Vai al contenuto
Ospite

Le Mezzelane Casa Editrice

Post raccomandati

Ospite

Nome: Le Mezzelane Casa Editrice

Generi trattati: romance, erotico, noir, horror, pulp, giallo, thriller, saggistica, poesia, narrativa per ragazzi, raccolte di racconti, storico, mainstream (tutto ciò che non è catalogabile in una categoria) umoristico, biografie e autobiografie, testi teatrali

Modalità di invio dei manoscritti: http://negozio.lemezzelane.eu/pubblica-con-noi

Distribuzionehttp://negozio.lemezzelane.eu/pubblica-con-noi

Sitohttp://lemezzelane.eu

Facebook: https://www.facebook.com/lemezzelane/

 

Le Mezzelane Casa Editrice ha aperto da circa un mese e, per ora, ha all'attivo solo un libro in formato ebook. Presto ne arriveranno altri.

Generi trattati: storico, horror, giallo, poliziesco, hard boiled, thriller, noir, pulp, fantasy, rosa, erotico, poesia, saggistica, libri per ragazzi dai 13 anni in su, umoristico e tutto il mainstream non compreso nelle altre categorie e difficilmente classificabile.

I manoscritti possono essere inviati alla mail lemezzelane@gmail.com in formato *doc o *docx, allegando anche una sinossi, una trama completa di finale e la biografia dell'autore.

Pubblichiamo sia ebook che cartacei e siamo una C.E. completamente free!

Il nostro sito lemezzelane.it è ancora in aggiornamento e fra un mese avrà anche lo store dove sarà possibile acquistare i nostri libri anche in formato cartaceo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

La sinossi è una visione d'insieme dell'opera, una sintesi dove non si "sentono" i toni, dove non si dovrebbe usare ironia o comicità, ecc.. deve essere abbastanza breve, corretta sintatticamente ed essere incentrata sull'argomento del romanzo, o sul fatto saliente, sul conflitto che si genera quasi sempre nei personaggi.

E poi a noi serve anche una trama, dove sono spiegati i punti salienti della storia, i personaggi, e anche il finale. E' una nostra esigenza, solo nostra. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Rita Angelelli

Perdonami ma ancora non riesco a scorgere la differenza fra sinossi e trama. Mi lascia perplesso anche il fatto che fra le caratteristiche della sinossi sia elencata la correttezza sintattica. Quindi posso riempire impunemente la trama di anacoluti?

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

E' ovvio che anche la trama deve essere corretta, altrimenti faresti la figura del...

Sinossi... fatto centrale, argomento del testo, sintesi breve del contenuto

Trama... sviluppo degli eventi

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Rita Angelelli

Come ben sai, nel 999,99% dei casi un testo inviato a un editore non a pagamento viene bocciato.

Ora, già la sinossi è un compito arduo e faticoso (al quale io fra l'altro sono fieramente contrario, come ho già manifestato in un altro topic di questo forum) Tu ci aggiungi anche la trama!

Troppo lavoro per poi sentirsi dire di no.

Rimango dell'idea che un buon editor leggendo le prime tre pagine di una qualunque opera riesce a capire se è il caso di proseguire oppure no, senza bisogno di sinossi, trame e riassunti vari.

Ma ovviamente ogni editore si comporta poi come meglio crede, visto che ci mette i soldi...

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Intanto tu prova a mandare i testi, poi ci pensa chi di dovere a giudicare.

Noi leggiamo tutto in due: io e la mia editor. E mandiamo una scheda di valutazione a tutti, compreso qualche consiglio per migliorare se serve. E poi: vuoi fare lo scrittore o l'imbrattatore di pagine? Non ho mai sentito uno che vuole fare lo scrittore e dice troppa fatica scrivere due cose.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Per imparare a scrivere bisogna scrivere, diceva il mio professore di scrittura creativa. 

Magari prova pure con la lista della spesa. Prendi appunti di ciò che ti serve, vai a far la spesa e quando torni a casa scrivi quello che ti sei comprato, perché e mettici qualche descrizione. Fai sentire anche gli odori, i profumi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
On 9/8/2016 at 21:33, Rita Angelelli dice:

p

l./@Marco Scaldini Ah, mi son dimenticata. Chiediamo anche una lettera di presentazione.

