Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

wyjkz31

Il gioco del Vocabolario Fantastico

Post raccomandati

Orticarie

 

Parassiti fungini noti con il nome di carie che, scacciati dal loro habitat naturale da zelanti dentisti, si sono rifugiati negli orti, tra foglie di insalata e pomodori, con la segreta speranza di tornare preso a casa. 

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite skorpio
1 ora fa, Joyopi dice:

donna dal carattere fortemente creativo ma malinconico.

anche per via della fastidiosa artrite chenon le dà requie, penso :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Pocòlogo: riferito a chi sa di sapere molto meno del tuttòlogo (del quale il pocòlogo è consapevole di non potersi dare la qualifica) e tuttavia si accontenta perché sempre meglio dell’essere nientòlogo.

 

Note a margine:

  1. L’autore del presente post si considera un pocòlogo.
  2. La pocologhezza (altrimenti detta con tono vagamene dispregiativo pocologaggine) è qualità molto utile per risolvere, ad esempio, giochi e cruciverba de La settimana enigmistica o fare la propria porca figura in svariati giochi di società quali Trivial Pursuit, Taboo e simili…

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite skorpio

Zetadizorro: usato nei call center delle fumetterie per lo spelling dei codici fiscali (A di Asterix, B di Bracciodiferro, C di Cortomaltese, D di Diabolik, E di Eternauta, F di Flashgordon... poi andate avanti voi, soprattutto con i numeri :D)

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Karateratta: rarissima patologia oculare dovuta a trauma subito durante combattimento sportivo a causa di comportamenti sleali. In poche parole quando durante un combattimento di karate ti pigli due dita negli occhi dall'avversario che vuole metterti fuori gioco e ci vedi così poco che ti sembra di avere la cataratta. 

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rovetto: cespuglio spinoso pieno di delizie della Kinder pericolose per i diabetici

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite skorpio

Negramante: dicesi di persona di razza bianca dedita a esercitare misteriosi sortilegi sessuali nei confronti di coloured di entrambi i sessi

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Wu Cumprá = Filosofo, intellettuale e politico cinese vissuto in epoca Qing. Esperto ambasciatore e mercante, il suo forte erano le contrattazioni.

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Calamitra: particolare utensile in grado di attrarre mortali raffiche

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Foyeur: persona che ha la bizarra perversione di trarre eccitazione dall'osservare i locali adiacenti alle sale teatrali. Il Foyeur è detto anche "guardrone", proprio per la sua passione spasmodica che si appaga nell'osservare in maniera concupiscente gli androni di tali luoghi d'arte. Ad oggi, quest'ultimo termine, è usato anche con la doppia accezione di "spione di droni" oltre che di androni. Il termine Foyeur, in ogni caso, resta quello più raffinato da utilizzare.

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Glandeur

Ostentazione della propria presunta grandezza di particolari anatomici. Usato anche in senso figurato per chi crede d'essere una gran testa.

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Havere = resasi conto dell'enorme quantità di giovani che confondeva senza pietà e vergogna la terza persona plurale del verbo avere con l'espressione di computo del tempo equivalente a 365 giorni, la crusca decise all'unanimità di modificare il verbo ausiliare per eccellenza della lingua italiana. Avere divenne così havere (con l'acca), in modo tale da ricordare a tutti chi volesse la consonante muta e chi no. Ovviamente, per completezza, anche le voci 'abbiamo' 'ebbi' 'avrei' ecc... sono state modificate in 'habbiamo' 'hebbi' 'havrei'. Si sconsiglia la declinazione ad alta voce in caso di pasto a base di aglio.

 

  BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite skorpio

Uranista: appassionato di sci-fi che manifesta attitudini analoghe a quelle del dio mitologico del cielo (per approfondimenti consultare la corrispondente voce coniata dal giurista tedesco C. H. Ulrich.)

 

  BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Estrogeni: artisti tanto stravaganti quanto geniali, caratterizzati dall'essere anche efebici. Spesso tendono a creare le lore opere seguendo i cicli lunari. Pare che le produzioni di tali autori, riunitisi in una corrente artistica che ha dato luogo a un vero e proprio "Flusso di pensiero", abbia preso avvio sotto l'egida di un menarca, ossia un sovrano salvatosi nientemeno che dal diluvio universale (per essersi introdotto clandestinamente nell'imbarcazione di un certo Noè).

