Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Linda Rando

Edizioni Della Sera

Post raccomandati

Io ho pubblicato con loro nel 2012. Per quanto io sappia di persone che si sono trovate bene con loro, io personalmente non ho ricevuto nessun supporto nell'organizzazione degli eventi: nessuna presentazione organizzata, nessuna pubblicità ai numerosi eventi organizzati da me tranne per il primo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho provato a contattarli un paio di giorni fa alle e-mail per i manoscritti, ma nessuna risposta: forse sono in vacanza (?)  : Rolleyes : 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me hanno risposto (molto velocemente):  "La ringraziamo per l'invio del manoscritto" (senza peraltro specificare se lo metteranno in lettura o no). Mi ricordano anche che è in scadenza il loro premio letterario (terza edizione). Boh.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio romanzo è stato pubblicato qualche mese fa da questa casa editirice (viene dalla seconda edizione del premio letterario).

Pro: comunicazione eccellente, l'editore è un fiume in piena, iperattivo e non lesina energie nel seguirti e supportarti (ci siamo sentiti di domenica, durante le ferie,di notte...). Contratto pulito e senza magagne, nessuna forma di contributo richiesto o copie da acquistare. Tempi tecnici molto contenuti (dalla firma del contratto all'uscita in libreria sono trascorsi pochi mesi). Distribuzione discreta e libri che si trovano realmente in diverse librerie in Italia.

Contro: si tratta comunque di una piccola casa editrice con una visibilità limitata, l'editore si da molto da fare con i social ma a livello degli altri media (blog, riviste, giornali) è piuttosto limitato, editing del testo e cura grafica della copertina da migliorare.

In definitiva, un'ottima casa editrice per muovere i primi passi e per chi non sogna le luci della ribalta.

  • Mi piace 2
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti. Voi che avete avuto esperienza con questa casa editrice, potreste illustrarmi le condizioni di contratto? Chiedono un contributo in denaro o c'è la formula di promuovere e vendere "tot" copie? Io abito in un paesino di 205 anime di cui la metà è anziana e con cataratta!

 

Scusate, faccio la stessa domanda perchè forse anch'io vorrei pubblicare il mio libro chiuso nel cassetto da troppo tempo.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Link verificati e aggiornati. Sul loro sito compare il seguente disclamer: "Contratto di edizione da intendersi non a pagamento per l’autore né con acquisto obbligatorio di copie".

La Casa Editrice è comunque proprietaria anche dell'Agenzia letteraria "Studio Garamond".

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho pubblicato con loro e devo dire che la mia esperienza non è stata molto soddisfacente.

La persona incaricata dell'editing del mio romanzo l'ha letto in una mattinata scarsa e mi ha inviato un file che riportava sì qualche correzione lecita, ma, per larga parte, proposte di tagli di interi paragrafi per diminuire il numero totale di pagine del romanzo stesso (e non stiamo parlando di un tomo di 500 pagine). Ho dovuto giustificare la motivazione dietro ogni singolo paragrafo e comunque l'editing si è concluso nel giro di un paio di giorni.

Prima di dare il visto si stampi ho riletto il testo e ho trovato tantissimi errori e refusi che non erano stati toccati e ho passato praticamente 48 ore a correggere il mio stesso testo (e sappiamo come gli autori siano ciechi a gran parte dei propri errori) che, ancora adesso, nella sua versione cartacea presenta una serie di refusi che avrei preferito non trovare.
Ho fatto due presentazioni ed entrambe le ho dovuto organizzare da sola e in nessuno dei due casi era presente un rappresentate della casa editrice.
Per quanto riguarda la pubblicità, so che hanno inviato il mio libro a un paio di blog e la recensione di uno di questi esordiva così:
"Oggi vi parlo di un libro di un'autrice esordiente, che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice. Come è capitato spesso, quando pubblico recensioni di libri poco famosi non trovo molto riscontro con voi, ma ci tenevo a riprendere proprio con questo libro, perché vorrei far conoscere ad altri l'opera di questa autrice e anche perché ho fatto attendere così tanto la casa editrice che non so nemmeno se sono ancora interessati al mio punto di vista."
Segno che la casa editrice ha sì inviato il romanzo, ma non si è preoccupata di ottenere o sollecitare un riscontro.
Per la distribuzione non posso lamentarmi, il libro era presente alla Feltrinelli della mia città e si può ordinare facilmente e comprare on-line su Amazon e su altri portali, anche se so di alcuni miei amici che hanno provato a ordinarlo in qualche libreria, non ricordo se a Bologna o a Firenze, e si sono sentiti rispondere in modo negativo.
Inoltre sono passati quasi tre anni e non ho ancora ricevuto nessuna forma di pagamento, anche se, mi rendo conto, si tratta di pochi spiccioli.

Mi viene da pensare, comunque, che l'esperienza degli autori romani sia diversa da quella degli scrittori che vivono in altre parti di Italia perché mi sembra che sia una casa editrice presente più sul territorio Laziale e Campano che nel resto delle regioni.

Forse io mi aspettavo troppo, presa dall'entusiasmo per la prima pubblicazione, o non ho saputo muovermi a dovere per farmi pubblicità da sola e fare valere i miei diritti anche in fase di editing (sono fondamentalmente una persona abbastanza timida e introversa), quindi sono convinta che la mia esperienza negativa sia dovuta solo in parte alla casa editrice.

Detto questo, se avete un carattere forte e sapete come muovervi, farvi pubblicità e gestire eventuali ostacoli con prontezza, alla fin fine è una casa editrice valida. Pubblica senza contributi, ha distribuzione nazionale e sembra stia cercando di espandersi.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti. consoco bene Stefano di EDS ed è una brava persona. come diceva ylunio è una piccola casa editrice, cerca di farsi largo ma è veramente difificle entrare nelle librerie. ha un bel catalogo, si muove bene. io gli ho sempre consigliato di restare inizialmente nell'ambito laziale/partenopeo. comunque sono certo che sia persona corretta e disponibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao Lemmy conosco stefano perchèè ci lavoro insieme, io ho una libreria mondadori. so che non stampa tanti libri all'anno, ma che sia un editore serio è fuori di dubbio

ciao

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alle 27/2/2017 at 14:08, Ylunio ha detto:

Inoltre sono passati quasi tre anni e non ho ancora ricevuto nessuna forma di pagamento, anche se, mi rendo conto, si tratta di pochi spiccioli.

 

Volevo aggiornare il mio post informandovi che l'altro giorno, allo scadere dei quattro anni dalla pubblicazione, mi è arrivato via mail il foglio relativo ai diritti e la casa editrice ha provveduto a versarmi i diritti che mi spettavano con un bonifico bancario.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×