Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Linda Rando

Sovera

Post raccomandati

Ospite Linda Rando

Ho avuto un'esperienza con questa casa editrice.

Avevo partecipato ad un concorso indetto dal municipio dove vivo, non l'ho vinto ma, dopo qualche tempo mi arriva un'inaspettata telefonata all'ora di cena: si tratta del signor Carbonara in persona, che lavora o rappresenta, non so bene,la casa editrice Sovera che mi informa che il mio romanzo è molto piaciuto, però, purtroppo, poteva vincere soltanto uno, ma sicuramente il mio è ben scritto, originale,superlativo e mille salamelecchi e quindi loro sarebbero felicissimi di pubblicarlo. Non essendo un'ingenua e, sapendo che nessuno fa niente per niente ,chiedo subito quanti soldi vogliono...Lui, preso in contropiede, dice che loro hanno una "vastissima" catena di distribuzione ed una "famosissima" libreria posta in una posizione strategica alla quale si appoggiano. Quando mi sente titubante insiste sul fatto che,un libro come il mio, merita di essere letto etc... etc...Io continuo a chiedere a quanto ammonta questo"contributo" e lui risponde che dovremmo parlarne di persona e mi propone un appuntamento nella libreria in questione. Premetto che io,all'epoca, ero incinta di 7 mesi e dovevo farmi accompagnare da mio marito e siamo stati tre ore a decidere un orario che andasse bene, perchè il suo ufficio chiude inderogabilmente alle 14.

Insomma,alla fine, ci diamo appuntamento a Roma ( io abito ad Ostia), ci ho messo due ore perchè c'era un traffico pazzesco, arrivo lì puntualissima. Passa un quarto d'ora, mezz'ora, un'ora, alla fine chiamo il signor Carbonara e lui mi risponde che si è "DIMENTICATO"!!!! Mio marito mi faceva segno di mandarlo a quel paese, ma io sono stata comunque educata, nonostante mi avesse fatto stare tutto quel tempo lì con il pancione.

Carbonara si rifa vivo nove mesi dopo invitandomi ad andare alla fiera del libro di Roma io ancora domando quanto devo sborsare e lui, continua a mantenersi sul vago, mi dice che mi farà sapere quando lo troverò allo stand. Mi reco,comunque,alla fiera del libro, perchè,a prescindere da lui, era un mio desiderio andarci. In mezzo a tanti stands, trovo anche quello della Sovera, ma, dopo la poca chiarezza dimostratami, decido di andare oltre e così faccio. Dopo un paio di mesi, Carbonara mi richiama e si giustifica dicendo che c'è stato un fraintendimento. Insiste sul fatto che dobbiamo incontrarci per parlare del "contributo",al che dico chiaramente che non ho nessuna intenzione di fare un altro viaggio a vuoto,anche perchè adesso ho una bimba piccola e ancora meno tempo da perdere e,soprattutto, non sono intenzionata a pubblicare a pagamento! A questo punto si è arreso e mi ha augurato di trovare delle proposte più allettanti...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il contratto diceva: "in compenso di tale cessione, l'editore corrisponderà quale royalty all'autore la percentuale del 10% da calcolarsi sul prezzo di copertina defiscalizzato delle copie effettivamente vendute (...) il rendiconto delle vendite sarà effettuato il 31 dicembre e le relative spettanze saranno liquidate entro il 30 giugno di ogni anno"

questo compare sul contratto.

Ho contattato l'avvocato, il quale mi ha detto che scriverà una lettera dove specificherà che entro il termine minimo di x giorni devono necessariamente espletare il pagamento, altrimenti si andrà per vie legali, questo è il succo.

Io non so come comportarmi, si fanno negare al telefono, dicono che le royalties sono state spedite, ma a distanza di un mese non si vedono. secondo voi come fare?

Grazie e chiedo nuovamente scusa se sbaglio nello scrivere, anzi se ciò dovesse accadere nuovamente, vi prego di farmelo notare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda la brutta esperienza con l'editore in questione, credo che se hai già passato la pratica a un avvocato nessuno meglio di lui potrà dirti come procedere.

