Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Niko

Proposte di Gruppi di lettura e Iscrizioni

Post raccomandati

@Thea Mi sembra logico... Direi di procedere così: quando un titolo raggiungerà cinque voti (il minimo per un gruppo), sarà il prescelto. Naturalmente potranno unirsi i votanti degli altri romanzi e anche chi non ha partecipato. A questo punto sceglieremo l'animatore e, concordati i tempi medi di lettura del "mattone", chiederemo di aprire la discussione nella  data che ci sembra adatta.

Intanto aggiorno la lista: aggiungo @Thea a Cent'anni  e sposto @Elisah15 a Viaggio.  Al voto di  @Nanni per La montagna aggiungo il mio, per cui (controllate, grazie: sono molto distrattaO_-!) al momento abbiamo una parità. Speriamo che arrivino altri votanti!:D

1  La montagna incantata +++  ***

2 Cent'anni di solitudine++  ** 

3 Viaggio al termine della notte ++ ***

Modificato da sefora
errore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho letto né "La montagna incantata" né "Viaggio al termine della notte": voto (a caso) il primo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ciao a tutti, @Niko,
ho comprato il libro A spasso con Bob di J. Bowen.
A fine lettura mi piacerebbe discuterne con voi.

 

Proposta di gruppo di lettura n. 5

 

Titolo e autore del libro: A spasso con Bob , J. Bowen.

Genere: narrativa contemporanea / autobiografia

Quarta di copertina del libro:

Quando James Bowen trova davanti alla porta del suo alloggio popolare un gatto rosso, rannicchiato in un angolo, impaurito e malato, non immagina quanto la sua vita stia per cambiare. James, ventisette anni, un passato di alcol e droga, non ha un lavoro né una famiglia su cui contare. Vive alla giornata per le vie di Londra, e raccoglie qualche spicciolo suonando la chitarra davanti a Covent Garden e nelle stazioni della metropolitana. L'ultima cosa di cui ha bisogno è un animale domestico. Eppure non resiste a quella palla di pelo, che subito battezza Bob. Pian piano James riesce a farlo guarire, e a quel punto lascia il gatto libero di andare per la sua strada, convinto di non rivederlo più. Ma Bob è di tutt'altro avviso: per nulla al mondo intende separarsi dal suo nuovo amico e lo segue ovunque. Instancabile. Finché a James non rimane che arrendersi. È l'inizio di una meravigliosa amicizia e di una serie di singolari, divertenti e a volte pericolose avventure che trasformeranno la vita di entrambi, rimarginando lentamente le vecchie ferite, anche quelle più profonde.

Data di inizio lettura: a piacere, l'importante è che la lettura sia finita entro la

Data di apertura discussione (indicativa): 31 Ottobre 2017

Perché può essere interessante leggerlo insieme: è la storia di un uomo "fallito" ed emarginato a cui l'amore di un animale ha dato una seconda possibilità ed è la storia di un nullatenente diventato ricco grazie alla scrittura. Qualche spunto di riflessione lo dà di sicuro.
Non penso affatto che sia un capolavoro della letteratura, tutt'altro, ma è una storia vera, scritta con semplicità e per me anche questo è un valore.

 

Dall'anteprima on-line:
Non saprei spiegarmi il perché, ma dovermi prendere cura di quell’animale indifeso mi riempiva di energia. Era come se nella mia vita ci fosse finalmente un obiettivo che non fosse pensare solo a me stesso, adesso ero responsabile di un altro essere vivente.

 

Partecipanti che hanno già aderito: @Valentina Capaldi@camparino, @Mirtillasmile, @luca c., @Cappello di Meringa

 

Siete i benvenuti! Grazie in anticipo a chi vorrà aderire. <3

 

 

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille!

Per ora, ufficialmente, non c'è un animatore.

Se nessuno si offre per quel ruolo lo faccio io con piacere. C'è però un'idea che mi frulla per la testa, sto pensando ad una proposta di conduzione alternativa (ma non poi così tanto). 
Appena riordino le idee, ne parlo.
@Niko Grazie di nuovo, davvero.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Cappello di Meringa D'accordo.

Per la proposta di conduzione alternativa, parliamone però altrove per capire se sarà fattibile, cioè qui:

Per ora, rimaniamo per inizio discussione il 31 Ottobre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 8/9/2017 at 08:46, Kuno ha detto:

Non ho letto né "La montagna incantata" né "Viaggio al termine della notte": voto (a caso) il primo.

Aggiungo il tuo voto a La montagna, che va a quattro; idem se avessi scelto Viaggio (puoi ripensarci!)  Vediamo  se si forma una maggioranza più consistente...

1  La montagna incantata +++  ****

2 Cent'anni di solitudine++  ** 

3 Viaggio al termine della notte ++ ***

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco però perché "La montagna incantata" sia inserito tra i mattoni. È un bellissimo romanzo, ma è molto lineare e facile da seguire. E non mi pare di ricordare che fosse particolarmente lungo. E allora i Buddenbrook - per non parlare del Faust, cosa sono? Lingotti di uranio impoverito?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, ha quasi 700 pagine, almeno la mia edizione.

