Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

shinken

Gli eBook superano i libri cartacei.

Post raccomandati

Ospite Linda Rando
Tanta diffidenza mi fa un po' rabbrividire. A prescindere dal gusto personale e dal fatto che le innovazioni siano scomode da digerire per molti, spesso si perde di vista il fatto che siano indispensabili; e vale per tutto, dai cellulari agli e-book reader. Gli anziani non potrebbero più leggere libri? Non credo. Gli anziani dotati di voglia di fare hanno imparato a usare il cellulare, il lettore dvd, persino il computer; qual'è la differenza?

Se tutti ragionassero come te, Simon, saremmo ancora nelle caverne a prenderci a clavate sulla testa.

thumbup.gif

Mi piacerebbe sapere quali erano i pronostici di chi si è visto arrivare i cellulari per la prima volta...

Per i cellulari si sapeva da subito che sarebbe stato un affare in continua crescita, certo non da subito, ma un pò alla volta il mercato si è espanso sempre più.

Il telefono cellulare inizialmente da quanto era grande stava nel bagliaio della macchina. Dopodiché la Motorola lo rimpicciolì, ma costava oltre 4000$ e nessuno pensava avrebbe preso piede. L'azienda aveva stimato che alla fine del secolo (il telefono cellulare è stato commercializzato nel 1983) si ipotizzava che ci sarebbero state in tutto il mondo appena un milione di utenti.

In realtà nel 2000 erano oltre cento milioni.

Altro che si sapeva da subito che sarebbe stato un affare in continua crescita...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E comunque i cellulari non è che fossero così essenziali, eh. Io ero già grandina quando apparvero, e rappresentavano proprio una cosa inutile, da sfoggiare, a parte chi li usava per qualche professione particolare. Ci si chiedeva, ma che senso ha spendere tutti quei soldi per telefonare quando lo puoi fare da casa o dalle cabine che erano ovunque? Infatti ne ho avuto uno solo quando i prezzi sono diventati competitivi con quelli della linea fissa e il cambiamento della società ha reso necessario averlo. E mandare i messaggi è indubbiamente comodo ed economico.

Questo è quello che mi ha spinto anche a prendere un ereader: la comodità e la possibilità di risparmiare. L'unico mio dubbio era sulla leggibilità, ma appurato che è come leggere un libro di carta, anzi più comodo perché è leggero e se leggi a letto non ti si pone il problema di quei tomi da 1200 pagine che se ti giri da una lato vedi solo la pagina destra o viceversa.

L'unico difetto che ci trovo è la delicatezza: con un libro hai meno patemi d'animo a ficcarlo in borsa prima di salire sull'autobus strapieno, o a lasciarlo cadere perché ti sei addormentato, ma devo dire che il mio ereader ha retto bene diverse situazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

é il progresso!... A me mette un sacco di malinconia 'sta cosa, visto che io non amo nemmeno il cellulare e me ne sono sbarazzato già da un pezzo!... Però io sono solo io, e gli eBook saranno per i libri quello che i cd sono stati per il vinile... Anche se non credo riusciranno totalmente a soppiantarli!...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando
E comunque i cellulari non è che fossero così essenziali, eh. Io ero già grandina quando apparvero, e rappresentavano proprio una cosa inutile, da sfoggiare, a parte chi li usava per qualche professione particolare. Ci si chiedeva, ma che senso ha spendere tutti quei soldi per telefonare quando lo puoi fare da casa o dalle cabine che erano ovunque? Infatti ne ho avuto uno solo quando i prezzi sono diventati competitivi con quelli della linea fissa e il cambiamento della società ha reso necessario averlo. E mandare i messaggi è indubbiamente comodo ed economico.

Questo è quello che mi ha spinto anche a prendere un ereader: la comodità e la possibilità di risparmiare. L'unico mio dubbio era sulla leggibilità, ma appurato che è come leggere un libro di carta, anzi più comodo perché è leggero e se leggi a letto non ti si pone il problema di quei tomi da 1200 pagine che se ti giri da una lato vedi solo la pagina destra o viceversa.

