Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Astro edizioni

Astro edizioni

Post raccomandati

Salve, ho letto tutto. Sì, i testi che mandiamo all'agenzia letteraria, di nostra proprietà, a noi non interessano oppure non rientrano nella linea editoriale. E il percorso di agenzia e casa editrice è molto diverso.

Astro edizioni scarta tutto ciò che non è di suo interesse. Qualora notasse dei testi comunque validi, per stile/prosa o per contenuti, consiglia l'agenzia letteraria, che comunque lavora con decide di editori diversi, anche più grandi di Astro.


Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate, ho specificato male: l'agenzia letteraria non è di proprietà di Astro edizioni, che ha una partita IVA diversa e registrata in camera di commercio come Srls. L'agenzia letteraria viaggia per conto suo, con partita iva diversa, sempre registrata.

 

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ultima specifica: i titoli pubblicati da Astro edizioni hanno editing gratuito.
L'iter di agenzia e l'iter di Astro edizioni sono completamente diversi. Qualora fosse necessario altro chiarimento, sono qui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Astro edizioni sarebbe più corretto rispondrere negativamente se non interessati al manoscritto.

rispondere con un rifiuto e tenere aperta una speranza di rappresentanza con agenzia, con servizi a pagamento nella stessa email, è' forviante.

Questo vostro modus operandi, secondo me, non è' corretto, non ho detto illegittimo, ma scorretto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, quando rifiutiamo un manoscritto, lo diciamo sempre.

 

L'agenzia può però offrire vie diverse, sia  a pagamento sia gratuite (rappresentanza a percentuale).

 

Ecco un esempio pratico: è arrivato in valutazione un thriller/poliziesco abbastanza buono. Per Astro non va bene, perché pubblica solo thriller con risvolti paranormali o misteriosi (es. Ultima missione di sua recente pubblicazione, sulla Base 211). Invece l'agenzia letteraria ha contatti con altri editori che si occupano di thriller stile americano e di polizieschi. Tra l'altro, se il thriller è di buon livello, l'agenzia offre rappresentanza gratuita.


Non sempre infatti i servizi di agenzia sono a pagamento, dipende dal testo, dall'argomento, dallo stile dell'autore e dal curriculum dell'autore stesso. Ma non entriamo qui in dettagli relativi all'agenzia, perché stiamo parlando di Astro.

 

Possiamo definire i due percorsi così:

- Astro edizioni gratuito

- Agenzia letteraria doppio binario

 

Saluti

 

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Astro edizioni va bene da parte mia non intendo ostinarmi oltre in questa "discussione" per evitare di essere richiamata, ma non mi convincere per niente, la vostra risposta fa acqua da tutte le parti: "quando rifiutiamo un manoscritto lo diciamo sempre", peccato che poi consigliate la vostra agenzia nella stessa email di rifiuto, che è' si "cosa" separata ai fini fiscali, con altra partita IVA, ma purtroppo la stessa persona che da il rifiuto, guarda caso è' la titolare dell'agenzia che viene consigliata per la valutazione.

Ragazzi/e sognatori se vi propongono una valutazione del vostro manoscritto passando dall'agenzia letteraria, accertatevi che il servizio sia gratuito e che non vi rimandiamo gentilmente al sito dell'agenzia, come hanno fatto con me, per verificare le tariffe applicate.

 

State solo attenti a non cadere in una valutazione a pagamento che magari non cercavate.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi scusi, la valutazione di Astro edizioni non è mai a pagamento. E dietro Astro edizioni lavorano ben 5 persone, come specificato sul sito web: (www.astroedizioni.it). Le mail le leggiamo in due, proprietaria e responsabile ufficio stampa.

 

La valutazione dell'agenzia è a pagamento, tranne che per testi commerciali e per sinossi, 10% del romanzo e biografia, come scritto sul sito (www.agenteletterario.it). Le mail sono lette solo dalla proprietaria.

 

Ripeto, se un libro non va bene per Astro, noi consigliamo l'agenzia letteraria, che comunque ha più canali. E l'agenzia non sempre è a pagamento ma, come già detto, dipende da autore, testo, attualità del prodotto, livello tecnico...

 

Ecco come funziona, per dare un ulteriore chiarimento dei passaggi:

- un testo arriva alla mail di Astro;

- viene valutato per Astro;

- due possibilità: viene accettato = l'iter di editing, proposta contrattuale, copertina, grafica, distribuzione è tutto gratuito; non viene accettato per vari motivi, in primis qualità, in secundis linea editoriale = si propone l'agenzia letteraria.

