Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Bibliotheka Edizioni

Post raccomandati

@MiaNonnaFuma Bella domanda. In quanto a celerità nel rispondere alle domande, nulla da dire. Si possono contattare via mail e telefono e rispondono sempre. Anche il materiale con cui è stampato il libro è davvero buono.

Ci son stati due o tre errori nell'editing, non certo a livello massimo, ma per una piccola CE ci può stare.

Non sono soddisfatta sulla questione librerie (per i motivi di cui sopra) e pubblicità - per ora questa si è limitata a un cambio copertina facebook di qualche giorno e basta. Comunque, in passato sono stati a fiere estere ecc, quindi magari in futuro faranno altri stand dove pubblicizzeranno il romanzo. Per ora, la pubblicità l'ho fatta da sola.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Calbalacrab sai se il formato 14x21 è fisso o negoziabile? Il mio romanzo è ora in revisione e mi chiameranno a giorni x il discorso impaginazione, anche se sono ignorante in materia. Il problema è che se il formato in questione è fisso verrebbe una sottiletta, essendo breve :-(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@MiaNonnaFuma mi trovo pienamente d'accordo con quanto scritto da @Calbalacrab  

Anche io ho pubblicato a Dicembre, editing accettabile ma la distribuzione lascia a desiderare. Non che sia colpa loro, si appoggiano a Direct Book tantissime case editrici che hanno i medesimi problemi quindi...studia bene la situazione ed eventuali proposte alternative. Questa per me è stata la prima esperienza e devo dire che per il prossimo farò più attenzione. 

 

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/2/2017 alle 11:45, MiaNonnaFuma ha detto:

avevo mandato un amico fidato in una libreria che ho trovato nell'elenco fornito sul loro sito e mi ha detto che non li conoscono

Stessa cosa successa anche a me. Io ero andato di persona a chiedere notizie della CE in questione confidando che la libreria ricevesse i loro libri, o comunque li potesse ordinare come canale preferenziale, e immagina lo stupore (doppio, mio e della libraia) quando mi è stato detto che quella CE è a loro sconosciuta. Anzi, la libraia voleva contattare la CE chiedendole conto del fatto, sono io che le ho detto di soprassedere avanzando l'ipotesi che forse mi ero sbagliato e che la libreria fiduciaria potesse essere un'altra. Poi sono tornato a casa, ho verificato e... niente, la libreria era proprio quella.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@clarice987 @Calbalacrab Grazie per i vostri consigli.

Alla fine ho deciso di accettare perchè ero fuori dal mercato editoriale da oltre un anno e mi mancava il contatto con quei 4 lettori che avevo :)

Comunque per rispondere anche al messaggio di @don Durito, avevo trovato riscontro positivo in una biblioteca di Perugia (la Feltrinelli) e in un'altra in provincia di Lecce, proverò a chiamare in qualche altra scelta un po' a caso da quella lista. Il contratto si puo rescindere dopo l'anno, quindi male che va tra un paio d'anni saro libero di cercare un'altra strada, vi terrò aggiornati.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, ho appena ricevuto la proposta di questa CE con 3 opzioni con contributo (30, 50 e 70 copie a mio carico col 20% di sconto). La mia ricerca di un editore in grado di accogliere in pieno il significato di 'rischio d'impresa' continua...

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento dopo tre mesi: la situazione non è cambiata granché.

Pubblicità ancora zero, idem fiere. Con altri autori si era chiesto per Lucca Comics e ci è stato risposto che loro non avevano intenzione di andare. Ci sarebbero venuti incontro fornendoci copie gratuite per farci rientrare dei soldi di un eventuale stand. Con i costi della fiera, abbiamo rinunciato.

Avendo pubblicato a dicembre ed essendo ormai a giugno, posso dire che in sei/sette mesi non hanno fatto alcuna fiera, che le presentazioni degli autori sono frutto degli sforzi degli stessi e non loro - che si limitano a pubblicizzare l'evento sulla loro pagina...

I rendiconto non sono precisi, a parer mio, ma su questo non ho prove sicure. La distribuzione nelle librerie ancora è un tasto dolente: sto sempre aspettando la chiamata della Mondadori che mi dica che sì, il libro che ho prenotato dal loro catalogo è finalmente arrivato.

Sono molto tentata di rescindere il contratto.