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Modificato da ElleryQ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Juventino (agg. e sost. m.): offesa mortale, paragonabile per gravità alla somma di tutte le maledizioni senza perdono di harrypotteriana memoria. Chi ne è fatto oggetto non ne muore, naturalmente e anzi, spesso, subisce una trasformazione che lo rende fiero della propria infelicissima condizione.

Caratteristiche tipiche dei soggetti cui si adatta particolarmente bene il termine sono:

  • avere dei parenti (di preferenza cugini) spesso più poveri e umili e accanircisi contro vantando il proprio blasone, la propria ricchezza e i propri (presunti) meriti;
  • non disdegnare di ottenere successi anche quando non sono meritati;
  • invocare questioni di suprema ingiustizia laddove successi immeritati sono impediti (o revocati) dalla Legge;
  • essere belli ma disgustosamente antipatici;
  • obiettare ad ogni giusta accusa con argomenti del tipo: «Eh, a forza di vincere, per forza si diventa antipatici...» oppure: «Vi brucia perdere all'ultimo minuto su calcio di rigore, eh?» (che poi, in effetti, l'azione che ha portato a quel rigore nasceva da un fuorigioco "non visto" dall'arbitro né segnalato dal guardialinee).

:asd:

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
On 1/10/2016 at 23:58, Marcello dice:

Calamitra: particolare utensile in grado di attrarre mortali raffiche

 

 

Calamitra (2): Particolare attrezzatura inventata per mettere e rimuovere automaticamente il copricapo dalla testa dei vescovi. Data la rumorosità dei numerosi componenti elettromeccanici che la compongono viene usata raramente durante le funzioni religiose.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Calamitra (3): Preghiera rivolta dai fedeli alla divinità Mitra. Il termine, letteralmente, indica il desiderio che il dio cali qualcosa dal cielo, come la fortuna, i soldi o l'amore. Tipici utilizzi, in proposito, sono: 'Calamitra i numeri del superenalotto!' 'Calamitra il numero di quella sventola!' 'Calamitra un po' di fortuna, eccheccazz...'

 

Nota: si riparte dalla B. Queste C sono solo una precisazione del termine inserito da @Marcello tempo addietro. L'ultima voce era lo Juventino, di @queffe

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Modificato da Komorebi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, queffe dice:

Juventino (agg. e sost. m.): offesa mortale, paragonabile per gravità alla somma di tutte le maledizioni senza perdono di harrypotteriana memoria. Chi ne è fatto oggetto non ne muore, naturalmente e anzi, spesso, subisce una trasformazione che lo rende fiero della propria infelicissima condizione.

:no::no::no: 

questo rimarrà l'unico post del gioco a cui non darò reputazione (e va già bene così, perché se la dessi...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
3 minuti fa, Marcello dice:

:no::no::no: 

questo rimarrà l'unico post del gioco a cui non darò reputazione (e va già bene così, perché se la dessi...)

Beh dopotutto, però, prendere un meno da Marcello sarebbe un primato che pochi possono vantare... Questo mi farebbe meno male :asd:

(Poi per una giusta causa si può anche correre il rischio di prenderlo davveo un meno ;)  )

Scusate l'OT, sono annose questioni fra cugini...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite skorpio

Bendage: pratica sessuale basata sulla costrizione fisica del partner mediante bende, garze e simili. Si può anche usare nei confronti di un avversario: ho fatto bendage con uno giuventino dimm.....

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salmonella: Testo contenuto in antichi tomi religiosi, che racconta le vicissitudini di una giovane appartenente a una determinata specie ittica (quella delle "Salmonidae"), ovvia metafora delle difficoltà a risalire le chine della vita.

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Donnodossola: specie animale rara, della famiglia dei Mustelidi, che vive esclusivamente nella piana del fiume Toce, in Val d'Ossola. Esiste una variante altrettanto rara di questa specie, di colore completamente bianco e vivente nel Lazio, denominata, per la sua forma simile a quella del quinto dito del piede umano, "Er mellino".

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Melagranja: frutto dal colore verde-rossastro ottenuto con un particolare innesto sulla pianta di melograno.  Le piantagioni di questo frutto si trovano spesso in aeree difficilmente accessibili e sono sempre controllate a vista da agricoltori particolarmente gelosi.  

 

BSYDMQILXAOPZKRTNVWCFGHUEJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×