Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

angela1982

Alessandra Bazardi

Post raccomandati

Descrizione: Rappresentanza di autori in Italia e all'estero, Scouting di nuove voci e fenomeni letterari, Consulenza  e realizzazione di progetti editoriali per le case editrici, Supporto al lancio per autori in self publishing, Valutazione di testi, Editing completo, Traduzioni, Copertine, sinossi e booktrailer

Costi (se previsti): la lettura è dietro compenso, ma non specificato (va richiesto un preventivo)
Sito web: http://www.alessandrabazardi.com/Agency/
Facebook: https://it-it.facebook.com/Alessandra-Bazardi-Literary-Agency-901471349873743/
Esperienza personale (se esistente):

 

Ragazzi, ho scoperto questa agenzia nei meandri di facebook. Ha procurato diversi contratti a molte autrici che conosco ma vorrei capirne di più. Qualcuno ha esperienze da condividere?

Modificato da ElleryQ
Aggiornamento informazioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandra bazardi ha diretto per molti anni la hartequin's mondadori, che editava gli harmony. ha competenza e fiuto ed è vero che come agente ha già "collocato" un bel po' di suoi pupilli...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vedo che esiste anche un sito, oltre al contatto Facebook ed è il seguente:

http://www.alessandrabazardi.com

Non ci sono indicazioni specifiche riguardo le modalità di invio manoscritti, né circa eventuali costi o gratuità della lettura (o almeno non sono riuscito io a trovarne).

C'è solo un form da compilare o una mail per richiedere informazioni: info@alessandrabazardi.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti.

 

Circa quindici giorni fa inviato mail per richiesta informazioni su procedura invio manoscritto. Nessuna risposta nessun cenno.

 

Complimenti vivissimi Sig.a Bazardi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io ho cercato di contattarla tramite il form ma nessuna risposta. Mi chiedo come faccia la gente a lavorare se neanche risponde alle email di potenziali clienti.. Boh i misteri del mondo.

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me ha risposto subito dopo. 

l'hai contattata tramite il form sul sito o tramite facebook....... perchè tramite il form non ha risposto neppure a me......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io tramite il form e lei mi ha risposto dopo un mese. Lettura a pagamento, non mi ha specificato quanto (ha genericamente scritto "non si tratta di molto") e non ho rilanciato, non essendo più interessata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

a me ha risposto subito dopo. 

l'hai contattata tramite il form sul sito o tramite facebook....... perchè tramite il form non ha risposto neppure a me......

 

mi ha risposto via mail dicendomi che era molto occupata  ma avrebbe letto il mio manoscritto quanto prima. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se posso dare la mia esperienza in merito: contattata a mezzo email, mi ha risposto dopo 3 giorni, gentilissima, la sinossi del manoscritto la interessava ma per una valutazione, visto la mole di manoscritti inviati, chiedeva un contributo di 120 euro.

Non voglio fare "l'americana", ma Alessandra Bizardi, non è proprio l'ultima arrivata e chiede una donna di denaro veramente irrisoria rispetto altre agenzie letterarie di dubbia provenienza e soprattutto capacità nel collocare gli autori.

ho detto sì, lo valuto per favore, almeno mi metterò il cuore in pace se mi dovesse dire "guardi lasci stare per cortesia e si dia piuttosto al giardinaggio".

Se a qualcuno interessa vi farò sapere come finisce.

Alla prossima puntata.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno potrebbe indicare quali talenti sono stati scoperti e lanciati dall'agenzia letteraria in questione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Guerriera Ciao,

 

sto lavorando all'editing del mio romanzo e, dopo corrispondenza via e-mail con la Bazardi, pensavo di inviarglielo appena terminato.

 

Tu che esperienza hai in proposito? Mi è sembrata una persona competente, con numerosi agganci e pretese adeguate.

 

Ciao

 

Jacopa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Guerriera ciao Guerriera

 

io sarei interessata a sapere come ti è andata con la Bazardi.

A me è successa una cosa singolare. L'ho contattata diversi mesi fa, veloce e gentilissima, mi ha risposto spiegandomi il tutto, in uno scambio serrato di e-mail. Considerando il suo curriculum, la cifra richiesta mi sembrava equa e siamo rimaste d'accordo che appena terminato l'editing, le avrei riscritto inviandole romanzo, bio e sinossi.

Ho impiegato più del tempo previsto, forse tre mesi e passa. ricontattata, chiedendole modalità di pagamento e tempi e corposità della scheda di valutazione...Silenzio Assoluto.

