Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pippolo

Oèdipus Edizioni

Post raccomandati

Esperienza per me negativa. Nel novembre 2016 mi dissero che il mio libro (silloge poetica) era piaciuto loro e mi hanno mandato una bozza di contratto-tipo in visione e un gentlemen agreement. Il contratto non prevedeva obblighi di acquisto per me, mentre il gentlemen agreement diceva che, se io avessi pre-acquistato copie, sarei stato preferito nei tempi di pubblicazione (cosa secondo me che ci può stare) a chi non le avesse preacquistate. Io ho rifiutato di pre-acquistare copie, ma ho ribadito il mio interesse a pubblicare con loro. Da quella data in poi, ho chiesto varie volte informazioni e aggiornamenti sulla mia pratica. A tutt'oggi, ovvero dopo 2 anni, io non ho ricevuto la versione finale del contratto da firmare, ma mi hanno chiarito - solo alcuni giorni fa, peraltro - che i tempi di pubblicazione per chi non preacquista copie possono protrarsi per moltissimi anni.

  • Confuso 3
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Al netto delle esperienze dell'ultimo anno, sposto in Da testare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho avuto una pessima esperienza con questa casa editrice. Ho inviato una mia raccolta di poesie, mi hanno fatto una proposta di pubblicazione ritenendola di loro interesse, con un primo invio di una nota preliminare che al punto 5 propone questo gentlemen's agreement, che prevedeva l'acquisto di copie alla firma del contratto, non vincolante, ovvero incidente solo sui tempi di attesa. In un primo tempo accetto la proposta, ma nel giro di qualche giorno ci ripenso, dato che è del tutto volontaria, e rispondo che vorrei acquistare le mie copie al momento della pubblicazione (prevista tra luglio e dicembre del 2019). Mi rispondono domenica sera in questo modo: "Gent.mo, lei è già stato inserito nella sezione di coloro che hanno aderito al g.a. (per altro, impedendo ad altro richiedente di essere inserito). Tuttavia, come indicato nella nota preliminare, potrà ripresentare la sua richiesta alla prossima sessione (giugno 2019) ed essendo già stato selezionato, non dovrebbe avere alcuna difficoltà ad essere inserito, pur rifiutando l'adesione al g.a (che, come le è stato precisato) è del tutto volontario e non ha alcuna incidenza contrattuale." Al che rispondo che non sapevo di alcuna lista, e che se la proposta di a.g. era volontaria non capivo perché venivo escluso da questa sessione. Dopo un ulteriore scambio di mail, la faccenda, lasciandomi l'amaro in bocca, si è conclusa con l'accusa di essere polemico. Fine della storia. Mi resta l'impressione che questo sistema sia poco corretto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/4/2017 alle 16:43, egidiotello ha detto:

Io ho inviato un testo teatrale in versi e dopo una quarantina di giorni mi hanno contattato. Vogliono pubblicarlo senza alcun obbligo di acquisto copie. Accetterò senza dubbio la loro proposta, visto anche il tipo di testo.

 

Il 20/5/2017 alle 12:52, frantoio ha detto:

@egidiotello ho firmato anch'io. Nella collana teatro ci sono autori notevoli e anche nella collana che riguarda i poeti gli autori sono noti.

 

Il 30/5/2017 alle 14:44, foltry ha detto:

Ciao @frantoio, ciao @egidiotello, anche io ho firmato con loro per la pubblicazione di una raccoltra poetica, solo che dopo aver inviato il contratto sono praticamente spariti: non rispondono più alle mail e dei quattro numeri di telefono sul loro sito due sono inattivi e gli altri squillano a vuoto. Devo preoccuparmi o con voi continuano a comunicare?

 

Il 16/6/2017 alle 11:07, Paola Orsini ha detto:

Salve a tutti, ho inviato il dattiloscritto della mia silloge poetica alla casa editrice intorno la metà di maggio. Mi hanno risposto dicendo che avrebbero letto e mi avrebbero contattato per farmi sapere non prima di due settimane e non dopo i due mesi. Infatti così è stato: mi hanno inviato una mail ieri dicendo che la mia silloge è stata apprezzata e valutata positivamente. Aggiungono che se volessi proporla per la pubblicazione dovranno inviarmi una "Avvertenza preliminare". Ovviamente non ho ben capito cosa intendano con questa dicitura e per questo ho risposto chiedendo maggiori delucidazioni per capire come operino, inoltre ho richiesto la scheda di valutazione e proposto un colloquio telefonico per meglio poter discutere. Attendo, poi vi aggiorno. Paola :)

 

Il 11/9/2017 alle 15:08, Alessandro.C ha detto:

Aggiornamento per chi passa di qui: la casa editrice è ok, le loro mail non mi arrivavano perché mi finivano dirette nell'antispam. Per ora niente di negativo da segnalare, anzi.

