Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Bill Denbrough

Riviste che pubblicano inediti di esordienti

Post raccomandati

Salve a tutti,

 

volevo cimentarmi con il genere dei racconti brevi. A vostro avviso quali sono le riviste più serie e "probanti" per la pubblicazione di inediti di questo genere?

 

non mi interessa retribuzione, cessione diritti etc., 

 

grazie

 

Bill

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao @Bill Denbrough

 

per le riviste non saprei dirti ma se si tratta di scrivere per farsi leggere, e la cosa di basta, qui sul forum organizziamo contest che solitamente si aggirano al di sotto dei 10.000 caratteri. Niente retribuzione e cessione dei diritti ;) , ma lettura del tuo eventuale testo è garantita e ti ci scappano pure dei piccoli ma accurati editing da altri utenti.

:plata: 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Andrea.Dee

Ne conoscevo una. Ha pubblicato mio fratello perchè conosceva l'avvocato che la dirigeva. Ho provato a spedire roba mia e non mi hanno risposto. Parliamo di tre anni fa. Forse non esiste neanche più e comunque non ricordo il nome. :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Andrea.Dee dice:

Ne conoscevo una. Ha pubblicato mio fratello perchè conosceva l'avvocato che la dirigeva. Ho provato a spedire roba mia e non mi hanno risposto. Parliamo di tre anni fa. Forse non esiste neanche più e comunque non ricordo il nome. :asd:


Grazie, Utilissimo!!!

  • Mi piace 3
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Bill Denbrough

Per anni ho pubblicato su una rivista che si chiama Alla Bottega e che mi risulta esista sempre, ma puoi facilmente verificarlo su internet.

Ovviamente trattandosi di una rivista la retribuzione non entra neppure in discussione. Molto spartana nella veste grafica però (a mio giudizio) valida.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Bill Denbrough   Se parliamo di riviste online, a mio avviso due riviste di qualità, che accettano racconti intorno alle 10.000 battute, sono "Colla" e "Cadillac Magazine". (Quest'ultima so che ultimamente cercava autori). Hanno un loro sito e le trovi entrambe su FB.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esiste una rivista online  che si chiama Cattedrale (www.cattedrale.eu), credo che accettino manoscritti per racconti entro un certo numero di caratteri.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inchiostro è una rivista cartacea e anche online. Se vuoi scrivere su Inchiostro, tanto per cominciare,  devi sborsare i soldi di un numero, il che, dal mio punto di vista, non esiste proprio e già qualifica, o meglio, squalifica la suddetta rivista, rendendola parente degli editori a pagamento. Questo, sia chiaro, è un mio personalissimo parere. Mi sono poi preso la curiosità di andare a vedere i nomi degli autori che scrivono su "Inchiostro" e sono dei perfetti sconosciuti. Se tu scriverai a "Inchiostro" acquisterai due numeri della rivista: uno, per partecipare; l'altro, perché vorrai vedere il tuo racconto. Non vado avanti perché si capisce bene cosa penso. Sulle riviste online di cui ti ho parlato ieri scrivono invece esordienti accanto a autori conosciuti. A livello di qualità non c'è proprio confronto, credimi.  

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono andata a curiosare su Cadillac. Simpatica, e accettano tuttora racconti, ma devono essere un po' in crisi:aka:... In apertura dell'ultimo numero (aprile), leggo:

La cura editoriale degli ultimi tre numeri è praticamente nulla, il che va in contraddizione con il Cadillac-pensiero, con il nostro (suo, mio, loro) amore per la cura redazionale, per le revisioni, per le traduzioni maniacali, per tante altre cose che però, nel contesto di una rivista-digitale-autoprodotta-gratuita non rientrano nell’economia delle cose, perché tutti qui hanno un lavoro, e anche Cadillac ce l’ha, e se a qualcuno viene in mente di dire “Beh, se non hai il tempo di fare una cosa bene non la fare”, rispondiamo (risponde? rispondo?) cortesemente che – per quanto siamo d’accordo – Cadillac deve continuare a esistere anche se non ci sono i presupposti affinché esista e che, non a caso, dal prossimo numero non si chiamerà più Cadillac ma Schrödinger.

