Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Niko

Delos Digital

Post raccomandati

Ciao, guarda il lancio è andato bene, ho potuto contare su un solo post di Luigi Boccia (il curatore delle collana), che ha fatto una splendida presentazione al libro. Ad oggi le vendite penso ci siano, mi ritrovo da una settimana nei primi tre posti della classifica Bestseller Amazon. 

Il libro è uscito il 23 e non il 16 come mi era stato detto inizialmente. 

 

Ma naturalmente conosco le illusioni di Amazon. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Alle 3/17/2016 at 16:37, Banni72 ha detto:

Qualcuno di voi ha esperienza con questa CE?

Credo sia una delle C.E più serie e affidabili in assoluto. Ho inviato un romanzo erotico a ottobre 2017, indicando(come suggerito dalle loro FAQ) la collana più adatta, nel mio caso, "Senza Sfumature". Mi hanno risposto una decina di giorni dopo e sottoposto un contratto di edizione assolutamente FREE, ma quel che è, a mio avviso, ancora più importante, è stato l'editing successivo, fatto con una professionista vera, responsabile della collana, che ha analizzato l'opera periodo per periodo, aiutandomi a migliorarla.

Insomma, il mio romanzo esce martedì 13 febbraio 2018, non metto il titolo perché non vorrei sembrare uno spammer; consiglio a tutti gli esordienti di rivolgersi a loro che, inoltre, lasciano in mano all'autore i diritti del cartaceo che non pubblicano (altre C.E, pur non facendo il cartaceo, si accaparrano anche quei diritti). In seguito, ho sottoposto alla stessa responsabile una trilogia erotica e... il primo volume della stessa uscirà il 27 marzo 2018. Ho avuto modo di scambiare qualche mail col titolare, Franco Forte, per decidere le copertine e proporre le mie foto; ancora una volta, persona squisita e serissima.

In bocca al lupo!

Criss

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Il ‎11‎/‎02‎/‎2018 alle 12:13, Criss Runfolo ha detto:

Credo sia una delle C.E più serie e affidabili in assoluto. Ho inviato un romanzo erotico a ottobre 2017, indicando(come suggerito dalle loro FAQ) la collana più adatta, nel mio caso, "Senza Sfumature". Mi hanno risposto una decina di giorni dopo e sottoposto un contratto di edizione assolutamente FREE, ma quel che è, a mio avviso, ancora più importante, è stato l'editing successivo, fatto con una professionista vera, responsabile della collana, che ha analizzato l'opera periodo per periodo, aiutandomi a migliorarla.

Insomma, il mio romanzo esce martedì 13 febbraio 2018, non metto il titolo perché non vorrei sembrare uno spammer; consiglio a tutti gli esordienti di rivolgersi a loro che, inoltre, lasciano in mano all'autore i diritti del cartaceo che non pubblicano (altre C.E, pur non facendo il cartaceo, si accaparrano anche quei diritti). In seguito, ho sottoposto alla stessa responsabile una trilogia erotica e... il primo volume della stessa uscirà il 27 marzo 2018. Ho avuto modo di scambiare qualche mail col titolare, Franco Forte, per decidere le copertine e proporre le mie foto; ancora una volta, persona squisita e serissima.

In bocca al lupo!

Criss

Il lavoro di editing di cui tu parli, lo hai dovuto pagare? Anch'io ho pubblicato con la Delos Digital, ma nessuno mi ha fatto l'editing e così mi sono trovato più di un paio di svarioni gravi nel romanzo (ero esordiente e certe situazioni non sapevo gestirle e non sapevo nemmeno come funzionavano). Poi con un racconto mandato mesi dopo per un'altra collana mi è stato richiesto di fare un "editing pesante" (è stato richiesto esplicitamente a me di farlo, a mie spese, nessuno mi ha dato una mano). Non capisco ancora come lavorano i curatori, ed è un vero peccato che alcuni autori vengano aiutati e altri no. Mi viene da pensare che la mia scrittura non sia poi così appetibile e che, quindi, lasciano naufragare certi autori per indirizzare sulla buona strada e salvare altri. Certo che così è un poco deprimente. Questa è una mia opinione nata dal lavoro finora svolto con la ce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/8/2018 alle 23:29, lillibet ha detto:

Mi viene da pensare che la mia scrittura non sia poi così appetibile e che, quindi, lasciano naufragare certi autori per indirizzare sulla buona strada e salvare altri. Certo che così è un poco deprimente. Questa è una mia opinione nata dal lavoro finora svolto con la ce.

