Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Astro edizioni

Astro edizioni

Post raccomandati

Ciao, 

quello che l'utente @LORETTAG ha dichiarato rende la casa editrice meritevole di essere trasferita tra quelle a doppio binario. Invito la @Astro edizioni a chiarire se ci sono state modifiche nella sua linea editoriale.

Alla prossima.

 

Edison

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 21/4/2016 at 08:56, Astro edizioni ha detto:

Pubblicazione:

Ci occupiamo noi di editing professionale, impaginazione cartacea ed ebook, copertine sia grafiche sia illustrate e originali.

Anche perché @Astro edizioni diceva questo, qui sul forum.

Vediamo cosa ci dicono :) 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo che a me è stata fatta la stessa proposta... editing a pagamento e quindi pubblicazione su E-sordienti... che ovviamente ho declinato essendomi rivolto a loro perché "free"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Astro ci ha risposto e devo dire che sono stati molto trasparenti e gentili. Visto che hanno autorizzato a riportare le loro esatte parole, copierò parte delle loro mail (ci hanno chiesto di farlo).

Ecco cosa hanno risposto alla nostra prima osservazione sull'editing a pagamento.

 

"Assolutamente no, il contratto Astro edizioni è totalmente gratuito. Ve lo allego. Allego anche quello di E-sordisco, la nuova collana digitale. Questa è diversa perché:

- Pubblica solo in digitale e dura un anno

- Richiede che i testi siano stati già editati

L'editing tuttavia non lo facciamo noi (nessuno ci paga), ma chiediamo che venga fatto fare da un professionista. Un professionista terzo assolutamente non legato a noi a livello economico, purché però dimostri di avere un curriculum da professionista. Se un autore non sa a chi rivolgersi, consigliamo noi un'agenzia letteraria con la quale l'anno scorso abbiamo collaborato, sono bravi e professionali. Ma la scelta del professionista a cui rivolgersi (e del conseguente presto) non fa assolutamente ne' capo a noi, ne' noi ci guadagniamo nulla.

Unica cosa che vogliamo per gli esordienti che pubblicano in E-sordisco è che il testo sia già stato editato PRIMA di presentarlo a noi, viceversa non possiamo pubblicarlo (la collana digitale non prevede infatti questo lavoro da parte nostra che, invece, viene fatto a nostre spese per la collana principale Astro). Spero di essere stata chiara.

Allego comunque entrambi i contratti di edizione, così potete verificare che noi non chiediamo soldi a nessuno per l'editing e nemmeno per l'acquisto copie.

C'è scritto assolutamente che vogliamo solo testi già editati. Sta scritto sul contratto e sul sito. Eppure ci arriva sempre materiale che non combacia con la linea ne' di astro ne' di e-sordisco. E mai che sia editato.

Sul forum, potete riportare copia incolla tutto il contenuto di queste due mail, autorizzo sin da ora."

 

Doveroso aggiungere che i contratti ce li hanno effettivamente allegati e li abbiamo letti. Il contratto della collana Astro è totalmente gratuito, mentre il contratto di E-sordisco prevede, al punto 11:

11) L’Autore conferma e accetta di effettuare in proprio e a sue spese l’editing tecnico dell’Opera, presso un editor o service di editing professionali.

La Astro non intasca nemmeno 1 euro, per quanto ci dicono, di questo editing, che tuttavia è di fatto obbligatorio.

Tengono a precisare che:

 

"Attenzione: l'autore non può fare editing da solo. Quella clausola dice 'professionale'. Per maggior chiarezza specifico cosa vuol dire, e lo faccio da domani anche sul contratto.

Editor professionista = curriculum dimostrabile e pubblico es LinkedIn pubblicazioni dimostrabili e collaborazioni con CE di vario genere e grado, collaborazioni con vari autori, se possibile esperienza anche di redazione o comunque almeno 3/5 anni di esperienza nel settore, con libri da lui editati pubblicati.

Comunque si chiami questa persona, pincopallo, tizio o caio, per me lui o lei è un professionista e per me allora il testo così editato è pubblicabile in E-sordisco.

Scelta dell'autore a chi rivolgersi, scelta dell'autore rivolgersi al professionista che più gli aggrada.