Ovviamente, a quel punto, e conosciuta l'esperienza di un'altra utente del forum, ho desistito.

Spero sia andata meglio a te.

Ciao e in bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda la mia esperienza posso dire di aver usufruito del servizio di lettura dietro compenso (modico in confronto alle agenzie blasonate) della sig.ra Bazardi. Contattata per e-mail mi ha risposto in breve tempo. Dopo l'invio del file (380 pagine) ha impiegato 15 giorni per rimandare la scheda. La prima parte è composta da una sinossi dettagliata che indica quantomeno che è stato letto, la seconda il giudizio sommario. Giudizio? Mah, a me non è servito molto dal momento che, complimenti a parte, le considerazioni fatte sono così generiche che mi sono reso conto che o si stabilisce "un filo diretto e costante" con il giudicante (e qui si sconfina nell'editing radicale, con altri costi) oppure sentirsi dire io avrei fatto così o cosà non trovandomi d'accordo comporta l'impossibilità di replica dell'autore. In sostanza ho avuto un giudizio, ho pagato un lettore. Ora i lettori li cerco tra "il popolo", ho stampato il cartaceo in 10 copie e le faccio girare essendo titolare di un negozio e quindi in contatto con un numero discreto di sedicenti "lettori esperti". Almeno non li pago. P.S. Incredibile la differenza di giudizi ottenuti, dall'indifferenza totale alle lodi più imbarazzanti. Vanto una lettrice che ha impiegato due (!) giorni a divorarlo ad altri che dopo tre mesi me l'hanno riportato senza averlo letto. Temo che anche per le agenzie sia così, del resto come si può dire che certe critiche siano corrette e un certo gradimento no? A mio avviso in sostanza contano solo le "introduzioni" nel settore. Sono convinto che i giudizi siano assolutamente relativi e quindi sarà poi giusto pagare profumatamente per averli...boh?

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 18/10/2016 at 11:38, heightbox dice:

Per quanto riguarda la mia esperienza posso dire di aver usufruito del servizio di lettura dietro compenso (modico in confronto alle agenzie blasonate) della sig.ra Bazardi. Contattata per e-mail mi ha risposto in breve tempo. Dopo l'invio del file (380 pagine) ha impiegato 15 giorni per rimandare la scheda. La prima parte è composta da una sinossi dettagliata che indica quantomeno che è stato letto, la seconda il giudizio sommario. Giudizio? Mah, a me non è servito molto dal momento che, complimenti a parte, le considerazioni fatte sono così generiche che mi sono reso conto che o si stabilisce "un filo diretto e costante" con il giudicante (e qui si sconfina nell'editing radicale, con altri costi) oppure sentirsi dire io avrei fatto così o cosà non trovandomi d'accordo comporta l'impossibilità di replica dell'autore. In sostanza ho avuto un giudizio, ho pagato un lettore. Ora i lettori li cerco tra "il popolo", ho stampato il cartaceo in 10 copie e le faccio girare essendo titolare di un negozio e quindi in contatto con un numero discreto di sedicenti "lettori esperti". Almeno non li pago. P.S. Incredibile la differenza di giudizi ottenuti, dall'indifferenza totale alle lodi più imbarazzanti. Vanto una lettrice che ha impiegato due (!) giorni a divorarlo ad altri che dopo tre mesi me l'hanno riportato senza averlo letto. Temo che anche per le agenzie sia così, del resto come si può dire che certe critiche siano corrette e un certo gradimento no? A mio avviso in sostanza contano solo le "introduzioni" nel settore. Sono convinto che i giudizi siano assolutamente relativi e quindi sarà poi giusto pagare profumatamente per averli...boh?

 

D'accordo con te. Per avere una mera valutazione, tra l'altro generica e poco utile e spendibile, davvero non vale la pena di sborsare niente, neanche una modica cifra. Grazie a WD, siamo in grado tutti di individuare agenzie che effettuano valutazioni, a volte davvero profonde e articolate, del tutto gratuitamente. Io stessa ne ho scovate diverse e l'ultima eccezionale, come profondità e articolazione. Non posso andare off topic, per cui chi lo desidera può contattarmi privatamente.