Magari firmata dall'editor della Mondadori?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato il mio lavoro (già edito in auto-pubblicazione, ma mi hanno detto di inviarlo comunque) l'8 Novembre; mi hanno risposto subito e con cortesia dicendo che in 60 giorni avrei ricevuto una risposta con una scheda valutazione ed un eventuale proposta editoriale: non ho ancora ricevuto nulla, ma se teniamo conto delle feste ed eventuali "più o meno" non sono ancora da considerarsi in ritardo. Vi terrò aggiornati a riguardo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ho dovuto cambiare profilo facebook per via di un Hacker. Rispondo ad @Alex Briatico: siamo in ritardo con i tempi di lettura. Come hai detto tu le feste ci hanno portato via diverse settimane. Se ci aggiungi una corsa al pronto soccorso il 31 di dicembre e il tempo di recuperare le "penne", ecco qua che i conti l abbiamo fatto.  Rispondo anche a @ezbereth: quando manda il suo curriculum a un'azienda per cercare lavoro, non allega una lettera di presentazione? Per l'Editore è importante sapere con chi si ha a che fare. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Rita Rag Angelelli Ho unito i due account; la prossima volta, per favore, avvisi lo Staff quando registra un secondo account. Grazie.

Per quanto riguarda lo smistamento nella sezione adatta, abbiamo appena mandato una mail alla vostra Casa Editrice tramite i canali ufficiali. Se può rispondere alle nostre domande, le saremmo grati.

Buona permanenza sul forum :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Rita Rag Angelelli Prego.

Il Direttore editoriale Rita Angelelli, che partecipa alla discussione, ci ha risposto subito via mail e riassumo.

 

Accettano manoscritti, preferendo inediti; non è previsto alcun contributo. L'editing effettuato riguarda non solo forma ma anche contenuti e struttura del testo. Usano Streetlib per gli ebook; hanno anche accordi commerciali con Amazon, Ibs, La Feltrinelli e Mondadori per i libri in formato cartaceo; i libri sono tutti forniti di Isbn e quindi catalogati sulla piattaforma on line Informazioni Editoriali (catalogo Alice, per intendersi); non hanno un distributore, ma contattano le librerie del territorio dell'Autore.

Seguono l'autore passo passo a partire dall'editing per finire alla promozione tramite social e comunicati stampa. Organizzano blog tour e presentazioni.

 

Sposto in Free.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una domanda:

La biografia e la sinossi si possono scrivere nel corpo della mail o vanno allegate come files .docx, insieme al file originale del manoscritto?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve, non conosco questo editore, ma vorrei spezzare una lancia a favore. è giusto chiedere una sinossa completa e anche lo sviluppo della trama, compreso il finale. non è la prima ne l'ultima casa editrice che la chiede. e se non si vuole "fare fatica" è un cattivo presupposto per il testo completo. tra l'altro farlo serve per scoprire magari eventuali debolezze del proprio testo. nei corsi di scrittura seria ti insegnano a :

- fare una sintesi in 25 parole

- fare una sinossi

- sviluppare la trama per capitoli

poi vedete voi se è perdita di tempo

ciao

alex

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Mai conosciuto nessuno scrittore degno di questo nome che sia uscito da una scuola di scrittura.

E, a parte le considerazioni personali sull'utilità di un plot - ciò che suppongo intenda la sig.a Angelelli con "trama completa" - che, a voler cercare il pelo nell'uomo, per essere definito tale dovrebbe constare di 25/40 pagine, un editore - o editrice, nel caso di specie - che sente il bisogno di specificare di aver frequentato un corso di scrittura creativa, mi metterebbe a disagio già nell'approccio. E soprattutto mi farebbe porre non poche domande.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Perché così tante pagine?@AnarchAngel  C'è chi ci è riuscito in 4/5. Comunque arrivano mail anche senza tutto ciò che chiediamo e noi leggiamo tutto ciò che arriva, a prescindere da sinossi/trama/bio. Non leggiamo testi incompleti, questo sì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×