Se serve maggior chiarezza, specifico questo nella clausola contrattuale e sul sito web. E comunque stiamo parlando della sola collana E-sordisco per esordienti. Astro pubblica sia esordienti sia autori già esperti. Se un testo che arriva (anche non editato) per me è già di ottima qualità e originale e attuale, va subito in Astro e li' facciamo tutto. E-sordisco ha un'altra storia e un altro scopo: quello di dare una chance a tutti."

 

Alla luce di queste informazioni e della trasparenza della CE, spostiamo in Doppio Binario, con una precisazione:

 

La collana Astro è totalmente Free.

La collana E-sordisco (digitale) prevede un contratto Free, ma di fatto obbliga l'autore a editare a sue spese il proprio romanzo, ed è per questo considerata pubblicazione previo contributo (seppur la Astro non intaschi niente della somma, visto che l'autore è libero di effettuare l'editing con qualsiasi agenzia o libero professionista).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Marco Demma

@Astro edizioni

 

Buongiorno,

 

Leggo sul vostro sito che richiedete sinossi, biografia e testo completo, il tutto in formato word e non pdf. Siccome al momento sono impossibilitato ad accedere alle versioni word del mio testo, mi domandavo quanto fosse vincolante questo requisito.

 

http://www.astroedizioni.it/contatti/invio-manoscritti/

 

Grazie mille,

 

MD

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho una domanda della domenica: come viene fatta la distinzione fra pubblicazione "standard" e quella E-sordisco? Sul genere, che rientri più o meno nelle loro scelte editoriali? Oppure la CE si riserva la scelta una volta che il manoscritto viene ricevuto e valutato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Yaxara ha detto:

come viene fatta la distinzione fra pubblicazione "standard" e quella E-sordisco?

A me è stata proposta la pubblicazione nella collana E-sordisco dopo valutazione del romanzo. Essendo simile per genere a un altro titolo già in catalogo (di un autore affermato) non se la sono sentiti di investire sul mio, anche se non dovrei occuparmi dell'editing, quindi senza dovermi rivolgere a un editor esterno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

ho ricevuto di recente questa risposta standard da Astro

 

Cita

 

Gentile autore,

Grazie per la sua proposta. Comunichiamo di aver appena cambiato il modo di selezionare manoscritti.

 

La collana cartacea base di Astro edizioni è piena fino a metà 2019 e, per scelte editoriali, rimane aperta solo ai generi:

 

- Romanzi basati su storie vere (no biografie ne' autobiografie, ma storie di vita romanzate);

- Gialli investigativi classici;

- Noir.

 

Per tutti gli altri generi letterari, rimane sempre aperta l'opzione digitale con la collana E-sordisco. Qualora lei volesse saperne di più, qui trova il contratto di edizione da leggere, oltre alle modalità di invio manoscritti, che per essere valutati devono arrivarci già editati da editor professionisti: 

 

http://www.astroedizioni.it/e-sordisco/

 

In caso di disinteresse per il digitale, può considerare la sua proposta scartata per mancanza di spazio nella collana cartacea.

 

Cordiali saluti

 

quindi per chi volesse pubblicare con loro prima del 2019 verificate se il vostro romanzo è nei generi ancora aperti oppure se vi aggrada la collana E-sordisco. A me sinceramente l'idea di dover pagare l'editing (credo almeno 2000e) e non ricevere promozione nè poter vendere il cartaceo non entusiasma, conviene quasi più andare in self. L'unica cosa che potrebbe interessare è la seguente: SE il libro vende almeno 300 copie in un anno viene poi venduto anche nel circuito "normale". Non è chiaro se viene cambiata la copertina (quelle di E-sordisco sono standard) e se viene effettivamente riservata la stessa attenzione della collana principale. C'è qualcuno di voi che ha superato quota 300 ed è passato al cartaceo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che poi basterwbbe leggere qualche pagina di testo per capire se è  stato editato o meno e rifiutare il non editato.  

