Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Moreno Tubia

96 rue de La Fontaine Edizioni

Post raccomandati

15 ore fa, Giuseppe Milisenda ha detto:

Ho avuto modo di conoscere attraverso un'email il dottor Calzone e devo ammettere di esser rimasto ammaliato dalla sua cordialità e disponibilità. Probabilmente non pubblicherò con loro, ma sono affascinato dal modo di lavorare di questa Case Editrice. Spero possano affermarsi nel panorama italiano.

Mi associo. Ho rinunciato a pubblicare con rue de la Fontaine per varie ragioni. Lo scambio di mail con il dottor Calzone è stato  articolato e cordiale:): lo considero una persona intelligente e stimabile.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, anch'io reputo il dott. Calzone una delle persone più corrette e cortesi che ho avuto modo di contattare, tanto che sono pentita di non averlo scelto come editore. Temevo che non fosse all'altezza dal punto di vista della distribuzione e della promozione, ma l'alternativa scelta mi ha molto delusa.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Superfrancy ha detto:

Posso chiederti quanto tempo è passato dall'invio del manoscritto al ricevimento della bozza di contratto di edizione?

Nel mio specifico caso, è passato veramente poco, i miei sono sonetti e dopo averne letti alcuni mi ha subito detto che aveva intenzione di procedere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io invece attendo una risposta da poco più di un mese, ma è sicuramente normale: mi era stato garantito un riscontro in ogni caso ed ero stata avvisata del fatto che ci sarebbe voluto un po' di tempo, perché era aumentato il numero di manoscritti pervenuti alla CE.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

abbi pazienza, se ti valutano in troppo poco tempo non è un buon segno. un testo merita tempo, non una vita ma nemmeno speedy gonzales! :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, DoCo ha detto:

abbi pazienza, se ti valutano in troppo poco tempo non è un buon segno. un testo merita tempo, non una vita ma nemmeno speedy gonzales! :) 

Vero! :S

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Leonardo Giacomazzo Bano ha detto:

Comunque oltre alla risposta celere (settimana o giorni) ricordo molto bene che nella prima email che mi inviò l'editore, c'era veramente un ottimo commento al mio testo (in termini di conoscenza di esso) che mi ha lasciato subito stupito.

Confermo anche nel mio caso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Andrea.Dee

Il mio libro era editato perfettamente. Qualità della stampa ottima. Promozione zero, neanche un conto vendita. Del resto era specificato, però proprio non muoversi per gli autori non so a cosa possa portare, visto e considerato che stampano 100/150 copie come prima tiratura. Io mi muovo ma oltre le 50 copie in un anno, se non le regali, non vendi da solo.

 

Con l'uscita del mio secondo libro per un'altra, più grossa, mi è stato detto "Ammiro la sua perseveranza, ora la liberiamo e venderemo noi il resto della tiratura". Mi è sembrata una risposta un po' piccata, infatti mi sono arrabbiato perché gli accordi erano altri, e poi comunque ho chiarito con Calzone. Calzone è un'ottima persona e tiene al suo lavoro, ma non condivido il suo modo di lavorare una volta editato e stampato il libro, per quanto sicuramente faccia il possibile.

 

Adesso siamo a Febbraio, in teoria dovrebbero arrivarmi i diritti d'autore dell'anno. Per ora non ho sentito nulla, e comunque io a domanda rispondo e ho fatto quello che mi hanno chiesto. Sto promuovendo il mio secondo romanzo (per Leucotea) e va tutto bene, è già stato ristampato. Non so come sia messo il mio primo romanzo, e mi dispiace perché lo reputo un romanzo genuino, che può non piacere ma anche essere apprezzato. Ed era scritto e editato bene.

 

Appena mi contatteranno vi dirò come sono andate le vendite in mia assenza. Tengo a precisare che io non esprimo opinioni negative, anzi proprio tendo a evitare di schierarmi, questi sono i fatti. Buoni o brutti che siano.

Modificato da Andrea.Dee

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Andrea.Dee credo, se ricordo bene, che abbiamo pubblicato più o meno nello stesso periodo. La rendicontazione del primo anno mi arrivò nei tempi previsti e, nel contempo, mi fecero anche un bonifico con i proventi realizzati, quindi non c'è da temere niente da questo punto di vista. La promozione è un tasto dolente ma lo si sapeva (lo stesso Sergio Calzone, a suo tempo, con molta onestà, mi preannunciò la difficoltà iniziale (spero che nel frattempo qualcosa sia cambiato) e comunque alla fiera di Torino parteciparono.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ho pubblicato il mio primo romanzo con questa C.E.  E' un buon editore, sopratutto sull'aspetto umano. Paga regolarmente e ha sempre risposto gentilmente a ogni mail. Unica pecca, oltre alla problematica promozione, comune ad altre C.E. è che i suoi romanzi non sono ordinabili nelle librerie fisiche, ma solo online. Una scelta che purtroppo non condivido. E' un editore ben attivo, pubblica parecchi libri, tra l'altro ben fatti e con il prezzo di copertina invidiabile: questa è sicuramente la sua vera forza.