- un autore scartato da Astro allora contatta l'agenzia.

- due possibilità: il testo è attuale, di argomento diffuso, di genere commerciale = rappresentanza immediata e a percentuale (gratuita per l'autore); il testo non è attuale, presenta degli errori interni anche grammaticali; la tematica trattata non è commerciale = lavori consigliati di valutazione, editing, rappresentanza a pagamento.

 

Secondo me, in questo modo, rivolgendosi a noi, l'autore ha 3 possibilità, invece che solo una (valutazione casa editrice):

1) valutazione casa editrice; 2) valutazione agenzia gratuita con rappresentanza a percentuale; 3) valutazione e rappresentanza a pagamento.

 

Se 2 su 3 opzioni sono gratuite, non mi è chiaro tutto questo caos...

 

@Guerriera 

Se nel suo caso la valutazione dell'agenzia ha richiesto un pagamento, probabilmente il genere da lei proposto non era molto attuale. Forse era un fantasy classico? Tra l'altro Astro ha una collana Epic fantasy, ma anche quella è "strana": abbiamo un romanzo distopico e un romanzo steampunk all'interno, quindi non è pura. Il suo testo non è stato accettato da Astro. Ha mai pensato di chiedere i motivi, invece di giudicare? Forse, semplicemente, non rientrava nella linea editoriale della casa editrice. Punto.


Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @guerriera, le mail sono documento privato. Mandamele in MP (pure perché non ricordo cosa ci siamo dette), voglio rileggerle quantomeno per capire intanto chi sei, poi ti posso autorizzare, certo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Astro edizioni ok per me basta così! Io scrivo per hobby ma per professione sono abituata ad alzare le antenne quando sento puzza di bruciato! 

Non sono proprio una sprovveduta!

Se vuole rileggere le email che mi ha inoltrato e solo dopo, autorizzarmi alla pubblicazione, mi scusi, ma la trasparenza da lei paventata nei suoi post, a mio modesto avviso latita parecchio.

Comunque chi leggerà tutti gli interventi si farà una sua opinione! 

Uomo avvisato mezzo salvato...

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ho solo chiesto almeno di rimandarmi le mail per rileggere la conversazione! Io non so chi sei, dato che usi un nick. Tutto qui, almeno dimmi in privato chi sei così vado a ricercare la discussione.

Non capisco davvero tutto questo astio. Comunque, spero di essermi spiegata.


A presto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, su indicazione di @Niko, mi presento.

 

Sono Francesca Costantino, giornalista, agente letterario e da oggi anche editore.

 

Fino a febbraio 2016 ho gestito, in qualità di direttore editoriale, il catalogo di Eve edizioni, casa editrice di proprietà del Gruppo GDS Edizioni di Iolanda Massa. Dal 1° marzo 2016 ho lasciato Eve per aprire la mia casa editrice, da sempre il mio sogno nel cassetto: Astro edizioni (www.astroedizioni.it).

 

Rimane dunque sempre aperta la mia attività in proprio di agente letterario, che proseguo come libera professionista (www.agenteletterario.it), mentre di concerto ho aperto anche una società, Astro edizioni Srls, con la quale posto qui.

 

Tutto ciò che concerne Astro edizioni è sempre e totalmente gratuito, come dimostra il contratto di edizione che gli admin hanno visionato. Sono stati loro, infatti, sulla base di quel documento, a inserire Astro edizioni in FREE.

 

Quanto concerne l'agenzia letteraria può considerarsi invece a doppio binario, ma non è questa la sede per parlarne: chiunque volesse aprire un topic al riguardo è libero di farlo nella sezione giusta.

 

Sempre su consiglio dell'admin @Niko ho provveduto in questo momento a cancellare il profilo su questo forum di Eve edizioni, che fino al 29 febbraio 2016 ho gestito io, in quando direttore editoriale Eve. Essendo decaduto il mio ruolo e non volendo la proprietaria, Iolanda Massa, proseguire con i contatti su Writer's Dream, ho dunque cancellato il profilo. La casa editrice Eve continuerà a esistere, e io continuerò a lavorare con loro in qualità di agente letterario.

