Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Boyle22

CasaSirio

Post raccomandati

@Boyle22 Come ben sai non si può fare pubblicità, seppur indiretta, a qualsiasi romanzo in questa sezione. La tua domanda è più adatta a un messaggio privato, qui atteniamoci alle esperienza sulla CasaSirio, per favore.

Grazie :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non riesco a smettere di ridere :rofl:.

Ho inviato un manoscritto a questa casa editrice il 24 novembre del 2016 e oggi (365 giorni dopo) ho ricevuto la loro risposta.

Un anno per dirmi che hanno letto la mia raccolta... :umh: 

Il fatto è che io non ho inviato loro nessuna raccolta, ma un romanzo tutto intero. Che cosa hanno letto allora? xD O erano ubriachi oppure hanno fatto tanta confusione. 

 

La raccolta però non è adatta per le loro collane, dicono (chissà se invece non vada bene per i loro bracciali :sorrisoidiota:). E menomale direi! Non vorrei che pubblicassero l'opera di qualcun'altro col mio nome... :s

E se invece diranno a chi ha inviato loro una raccolta che il romanzo (il mio) gli è piaciuto e che lo vogliono pubblicare? :aka:

 

L'unica raccolta che ho fatto nella mia vita è stata quella delle merendine Motta. Forse si riferivano a quella? :hihi:

 

 

  • Mi piace 2
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Ngannafoddi ha detto:

Un anno per dirmi che hanno letto la mia raccolta... :umh: 

Il fatto è che io non ho inviato loro nessuna raccolta, ma un romanzo tutto intero. Che cosa hanno letto allora? xD 

 

Siccome volevo chiarimenti su questa cosa, ho risposto alla loro mail chiedendo se si riferissero alla raccolta delle olive oppure a quella delle acque piovane. E dopo due ore mi hanno inviato una mail di scuse. Mi hanno spiegato che usano alcuni format di risposte negative e a me hanno mandato quella sbagliata. Si sono scusati due volte, all'inizio e alla fine della mail. Quindi posso andare a rimettere il like sulla loro pagina Facebook :lol:.

Per un paio d'ore ho pensato che non fossero veri editori, ma wannabe editori. Ora hanno riacquistato credibilità ai miei occhi. Quindi magari in futuro li ricontatto come mi hanno invitato a fare, perché loro sono pop e io adoro i pop corn. :pop:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il sito mi sembra ben fatto e, a differenza di altri wannabe editori, non contiene refusi qua e là: un ottimo biglietto da visita.

Peccato per la lentezza nelle valutazioni. Insomma, attendere un anno per una risposta (che, tra l'altro, potrebbe essere negativa) non è proprio il massimo per il fegato di un aspirante scrittore (o scribacchino, fate vobis).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse é già stato segnalato ma la pagina relativa alla distribuzione non funziona :)

Comunque io penso che leggerò uno dei loro libri per farmi un'idea (non ho mai letto un testo di narrativa pop e non ho nessuna voglia di ricevere una mail in cui dicono che il mio testo non è in linea con la loro produzione :D ).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, Ella Gange ha detto:

Forse é già stato segnalato ma la pagina relativa alla distribuzione non funziona :)

 

È vero, hai ragione, credo sia un problema del sito, però, perché la pagina relativa alla distribuzione indipendente è ancora attiva. Che sia rimasta solo quella? O forse bisognerebbe segnalare loro il problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ElleryQ magari aspettiamo un paio di giorni oppure si può inviare una mail per segnalarlo. Penso tu abbia ragione altrimenti avrebbero inserito un avviso o qualcosa di simile per informare gli utenti del cambio distribuzione.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un anno anche con me, nel frattempo il mio libro era uscito con un altro editore! Però avendo un altro manoscritto pronto gliel'ho mandato, tutto sommato come editore continua a piacermi, hanno promesso che sarebbero stati più veloci, e sono passati 6 mesi senza notizie, nel sito ora dicono che rispondono solo in caso di interesse; purtroppo però non dando una tempistica, l'autore non sa mai se è ancora in valutazione o già stato scartato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto bello il sito e molto utile la pagina delle librerie amiche . Mi piacciono le grafiche pulite e lineari delle loro copertine.