Il grassetto è mio, sono pignola: errore, si scrive be'

 

Cattedrale è un progetto di Minima&moralia che "Nasce come osservatorio che intende monitorare, promuovere e sostenere il racconto nella sua forma letteraria." Ospita racconti e offre servizi di valutazione e tutoraggio (questi a pagamento). C'è un form per i contatti.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

     Grazie di cuore, Sefora, per averci informato dell’esistenza di questa rivista, “Cattedrale”, che non conoscevamo. Il fatto, poi, che sia promossa da Minima di &Moralia è una garanzia assoluta. In quanto alla rivista Cadillac, è vero, non naviga in buone acque, si spera che non affondi, ma per il momento offre una disponibilità a pubblicare racconti e incipit di romanzi, disponibilità che non è da sottovalutare; anche la rivista “Colla” (sito Collacolla.org), nonostante si definisca “rivista letteraria in crisi”, continua a offrire una buona vetrina per esordienti e no. E tra i no ci sono scrittori come Gianluca Morozzi e Sandro Veronesi.  

   P.S. Anch’io sono pignolo: il beh è correttissimo, così come il be’: basta consultare il vocabolario.

   Un saluto.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La "Cattedrale" era citata in un post precedente; ho giusto guardato il sito. Della correttezza di beh ero convinta anch'io e l'ho usato serenamente in alcune pubblicazioni; in seguito un editor di fama me l'ha cassato:aka: senza pietà. Va bene solo quando seguito da ! o ? E, pur proponendo in apertura della voce entrambe le forme, la Crusca dettaglia nel seguito dandogli  ragione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ce n'è una nuova, si chiama Treracconti. Il primo numero uscirà entro fino anno. Io gliene ho mandato uno. Sono ragazzi in gamba.

 

Comunque un metodo per scovare siti di recensioni, letture, riviste che pubblicano e tutto quello che un giorno potrebbe servirvi in quanto autori c'è Twitter che vi aiuta. Non riesco ad immaginare uno scrittore emergente nel panorama editoriale odierno che non abbia Twitter. Sarebbe fuori dal mondo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Consiglio la rivista “Effe”− Periodico di Altre Narratività.  Cercano autori per il nuovo numero, non perché non sappiano chi pubblicare, ma perché, per una volta, vogliono valutare esordienti. Il sito è www.flaneri.com. Ovviamente hanno anche una pagina Facebook.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Colla, Carie ed Effe sono le più moderne che conosco per emergenti: le prime due sono online, la terza è in cartaceo.

Tutte e tre accettano racconti inediti, ma hanno tempi piuttosto lunghi quando si invia qualcosa durante periodi in cui non richiedono esplicitamente in pagina che cercano nuova "carne fresca".

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah, aggiungo anche Writers Magazine Italia, Toilet e Inkroci magazine. Non so molto al loro riguardo, ma la prima sembra molto importante e ho letto da qualche parte che la terza sia bilingue e che traduce anche in inglese. Toilet già per il nome merita rispetto, ma ha anche una grafica molto interessante

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La prima, però, pubblica solo gli associati Delos e i vincitori dei loro concorsi periodici, da quel che mi risulta. :grat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@maurice, talvolta bisogna leggere tra le righe.  ;)

 

Cita

I tempi di attesa prima di poter avere una risposta sono molto lunghi, perché riceviamo moltissimo materiale in lettura.

ABBONARSI ALLA WMI SERVE

Una via preferenziale per poter farsi leggere ed eventualmente scegliere per la pubblicazione, è essere abbonati alla WMI*. A quel punto, si possono mandare le proprie opere al seguente indirizzo (indicando il numero di abbonamento):

 

*L'abbonamento lo si ha versando una quota associativa.

 

Cita

Premi

I vincitori di ogni edizione del premio WMI saranno pubblicati sulla Writers Magazine Italia.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, ElleryQ ha detto:

@maurice, talvolta bisogna leggere tra le righe.  ;)

 

 

*L'abbonamento lo si ha versando una quota associativa.

 

 

Oh.

Vabbeh, avendo inviato in modo "tradizionale", faró da cavia umana :) vi aggiorno in caso risponda!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, SoulMeetsBody ha detto:

Grazie @maurice ! Alcune non le conoscevo e vedrò di documentarmi. Le riviste sono sempre una bella palestra per gli esordienti.

Nessun problema, mi farò risentire nel caso ne trovassi altre ahaha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Su facebook se ne trovano.

 

Copio incollo da una intervista: Nazione indiana e GAMMM, poi Le parole e le cose, minima&moralia, Il Tascabile, Il primo amore, Alfabeta2, Doppiozero, Poetarum silva, Crapula, Carmilla,  Finzioni, Ultima pagina, La Balena Bianca, Zest, Stanza 251, Cattedrale, Critica Letteraria, Senzaudio, Via dei Serpenti, Colla, Maz, Carie, La letteratura e noi, Cadillac, Flanerì (con la sua Effe cartacea), Argo, Verde, Sugarpulp, oltre alle decane (e cartacee) Nuovi Argomenti e L’Indice, alla pure storica Nuova Prosa, alle già citate Terranullius e L’Indiscreto,

 

