Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Lexif

Un porto caldo

Post raccomandati

Commento

 

Nei tuoi occhi sfuma il riflesso

di questo mondo

freddo.

 

Un porto caldo

dove affondo,

sfiorando il tuo petto

dal soffio del vento

baciato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lexif ho sempre un problema quando si tratta di commentare le poesie: non so mai se sto dicendo sciocchezze o se sto andando bene. Quello che posso dire, però, è che la tua poesia mi piace e mi trasmette un senso di pace e conforto (va bene se dico di rifugio?). 
La costruzione della seconda strofa con lo spostamento del participio baciato in fine poesia è azzeccata e contribuisce a dare una sensazione di intimità e protezione.
Per come l'ho interpretata si tratta dell'incontro di due amanti: guardando negli occhi l'amato/a si smarrisce l'ansia e l'inquietudine del mondo freddo e inospitale; ciò che resta all'io narrante, così, è un porto caldo e confortevole, un contatto tra corpi e la pace del momento insieme.
Un saluto! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo in pieno con @Komorebi. La tua poesia è molto bella e mi è piaciuta tanto. Breve ma intensa. Mi ha trasmesso proprio un senso di pace. E quel rifugio di cui parla, secondo la mia interpretazione, lui, la voce narrante, lo trova proprio negli occhi di lei e nel contatto con il suo corpo. A rileggerci! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A differenza di @Emina Ristovic, io ho immaginato che la voce narrante sia femminile. Sarò antico, ma credo sia più facile che una donna cerchi rifugio nel petto di un uomo, che viceversa. In ogni caso una poesia piacevole,  bella l'immagine del riflesso del mondo freddo che sfuma negli occhi dell'amante.

Personalmente, non avrei spostato il participio alla fine. Credo che "baciato dal soffio di vento" suoni meglio, ma comprendo la ricerca della dissonanza per concludere il componimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buona sera Lexif;)

 

non so se sei femmina o maschio, quindi perdonami se interpreto male. La tua poesia ha qualcosa di sensuale.:rosa:Mi immagino il seno di una donna, un posto delicato che si sfiora solo con il vento dell'amore. L'inizio non mi piace perchè mi da un'impressione brutta. L'uomo che non guarda negli occhi la ragazza e va subito ""al dunque"..

 

Buona serata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

(y)

 

Mi è piaciuta per la sua sintesi ed espressività.

 

Il contrasto che hai costruito fa un effetto sensuale.

 

Avrei concluso la poesia insistendo sulla passione.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Istantanea, efficace.

Piacevole il contrasto freddo-caldo, in grado di rievocare la sensazione di tornare al tepore di casa, da una giornata d'inferno/inverno.

Anche io ho interpretato il porto in una luce femminile, dove è l'uomo a ritornarvi cercando la pace, ma ho colto nella scena una casta accoglienza, l'abbraccio di una complice compagna, capace di rivestire i ruoli di madre, sorella, amante. 

Delicata ed essenziale. Bella.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Freddo, caldo sono aggettivi abusati e infantili e, in questo caso, sperperano quanto ci può essere di buono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×