Son distribuiti da DirectBOOK e promossi da Goodfellas.

Su Amazon trovi i libri spesso scontati e con spedizione gratuita.

 

La pagina sull'invio manoscritti la trovo però un po' pretenziosa e nei toni credo stoni con il resto del sito. Ognuno adotta la politica che più gli piace.

 

Qualcuno ha mai letto uno dei loro libri? Impressioni?

Qualche autore che possa dirci come si è trovato in fase di editing e promozione? Mi incuriosisce soprattutto l'aspetto delle promozioni/presentazioni ecc

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Il Conte ha detto:

Qualcuno ha mai letto uno dei loro libri? Impressioni?

@Il Conte Ciao, ho acquistato *editato dallo staff*, un regalo per mio padre. :D

Ho letto qualche pagina e niente da dire, tutto perfetto. Una cura del dettaglio maniacale per un prodotto valido nei contenuti e confezionato alla perfezione.

Il libro in questione è una raccolta di biografie ironiche e sono presenti anche molte illustrazioni e diagrammi, tutti di ottima fattura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Il Conte ha detto:

Qualcuno ha mai letto uno dei loro libri? Impressioni?

Qualche autore che possa dirci come si è trovato in fase di editing e promozione? Mi incuriosisce soprattutto l'aspetto delle promozioni/presentazioni ecc

 

Ho recensito un loro recente romanzo su milanonera.com.

Come detto sopra, tutto perfetto. Un lavoro di qualità nettamente superiore rispetto a quanto visto pubblicare da CE di dimensioni equivalenti (e in alcuni casi anche superiori). Leggerlo mi ha fatto chiaramente capire il tipo di lavoro che ripongono sui testi e il livello di mercato/riscontro critico al quale ambiscono.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, AdStr ha detto:

*editato dallo staff*,

Chiedo scusa. Disattenzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Tommi Versetti  e @AdStr  grazie mille per il feedback entusiasta che avete voluto condividere con noi :) Sicuramente un'indicazione utile per tutti gli scrittori che vorranno sottoporre a Casa Sirio i propri lavori.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto diversi romanzi pubblicati da CasaSirio, conosciuto alcuni suoi autori e partecipato alcune presentazioni.

Sono senza ombra di dubbio una delle migliori realtà esistenti in Italia. Se puntano su un esordiente (e lo fanno) ci mettono anima e corpo e lo seguono passo passo.

Detto questo, è ovvio che una casa editrice, per lavorare così bene, deve pubblicare poco e bene, pertanto la selezione sarà lunga e spietata.

Ma penso sia inevitabile :)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti. Ho letto tutta la discussione e guardato il sito di questa CE e mi sembrano davvero in gamba, quasi da farmi pensare che riuscire a pubblicare con loro sarebbe meglio che pubblicare con i grandi editori, o almeno questa è l'impressione che mi danno. Guardavo però il loro catalogo e, seppur non affermano di scartare alcuni generi (a parte la poesia), noto che fra i loro libri prevale per la maggiore lo stesso tema è si tratta per lo più di gialli, thriller, noir. Ebbene, io avrei un fantasy adatto ad una collana per ragazzi, secondo voi potrebbe avere qualche chance con loro? C'è qualcuno fra voi che ha inviato un fantasy a CasaSirio ed ha ricevuto risposta?

Vedo oltretutto che non vogliono manoscritti "incompleti", il mio sarebbe il primo di una saga di cinque libri. Non che sia incompleto, per ogni libro la storia è fine a sé stessa, ma rimane il finale aperto per il proseguo. Secondo voi lo considerano incompleto? Da quanto scrivono nella sezione manoscritti, si "arrabbiano" se devono aspettare per sapere come va avanti la storia, ma io non li ho di certo tutti e cinque pronti. Come dovrei fare?

