di solito dall'invio della domanda alla ricezione del contratto? E arriva per mail (e lo devo stampare firmare e scansionare) o per posta? Grazie a chi c'è già passato e mi saprà rispondere.

 

Riguardo il contratto, ha già detto tutto @Drago96. Arriva per e-mail nel giro di 4-5 giorni lavorativi.

 

Quanto ad Amazon. Be', si, sulla promozione che vai a fare direttamente cambia poco. La differenza, naturalmente, sta nel pubblico potenziale e "sconosciuto" che puoi attirare. O, per dirla altrimenti, è più probabile che un navigatore occasionale becchi il tuo libro su Amazon piuttosto che sul sito dell'editore.

Sono combattuto su questo argomento. Da un lato, come te, uso moltissimo Amazon in veste di acquirente. E, tra l'altro, utilizzo, da qualche anno e con soddisfazione, anche KDP per vendere edizioni digitali e cartacee di cose scritte in passato. Insomma, non posso che tesserne le lodi.

Dall'altro lato, però, William mi ha esposto in modo estremamente chiaro e accurato quelli che sono i problemi riscontrati da Argento Vivo nei rapporti con Amazon. Per cui, nel caso specifico, non posso neppure dargli torto.

Bel dilemma. Un po' come quando i genitori, insieme, chiedono al bimbo: vuoi più bene alla mamma o al papà? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 10/11/2018 alle 10:57, Charmed ha detto:

 

Ehm... allora stai fresco. :asd:

No, dai, non so se per ciascuno funzioni in modo diverso. O se, su espressa richiesta, possa esserci un contatto diretto. Ma, per quanto riguarda me, tutto si è svolto tramite William, non ho avuto contatti diretti con l'editor né suoi recapiti. E' anche vero che non ho avuto necessità di chiederli, per cui non so dirti se siano possibili o meno. 

 

 

:D Infatti dopo dieci giorni di silenzio, ho pensato di mandare una email a William, anche per creare un po' di dialogo. Non mi va di rompere le scatole, ma penso che creare un dialogo possa essere positivo. Comunque nell'email dice anche che dialogheremo direttamente quando si tratterà di decidere la copertian ed il comparto grafico in generale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Gianandrea ha detto:

:D Infatti dopo dieci giorni di silenzio, ho pensato di mandare una email a William, anche per creare un po' di dialogo. Non mi va di rompere le scatole, ma penso che creare un dialogo possa essere positivo. Comunque nell'email dice anche che dialogheremo direttamente quando si tratterà di decidere la copertian ed il comparto grafico in generale.

 

Ah, allora tienici aggiornati!

Io ho sempre sentito prima Francesca e poi lui, gli altri solo indirettamente.

 

Tra l'altro, appena rotto le scatole a William via mail. Per cui, consolati, non sei il solo. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi confermate che questa casa editrice non fa comprare le copie dei libri per le presentazioni che uno decide di fare autonomamente?

MI spiego meglio: se penso di fare delle presentazioni fuori regione o fuori dai loro canali, le copie che mi servono mi vengono affidate e poi rendiconto le vendite, o le devo prima pagare io?

Grazie a chi mi risponderà 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 C'è un articolo del contratto che parla degli eventi proposti od organizzati dall'autore/trice, ma non viene menzionato l'obbligo di acquisto di copie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto anch'io una risposta affermativa e una proposta di pubblicazione da Argentovivo. La sto valutando insieme ad altre proposte ma a me sembra buona (al netto delle problematiche sollevate in questo topic riguardo gli shop virtuali, ma devo ammettere che la casa editrice ha le sue ottime ragioni). Probabilmente nella settimana che viene invierò loro una risposta affermativa e sarò pronto a firmare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve ragazzi. Aggiornamento: giono 27/11 è tornato indietro il mio romanzo, con l'editing in evidenza. William mi comunica che ho tempo fino all'11 dicembre per correggere e reinviare. Lho riletto tutto quanto, ho corretto lì dove mi diceva l'editor, ho sollevato qualche dubbio su alcuni elementi che secondo me andavano conservati (non per rompere le scatole, ma solo per sottolineare alcuni aspetti che a mio parere erano ovvi), ho redatto un file con tutte le correzioni fatte, con relativi numeri di pagina, e dopo due soli giorni (praticamente ogi pomeriggio), l'ho inviato nuovamente a William. Sarò forse eccessivo? Comunque, in generale, devo dire che l'editing non è stato per nulla invasivo, e insieme al romanzo mi è stata inviata anche una scheda con i punti di fornza e i punti deboli del romanzo, secondo chi lo correggeva. Professionalità e cortesia. Non ci si può lamentare di nulla. Al momento, stante i miei tempi, noto stakanovista, ho la sensazione che la pubblicazione avverrà prima del previsto. Se fosse prima di Natale sarebbe "bonu e binidittu", più che altro per una questione di mercato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/11/2018 alle 18:23, Gianandrea ha detto:

Al momento, stante i miei tempi, noto stakanovista, ho la sensazione che la pubblicazione avverrà prima del previsto. Se fosse prima di Natale sarebbe "bonu e binidittu", più che altro per una questione di mercato.

 

Visto il larghissimo anticipo col quale finii il primo giro di editing (all'incirca con le tue stesse tempistiche), ero convinto anch'io potessimo anticipare la data prevista dal piano editoriale.

Invece... no, degli orologi svizzeri. 15 novembre si era detto e 15 novembre è stato. :D

Oddio, c'è da dire che, nel mio caso, è dipeso anche da un lieve ritardo della tipografia. Ma questione comunque di pochissimi giorni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ho ricevuto una proposta di edizione da Argento Vivo e sto valutando i pro e i contro, nonostante abbia letto più testimonianze non riesco a farmi un'idea precisa! Mi hanno inviato il contratto da un paio di settimane ma l'ho lasciato in sospeso visto che sono in attesa di una risposta da un'altra CE. In realtà sembrano molto veloci ed efficienti in tutte le fasi di lavorazione ma non mi sembra che la CE abbia una linea editoriale ben precisa,  stampano un po' di tutto e questo mi disorienta un po'. Aspetterò ancora un po' speriamo che il Natale porti consiglio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Pat.bag ha detto:

Anche io ho ricevuto una proposta di edizione da Argento Vivo e sto valutando i pro e i contro, nonostante abbia letto più testimonianze non riesco a farmi un'idea precisa! Mi hanno inviato il contratto da un paio di settimane ma l'ho lasciato in sospeso visto che sono in attesa di una risposta da un'altra CE. In realtà sembrano molto veloci ed efficienti in tutte le fasi di lavorazione ma non mi sembra che la CE abbia una linea editoriale ben precisa,  stampano un po' di tutto e questo mi disorienta un po'. Aspetterò ancora un po' speriamo che il Natale porti consiglio!

Sorrido; sono nella tua stessa identica situazione, arrivato l'ok di Argento Vivo, in attesa per Divergenze per i tuoi stessi motivi...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, appassionato ha detto:

Sorrido; sono nella tua stessa identica situazione, arrivato l'ok di Argento Vivo, in attesa per Divergenze per i tuoi stessi motivi...

 

Bene @appassionato almeno non sono sola in questa attesa! Un grande in bocca al lupo allora!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/12/2018 alle 23:40, Charmed ha detto:

 

Visto il larghissimo anticipo col quale finii il primo giro di editing (all'incirca con le tue stesse tempistiche), ero convinto anch'io potessimo anticipare la data prevista dal piano editoriale.

Invece... no, degli orologi svizzeri. 15 novembre si era detto e 15 novembre è stato. :D

Oddio, c'è da dire che, nel mio caso, è dipeso anche da un lieve ritardo della tipografia. Ma questione comunque di pochissimi giorni.

Ed io che ero alla ricerca di buone notizie: mai 'na gioia!!! :D:D:D No, dai, aldilà delle batute, penso che loro abbiano già fatto i piani editoriali, e quindi sappiano quando determinati libri debbano uscire. Quando si è un po' in anticipo, credo si sfrutti il tempo in più per rileggere meglio, dare uno sguardo d'insieme, metterci maggiore attenzione, ad esempio sulle correzioni o sull'aspetto grafico. E questo va tutto a nostro vantaggio, comunque.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×