 

La Delos pubblica letteralmente a raffica e ormai anche un po' di tutto. Difficile che riescano a riservare la stessa cura a tutte le loro uscite. Io "conosco" i curatori da molto prima che nascesse la Delos, gente appassionata e con la fama di essere molto preparata.

Non ho idea di che genere di "svarioni" ci fossero nel tuo testo (se di contenuto o di forma) ma mi resta difficile credere che li abbiano lasciati correre perché non credessero nel tuo testo: penso che la prima a rimetterci sia proprio una CE, se manda in giro prodotti sciatti. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Il 21/8/2018 alle 23:29, Lillibet ha detto:

Il lavoro di editing di cui tu parli, lo hai dovuto pagare? Anch'io ho pubblicato con la Delos Digital, ma nessuno mi ha fatto l'editing e così mi sono trovato più di un paio di svarioni gravi nel romanzo (ero esordiente e certe situazioni non sapevo gestirle e non sapevo nemmeno come funzionavano). Poi con un racconto mandato mesi dopo per un'altra collana mi è stato richiesto di fare un "editing pesante" (è stato richiesto esplicitamente a me di farlo, a mie spese, nessuno mi ha dato una mano). Non capisco ancora come lavorano i curatori, ed è un vero peccato che alcuni autori vengano aiutati e altri no. Mi viene da pensare che la mia scrittura non sia poi così appetibile e che, quindi, lasciano naufragare certi autori per indirizzare sulla buona strada e salvare altri. Certo che così è un poco deprimente. Questa è una mia opinione nata dal lavoro finora svolto con la ce.

Ciao Lillibet, credo si tratti di una questione di collane: io ho pubblicato per la collana "Senza Sfumature" (erotici) e la responsabile è una editor brillante e meticolosa. Ogni responsabile ha il suo metodo di lavoro e, di conseguenza, gestisce le opere come meglio crede. Discutibile, senza dubbio, ma è così. Posso dirti che pochi mesi fa ho pubblicato un altro romanzo (rosa), collana diversa, l'editing l'ho fatto fare per conto mio, privatamente.

In bocca al lupo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

ho inviato a gennaio una proposta di pubblicazione. Non ho mai ricevuto alcuna risposta.

Posso mettermi il cuore in pace. Peccato, pensavo che il mio libro potesse essere adatto a loro.

Alla prossima.

 

Edison

  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho spedito alla DD a marzo,

Dopo una quindicina di giorni mi hanno risposto di aver ricevuto il materiale.

Poi silenzio.

Avendo nel frattempo ricevuto altre proposte, a luglio mi sono fatto sentire per sapere a che punto fosse la valutazione, non certo per mettere loro fretta ma per farmi un'idea delle tempistiche e poter prendere una decisione in tutta serenità: silenzio, nisba, nada.

Di recente, ho spedito loro una mail per avvisarli di togliere il mio testo dalla lista di valutazione visto che avevo già firmato. Anche lì: silenzio, nisba, nada.

Bella CE, a mio parere, ma ho la vaga sensazione che siano poco comunicativi.

  • Triste 1
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono entrato in contatto - qui sul forum - col responsabile della collana "Versante est" che si occupa di viaggi. Giacché avevo svariati racconti basati su esperienze di viaggio glie li ho sottoposti e gli sono piaciuti. Risultato: in poco più di un mese i racconti sono stati revisionati, editati e riordinati fino a costituire uno smilzo libretto in digitale che dovrebbe uscire il 20 di questo mese. Grazie anche a un buco nella programmazione.

Perché è vero che pubblicano moltissimo, ma i loro libri di esordienti - o di autori minori - sono spesso citati, quando non direttamente inseriti, in coda ai loro libri maggiori, anche libri di autori di notevole spessore, come Nancy Kress  o Paul di Filippo. Insomma godono di un certo effetto di traino.

Quando uscirà, incrociando le dita perché non ci siano contrattempi, aprirò una discussione nell'apposito settore, e chi vorrà si farà un idea del risultato.

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ditee che i diritti per il cartaceo rimarrebbero a me: quindi davvero potrei pubblicare con un'altra casa editrice o in self? Per me questa sarebbe una cosa importante...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/10/2018 alle 00:02, Kiriko ha detto:

Ditee che i diritti per il cartaceo rimarrebbero a me: quindi davvero potrei pubblicare con un'altra casa editrice o in self? Per me questa sarebbe una cosa importante...