 

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Devo fare una segnalazione, sperando di non violare la privacy: ho inviato un manoscritto ieri e già oggi ho ricevuto una mail in cui l'editore mi informa che non terrà in considerazione l'opera che ho inviato perché la casa editrice chiuderà a febbraio del 2020 e non intende più accettare nuovi autori.

  • Triste 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No! Che brutta notizia. Non ho pubblicato con questo editore, ma ho avuto modo di parlargli e conosco una sua autrice. Ho anche acquistato il suo libro. Lui è una persona deliziosa e preparata, che peccato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Andrea.Dee

A febbraio scorso i diritti d'autore sono stati pagati anche a me, ma solamente quello che avevo venduto io. Loro non si sono mossi.

 

Se la CE chiude penso che una volta appurato il rimanente in magazzino, cinque o sei copie potrei comprarle, tanto mi vanno via. Oppure non so neanche io, se eventualmente riproporre il mio primo romanzo a un'altra CE (dovrei aprirci un topic qui sul WD). Comunque in biblioteca nella mia città ne hanno tre copie, almeno quello...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Superfrancy ha detto:

Speriamo almeno che tenga in considerazione gli autori ai quali aveva promesso una risposta

Si ma che interesse reale potrebbe avere un autore nella risposta di una CE morente?

È come quella scena tipica, c'è una persona in punto di morte sul letto, l'altro le stringe la mano e le dice "vedrai ti riprenderai e faremo quel viaggio a Parigi che hai sempre sognato" Primo piano: occhi lucidi. Controcampo: muore
 

  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Kenzo Kabuto ha detto:

Si ma che interesse reale potrebbe avere un autore nella risposta di una CE morente?

È come quella scena tipica, c'è una persona in punto di morte sul letto, l'altro le stringe la mano e le dice "vedrai ti riprenderai e faremo quel viaggio a Parigi che hai sempre sognato" Primo piano: occhi lucidi. Controcampo: muore
 

difatti a fine dicembre, se avessi saputo della situazione, di certo non avrei firmato. Non perché non fosse una buona CE, ma più che altro è una CE che sta per chiudere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Kenzo Kabuto ha detto:

Si ma che interesse reale potrebbe avere un autore nella risposta di una CE morente?

È come quella scena tipica, c'è una persona in punto di morte sul letto, l'altro le stringe la mano e le dice "vedrai ti riprenderai e faremo quel viaggio a Parigi che hai sempre sognato" Primo piano: occhi lucidi. Controcampo: muore
 

Chiuderà tra due anni. Nel frattempo possono accadere tante cose...

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi,

Ho parlato con l'editore e mi ha spiegato il motivo della chiusura della CE.

Per correttezza non vi dirò le motivazioni che hanno spinto il Sig. Calzone a chiudere, non è il mio compito.

Posso dire a tutti che non è per colpa della CE ma per motivi personali e umani; in questi due anni ha detto che terrà fede ai contratti e darà sempre massima importanza alla CE.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto modo anche io di sapere della chiusura programmata della C.E. dal suo titolare.

Il dott. Calzone si è comunque dimostrato un gentleman d'eccezione. Trasparente e corretto. Probabilmente con pochi mezzi, ma trovarne come lui!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Andrea.Dee

Non ricordo la data ultima da contratto per il pagamento dei diritti. Voi siete stati già contattati?

 

Se non mi cercano loro io sarei tentato a non cercare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Andrea.Dee ha detto:

Non ricordo la data ultima da contratto per il pagamento dei diritti. Voi siete stati già contattati?

 

Se non mi cercano loro io sarei tentato a non cercare.

non rimembro. Sarebbe da ricercare nel contratto ma di "solito" non dovrebbe essere a fine giugno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

 

vorrei commentare brevemente la mia esperienza con questa CE e il Dottor Calzone.

 

La CE è piccola, e non ha la forza per sostenere la promozione del libro; una volta pubblicato, dunque, è nelle mani dello scrittore mostrarsi e vendere. Questo aspetto è chiaramente evidenziato dal Calzone, non c'è mai stato spazio per equivoci, né qui né per l'affare delle 50 copie iniziali.

 

Pur non avendolo ancora conosciuto personalmente, considero Sergio Calzone una persona squisita, dai saldi principi morali e dal solido conoscimento del mestiere. Aver avuto a che fare con un personaggio del genere fa sì che non possa pentirmi della scelta di 96, Rue de-La Fontaine come CE d'esordio.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×