Potrei chiedervi per cortesia quanti giorni nei vostri casi sono passati dall' accettazione della proposta alla firma del contratto? Grazie mille 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hanno detto che erano interessati e se ero d’accordo mi avrebbero inviato una “Nota preliminare ad un possibile accordo contrattuale”. La nota mi è arrivata dopo due giorni, ho accettato e chiesto il contratto tipo che mi è stato inviato il giorno dopo. Quello compilato con i miei dati dopo  5 giorni, ho firmato e inviato il giorno dopo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

pure io sono stato contattato. Vogliono pubblicarmi una raccolta e i libri facoltativi da comprare col 30% di sconto sarebbero una quarantina, il che mi pare pure vantaggioso. Una cosa che vorrei sapere da chi ha pubblicato con loro è: come hanno distribuito il libro,? Hanno spedito a riviste e festival? 

P.s. con me sono stati veloci e molto gentili finora 

  • Mi piace 1
  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 1/6/2019 alle 08:00, Blue5now ha scritto:

@egidiotello, come ti stai trovando con questa casa editrice?

Il libro è presente in vendita in rete. Distribuiscono in loro librerie e  promuovono in premi dove  partecipa l’editore (secondo contratto, nello specifico non ti so dire). Mi sto trovando bene, bisogna anche sapersi accontentare di quello che un editore riesce a dare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 10/8/2019 alle 15:45, nunzio987 ha scritto:

i libri facoltativi da comprare col 30% di sconto sarebbero una quarantina, il che mi pare pure vantaggioso.

Vantaggioso rispetto a? A me quello sconto pare davvero il minimo sindacale, visto che probabilmente con le 40 copie rientrano già di tutte le spese di pubblicazione.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esperienza totalmente negativa. Firma del contratto per una raccolta poetica a maggio 2017 e pubblicazione un anno dopo.

 

- Le comunicazioni con l’editore sono difficili (rispondono quando vogliono e solo alle domande a cui scelgono di rispondere). Diciamo che rispondono solo quando l'autore deve ordinare delle copie per qualche presentazione.

 

- Zero promozione: si limitano a segnalare nella newsletter le presentazioni che l'autore riesce a organizzare. Inoltre,  da qualche mese anche la newsletter non viene più inviata. La loro pagina facebook si limita a condividere raramente e senza alcuna logica i post dei loro scrittori. Per esempio, hanno condiviso il post di un blog piccolissimo che aveva recensito la mia raccolta, ma non hanno condiviso post di riviste letterarie o blog molto più importanti che parlavano del libro. Sul loro sito, raramente aggiornato, il mio libro è comparso dopo mesi dalla sua pubblicazione e non è mai stato presente tra le "novità". Da quel che ne so, nessuna copia è stata inviata a premi, giornali, critici. Alla mia richiesta di avere una lista degli invii non è seguita alcuna risposta.

 

- Zero presentazioni organizzate: nessuna presentazione è stata organizzata dall’editore e nessuno della casa editrice si è degnato almeno di essere presente agli eventi che organizzavo io. L'editore doveva presenziare la prima presentazione a Roma (luogo prestigioso: Casa delle Letterature) e si è dato malato il giorno prima. Ho chiesto una lista di librerie amiche per organizzare in prima persona le presentazioni, ma ovviamente nessuna risposta. Tutte le presentazioni le ho organizzate personalmente senza alcun sostegno da parte dell'editore. A maggio ho partecipato a un festival letterario e ho organizzato un'altra presentazione (questa volta al bookstore del palazzo delle esposizioni, uno dei musei più imporanti della città) ma ai miei inviti a presenziare agli eventi ho ricevuto zero risposte.

 

- Su IBS il libro è disponibile in 3 settimane, ma spesso (esperienze raccontate dai lettori) IBS non riesce a reperire il libro e cancella l’acquisto. Su Amazon il mio libro ha impieato 8 mesi per essere disponibile (pubblicazione a maggio 2018, disponibilità gennaio 2019). Ovviamente in libreria non vedrai mai il tuo libro perché non hanno un distributore

 

- Il 30 aprile avrei dovuto ricevere la prima rendicontazione delle vendite, mai ricevuta. Ho chiesto chiarimenti per mail, nessuna risposta. Ho chiamato e l'editore mi ha detto che il libro non ha venduto abbastanza per chiedere la mia percentuale di vendita. Ovviamente, il contratto non prevede un minimo di libri venduti per ottenere le royalties, quindi anche se mi devono 2€, sono obbligati a darmeli, ma penso che non riceverò mai le percentuali sulle vendite.

 

L'unica consolazione è che non ho pagato per pubblicare. 

  • Mi piace 1
  • Triste 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Tom Brady , noto che è il tuo primo messaggio. Ti chiediamo la cortesia di presentarti in Ingresso (a questo link), di solito è la prima cosa richiesta ai nuovi iscritti.

