Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Dorian Gray

Le Oiran... (ancora giappone u.u)

Post raccomandati

Salve a tutti, sono ancora io (purtroppo... ultimamente mi sembra vi stia facendo dannare :oops: )

Questa volta avrei bisogno di tutte le informazioni che potete darmi sulle Oiran e, se le conoscete, le differenze con la geisha.

In particolare ho bisogno assoluto di sapere dove alloggiavano (le geishe, ad esempio, vivevano nell'okiya, ma le oiran?) e se potevano avere un danna. Quella del danna è l'informazione che più mi sarebbe utile.

donne di grande fascino e sensualità la cui compagnia andava prenotata con molto anticipo attraverso un percorso ritualizzato di richiesta formale alla casa da tè che le ospitava, e di presentazione reiterata di doni via via più preziosi alla stessa oiran e al suo entourage.

Ho trovato, assieme ad altre cose, questa informazione. Mi sarebbe molto utile se poteste approfondirla:

- In che senso ospitate nelle case da tè? Vivevano lì?

- In cosa consisteva la richiesta formale?

- Che rapporto avevano con la geisha? Queste ultime le ritenevano inferiori?

Grazie mille a chiunque si cimenterà nell'impresa :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite e-allora-avanti

Ho trovato questo

http://www.bunnychan.it/giappone-tradiz ... e-inoiran/

Molto tempo fa ricordo di aver letto un libro in cui la protagonista colta e signorile dopo l'assassinio di suo padre si era venduta a una casa da tè dove faceva la prostituta di alto bordo un gradino sotto la tayu. Credo che alloggiasse lì. Di Danna secondo me non se ne parla nenache: che prostituta puoi sperare di essere se hai un danna geloso?

Il libro si chiamava Tokaido, se lo trovi leggiti il primo capitolo che è il solo che ti interessa.

Edit.

Disequilibrium mi ha preceduta con lo stesso link

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho trovato questo

http://www.bunnychan.it/giappone-tradiz ... e-inoiran/

Molto tempo fa ricordo di aver letto un libro in cui la protagonista colta e signorile dopo l'assassinio di suo padre si era venduta a una casa da tè dove faceva la prostituta di alto bordo un gradino sotto la tayu. Credo che alloggiasse lì. Di Danna secondo me non se ne parla nenache: che prostituta puoi sperare di essere se hai un danna geloso?

Il libro si chiamava Tokaido, se lo trovi leggiti il primo capitolo che è il solo che ti interessa.

Edit.

Disequilibrium mi ha preceduta con lo stesso link

grazie mille

ho letto dopo il messaggio

per quanto riguarda il danna: e se si prostituisse solo a lui?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite e-allora-avanti

Cioè vai con 1 solo cliente e per soldi? Alla faccia dei soldi, dico io. Le oiran non erano prostitute qualsiasi, la tayu era in grado di dire "no" a qualcuno se il cliente non era abbastanza cortese con lei o non le piaceva. In ogni caso prima di farsi slacciare l'obi dal cliente passava del tempo e quindi di soldi ne venivano sborsati a carrettate in tutta una lunga serie di incontri preliminari. E la padrona della casa da tè ci lucrava su, ovvio. Quindi, no, non credo che qualche oiran avesse un unico cliente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cioè vai con 1 solo cliente e per soldi? Alla faccia dei soldi, dico io. Le oiran non erano prostitute qualsiasi, la tayu era in grado di dire "no" a qualcuno se il cliente non era abbastanza cortese con lei o non le piaceva. In ogni caso prima di farsi slacciare l'obi dal cliente passava del tempo e quindi di soldi ne venivano sborsati a carrettate in tutta una lunga serie di incontri preliminari. E la padrona della casa da tè ci lucrava su, ovvio. Quindi, no, non credo che qualche oiran avesse un unico cliente.

E se per motivazioni personali - come quella di aver trovato l'amore - decidesse di farsi "comprare" da un danna?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite e-allora-avanti

La padrona della casa da tè l'ammazza di botte perchè di fatto è una sua proprietà. Temo.

Rende (economicamente) molto di più tenere in sospeso diversi facoltosi clienti che un singolo cliente geloso. E il lucro è il fine della casa da tè.

Se vuoi una storia d'amore a tu per tu mi sa che che dovrai far scappare i due piccioncini lontano dalla loro città e far smettere alla signora la sua professione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando
Cos'è una Oiran? È una prostituta di alta qualità, ma non come le Geisha. Le differenze sono 2: il modo di vestire, e il fatto che una Oiran può innamorarsi e scegliere i suoi amanti tra i più ricchi della città. Una donna che voleva diventare Oiran doveva essere intelligente e bella, non importava essere brave nelle arti e simili.Le oiran si distinguono nel loro abbigliamento dalle geishe in quanto portano l'obi (la cintura a fiocco legata in vita nel kimono) annodato davanti e non sulla schiena.

C'è un film del 2006, intitolato Sakuran, che potrebbe esserti utile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il libro si chiamava Tokaido, se lo trovi leggiti il primo capitolo che è il solo che ti interessa.

Purtroppo ho cercato il libro su internet (ibs) ma non lo trovo.

Conosci per caso l'autore/autrice?

C'è un film del 2006, intitolato Sakuran, che potrebbe esserti utile.

Grazie mille, cercherò di vederlo domani. Oggi, dopo aver finito il libro, ho visto Memorie di una Geisha...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prova a guardare qui, l'anteprima è limitata ma diverse pagine si possono leggere, in particolare nel capitolo 6 si parla di oiran e geishe

http://books.google.it/books?id=4T-kJB8 ... an&f=false

http://books.google.it/books?id=lZPalph ... an&f=false

qua c'è la gerarchia.

Non so se c'è cosa cerchi, e spero che tu legga in inglese,

ciao

Nerina Codamozza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×