L'unico difetto che ci trovo è la delicatezza: con un libro hai meno patemi d'animo a ficcarlo in borsa prima di salire sull'autobus strapieno, o a lasciarlo cadere perché ti sei addormentato, ma devo dire che il mio ereader ha retto bene diverse situazioni.

Come non lo sono gli ebook reader, appunto icon_lol.gif La storia si ripete, e non capisco come facciano così tante persone a non capirlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Premettendo che io sono per la convivenza (anche se più di una persona è convinta che io sia contro il digitale) l'idea della scomparsa del cartaceo pur portando vantaggi ecologici e pur dando spazio agli ebook (che sono un affare per chi ha già un lettore ebook, lettore che io spero di avere presto così da accostarlo alla mia bella libreria) mi deprime alquanto.

Ci tengo all'immagine di immense librerie ricolme di libri c-c lo so, non è un argomentazione ma che ci posso fare? c.c

OT

VHS: Tu sei ancora nel mercato dei collezionisti, Vinile. A me non riescono nemmeno a vendermi su eBay.

Dall'articolo linkato da panbox xD

Fine OT

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Premettendo che io sono per la convivenza (anche se più di una persona è convinta che io sia contro il digitale) l'idea della scomparsa del cartaceo pur portando vantaggi ecologici e pur dando spazio agli ebook (che sono un affare per chi ha già un lettore ebook, lettore che io spero di avere presto così da accostarlo alla mia bella libreria) mi deprime alquanto.

Ci tengo all'immagine di immense librerie ricolme di libri c-c lo so, non è un argomentazione ma che ci posso fare? c.c

OT

VHS: Tu sei ancora nel mercato dei collezionisti, Vinile. A me non riescono nemmeno a vendermi su eBay.

Dall'articolo linkato da panbox xD

Fine OT

Pensare che ho ancora 150-200 VHS che si vedono ancora alla perfezione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando
Premettendo che io sono per la convivenza (anche se più di una persona è convinta che io sia contro il digitale) l'idea della scomparsa del cartaceo pur portando vantaggi ecologici e pur dando spazio agli ebook (che sono un affare per chi ha già un lettore ebook, lettore che io spero di avere presto così da accostarlo alla mia bella libreria) mi deprime alquanto.

Ci tengo all'immagine di immense librerie ricolme di libri c-c lo so, non è un argomentazione ma che ci posso fare? c.c

OT

VHS: Tu sei ancora nel mercato dei collezionisti, Vinile. A me non riescono nemmeno a vendermi su eBay.

Dall'articolo linkato da panbox xD

Fine OT

Pensare che ho ancora 150-200 VHS che si vedono ancora alla perfezione...

...E quindi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Premettendo che io sono per la convivenza (anche se più di una persona è convinta che io sia contro il digitale) l'idea della scomparsa del cartaceo pur portando vantaggi ecologici e pur dando spazio agli ebook (che sono un affare per chi ha già un lettore ebook, lettore che io spero di avere presto così da accostarlo alla mia bella libreria) mi deprime alquanto.

Ci tengo all'immagine di immense librerie ricolme di libri c-c lo so, non è un argomentazione ma che ci posso fare? c.c

OT

VHS: Tu sei ancora nel mercato dei collezionisti, Vinile. A me non riescono nemmeno a vendermi su eBay.

Dall'articolo linkato da panbox xD

Fine OT

Pensare che ho ancora 150-200 VHS che si vedono ancora alla perfezione...

...E quindi?

Quindi pur stando in perfettissime condizioni non le posso neanche vendere, dovrei buttarle e mi dispiace dato il legame affettivo che ho per quelle videocassette.

La maggior parte sono primissime edizioni Disney.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma infatti il bello dei libri cartecei è che non necessitano di un aggeggio per leggerli. In questo sono comodissimi, ma la possibilità di avere enormi biblioteche a portata di clic è quello che mi entusiasma negli ebook. Molte più informazioni, possibilità di conoscere e reperire materiali altrimenti non disponibili, come si fa a non essere entusiasti?