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Mila75 Il contratto è di 5 anni ma si può rescindere dopo uno. Ancora il mio libro non è stato pubblicato. La fase di editing non mi è sembrata male. Fino adesso non mi posso lamentare, tra l'altro credo che per tutte la case editrici indipendenti (mi rifersico a quelle serie che non chiedono contributi) l'autopromozione dell'autore sia essenziale. Vi terrò comuqnue aggiornati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti :) il mio romanzo è stato finalmente pubblicato, dopo un 6 mesi di trepida attesa. La copertina mi ha sorpresa: davvero molto suggestiva. Ora sto aspettando di riceverlo in cartaceo per vedere la qualità di stampa. Anche sull'impaginazione non ho riscontrato grandi problemi. E' bene sempre ricontrollare tutto prima di dare l'ok alla correzione bozze e impaginazione, perchè un po' di errori sono sfuggiti. Per fortuna sono riuscita a segnalarli prima della stampa finale.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti.

Riporto up la discussione per domandare a chi ha pubblicato con questa casa editrice se ci sono novità interessanti. Sono distribuiti da messaggerie, e ho acquistato un loro romanzo che mi è piaciuto molto. Vedo che sono attivi per quanto riguarda il genere horror, il che mi interesserebbe parecchio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto risposta positiva su mio romanzo breve dopo 15 giorni dall'invio.

Come per altri utenti, la scheda testimonia una lettura completa. Anche nel mio caso molti complimenti: è come se avessero già scritto la quarta di copertina.

 

Nella mail inviatami non si fa cenno ad acquisti obbligatori. Forse è solo una comunicazione preliminare? @HateQueen118 @Calbalacrab

 

MODALITÀ DI EDIZIONE
L'Editore si impegna a corrispondere all'Autore, quale compenso per la vendita dell'opera cartacea e digitale (eBook), il
10% (dieci per cento) del prezzo di vendita. All'Autore verrà riservato uno sconto del 25% (venticinque per cento) sul
prezzo di copertina, in qualsiasi momento successivo alla pubblicazione, per l’acquisto di copie del suo libro.
Prezzo di copertina del Libro: € 16,00
Prezzo di copertina dell'eBook: € 4,99

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Giuseppe Grosso. Ciponte

Io pubblicai con loro tempo fa, non pagando nulla. La CE in questione risulta ancora doppio binario anche se avevo sentito che si stavano spostando verso la pubblicazione a pagamento. 

Può essere che fossero voci senza fondamento, probabilmente ti avrebbero già chiesto un contributo. 

Il problema è un altro, lavorano benissimo fino al giorno dell'uscita, poi il nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/10/2018 alle 15:42, Plata ha detto:

Può essere che fossero voci senza fondamento, probabilmente ti avrebbero già chiesto un contributo. 

Il problema è un altro, lavorano benissimo fino al giorno dell'uscita, poi il nulla.

Si questa è l'idea che mi ero fatto anch'io, leggendo i vari post. *Editato dallo Staff* Quel che lascia interdetti è il fatto che leggano i testi per davvero: la mia scheda di valutazione è molto precisa.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, Giuseppe Grosso. Ciponte ha detto:

Quel che lascia interdetti è il fatto che leggano i testi per davvero: la mia scheda di valutazione è molto precisa

Sì, quello che dicono di fare lo fanno bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Calbalacrab @Plata @Mister Frank @MiaNonnaFuma

Ciao a tutti. Aggiornamento: ho avuto un dialogo telefonico con Eduardo Arcari, Responsabile Commerciale di Bibliotheka. Abbiamo parlato soprattutto della distribuzione nei punti vendita che contano. Da quel che ho dedotto ci sono degli agenti che rappresentano più case editrici piccole: mese per mese questi propongono un certo numero di titoli selezionati e le grosse  librerie di tutti questi titoli ne scelgono 4 o 5. Questo spiegherebbe la distribuzione nazionale e capillare solo "a parole".

Detto questo, mi hanno inviato la proposta di contratto. Non c'è assolutamente nessun cenno ad obbligo di acquisto copie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Giuseppe Grosso Ciponte ha detto:

@Calbalacrab @Plata @Mister Frank @MiaNonnaFuma

Ciao a tutti. Aggiornamento: ho avuto un dialogo telefonico con Eduardo Arcari, Responsabile Commerciale di Bibliotheka. Abbiamo parlato soprattutto della distribuzione nei punti vendita che contano. Da quel che ho dedotto ci sono degli agenti che rappresentano più case editrici piccole: mese per mese questi propongono un certo numero di titoli selezionati e le grosse  librerie di tutti questi titoli ne scelgono 4 o 5. Questo spiegherebbe la distribuzione nazionale e capillare solo "a parole".

Detto questo, mi hanno inviato la proposta di contratto. Non c'è assolutamente nessun cenno ad obbligo di acquisto copie.

Ottimo. 