 

Ciao, ti confermo che i diritti sul cartaceo restano tuoi, vale a dire che potrai disporne come vorrai.

Io ho due ebook pubblicati con loro (il terzo arriverà a breve) e per il secondo ho firmato con un altro editore, solo per il cartaceo.

Quindi funziona così, tranquillo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, a me hanno risposto ieri (avevo mandato un manoscritto i primi di Ottobre che poi ho modificato e sistemato un milione di volte, ma a loro non ho spedito le nuove versioni). Mi hanno gentilmente comunicato che hanno capito il grande lavoro e impegno ma il testo non è adatto, i personaggi poco sviluppati e la trama poco avvincente. Mi hanno dato dei consigli preziosi, e ne farò di certo tesoro. Al termine della mail sono stata comunque felice, perchè il manoscritto è stato letto e perchè quelle stesse lacune evidenziate da loro le avevo notate anch'io - da una parte vorrei mandare loro il testo rivisto solo per sapere se ora lo approverebbero, ma non voglio far perdere tempo a nessuno, anche perchè cinque giorni fa ho firmato con una CE no EAP che mi pubblicherà fra qualche mese, quindi...bene così. Questi sono i rifiuti che mi piacciono.

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A un anno dalla pubblicazione ho ottenuto la risoluzione consensuale del contratto, un anno prima della scadenza naturale.

Tra pochi giorni sparirà dagli store e tornerò in possesso dei diritti del romanzo per farne un utilizzo migliore (cestino compreso).

 

  • Mi piace 1
  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, Jonas Abelton ha detto:

A un anno dalla pubblicazione ho ottenuto la risoluzione consensuale del contratto, un anno prima della scadenza naturale.

 

Potresti rivelare le motivazioni della risoluzione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il ‎17‎/‎09‎/‎2018 alle 21:21, bwv582 ha detto:

Io ho inviato il 22-12 - vado a mente, se non è il 22-12 è il 24-12 o una cosa simile, l'ho scritto qui qualche pagina fa - e da allora :deserto: .

Dato che sul loro sito specificano che rispondono a tutti, se a fine ottobre non ricevo risposta, dopo 10 mesi posso anche chiedere se posso considerarmi scartato (almeno revisiono e invio ad altri).

Io invece sono veramente stufo di aspettare perché a distanza di più di undici mesi ho perso la pazienza. E non parlo dell'attesa in sé perché rispetto il lavoro degli altri, soprattutto di chi non chiede nulla per valutare un romanzo impiegando tempo e lavoro, parlo solo perché da queste pagine vedo che hanno risposto ad altri utenti che hanno inviato anche dopo molto tempo (*) rispetto al sottoscritto.

Verso il 20/10 ho scritto loro se 10 mesi fossero un tempo sufficiente per essere considerati scartati e quella email non ha ricevuto risposta. Penso che dopo l'ennesima revisione terrò per me il romanzo o lo proporrò a un'altra CE, dipende da come mi gira. ._.

Non so cosa fare e/o pensare, mi spiace.

 

(*) So che non bisogna farlo e/o magari non è carino, ma permettetemi di lasciare il "dopo molto tempo" in grassetto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@bwv582 Se hai letto un po' tutti gli interventi, ne avrai trovato anche uno mio in cui avanzo perplessità simili alle tue, sebbene io non me la sia presa a male come posso capire che sia capitato a te. Stiamo parlando di una CE molto "ambita", seppure opera quasi esclusivamente nel digitale, senza contare che molti degli autori che pubblica sono autentiche celebrità nel panorama del fandom della narrativa di genere. C'è molta conconcorrenza, fatico anche solo a immaginare la mole di manoscritti che ricevono, oltre a tutto il resto di cui si occupano (alcuni di loro sono scrittori molto attivi a loro volta, e curatori di riviste e portali) ed è facile che, come si dice, non riescano a dare i resti. Da parte mia ho dovuto rinunciarci, e per fortuna direi, visto che avrei dovuto rifiutare altre opportunità che mi si sono presentate senza nessuna garanzia di essere ascoltato dalla Delos. Non ti nascondo che in futuro ci proverò ancora, e se fossi in te, in mancanza di alternative, terrei duro, perché credo valga la pena.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, bwv582 ha detto:

Ricordo di averlo letto nella sezione di invio manoscritti sul loro sito. :)

17 ore fa, Horselover Fat ha detto:

Confermo che scrivono anche in caso di rifiuto, tra l'altro mail non pre-stampate ma con spiegazioni rapide sul perché del rifiuto.