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 6/12/2017 alle 10:13, andrechan ha detto:

Ciao a tutti,

ho ricevuto di recente questa risposta standard da Astro

 

quindi per chi volesse pubblicare con loro prima del 2019 verificate se il vostro romanzo è nei generi ancora aperti oppure se vi aggrada la collana E-sordisco. A me sinceramente l'idea di dover pagare l'editing (credo almeno 2000e) e non ricevere promozione nè poter vendere il cartaceo non entusiasma, conviene quasi più andare in self. L'unica cosa che potrebbe interessare è la seguente: SE il libro vende almeno 300 copie in un anno viene poi venduto anche nel circuito "normale". Non è chiaro se viene cambiata la copertina (quelle di E-sordisco sono standard) e se viene effettivamente riservata la stessa attenzione della collana principale. C'è qualcuno di voi che ha superato quota 300 ed è passato al cartaceo?

 

Io sono in collana Astro, non sono passata per E-sordisco, ma se non erro dovrebbero essere due gli autori che hanno superato le 300 copie, uno so per certo essere Pietro Tulipano con "I quattro regni". È stato proprio lui a scrivere un messaggio nella sua pagina dove invitava a non comprare più l'ebook e di aspettare, in quanto verrà sottoposto a una revisione interna del testo e pubblicato in collana con una nuova copertina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Niko Volevo segnalare che la collana E-sordisco ha cambiato le direttive. Riporto quanto scritto sul sito:

Quota

Editing e correzione di bozze, nuova grafica all’avanguardia, doppi formati epub e mobi saranno tutti a carico della casa editrice, pertanto il progetto E-sordisco cambia veste e diventa totalmente gratuito.

Di conseguenza la casa editrice sarebbe da spostare nella sezione Free.

Spero di non aver sbagliato nella segnalazione :angelo:.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Sigridhr Il contratto scaricabile dalla pagina dedicata a E-sordisco prevede ancora l'obbligo di editing a spese dell'autore, però (forse non è stato ancora aggiornato).

Sposto in "Da testare", in attesa di novità. :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Black ha detto:

@Sigridhr Il contratto scaricabile dalla pagina dedicata a E-sordisco prevede ancora l'obbligo di editing a spese dell'autore, però (forse non è stato ancora aggiornato).

Sposto in "Da testare", in attesa di novità. :) 

Eh sì, quello ammetto di non averlo scaricato. Aspetto news allora :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/11/2018 alle 21:08, Sigridhr ha detto:

Eh sì, quello ammetto di non averlo scaricato. Aspetto news allora :)

Le news sono arrivate dalla Casa Editrice stessa, che ci ha anche inviato il nuovo contratto della Collana E-sordisco.

La CE si fa carico di editing, impaginazione e di tutto quanto occorre ai fini della pubblicazione. Nel contratto c'è anche un punto relativo all'acquisto copie, comunque del tutto facoltativo (così è scritto).

 

Spostiamo in Free: se qualcuno avesse altre esperienze da condividere, lo faccia pure :) 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho mandato il manoscritto circa sette mesi fa, e mi è arrivato un rifiuto. Pazienza, lo immaginavo visto che il loro genere non è propriamente “romance” 😅

A una amica che scrive fantasy, hanno chiesto dei lavori. Penso che puntino più a quel tipo di manoscritti 🤔

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/12/2018 alle 22:03, Calbalacrab ha detto:

Ho mandato il manoscritto circa sette mesi fa, e mi è arrivato un rifiuto. Pazienza, lo immaginavo visto che il loro genere non è propriamente “romance” 😅

A una amica che scrive fantasy, hanno chiesto dei lavori. Penso che puntino più a quel tipo di manoscritti 🤔

Astro non ha una collana romance, non lo tratta proprio. Invece, ne ha una per il fantasy romance, quello sì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 29/12/2018 alle 02:41, Sigridhr ha detto:

Astro non ha una collana romance, non lo tratta proprio. Invece, ne ha una per il fantasy romance, quello sì.

Puntavo alla sezione Narrativa :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, Calbalacrab ha detto:

Puntavo alla sezione Narrativa :)

Come narrativa non di genere hanno la collana "Storie di vita", che non rientra quindi nel romance, ma in storie vere di un certo tipo, seppur romanzate (vedi "Torna - Lettera a un figlio omosessuale", "Le cose", "Un giorno qualunque", "Arcana permutatio", ecc...). Come narrativa di genere per ora non hanno una collana romance e, da quel poco che so, non hanno neppure in programma di inserirla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come genere rientrerei nel loro catalogo. Sapete se accettano raccolte di racconti (o solo romanzi)? Gli ho scritto una mail prima di inviare il mio lavoro, ma non ho ricevuto risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×