Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

stekko

Valentina Cucinella

Post raccomandati

Ospite

Ciao @wivern,

potresti indicarmi, nel tuo caso, quali sono stati i tempi di risposta per la lettura e valutazione del romanzo completo? Il servizio di editing è compreso nelle percentuali che spettano all'agente per la rappresentanza o viene pagato dall'autore?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Nuwandaciao

La risposta è arrivata dopo una decina di giorni se ricordo bene. L'editing non è incluso nella rappresentanza sono due servizi diversi. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@wivern

 

Svanita. Nessuna risposta nè positiva nè negativa, nonostante si fosse impegnata a farlo "entro e non oltre il mese di Febbraio". Pazienza, magari il suo silenzio è una risposta.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me ti risponderà, abbi pazienza, anche a me è capitato che ha risposto dopo parecchio dopo la prima valutazione del manoscritto. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 23/1/2017 at 09:40, wivern ha detto:

@Nuwandaciao

La risposta è arrivata dopo una decina di giorni se ricordo bene. L'editing non è incluso nella rappresentanza sono due servizi diversi. 

 

 

Giusto per darci un'idea in merito. Mediamente quanto viene a costare l'editing, una volta che si viene accettati?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, LadyViolet80 ha detto:

Si, l'ho fatto nel pomeriggio, invitandomi a inviarle il mio lavoro e l'ho appena fatto. Incrocio le dita.

 

ops. ho scritto male per la fretta. Dicevo... l'ho contattata nel pomeriggio... mi ha risposto invitandomi a inviarle il mio materiale ed in serata ho mandato la fatidica mail.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Ngannafoddi ha detto:

Attenderò pazientemente l'esito senza interromperla più

Anch'io avevo inviato il mio manoscritto, e nella risposta email Valentina (che bel nome!) Cucinella mi assicurava che l'avrebbe valutato entro il 31 marzo. Be', il 31 marzo passò e dopo qualche settimana pensai di scriverle per conoscere l'esito. Ma caso volle che in quei giorni mi capitò di leggere un suo post (pubblicato, forse, sul sito della sua agenzia, non ricordo bene) dove citava le parole d'un suo autore che, nell'inviargli il testo, le aveva scritto: "prenditi tutto il tempo che vuoi per leggerlo, perché da quando faccio lo scrittore so che la fretta è una cattiva consigliera". Che dire, di meglio e di più? Così anch'io mi sono messo in paziente attesa. Ergo: che Valentina si prenda pure tutto il tempo di cui ha bisogno 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@don Durito anche a me è capitato di scrivere per chiedere notizie, sia del manoscritto che per il lavoro di editing che stiamo svolgendosi e non mi ha mai mangiatoxD anzi si è sempre mostrata cortese e gentile. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, wivern ha detto:

non mi ha mai mangiato

Non ho paura che mi mangi, non credo sia cannibala :) E' che condivido quanto ha scritto a proposito del tempo e della fretta, quindi le lascio prendersi tutto il tempo che vuole per la valutazione. Poi, se ho ben capito, con te siete in fase di editing, la mia è soltanto una richiesta di valutazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
2 minuti fa, don Durito ha detto:

Non ho paura che mi mangi, non credo sia cannibala :) E' che condivido quanto ha scritto a proposito del tempo e della fretta, quindi le lascio prendersi tutto il tempo che vuole per la valutazione. Poi, se ho ben capito, con te siete in fase di editing, la mia è soltanto una richiesta di valutazione.

 

Quanto tempo pensi convenga aspettare?

Sei mesi è un tempo accettabile per avere una risposta? La Cucinella risponde a tutti? Io non ho avuto nemmeno una conferma di ricezione...

Modificato da Nuwanda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Nuwanda ha detto:

Quanto tempo pensi convenga aspettare?

Non ne ho idea. Avevo contattato Cucinella per via d'un articolo che aveva scritto e che condividevo al 1000(mille)%. Poi le inviai il mio manoscritto. Mi risposte che l'avrebbe letto e che mi avrebbe dato una risposta entro il 31 marzo. Il resto, l'ho scritto sopra. Comunque prova a scriverle per chiedere se ha ricevuto l'invio. Non conosco le sue priorità né la sua organizzazione del lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
10 minuti fa, wivern ha detto:

@Nuwanda credo che ciò che dice @don Durito sia la cosa migliore. Scrivile e chiedi notizie.