Fate una ricerca e fatemi sapere :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto una ricerca su Internet e devo dire che la lista che hai inviato contiene più che altro blog, quando penso che la maggior parte di noi sia interessata a riviste vere e proprie, tanto meglio se anche cartacee. Comunque allego qua sotto una serie di considerazioni che ho fatto su ogni rivista o blog della tua lista. Si tratta del mio parere e spero possa servire per facilitare i giochi a qualcuno ahaha


Nazione indiana: mi sa più di testata giornalistica, hanno sezioni varie che passano da segnalazione di eventi a prime traduzioni italiane di autori stranieri

 

GAMMM: "GAMMM non è una rivista né un editore. _ dà ospitalità alla ricerca, tutto qui. _ bassa fedeltà, bassa risoluzione, frammenti, installazione, non performance, non spettacolo. _ comunque, per informazioni sulle ‘linee-guida’ redazionali, esplorate le nostre pagine." penso parli da sè

 

Le parole e le cose; penso sia più un blog che una rivista, ma è molto attivo

 

minima&moralia: "Oggi minima&moralia è un blog di approfondimento culturale indipendente."

 

Il Tascabile: anche qui si parla di un blog, ma devo ammettere che ha una grafica molto professionale e dei contenuti molto interessanti.

 

Il primo amore: rivista cartacea nata inizialmente come blog, un po' vecchiotta ma è diventata pure associazione culturale nel 2012. Non trovo informazioni su possibili invii di racconti

 

Alfabeta2: ha chiuso nel 2014

 

Doppiozero: "Le attività di doppiozero includono

- una casa editrice digitale di saggistica e narrativa;

- la curatela di percorsi editoriali e curatoriali per istituzioni come Unesco, la Biennale di Venezia, il Museo del 900, il Festivaletteratura di Mantova, La Stampa, il Sole 24 Ore, Electa, Pearson Italia, Comune di Milano, Festarch - Abitare, Officine Cantiere Ansaldo;

- progetti speciali che legano i nuovi media all'arte e alla letteratura, come la riscrittura delle Fiabe italiane di Calvino su Twitter (unico progetto italiano selezionato al Festivaletteratura di Twitter a New York)."

 

Poetarum silva: rivista online attiva, accetta testi

 

Crapula: rivista online attiva, accetta testi

 

Carmilla: blog che pubblica anche racconti, non una vera e propria rivista

 

Finzioni: vera e propria rivista, molto carina. Accetta anche romanzi già pubblicati per recensirli

 

Ultima pagina:  non sembra accetti racconti nè che ne pubblichi, ma accetta candidature per lavorare con loro

 

La Balena Bianca: più testata giornalistica che magazine letterario, non sembrano pubblicare racconti ma articoli e analisi su autori già affermati

 

Zest: blog di informazioni attorno all'arte, alla musica, alla moda. Non pubblica racconti.

 

Stanza 251: grafica spettacolare, accettano racconti, anche qui si parla più di un blog che di un magazine, ma sembra molto carino.

 

Cattedrale: accetta racconti, articoli, interviste, reportage, saggi. Ci sta.

 

Critica Letteraria: sito di recensioni (duh?), accettano candidature per scrivere sul loro sito e anche proposte di lettura, ma zero racconti

 

Senzaudio: rivista di recensioni, bella grafica: fa anche servizi editoriali

 

Via dei Serpenti: recensioni, poesie, estratti... un po' di tutto, ma dalla mia ricerca veloce non ho visto racconti inediti pubblicati sul loro sito

 

Maz: accettano racconti, recensioni, fumetti. Bella grafica e nome originale.

 

La letteratura e noi: pubblicano racconti ed estratti nell'apposita rubrica

 

Cadillac: accetta racconti sotto le 9000 battute, bella grafica, penso sia anche cartaceo.

 

Argo: rivista cartacea e testata giornalistica online, accetta racconti e poesie, oltre che estratti. L'ultimo cartaceo sembra risalere ad anni fa, però.

 

Verde: magazine online e cartaceo, accetta invio di racconti. No poesia. Non so se i racconti accettati vengano inseriti sempre nel cartaceo o no.

 

Sugarpulp: magazine online che pubblica articoli. I racconti stanno nella rubrica "underground".

 

Nuovi argomenti: accetta racconti e poesie, cartaceo e bellino

 

L’Indice: non sembra accettare racconti

 

In breve, di tutte queste, ce ne sono giusto una manciata che considerei "valide", ma potrei sbagliarmi

  • Mi piace 5
  • Grazie 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@maurice Ricerca utile, grazie :)

 

Aggiungo Narradom, è online, racconti molto brevi, ma quando li pubblicano su facebook vedo che hanno seguito.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×