Grazie dell'attenzione.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io confermo le buone impressioni su questa casa editrice. Anni fa mandai in valutazione un romanzo che fu respinto non senza apprezzamenti, ed ora sto aspettando la risposta alla valutazione della versione riscritta del suddetto lavoro. Ovvio che aspettare tanto è faticoso, ma credo che siano semplicemente oberati di lavoro. Ogni volta che li ho sentiti però li ho trovati cortesi e precisi. Un incontro arricchente indipendentemente da come andranno le cose.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, NiP ha detto:

 @Andre78 quando hai inviato l'ultima versione?

Il 14 marzo 2017.

Di regola non mi aspetterei una risposta visto la politica che anno dal 1 gennaio 2017, ma quella versione l'ho mandata quando avevano già in valutazione una precedente versione dello stesso lavoro mandata a novembre 2016 (sì le riscritture sono state tante :-P ), motivando l'invio e chiedendo se gentilmente potevano passare alla seconda.

Qualche giorno fa ho scritto loro una mail per chiedere se posso mettermi il cuore in pace, e chiedere comunque in quale politica editoriale (risposta o non risposta) rientro.

Non mi hanno ancora risposto.

Nel frattempo ho attivato la procedura "elaborazione lutto riufiuto". :-)

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Andre78 ha detto:

Il 14 marzo 2017.

Di regola non mi aspetterei una risposta visto la politica che anno dal 1 gennaio 2017, ma quella versione l'ho mandata quando avevano già in valutazione una precedente versione dello stesso lavoro mandata a novembre 2016 (sì le riscritture sono state tante :-P ), motivando l'invio e chiedendo se gentilmente potevano passare alla seconda.

Qualche giorno fa ho scritto loro una mail per chiedere se posso mettermi il cuore in pace, e chiedere comunque in quale politica editoriale (risposta o non risposta) rientro.

Non mi hanno ancora risposto.

Nel frattempo ho attivato la procedura "elaborazione lutto riufiuto". :-)

Non sapendo da capra informatica quale sono come si fa a editare un messaggio, mi scuso per "anno" senza h.

La giustificazione che ho due figli piccoli e poche ore di sonno in corpo non mi salverà dalle fiamme dell'inferno. :-)))

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, YumaKuga79 ha detto:

Perché ad alcuni hanno chiesto un contributo per le copie? Non dovrebbe essere free?

Non mi risulta. Anzi ad alcuni hanno dato un anticipo dei ricavati di vendita.

Potresti precisare le tue fonti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non posso che confermare tutte le buone impressioni su questa casa editrice.

Sono stato a una loro presentazione, presente il direttore editoriale e ci siamo fatti una bella chiacchierata.

Leggono tutto quello che gli arriva e lo fanno loro personalmente, tranne qualche stagista di turno. Non danno i testi a comitati di lettura. Questo spiega i tempi lunghi, circa un annetto.

Sono davvero scrupolosi nel loro lavoro e il prodotto finale è ottimo. Sentir parlare qualcuno dei propri libri in modo così "sentito" è piuttosto raro. Amano i libri che pubblicano e ne pubblicano pochi, 5/6 all'anno. Indice di grande serietà per me.

Si occupano di tutto dalla A alla Z. Sono giovani, competenti e pure simpatici. Aprire una piccola casa editrice, con tutti i problemi che questo comporta e non pubblicare qualsiasi cosa solo per vendere le fatidiche 50 copie ad amici e parenti, è una cosa che apprezzo moltissimo.

Anche io inviai a loro il mio primo romanzo e ora il secondo, ma purtroppo c'è da aspettare parecchio. Nel mio caso almeno fino a giugno. Credo che abbiano in sospeso ancora qualcosa del 2017!

Nel complesso mi sento di dire che se ci fossero più piccole case editrice così, il mercato andrebbe molto meglio.

Impressione davvero positiva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×