 

Se non mi mangia tenterò, ho sempre paura di toccare la suscettibilità di questi professionisti... Soprattutto quando offrono un servizio relativamente gratis. Ad esempio, affermare che quattro mesi per una valutazione sono davvero pochi, bisogna cogliere l'intonazione per capire se è un "non rompermi" o un "cerca di comprendermi se proprio non riesco prima"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Nuwanda come dicevo prima, non mi ha mai mangiato nelle varie volte in cui l'ho contattata, non credo che lo farà con te xD

Fossi in te lo farei, in fondo cosa c'è di male?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ti farò sapere, naturalmente sempre che non preferisca partire prima dalle mani :asd:  (y)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Ngannafoddi Ciao e complimenti (visto che non ne hai ricevuti a sufficienza... eheheh). Beh, se hai scritto per una collana che deve ancora nascere, i complimenti sono doppi, non tutti riescono ad essere originali tanto da creare un nuovo filone. Per curiosità, dopo quanto tempo ti ha contattata per dirle che il romanzo era di suo interesse?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se intervengo, ma non ho ben capito una cosa: con chi lavora? Insomma, sul suo blog (non sito) parla di questo e quello, di aver pubblicato questo e quello (con chi? mistero), ma in soldoni: qual è il suo portfolio clienti?

Per fare questo mestiere ci vuole chiarezza, non solo cortesia nel rispondere alle mail. 

Ci vuole un curriculum vitae et studiorum che faccia capire, a chi arriva sul suo blog, chi sia, quali esperienze abbia fatto, quali studi abbia compiuto.

Non basta dire: ho fatto la giornalista per Rai 3 e glissare poi sul focus del proprio lavoro. La valutazione la facciamo anche noi scrittori, prima di affidare le nostre storie a qualcuno, non solo loro.

Se si tratta di spendere soldi (e per una lettura NON dovrebbero farsi pagare, al pari dell'editing, che non dovrebbe essere di loro competenza), io voglio sapere a chi sto per affidare qualcosa. 

A spendere belle parole possiamo essere bravi tutti, ma la differenza la fa il percorso compiuto e i partner.

Ai tempi, quando Luigi Bernabò era ancora vivo, se andavate sul sito della sua agenzia, potevate leggere il curriculum e capire che quell'uomo aveva lavorato per anni nell'editoria. Non millantava nulla, perché era conosciutissimo nel settore.

Quindi, prima di inviare anche solo un "ciao", io vorrei sapere varie cose che qui non sono venute fuori.

E mi meraviglia che Wivern abbia affidato il suo testo a una persona senza porle l'ovvia domanda: "Ammesso e non concesso che il mio testo sia buono, tu con chi lavori?".

Io lo avrei chiesto. E poi avrei deciso cosa fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@follettina747 io mi sono affidato a lei dopo una sua valutazione del mio manoscritto, e una successiva corrispondenza. È comunque una agenzia giovane, credo due/tre anni, non può avere certo il curriculum di una agenzia ventennale.

Detto questo, credo che nessuna agenzia seria possa darti la garanzia al 100% che il manoscritto verrà pubblicato, ma in questi mesi in cui sto lavorando con lei, mi sono reso conto di aver fatto un'ottima scelta nell'affidarmi a questa agenzia.

Ritengo che tu possa eventualmente scriverle per chiedere le delucidazioni che ritieni opportune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@follettina747 ah mi era sfuggito un passaggio del tuo post, ovvero che la valutazione del manoscritto è gratuita, e il servizio di editing è un servizio che offre a parte, non incluso nella rappresentanza.

Ma ripeto, se hai un manoscritto da proporre potresti contattarla e chiedere chiarimenti :)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, wivern ha detto:

@follettina747 io mi sono affidato a lei dopo una sua valutazione del mio manoscritto, e una successiva corrispondenza. È comunque una agenzia giovane, credo due/tre anni, non può avere certo il curriculum di una agenzia ventennale.

Detto questo, credo che nessuna agenzia seria possa darti la garanzia al 100% che il manoscritto verrà pubblicato, ma in questi mesi in cui sto lavorando con lei, mi sono reso conto di aver fatto un'ottima scelta nell'affidarmi a questa agenzia.

Ritengo che tu possa eventualmente scriverle per chiedere le delucidazioni che ritieni opportune.

Ascolta, @wivern, io non parlo di "assicurazione su una pubblicazione". Io parlo semplicemente di portfolio clienti e di una chiarezza doverosa nei confronti di chi vuole affidarsi a chiunque si dica "agente letterario", nella fattispecie lei. Siccome nel suo blog ha chiarito che l'editing si paga (quanto, non è dato sapere, se non erro), allora la stessa cortesia dovrebbe usarla a chi capita sul suo blog: io sono Tizia. Lavoro per Caio e Sempronio.

Poi starebbe a un autore decidere, o meno, se avvalersi della consulenza di questa persona, in virtù della chiarezza di cui sopra.

Se Tizia lavora con micro editori, che conoscono solo i condomini del palazzo di Legnano, in cui abitano, sta all'autore decidere se vuole affidarsi a loro o meno.

Stessa cosa dicasi di case editrici medie o medio-grandi. Non ne faccio una questione di simpatia o antipatia: voglio solo sapere a chi affido manoscritto ed, eventualmente, i miei soldi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×