Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Moreno Tubia

96 rue de La Fontaine Edizioni

Post raccomandati

Ospite Andrea.Dee

@Ambra... Per la mia esperienza personale, no. La distribuzione dell'editore non ti fa vendere libri, così come la piccola promozione che fa.

A onor del vero, nel 2016 non si sono presentati ad un evento a cui l'editore teneva (non scendo nel merito), e questo sicuramente ha influito sulle copie vendute (in negativo). Per dirti, ho venduto più copie io di loro. Infatti mi sono accordato con l'editore per essere pagato dopo il Salone del Libro, a cui dovrebbero partecipare, in modo da tiare delle somme un po' più grosse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Ambra... La distribuzione esiste solo online. Questo riguarda però, un po' per tutte le piccole CE. Le vendite dipendono tutte dai tuoi muscoli, tieni presente però che il mio romanzo è in vendita dal 26 ottobre, quindi la filiera della distribuzione (non in libreria) ma  presso ferie ecc. si deve ancora innescare.  96 rue de La Fontaine è un buon trampolino di lancio. Sergio Calzone è amabile e corretto. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho inviato il mio romanzo. Ho ricevuto, dal signor Calzone, una piacevole mail di ricezione del manoscritto. Ora attendo con impazienza un loro responso. Per capirci meglio, la casa editrice fa sia la correzione di bozze che l'editing? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Cristauro, è buona prassi del forum che i nuovi iscritti si presentino all'intera comunità prima di interagire. Potresti, per cortesia, aprire anche tu un tuo topic di presentazione in "Ingresso"? Ti attendiamo per darti il benvenuto ufficiale, grazie. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Cristauro Si, fa correzione di bozze ed editing, ti da 50 copie senza sborsare un euro. Inoltre il libro è di ottima fattura. la distribuzione è solo online. Il libro (nota dolente) non è ordinabile in libreria.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto modo di parlare con il sign Sergio Calzone e ho scoperto una persona davvero in gamba oltre che molto simpatica! Ho acquistato un libro da lui pubblicato e l'ho trovato molto ben fatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Ambra... 96 Rue De La Fontaine non fa distribuzione, e i romanzi non sono ordinabili in libreria. Te li devi vendere tutti te. I suoi libri sono veramente ben fatti ed economici. La C.E è seria. Se hai tanti amici o qualche possibilità commerciale va bene, per iniziare e farsi un po di esperienze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@luca622 , gli unici riferimenti rintracciati sono nel post d'apertura (pagina 1 della discussione) e come diceva @delon riguardano solo la vendita on-line. Nel caso tu voglia conoscerli nel dettaglio, però, nel post sono indicati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 25/2/2017 at 10:23, delon dice:

@Ambra... 96 Rue De La Fontaine non fa distribuzione, e i romanzi non sono ordinabili in libreria. Te li devi vendere tutti te. I suoi libri sono veramente ben fatti ed economici. La C.E è seria. Se hai tanti amici o qualche possibilità commerciale va bene, per iniziare e farsi un po di esperienze.

Ammetto di essere alle prime armi in fatto di pubblicazioni e quindi piuttosto ignorante in materia. Però mi domando: se una CE non distribuisce libri nelle librerie, gli stessi non sono neppure ordinabili e non viene fatta alcun tipo di promozione da parte loro, che differenza con l'auto-pubblicazione oltre al fatto che, in questo secondo caso, guadagni di più perchè non devi dare percentuali a nessuno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Cristiano Roscini E si, bel dilemma. Ma non tutto nasce a caso, se certe CE adottano questo tipo di metodo, ha il suo perché. Se il libro del signor x rossi (perfetto sconosciuto) fosse distribuito insieme ai libri di Patterson, venderebbe l'equivalente di "zero" (nessuno compra i romanzi degli sconosciuti) e la CE ci rimetterebbe in copie stampate. Distribuire vuol dire stampare in grande quantità.  La fase della presentazione è un'argomentazione delicata e lunga, poche CE sanno farla bene e funzionale.

96 Rue De La Fontaine ti fa l'editing, ti da 50 copie senza impegno, ti permette di vendere bene i libri perché hanno un prezzo invidiabile, e chi lo compra legge il marchio di una CE, quindi per l'autore, un riconoscimento, e non quello di una auto pubblicazione ( che sa tanto di "non mi vuole nessuno, me lo faccio io").