Una cosa è certa, anche se la rendicontazione non arriva tramite posta, l'accredito dei diritti ha dei tempi ben precisi, quindi tramite i movimenti bancari potrai tranquillamente provare che i soldi che ti spettano non li hai mai ricevuti.

Fai solo attenzione a una cosa: spesso nei contratti di edizione c'è una clausola riguardo il numero minimo di copie che devono essere vendute per percepire i diritti; per esempio nel mio contratto c'era scritto che se il mio libro avesse venduto meno di 50 copie, non avrei percepito il famoso 10%. Quindi, se questa clausola ci fosse, e l'editore si rifiutasse di rispedirti la rendicontazione, probabilmente non sapresti mai se i soldi ti spettano oppure no. Facci sapere thumbup.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh... sono riuscita a sapere quante copie sono state effettivamente vendute nel 2009, e cioè 276.

La cosa che mi fa rabbia è che ho dovuto pagare per un pugno di mosche... quando la mondadori mi aveva detto che se avessi deciso di vendere con loro, loro non mi avrebbero chiesto nulla ma non avrebbero pagato royalties per due anni! sono stata una sciocca!

Il libro ha partecipato a varie fiere, come lingotto, la fiera di francoforte, roma etc etc.

Mi sento abbandonata dalla casa editrice e questo mi fa rabbia, perchè mi fidavo ciecamente di loro! sono davvero una stupida!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
beh... sono riuscita a sapere quante copie sono state effettivamente vendute nel 2009, e cioè 276.

La cosa che mi fa rabbia è che ho dovuto pagare per un pugno di mosche... quando la mondadori mi aveva detto che se avessi deciso di vendere con loro, loro non mi avrebbero chiesto nulla ma non avrebbero pagato royalties per due anni! sono stata una sciocca!

Il libro ha partecipato a varie fiere, come lingotto, la fiera di francoforte, roma etc etc.

Mi sento abbandonata dalla casa editrice e questo mi fa rabbia, perchè mi fidavo ciecamente di loro! sono davvero una stupida!

Cioè tu averesti rinunciato ad un contratto con la MONDADORI per accettare quello di una pseudo casa editrice a pagamento? Non ho parole... :facepalm::facepalm::facepalm:dots.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si...sono un'idiota, l'ho detto...

ma la proposta mondadori è arrivata dopo, ormai non potevo più rescindere il contratto...

poi mi sono fidata di carbonara, presentatomi da un'amica della quale mi fidavo ma che stranamente è scomparsa poco dopo... l'ho detto sono stata superficiale, non dovevo farlo...

Spero che in un futuro(molto lontano), quando mi verrà in mente di pubblicare qualcos'altro, mi passi la voglia e tenga il manoscritto in un cassetto...

Meglio se me lo leggo da sola, e se volessi farlo leggere a qualcun'altro, gli faccio le copie fotostatiche... meno dispendiose...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si...sono un'idiota, l'ho detto...

ma la proposta mondadori è arrivata dopo, ormai non potevo più rescindere il contratto...

poi mi sono fidata di carbonara, presentatomi da un'amica della quale mi fidavo ma che stranamente è scomparsa poco dopo... l'ho detto sono stata superficiale, non dovevo farlo...

Spero che in un futuro(molto lontano), quando mi verrà in mente di pubblicare qualcos'altro, mi passi la voglia e tenga il manoscritto in un cassetto...

Meglio se me lo leggo da sola, e se volessi farlo leggere a qualcun'altro, gli faccio le copie fotostatiche... meno dispendiose...

Ah ecco! Pensavo che la proposta te l'avessero fatta prima...Non potevi saperlo, a volte la fretta di vedere pubblicato il proprio libro ci fa accettare proposte che sembrano allettanti...Bisogna sempre diffidare da chi chiede soldi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero che in un futuro(molto lontano), quando mi verrà in mente di pubblicare qualcos'altro, mi passi la voglia e tenga il manoscritto in un cassetto...

Noooo!

Basterà semplicemente rivolgersi agli editori free.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il sito è momentaneamente irraggiungibile, ma Facebook è aggiornato al 14 marzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la discussione mi è saltata all'occhio perché ho appena visto un loro libro tra le opere in concorso al premio Comisso 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×