Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Vanessa Sata

Terrore di sbagliare impaginazione!

Post raccomandati

Ciao a tutti, sto lavorando su due diversi progetti e ho il terrore di rovinare i manoscritto con un'impaginazione sbagliata.

Uso un formato di pagina A5 (14,8/21). Le prime pagine bianche e l'opzione numerazione di pagina "diversi per pari o dispari".

Uno dei manoscritti è una raccolta di racconti che voglio pubblicare gratuitamente su lulu.Com come ebook (quindi penso che vada bene perché ho seguito la loro guida).

L'altro è un racconto lungo (un massimo di 100.000 battute) per un concorso letterario e l'ho iniziato con la stessa impaginazione, può andar bene o è meglio che uso il classico foglio A4 e la numerazione pagine normale?

Che mi consigliate?

Grazie in anticipo dell'aiuto!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me, nel secondo caso che hai esposto, meglio usare

2 minuti fa, Vanessa Sata dice:

il classico foglio A4 e la numerazione pagine normale

Meno sofisticato, eppoi, se è un concorso letterario e non vi sono specificate norme apposite, impaginazione e formattazione dovrebbero avere requisiti standard, ossia quelli che si usano normalmente.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'impaginazione è molto soggettiva, ma i formati più usati (soprattutto per i romanzi) sono 15x21 e 15x23.

Ti sconsiglio di usare il formato A4, troppo grande per racconti o romanzi (più adatto, ma poco, per saggi e quant'altro), mentre l'A5 può andar bene per piccole raccolte di racconti.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho partecipato a un solo concorso, con pagina A4 e senza i capoversi. Ha funzionato lo stesso, poi lo sistema l'editore.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille a tutti, allora per il concorso andrò con l'A4 classico, per il resto userò l'A5. Mi preoccupava molto l'impaginazione perché sono un po' abitudinaria e da quando ho letto che certe trovano più professionali i manoscritti in A5 ho iniziato a usare questo formato.

Ora l'occhio si è abituato e quindi ero un poco nel panico!

Grazie a tutti del chiarimento e una buona giornata!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io da poco uso l'A5 e mi trovo benone: dà subito la giusta impressione visiva del proprio lavoro ed è piacevole avere un'anteprima, benché provvisoria, dell'aspetto del proprio lavoro. Quando la trama s'incasina, i personaggi smettono di esserti amici, queste piccole consolazioni possono essere molto distensive, almeno per un aspirante maniaco dell'ordine come me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

riprendo in mano questo topic per avere delucidazioni sul formato, nello specifico riguardo il formato A4 o A5.

Ho appena concluso il mio manoscritto e sto passando all'impaginazione. Trovo tantissimi pareri contrastanti sul formato della pagina. Io per il momento l'ho redatto in A4, ma al fine di mandarlo alle case editrici dite che dovrei cambiare il formato in A5? il fatto è che mi sembra davvero striminzita come cartella, le 1800/2000 battute che in quasi tutte le guide trovate consigliano se ne vanno a farsi benedire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Laura Taibi È irrilevante, a meno che la CE cui spedisci non richiede precise regole per l'impaginazione. Di solito vogliono la cosa più semplice possibile, quindi A4 va bene.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×