Come prima esperienza va benissimo. Io penso che la vita è fatta di esperienze e di gradini. La scala è lunga.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io avevo ricevuta una proposta da questa casa editrice. Ho dovuto rinunciare perché avevo già firmato con altri. Il signor Calzone (persona molto corretta e gentile) mi ha spiegato che la distribuzione raggiunge le librerie di Torino e poco altro. Quindi la distribuzione, anche se piccola, viene fatta. Mi ha anche specificato che per ora sono una piccola CE, ma sperano di crescere. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto con attenzione i vari interventi alla discussione, anche perché questa nuova casa editrice è a Torino e sto cercando un editore vicino a me col quale poter instaurare un buon rapporto. A quanto leggo, Sergio Calzone è una persona cordiale e collaborativa. Ho però una perplessità che vorrei esternare. È ormai assodato che in piccoli editori chiedano in varie forme agli autori di essere parte attiva e sostenitrice del loro libro, però il fatto di cedere 50 copie al prezzo di copertina mi sembra una fortemente stonata. Molti editori considerati a pagamento danno le copie all'autore con lo sconto e invece Rue de la Fonteine, considerato free, non concede neppure lo sconto che si fa al libraio. Questo per me è un gesto che conferisce opacità alla sua persona che, per il resto, viene dipinta come corretta e apprezzabile. È vero che le copie invendute possono poi essere restituite dopo alcuni mesi, ma quale autore se la sentirebbe? Ben pochi oseranno farlo, nella convinzione che questo andrebbe a incrinare il buon rapporto instaurato all'inizio. Quindi poiché queste copie non sono obbligatorie di fatto, ma poi in pratica vengono ad esserlo per il prosieguo dell'armonia, troverei molto più elegante (ed accettabile) che almeno venissero date con uno sconto. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@perseveranza Io sapevo che l'editore ti manda le 50 copie senza fartele pagare. A lui manderesti il dovuto trattenendo per te la percentuale che ti spetta da contratto, non è lo sconto autore se acquisti tu delle copie! Secondo me, in caso tu volessi organizzare delle presentazioni, è un ottimo escamotage!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Andrea.Dee

Si ma continuate a tirare in ballo queste 50 copie senza neanche essere un loro autore e quindi conoscere. Io ho venduto circa 33 copie, mi sono intascato dei soldi che semplicemente poi ho versato a calzone, e lui mi ha pagato i diritti d'autore. Non ho pagato niente, quei soldi li ho guadagnati vendendo le copie che lui ha stampato e su cui mi doveva da contratto i diritti d'autore. Le copie mi ha chiesto lui di rimandarle indietro, io le volevo tenere per eventuali presentazioni ma avendo un altro libro in arrivo ho colto la palla al balzo, se lui le vuole indietro e mi dice di volerle piazzare per conto suo, ben venga.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo tutto quello scritto finora sul sig. Calzone, è raro trovare persone alla mano come lui nel mondo dell'editoria. 

Ho ricevuto una proprosta di pubblicazione ma non so se accetterò visto che vorrei aspettare alcuni riscontri prima.

Indubbiamente sono una piccola realtà ma seri, il che non è mai scontato

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 6/3/2017 at 11:13, perseveranza ha detto:

È vero che le copie invendute possono poi essere restituite dopo alcuni mesi, ma quale autore se la sentirebbe? Ben pochi oseranno farlo, nella convinzione che questo andrebbe a incrinare il buon rapporto instaurato all'inizio.

Ma no, per quale motivo?

La resa è una procedura consolidata nel mercato dell'editoria italiana: non devi pensare che l'editore si indispettisca se gli rendi i libri invenduti, una volta che è previsto dal contratto.  Lo fanno tutte le librerie, perché non dovrebbero farlo gli autori? :)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, perseveranza ha detto:

grazie @Marcello per la tua considerazione. Forse io in certe situazioni temo di irritare l'altro e rovinare un rapporto, ma se dici che si può fare senza conseguenze, meglio così.

No, in questi casi non devi temere nulla :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto modo di conoscere attraverso un'email il dottor Calzone e devo ammettere di esser rimasto ammaliato dalla sua cordialità e disponibilità. Probabilmente non pubblicherò con loro, ma sono affascinato dal modo di lavorare di questa Case Editrice. Spero possano affermarsi nel panorama italiano.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Giuseppe Milisenda ha detto:

Ho avuto modo di conoscere attraverso un'email il dottor Calzone e devo ammettere di esser rimasto ammaliato dalla sua cordialità e disponibilità. Probabilmente non pubblicherò con loro, ma sono affascinato dal modo di lavorare di questa Case Editrice. Spero possano affermarsi nel panorama italiano.

Quoto ogni singola parola: il dottor Calzone è tra le persone più gentili, tra quelle legate al mondo dell'editoria, con cui abbia avuto a che fare.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, SoulMeetsBody ha detto:

Quoto ogni singola parola: il dottor Calzone è tra le persone più gentili, tra quelle legate al mondo dell'editoria, con cui abbia avuto a che fare.

Io sto per firmare con loro e devo dire che per cordialità e trasparenza sono una delle migliori case editrici. A breve vi dirò come è andata; rimane il fatto che sono rimasto molto contento sin da subito. ottima CE e persona.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, Leonardo Giacomazzo Bano ha detto:

Io sto per firmare con loro e devo dire che per cordialità e trasparenza sono una delle migliori case editrici. A breve vi dirò come è andata; rimane il fatto che sono rimasto molto contento sin da subito. ottima CE e persona.

Complimenti! Tienici aggiornati ;)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×