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È uscito oggi il mio romanzo con Delos. Per ora tutto bene,sono stati gentili e professionali, soprattutto il direttore.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi hanno invitato/invogliato a partecipare al loro premio letterario in seguito all'invio da parte mia di un romanzo di genere fantastico. Mi hanno detto che per quei tipi di romanzo (fantasy e fantascientifico) preferiscono che gli autori partecipino al concorso. Almeno mi è parso di capire ciò dalla loro e-mail. 

  • Confuso 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Il ‎10‎/‎12‎/‎2018 alle 19:30, Saitama ha detto:

loro premio letterario

I loro concorsi sono tutti a pagamento, e può anche capitare, come capitò a me quando vi partecipai (non era quello fantasy), che nessuno romanzo o racconto in gara vinca la pubblicazione. Nel regolamento è ben specificato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno sa cortesemente indicarmi il nome di chi cura la collana "Narrazioni" della DD?

Grazie anticipatamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho firmato un contratto con loro per un racconto lungo, mi ha risposto il direttore Forte in persona, tutto chiaro e semplice.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho pubblicato 3 volte con Delos Digital e mi sono trovata molto bene, certo le royalty non sono altissime, però fa curriculum e permette alle storie più brevi di essere lette, possibilità che non sono in molti a offrire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 26/12/2017 alle 17:35, bwv582 ha detto:

Ho seguito questo thread prima di iscrivermi e ho deciso di farmi avanti il 19/12

Chiudo il cerchio.

Dopo un anno e tre mesi ho iniziato a rivedere i romanzi e ho scritto per la seconda volta alla CE per dire che se vogliono possono sospendere la valutazione proprio perché li sto rivedendo - mi fremevano le mani, non vedevo l'ora di rileggerli. :P

Stavolta mi hanno risposto dopo un quarto d'ora (che velocità!) dicendomi che se è passato tutto questo tempo vuol dire che c'è stato un disguido e che non sono stati valutati. Perciò mi hanno chiesto se volevo che passassero in valutazione o se, visto che li stavo rivedendo, se magari potevamo sentirci in futuro. Ho  optato per la seconda opzione perché ho iniziato da qualche mese a rimetterci le mani e mi trattenevo dall'andare avanti proprio perché aspettavo un'eventuale loro risposta.

Mi hanno fatto un in bocca al lupo con la revisione e un futuro "a risentirci" se vorremo. :)

(Mi spiace di essermi arrabbiato l'altra volta. :()

Modificato da bwv582
Ho sistemato una frase che non si capiva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.

Ho firmato un contratto con Delos. Mi ha scritto il dottor Forte con una mail chiara nella quale spiegava il "modus operandi" della casa editrice. Il contratto è piuttosto semplice e lineare (una pagina) nella quale vengono riportati i termini (durata di tre anni con rinnovo annuale in automatico, royalty  ecc.).  Vi terrò aggiornati per quanto riguarda l'editing, tenuto conto che ci sono esperienze contrastanti tra loro in questo dibattito. Ho acquistato diversi testi Delos (genere horror) e non mi pare di aver notato strafalcioni o errori madornali, però potrò essere più preciso dopo aver effettuato l'editing, appunto.     

  • Mi piace 4
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Delos Books ha aperto un concorso per romanzi fantasy, Premio Letterario Odissea (XI edizione): il vincitore sarà pubblicato da Delos Digital. 
A differenza della normale politica di Delos Digital però, stando a quanto scritto sul sito del premio, il romanzo sarà stampato, oltre all'e-book, anche in cartaceo, a tiratura limitata, le cui modalità di distribuzione sembrano in realtà un po' fumose (si parla di vendita diretta e di store online, ma senza precisare se solo lo store di Delos o anche altri). Questo, chiaramente, significa che la Delos acquisirebbe anche i diritti del cartaceo. Ad ogni modo, visto che mi sembra non sia ancora stata aperta una discussione su questo concorso, provvedo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non ricordo male, i vincitori del Premio Odissea sono sempre stati pubblicati anche in cartaceo con la Delos propriamente detta (non col marchio "digital", per intenderci).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A quanto leggo sul web, Delos Books è un'associazione, mentre la società (e quindi la CE vera e propria) è la Delos Digital. Delos Book bandisce i premi ma chi pubblica è Delos Digital.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×