Io mica ho bruciato i miei libri, leggo in entrambi i modi e non ho un particolare feticismo in nessuno dei due casi. Vedo gli ebook come una possibilità in più di leggere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Invece proprio la possibilità di ingrandire i caratteri può essere utile per gli anziani (o chiunque altro) che hanno problemi di vista. L'ha detto già Shinken, ma ribadisco il concetto. Perché mi sembra un optional non da poco.
Diciamo che per molti è una necessità. ( emoticon con grandi occhiali LOL)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
la possibilità di avere enormi biblioteche a portata di clic è quello che mi entusiasma negli ebook.

Il mese scorso sono stato ricoverato in ospedale.

Il secondo giorno dopo l' operazione sono andato nel panico perchè mi annoiavo.

Per fortuna potevo scegliere tra più di 500 ebook nel mio lettore.

Ho iniziato ben tre libri e alla fine il quarto mi ha ispirato e me lo sono letto tutto :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ma che bella notizia *-*

*ebook fangirl mode on* XD

Io penso che conti più la sostanza della forma, che sia su carta, su un ereader o sulle tavolette d'argilla poco importa, l'importante è quello che c'è scritto :(

scherzi a parte io ho un ereader e mi ci trovo che è una favola, tanto che quando prendo in mano i libri di carta mi sono scomodi perchè non stanno aperti XD e poi ora mi posso scaricare gratuitamente tutti i classici che prima non ho mai comprato per motivi di spazio e di costi XD

il punto è che l'avvento degli ebook, come per il cellulare o per i DVD non è un'imposizione, è un passaggio graduale nessuno vieta di leggere libri cartacei, andare al cinema o vedersi le vecchie videocassette o usare il telefono fisso, ma col tempo la maggioranza delle persone si sono abituate e hanno smesso di usare i vecchi supporti e succederà così anche per l'ebook, sebbene la carta sarà sicuramente longeva e non scomparirà mai del tutto, ma di sicuro sarà un grande risparmio di spazio e di soldi nar.gif

E gli anziani come hanno imparato a usare il cellulare useranno anche l'ereader che è dieci volte più facile da usare, basta cliccare due tasti o.o

L'unica cosa che non mi è piaciuta è la partenza che hanno avuto in Italia, prezzi troppo alti (certi ebook che costano più di un'edizione economica o.O) formati inadeguati (il pdf non tutti gli ereader lo leggono come si deve) e soprattutto mettere in vendita opere libere dai diritti e che quindi si possono trovare ovunque gratuitamente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma che bella notizia *-*

*ebook fangirl mode on* XD

...

L'unica cosa che non mi è piaciuta è la partenza che hanno avuto in Italia, prezzi troppo alti (certi ebook che costano più di un'edizione economica o.O) formati inadeguati (il pdf non tutti gli ereader lo leggono come si deve) e soprattutto mettere in vendita opere libere dai diritti e che quindi si possono trovare ovunque gratuitamente...

C'e' stata e c'è ancora una certa ottusità da parte di alcuni editori.

Piano piano gli editori impareranno che il trucco per vendere gli ebook è di venderli sotto i 2 euro....

Ci vorranno un po di facciate e un po' di tempo per imparare LOL

Riguardo alla vendita di opere libere da diritti come i classici, invece devo dire che c'è un certo valore aggiunto dato dalla cura per l' edizione dell' ebook che spesso manca nella roba liberamente scaricabile.

Ovviamente questa cura ha un prezzo che deve essere ragionevole ( meno di 3 euro)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domanda: se un autore emergente pubblica su ebook ha possibilità di farsi conoscere o è più difficile? e se un ebook venisse a costare 2 euro quanto spetterebbe al suddetto novellino?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Domanda: se un autore emergente pubblica su ebook ha possibilità di farsi conoscere o è più difficile? e se un ebook venisse a costare 2 euro quanto spetterebbe al suddetto novellino?

La promozione dovrebbe essere fatta dall' editore.

In Italia l' editore Simplicissimus propone contratti con compensi intorno al 25 % (almeno mi sembra)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×