 

E, a quanto ricordo, almeno perdere la sensazione di sospensione del tempo, ha un ritmo molto tempo, non sempre agevole da seguire per chi vive in una società che corre.

 

Ma credo che col termine "mattone" non volevamo alludere a nessuna qualità dispregiativa, ma solo lunghezza standard superiore alla media degli altri libri proposti di solito nei gruppi di lettura e di qualità culturale più elevata del solito.

 

Insomma, consideralo una sorta di sinonimo di "classico vecchio stampo"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Eudes ha detto:

credo che col termine "mattone" non volevamo alludere a nessuna qualità dispregiativa

Ma certo, e  sempre usato tra  virgolette:asd:! Per convenzione, romanzi piuttosto lunghi,  di norma inclusi -mi pare di averlo scritto nel post iniziale- tra i 10 (20 o più) testi blasonati  che connotano il retroterra degli acculturati (fa pure rima!)  e poi molti confessano di non aver letto oppure mollato strada facendo. Ulisse, insomma, per citare il più noto.

In verità alcuni dei titoli iniziali mi hanno un po' meravigliata (li copio sotto spoiler), mentre altri li davo più o meno per certi.

Spoiler

 

- La montagna incantata

- Autodafé

- Anna Karenina

- Moby Dick

- Finnegans Wake

- Delitto e castigo

-  Furore

- La valle dell'Eden

- Il maestro e Margherita

- Il falò delle vanità 

- Cent'anni di solitudine

 -Don Chisciotte della Mancia

- Vaggio al termine della notte

- I fratelli Karamazov

 

Cent'anni di solitudine, Delitto e castigo,  Furore, La valle dell'Eden, Il maestro e Margherita - ma pure Anna Karenina e   Moby Dick , che prediligo, non rientrano nel mio elenco di "mattoni"

 

Modificato da sefora
refuso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me lo sembrano tutti. 

Ma sarà che appunto non è che se un libro mi piace smetto di chiamarlo mattone. Infatti alcuni di quelli proposti  e li ho letti e mi son piaciuti. Sarà proprio perché, come ribadito su, per me lo sono un po' tutti i "classici vecchio stampo discretamente lunghi".

 

Forse per qualcun altro il termine "mattone" è più sinonimo di "indigeribile".

 

Ma se li avesse ritenuti tali, a questa proposta non mi sarei proprio avvicinato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Naturalmente. Tra l'altro a me i Buddenbrook e il Faust sono piaciuti moltissimo. Per me sono classificabili come mattoni in quanto molto lunghi e articolati e con una miriade di personaggi.

Ma davvero La montagna incantata è così lunga? Ne avevo un ricordo diverso.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Niko ha detto:

@sefora voto la montagna incantata, così forse per fine 2019 lo cominciamo a leggere ^^

:sss:Così arriva a cinque preferenze, bene! Per me va bene anche il 2020:lol::l'ho letto a 20 anni, sarebbe una sorta di anniversario.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi butto. Volevo già leggere A spasso con Bob (volevo andare a vedere il film ma l'altra metà del cielo ha fatto una faccia molto eloquente in tal senso :asd: ) per cui ne approfitto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sono un po’ presa in questo periodo (devo ancora finire di commentare la lettura in corso, @Nikonon ammazzarmi, giuro tornerò presto sulla retta via), però “A spasso con Bob” mi ispira assai, sarò dei vostri volentieri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Niko ha detto:

Emy sì, sarà meglio concludere prima l'altra lettura e commento :no: 

Sì, capo. Farò la brava, promesso!

 

p.s. A spasso con Bob acquistato in versione digitale! 

Modificato da Emy
aggiunta p.s.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Il Conte! Rintraccio l'elenco e ti aggiungo, pur dubitando che il gruppo dei "mattoni" prenda (prima o poi) il via :rolleyes:

 

1  La montagna incantata +++  *****

2 Cent'anni di solitudine++  ***

3 Viaggio al termine della notte ++ ***

 

Al momento è in testa Mann, con i cinque (teorici) lettori che permetterebbero di lanciare la proposta. Aspettiamo l'anno nuovo, magari trai buoni propositi di lettura  emergerà García Márquez:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Voterei anch’io per La montagna incantata. Così arriviamo a sei e potremmo anche cominciare a pensare di tentare di proporre di aprire il topic. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, swetty ha detto:

Voterei anch’io per La montagna incantata. Così arriviamo a sei e potremmo anche cominciare a pensare di tentare di proporre di aprire il topic. 

Per me va bene... basta che la discussione si faccia a gennaio. Sarei alle prese con un altro classico, per il mio gruppo di lettura storico, e per dicembre non ce la faccio. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×