Ad maiora. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, vi aggiorno sulla mia esperienza con questa casa editrice con cui ho pubblicato un mio romanzo a luglio del 2017.

 

Mi hanno chiesto da contratto di comprare 20 copie con lo sconto del 20%, non mi é sembrato un problema perché comunque io almeno 20 copie scontate le avrei comprate. Considerando il numero esiguo di copie con lo sconto sinceramente non l'ho considerato un contributo tipico di una CEAP che di solito fa spendere almeno 1000 euro all'autore e senza sconti sul prezzo di copertina.

 

Gli aspetti positivi che ho trovato su questa casa editrice sono: 

1)Tutte le volte che qualcuno ha richiesto il mio libro in una delle librerie segnalate sul loro sito, il romanzo é arrivato nel giro di al massimo una settimana.

2)Le vendite sono realmente aggiornate (quasi) in tempo reale sulla mia pagina personale del sito.

3)Partecipano a molte ferie.

 

Gli aspetti negativi invece sono:

1)Non hanno fatto l'editing ma solo correzione della bozza *Editato dallo Staff* . Sto rileggendo il libro in questo periodo apportando varie correzioni.

2)Promuovono il libro solo alle ferie, sono poco attivi on line.

3)La percentuale per le royalty é calcolata sul guadagno della casa editrice e non sul prezzo di copertina (anche se questo viene chiaramente specificato sul contratto).

 

Spero di essere stato utile, @Giuseppe Grosso Ciponte non esitare a contattarmi se hai bisogno di sapere altro.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@MiaNonnaFuma Secondo me i guadagni a questo livello sono relativi. Io ho pubblicato un libro con un mio amico  che è andato piuttosto bene e se non ricordo male poi abbiamo preso circa 600 € al primo anno. Prendevamo l'8% sul prezzo di copertina. Cioè nulla che ti cambia la vita. Diverso discorso è la visibilità. Questa è la mia prima prova narrativa, non ho un nome in questo settore specifico. Leggo molto quindi so anche dove sta posizionato più o meno il mio testo. *Editato dallo Staff* Bibliotheka ha giocato d'anticipo: da alcuni indizi ha capito che il libro era scritto bene e dato che pubblicano tanto (*Editato dallo Staff* ) l'hanno preso subito. 

  • Confuso 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato a questa CE anche se non ero molto convinta dopo aver letto le esperienze. Ho pensato di provare visto che hanno una buona distribuzione, partecipano a fiere, ecc., in più avevo letto un estratto di un loro libro che mi era piaciuto(che tra l'altro è già sparito dal catalogo). Avevo già deciso di non accettare proposte che non fossero del tutto free, anche perché comunque sto ancora aspettando diverse altre risposte. L'altro giorno è arrivata la risposta, molto veloce considerata la lunghezza e le vacanze natalizie in mezzo: nessuna opzione free, chiedono direttamente un "contributo alla pubblicazione" di 970(!) euro. Inutile dire che ho gentilmente rifiutato e non li ho più sentiti

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento. Ovviamente il mio giudizio è condizionato dall'esser stato messo sotto contratto "for free".

Io e l'editor stiamo revisionando il romanzo.

Per la struttura che hanno lavorano bene, l'editor oltre che gentile, è anche molto competente, me ne accorgo dai dettagli che mi fa notare.

 

Per inquadrare meglio alcuni aspetti, ho analizzato un po' meglio il catalogo.

 

Tra gli autori c'è ad esempio Pietro Ratto (che dirige anche una collana di storia). E' un personaggio molto seguito su youtube (trend complottista, anche se in realtà lui è uno storico rigoroso) e ha pubblicato anche con altre CE più "accreditate". Ci sono molti suoi contributi su byoblu, forse il videoblog che ha scoperto più talenti negli ultimi anni (i senatori Borghi e Bagnai, l'attuale Presidente della RAI Foa).

Questo per dire cosa? Che la casa editrice ha delle buone potenzialità. Bisogna vedere anche come decidono di reinvestire gli utili. Bisogna vedere anche se cambia o meno la struttura societaria (la CE è di fatto di proprietà di una società di comunicazione, Eureka).

 

Per la distribuzione (sono ben distribuiti nei canali tradizionali comunque), vorrei farvi notare una cosa. Per realtà anche insospettabili le fiere stanno diventando imprescindibili. Ho parlato con uno di Quodlibet (sono andato nella loro sede a comprare dei libri) e da quello che mi ha detto, anche per una CE come loro con grande prestigio e storia, Liberilibri ad esempio è fondamentale.

  • Mi piace 1
  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×