Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Aporema Edizioni

Aporema Edizioni

Post raccomandati

Buongiorno,

 

ho letto la scheda qui sul forum, non accettato raccolte di racconti né romanzi brevi, è ancora questa la situazione?

Sul loro sito non è specificato, o io non ho letto approfonditamente.

 

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro @fcwfex ,

i nostri "dinieghi", chiamiamoli così, non sono mai eterni, né assoluti. Di norma le raccolte di racconti hanno uno scarsissimo appeal commerciale e per una piccola CE rappresentano una sorta di... lusso che non si può permettere. Lo stesso dicasi per le raccolte di poesie. Ma se in redazione dovesse pervenire un'opera di grande valore, saremmo ben lieti di fare un'eccezione. 

Ne approfittiamo per ringraziare @finario per le sue belle parole e per scusarci con gli utenti del forum se negli ultimi tempi non siamo stati molto presenti: in questo periodo stiamo mettendo in linea tutte le pubblicazioni del 2019, con i relativi editing, e siamo davvero molto, ma molto impegnati. Torneremo presto, proponendo una delle nostre abituali discussioni,  stile "pane al pane e vino al vino", che tanto fanno irritare i talebani del politicamente corretto.

Modificato da Aporema Edizioni
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, Aporema Edizioni ha detto:

Caro @fcwfex ,

i nostri "dinieghi", chiamiamoli così, non sono mai eterni, né assoluti. Di norma le raccolte di racconti hanno uno scarsissimo appeal commerciale e per una piccola CE rappresentano una sorta di... lusso che non si può permettere. Lo stesso dicasi per le raccolte di poesie. Ma se in redazione dovesse pervenire un'opera di grande valore, saremmo ben lieti di fare un'eccezione. 

Ne approfittiamo per ringraziare @finario per le sue belle parole e per scusarci con gli utenti del forum se negli ultimi tempi non siamo stati molto presenti: in questo periodo stiamo mettendo in linea tutte le pubblicazioni del 2019, con i relativi editing, e siamo davvero molto, ma molto impegnati. Torneremo presto, proponendo una delle nostre abituali discussioni,  stile "pane al pane e vino al vino", che tanto fanno irritare i talebani del politicamente corretto.

Buonasera,

entro nella discussione, da cui mi sembra di capire che Aporema sia una vera mosca bianca nel campo della piccola editoria, con una piccola lamentela. Piccola, perché, in un panorama composto da case editrici che, probabilmente, si limitano a lasciare che scorra il tempo previsto per il silenzio-dissenso, Aporema sembra rispondere a tutti, anche in caso di rifiuto. A tutti tranne che a me, che ho inviato, in data 17/07/2018, sinossi e primi due capitoli di tre miei lavori. Forse la mail è andata smarrita, o è stata erroneamente cancellata? L'assenza di risposta, anche se negativa, da parte di altri editori è cosa normale, ma nel vostro caso mi lascia perplesso. Scusatemi, non è una critica, ma una richiesta di chiarimento.

Saluti cordiali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro @cheguevara , grazie per la segnalazione. In effetti potrebbe capitare che qualche e-mail non ci pervenga o venga erroneamente cancellata: la seconda ipotesi tuttavia risulta assai  meno probabile, perché ci sforziamo di prestare la massima attenzione affinché sbagli del genere non accadano. Nella data da lei segnalataci abbiamo ricevuto una sola e-mail con le sue caratteristiche, ovvero un invio multiplo di manoscritti, e le abbiamo risposto la sera stessa, con queste parole:

"Gentile signor M....,
la ringraziamo per averci  scritto. Sarà nostra premura contattarla solo in caso di un nostro effettivo interesse alla pubblicazione di qualcuna delle sue opere.
Cordiali Saluti
A.C."

Di solito forniamo questo genere di risposta quando i manoscritti si accumulano e non siamo perciò in grado di esaminarli in tempi rapidi, come è invece nostra abitudine.  E' evidente che se la nostra  redazione, dopo aver esaminato le sue proposte con calma in un secondo momento,  le avesse trovate conformi alla nostra linea editoriale, sarebbe stata nostra premura contattarla: non credevamo quindi fosse necessaria una seconda e-mail per confermarle il rifiuto.
In ogni caso, ci teniamo a ribadirlo, il suo è un caso limite. Non ci piace lasciare gli autori "tra color che son sospesi" e quindi, di norma, i nostri sì e i nostri no arrivano in tempi molto brevi. Del fatto che purtroppo non siamo più in grado di fornire adeguate motivazioni ai rifiuti (per ragioni di tempo, di economia ma anche di opportunità) abbiamo già parlato abbastanza in questo forum e anche in questa stessa discussione: non crediamo sia il caso di tornarci sopra.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Aporema Edizioni ha detto:

Caro @cheguevara , grazie per la segnalazione. In effetti potrebbe capitare che qualche e-mail non ci pervenga o venga erroneamente cancellata: la seconda ipotesi tuttavia risulta assai  meno probabile, perché ci sforziamo di prestare la massima attenzione affinché sbagli del genere non accadano. Nella data da lei segnalataci abbiamo ricevuto una sola e-mail con le sue caratteristiche, ovvero un invio multiplo di manoscritti, e le abbiamo risposto la sera stessa, con queste parole:

"Gentile signor M....,
la ringraziamo per averci  scritto. Sarà nostra premura contattarla solo in caso di un nostro effettivo interesse alla pubblicazione di qualcuna delle sue opere.
Cordiali Saluti
A.C."

Di solito forniamo questo genere di risposta quando i manoscritti si accumulano e non siamo perciò in grado di esaminarli in tempi rapidi, come è invece nostra abitudine.  E' evidente che se la nostra  redazione, dopo aver esaminato le sue proposte con calma in un secondo momento,  le avesse trovate conformi alla nostra linea editoriale, sarebbe stata nostra premura contattarla: non credevamo quindi fosse necessaria una seconda e-mail per confermarle il rifiuto.
In ogni caso, ci teniamo a ribadirlo, il suo è un caso limite. Non ci piace lasciare gli autori "tra color che son sospesi" e quindi, di norma, i nostri sì e i nostri no arrivano in tempi molto brevi. Del fatto che purtroppo non siamo più in grado di fornire adeguate motivazioni ai rifiuti (per ragioni di tempo, di economia ma anche di opportunità) abbiamo già parlato abbastanza in questo forum e anche in questa stessa discussione: non crediamo sia il caso di tornarci sopra.

Ringrazio per la celerità della risposta nella discussione: forse la vostra mail è andata cancellata per errore nella mia posta elettronica. Mi era sembrato di capire che i rifiuti, seppure non più motivati, venissero comunicati. Forse ho capito male, comunque grazie lo stesso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco fatto! Nei tempi concordati è uscito oggi, il mio romanzo con questo editore. Sarebbe il secondo a dir la verità con Aporema. Devo dire che le mie aspettative sono state pienamente esaudite, ed è molto, perché io sono parecchio esigente e piuttosto pignolo. Lo consiglio vivamente.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×