 

Per quanto concerne questo forum, io posterò da ora in avanti come proprietaria di Astro edizioni. Qualora voleste anche contattarmi come agente letterario, ripeto, ci sono dei post adatti per questo, oppure trovate la mail e i contatti sul mio sito web.

 

Cordiali saluti

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma questa casa editrice non andrebbe spostata in "A doppio binario" considerando che la proprietaria, quando rifiuta, rimanda a un'agenzia letteraria di sua stessa proprietà? Si ok sono due enti diversi ma a me sembra proprio una presa in giro.

In ogni caso riporto la mia testimonianza con questa casa editrice e l'agenzia letteraria che la stessa casa propone quando rifiuta. Il mio manoscritto era stato rifiutato e come ad altri utenti in questa discussione mi venne proposto di rivolgermi all'agenzia letteraria. L'agenzia in questione fa capo alla signora Costantino. Anni addietro le inviai il manoscritto; mi rispose in tempi molto bevi dicendo che era necessario un editing a pagamento (di circa 1000/2000 euro, non ricordo ora di preciso). Ero alle prime armi e non nascondo che valutai la possibilità di pagare ma, essendo di indole sospettosa, feci prima un piccolo esperimento: chiesi a mio cugino di inviare il suo manoscritto alla stessa agente. Ragazzi mi dispiace per mio cugino ma si tratta di un testo bruttino,pieno di refusi e banale.In ogni caso, per non lasciare spazio a dubbi e gusti personali gli chiesi di cancellare qua e là paragrafi e frasi. In pratica le inviò un manoscritto con frasi e pezzi mancanti. Nel giro di un giorno (lesse circa 300 pagine in un giorno?) la signora Costantino gli propose un editing a pagamento annunciando che la casa editrice Eve sarebbe stata  interessata all'opera. A quel punto lasciai perdere.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@see se vuoi l'aggiornamento...la CE EVE, mi ha mandato email, facendomi sapere che la signora Costantino pratica sconti e ribassi per un editing.

Rimango sempre della mia idea, purtroppo.

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, come già spiegato, Astro edizioni ha un catalogo a se' e piuttosto chiaro. A tutti gli autori che scarto, qualche volta perché con trame confuse o prosa da rivedere, più spesso perché non adatti al catalogo Astro, do la possibilità di rivolgersi all'agenzia, dando i contatti.

Sta poi a libera scelta dell'autore se rivolgersi all'agenzia o meno. E comunque spiego sempre che per Astro il manoscritto in questione è scartato. Sono sempre molto chiara in questo. L'agenzia e' solo una possibilità in più dato che ha più canali e lavora con vari editori, con cataloghi più vasti di Astro.

 

Nessun servizio di Astro edizioni (per gli autori che pubblicano con essa) e' a pagamento e nessun autore finora sotto contratto (sono 22 autori diversi) ha mai pagato per pubblicare con Astro edizioni. Nulla.

 

Per quanto riguarda Eve edizioni, abbiamo collaborato in passato (io ero il direttore editoriale) e siamo ancora in rapporti lavorativi (se qualche autore non va bene per il catalogo Astro ne' per l'agenzia, lo propongo a Eve, sempre che sia valido per loro). L'agenzia sta facendo promozioni estive e ho chiesto a Eve se potevano diffondere la pubblicità. Loro hanno accettato, ecco il motivo della mail.

 

Si tratta di scambi di servizi reciproci, in un rapporto lavorativo di trasparenza, tanto è vero che anche Eve e' un editore gratuito. Unica differenza con Astro, che fa editing interno, e' che Eve chiede che l'editing dei testi sia già stato fatto dall'autore con qualunque professinista egli/lei voglia. Sono scelte editoriali diverse.

 

Per qualunque altro chiarimento, resto a disposizione.

 

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@see @Guerriera

A me chiese 800 euro per l'editing solo leggendo la sinossi, presumendo che il testo necessitasse di un lavoro approfondito... nella sinossi c'era solo un errore di battuta.

1.200 per editing e rappresentanza. Non aggiungo altro.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi scusi ma questo è off-topic. Qui si parla di Astro edizioni.

 

L'agenzia letteraria lavora separatamente. E si', i servizi di agenzia sono a pagamento. Tranne nei casi in cui il testo sia valutato come commerciale o provenga da un autore con un curriculum comprovato di vendite: in questo momento, su 15 autori rappresentati, solo 5 non hanno pagato nulla, perché il testo era già di buon livello, oltre che di argomento molto attuale. L'agenzia e' a doppio binario, se vogliamo rispettare la dicitura del forum.

