Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Espresso Book Machine

Post raccomandati

Ospite

Ho letto di questa macchina innovativa, Espresso book machine, che permette di stampare, direttamente in libreria, il romanzo che si desidera in pochi minuti. Questo può essere un grande vantaggio, soprattutto per quelle CE che pubblicano solo in digitale, naturalmente anche per gli autori. Aspetto le vostre opinioni. Grazie.

 

Qui dei link di riferimento:

Espresso-Book-Machine

Prospero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Nuwanda potrebbe rivelarsi sia una mostruosità che una cosa splendida!
Trovo molto positivo il fatto che adesso anche gli editori digitali abbiano l'opportunità di raggiungere i fan del cartaceo, e adoro il fatto che stampi i libri in versione tascabile e di conseguenza - spero - a prezzo ridotto. Ho sempre odiato il fatto che gli editori si sentissero autorizzati a pompare il prezzo di un libro solo perché mettevano un'interlinea gigantesca e lo rilegavano con copertina rigida!
Allo stesso tempo, già mi immagino i disastri se la macchina si dovesse inceppare, o se il servizio self-service fosse particolarmente laborioso (da quello che mostravano nel video di presentazione non sembrava proprio uno scherzetto!) e dovesse provocare file interminabili in libreria.
E penso che questa macchina toglierebbe il piacere di gironzolare per la libreria in cerca di qualcosa che colpisca la nostra attenzione, sfogliando i libri per vedere se le pagine al centro mantengono il tenore delle pagine iniziali, sbirciando su cosa si soffermano gli altri clienti...
Insomma, dal punto di vista pratico ed economico approvo l'idea; dal punto di vista "romantico", un po' mi rattrista!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
1 minuto fa, Lizz dice:

Potrebbe rivelarsi sia una mostruosità che una cosa splendida!

 

Sono molto d'accordo. Pensa che in una altro articolo si ipotizzava di librerie ("Stampatori") senza libri. Il libro viene scelto online (dove è possibile leggere anche un anteprima) e poi lo si fa stampare: un grosso risparmio di carta. Sì, si perde un po' di romanticismo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Nuwanda Sarebbe stranissimo! Un po' come quando gli studenti vanno a farsi stampare le dispense in copisteria... il contrario del romanticismo!
Magari in questi ipotetici "Stampatori" si potrebbe tenere una copia cartacea di ciascun libro, giusto per permettere alle persone di sfogliarlo un pochino prima di stamparselo! Non mi sono mai fidata troppo delle anteprime, io...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×