Inoltre (dopo esserti presentato come richiesto), potresti raccontarci un po' più nel dettaglio la tua esperienza (senza riportae qui contratti o email originali, puoi riassumere il tutto con parole tue)? Con tutta la fiducia e la buona volontà, un "confermo, è free" è un po' pochino. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 26/10/2017 alle 12:21, Fragrom ha scritto:

Ciao a tutti, mi rivolgo a chi ha firmato con questa casa editrice: ad oggi come definireste la vostra esperienza? Qualcuno ha rifiutato il patto tra gentil'uomini? Per quanto riguarda la poesia ha nomi importanti in catalogo, ma non ho capito come si muovono per la distribuzione (non avendo un distributore) e per la promozione. 

Semplice. Sono free. Ho pubblicato con loro. E ho avuto anche dei diritti ottimi sugli ebook. Potete fidarvi. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/1/2020 alle 14:49, ElleryQ ha scritto:

Ciao @Tom Brady , noto che è il tuo primo messaggio. Ti chiediamo la cortesia di presentarti in Ingresso (a questo link), di solito è la prima cosa richiesta ai nuovi iscritti.

Inoltre (dopo esserti presentato come richiesto), potresti raccontarci un po' più nel dettaglio la tua esperienza (senza riportae qui contratti o email originali, puoi riassumere il tutto con parole tue)? Con tutta la fiducia e la buona volontà, un "confermo, è free" è un po' pochino. ;)

Semplice. Sono free. Ho pubblicato con loro. E ho avuto anche dei diritti ottimi sugli ebook. Potete fidarvi. 

 

Cita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi unisco alla discussione perché ho ricevuto oggi una mail dalla ce. Ho inviato una selezione di testi (poesia) che è stata ritenuta interessante. mi si chiede di inviare la raccolta competa e nel frattempo mi si invia una "nota preliminare per gli autori". a parte quanto già detto nella discussione aggiungo un punto che non mi pare sia stato menzionato: si parla di tempi medi di attesa per la pubblicazione di 18 mesi (a seconda delle collane); qualora si desiderasse anticipare i tempi è proposto il ga relativo all'acquisto di copie, che porterebbe i tempi di attesa a circa 5 mesi. Non mi pareva, finora, che qualcuno avesse riferito questo esplicito riferimento al rapporto tra tempi di pubblicazione e acquisto di copie (se invece se ne è parlato e non l'ho recepito, mi scuso per la ripetizione). ovviamente, visti i commenti (e una precedente esperienza editoriale non soddisfacente) sono molto perplesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/2/2020 alle 19:43, roberto ariagno ha scritto:

Mi unisco alla discussione perché ho ricevuto oggi una mail dalla ce. Ho inviato una selezione di testi (poesia) che è stata ritenuta interessante. mi si chiede di inviare la raccolta competa e nel frattempo mi si invia una "nota preliminare per gli autori". a parte quanto già detto nella discussione aggiungo un punto che non mi pare sia stato menzionato: si parla di tempi medi di attesa per la pubblicazione di 18 mesi (a seconda delle collane); qualora si desiderasse anticipare i tempi è proposto il ga relativo all'acquisto di copie, che porterebbe i tempi di attesa a circa 5 mesi. Non mi pareva, finora, che qualcuno avesse riferito questo esplicito riferimento al rapporto tra tempi di pubblicazione e acquisto di copie (se invece se ne è parlato e non l'ho recepito, mi scuso per la ripetizione). ovviamente, visti i commenti (e una precedente esperienza editoriale non soddisfacente) sono molto perplesso.

chiedo scusa per la ripetizione (riferito... riferimento) e mi permetto di richiedere se qualcun altro ha ricevuto una proposta che parli espressamente di ridurre i tempi, qualora si accetti il gentlemen's agreement... grazie

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hanno gentilmente risposto e riassumo:

 

da un paio d'anni pubblicano meno esordienti. Per la poesia hanno aperto una collana di sole opere prime.
In qualche caso  (per autori non conosciuti sui quali investono) chiedono un contributo in acquisto copie (30-40).
Tutti i servizi editoriali sono a carico della CE, distribuiscono in autonomia (con librerie di riferimento nelle maggiori città) e per la promozione dell'autore prevedono presentazioni, invio di copie omaggio a riviste specializzate e critici letterari, partecipazione a fiere e saloni del libro.  
Nota finale: sono molto lenti, avendo un organico non sufficiente a supportare le richieste, quindi la media di attesa per gli autori è 18/20 mesi...

 

... Salvo Gentlemen Agreement, aggiungerei, in base a quanto riportato da alcune testimonianze.

Sposto in Doppio Binario. :)

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per aver inviato la mail. La risposta è coerente con quanto detto in precedenza e soprattutto con quel che mi è stato prospettato.

Ora dovrò valutare... La domanda che mi pongo è (vista la precedente esperienza deludente - con *Editato dallo Staff*): accettare il Gentlemen agreement è un'arma a doppio taglio? la CE investe ancora con la stessa determinazione verso un autore che in fondo "si è pagato" da solo? Non parlo solo di questo editore evidentemente...

un saluto.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×