 

Comunque, qui siamo off-topic perché si parla di Astro e Astro non chiede soldi a nessun autore. Se il romanzo non va bene, lo scarta. Anche sulla questione Eve siamo off-topic.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si va bhe rilancio con un off-topic anch'io e ribadisco che la commistione tra agenzia e CE ASTRO, porta a queste considerazioni che seppur off-topic, sono state oggettivamente riscontrate da noi esordienti! 

 

Se la CE inviasse un semplice rifiuto, potrei essere d'accordo con lei, ma rifiuto più offerta di servizi a pagamento da parte dell'agenzia, ripeto genera commistione e confusione che portano a queste considerazioni.

Piaccia o non piaccia, è' così.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi preferite solo un rifiuto? Va bene, se pensate sia più chiaro, farò così.

 

Per me era solo un modo per offrire un servizio alternativo e, invece che ricevere la solita lettera di rifiuto, l'autore avesse una chance in più. Se così non è, ma genera confusione, allora mi attengo a quanto fanno altri colleghi, con semplice rifiuto.

 

A presto

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi scusi ma qui si tratta di non cadere nel ridicolo e di non prendere gli autori per dei poveri sprovveduti. Lei è al suo computer, apre la casella di posta elettronica della SUA casa editrice e trova un manoscritto che non la convince. Nella mail di rifiuto suggerisce all'autore di rivolgersi a un'agenzia. Poi cambia casella di posta, apre quella della SUA agenzia letteraria e trova lo stesso manoscritto che l'autore, su suo suggerimento, le ha inviato. A questo punto lei propone un editing a pagamento. In questo modo l'editing a pagamento ufficialmente non proviene dalla Astro Edizioni che così rimane nella categoria delle case editrici NON a pagamento. Ma in pratica, se io facessi l'editing, chi starei pagando? Sempre la stessa persona.

 

  • Mi piace 8
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Va bene, ho detto che non darò più i contatti dell'agenzia, in caso di rifiuto da parte di Astro. Ma sarà solo un semplice rifiuto.

 

Ultima precisazione: un testo scartato da Astro e finora passato all'agenzia (cosa che, ripeto, non accadrà più), non sarà mai pubblicato da Astro: una volta scartato, la casa editrice lo scarta per sempre, pure fosse stato corretto o riscritto da chissà chi. Ha i suoi criteri, quindi un no e' un no.

Invece, i 22 testi che Astro ha accettato, sono stati corretti, sponsorizzati, impaginati con cover illustrate, stampati e portati in fiera gratuitamente.

 

Quindi, spero di aver chiarito il tutto: ripeto, da oggi diro' solo 'no, grazie', senza proporre altro! A presto e grazie per il confronto.

 

 

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah, e comunque, Astro e l'agenzia hanno due partite IVA diverse, una e' una ditta individuale (la mia personale), l'altra quella della società. Ergo, nel primo caso state pagando me, nel secondo la società (i futuri incassi in percentuale della società saranno miei in quanto amministratore, ma è cosa che avverrà solo tra tre anni, quando la società Srl semplificata che ho aperto sarà diventata Srl a tutti gli effetti; infine l'amministratore prende quei ricavi - in percentuale - solo a fine anno). Si tratta di due soggetti giuridici diversi. A presto

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Astro edizioni le scriverò questo ultimo messaggio perché il rumore delle sue unghie che scivolano sui vetri arriva fin qui!

Certo, da un punto di vista fiscale è' chiaro che ci sono due partite iva, in difetto staremo parlando di una CE che fa anche servizi di editing, valutazione e agenzia.

La sua spiegazione non fa una piega, anzi mi chiarisce aspetti che prima erano nella mia mente solo come mete ipotesi. La prego, non inganni chi insegue un sogno, sia sincera nella valutazione e non proponga altro suo servizio...solo così rispetterà la passione di chi, con molta speranza le ha sottoposto un manoscritto in valutazione ...solo per una futura pubblicazione.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, nessun inganno. Chi lavora con me e chi pubblica con Astro conosce la mia correttezza. E, ripeto ancora (poi basta), che su Astro non darò più i contatti dell'agenzia. Più di così, non posso fare. A presto!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×