Comunque, ragazzi, non mollate, continuate a scrivere,  confrontarvi e cercare l'interlocutore giusto. Io, proprio in questi giorni ho chiuso per il romanzo che ho fatto girare-neanche tantissimo, tra l'altro- a un certo numero di agenti e CE.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo aver risposto in privato a Jacopa, voglio comunicare la mia esperienza con questa agente. Una volta inviato il mio romanzo alla sua attenzione e ricevuto una scheda di valutazione lusinghiera, corredata di sinossi dettagliata, ho avuto con lei un breve scambio di mail. A un certo punto le sue risposte sono arrivate concise e in ritardo e ho cominciato a dubitare di lei, malgrado avessi applicato i suoi suggerimenti circa le modifiche da apportare al testo. Ieri sera, però, mi sono arrivate due sue mail. In una mi comunicava che le correzioni andavano benissimo, all'altra ha allegato un contratto di rappresentanza piuttosto interessante. Mi è parsa senz'altro una prova di professionalità da parte sua. Spero che non mi smentiscano gli sviluppi di questo rapporto.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Congratulazioni Gianfranco perché non sembra facile per un maschietto entrare nelle grazie di tale agenzia. Nel mio caso ho deciso di non dare seguito alla collaborazione in quanto le modifiche richieste erano troppo invasive. Il mio romanzo infatti è ambientato all'estero, chi investiga non ha per mio preciso desiderio un passato travagliato, non c'è molto sangue che scorre non si innamora di una donna incasinatissima e alcuni passaggi sono volutamente poco prolissi. Intervenire nella direzione consigliata avrebbe comportato in pratica una totale riscrittura. Considerando il fatto che al primo romanzo è già seguito il secondo ed il terzo è a pagina 350 con gli stessi protagonisti creando così una specie di "miniserie" è ovvio che sia quasi impossibile intervenire in profondità sul mio prodotto. Spero di trovare un estimatore allineato con la mia visione di mistery. Per rispondere a Jacopa invece direi che il problema di base per le letture "free" è la tempistica. Se è vero che gli aspiranti sono moltissimi non mi capacito come ad un occhio esperto possa occorrere così tanto tempo per capire se un romanzo è decente o è una schifezza. Io aspetto una risposta da otto mesi dopo l'invio di una sinossi (!) Mi sembra onestamente un ambiente zeppo di millantatori e non manifesto le mie reali impressioni per non offendere la sensibilità di qualcuno. Per ora mi godo i plausi di molte "persone comuni" che a nulla servono ma almeno mi gratificano (della serie...quando mi fai leggere il terzo?) e mi danno lo stimolo per terminare il terzo e forse ultimo inutilissimo romanzo. Le agenzie? Ahi, ahi, ahi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio, Heightbox. Naturalmente non voglio esultare subito, però il contratto da firmare è senz'altro un buon inizio. In effetti, come dici tu, per i maschietti non è facile richiamare l'interesse di questa agenzia, considerando che nel suo elenco ne figura uno solo (io dovrei essere il secondo, almeno spero). Capisco anche le tue esigenze di non snaturare un romanzo con modifiche troppo invasive. Sicuramente non avrei accettato neppure io. Fortunatamente, quelle che ho apportato non mi hanno creato problemi, anche se in un paio di paragrafi ho preferito lasciare tutto immutato. Il tuo è un mistery e il mio un noir. Però anche nel mio non ci sono molte scene di sangue. Se posso permettermi, la tua strada non è facilissima, a giudicare dagli orientamenti di molti editori. Mi riferisco al fatto che hai ambientato la vicenda all'estero. Pare quasi che nessun autore abbia la libertà di uscire da casa propria, come se non potesse conoscere altrettanto bene uno scenario estero. Alcuni anni fa un mio romanzo ambientato dalle mie parti, in Sardegna, fu accettato subito dalla Fratelli Frilli. Un paio di anni dopo lo stesso editore me ne rifiutò un altro solo perché era ambientato a Genova. Ti faccio comunque un grosso in bocca al lupo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono contenta che Gianfranco sia il secondo maschietto in carica all'agenzia e anche della ritrovata affidabilità dell'agente stessa. Magari io e qualche altro utente siamo capitati in un periodo di suo particolare incasinamento. chissà! bè, a me è poi andata bene, perchè anche senza agenzie a mesi pubblicherò. Mi interessa, però, in questa fase far valutare i miei precedenti lavori, avere riscontri da esperti. Finora ci sono sempre riuscita gratis e ultimamente con una somma davvero onesta.

 

Ancora un in bocca al lupo a Gianfranco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crepi il lupo e grazie ancora, Jacopa. Naturalmente in bocca al lupo anche per il tuo romanzo. Per quanto mi riguarda, ho sentito da poco l'agente e, devo dire, mi ha lasciato un'ottima impressione. Ormai devo solo firmare il contratto, che trovo soddisfacente, e poi si parte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×