Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

FadingAway

EKT - Edikit

Post raccomandati

Nome: EKT - Edikit

Generi trattati: Sul sito non lo vedo specificato, ma guardando il loro catalogo, penso che si concentrino sulla narrativa.

Modalità di invio manoscritti: Io ho mandato una mail ai loro contatti (form su sito), chiedendo un indirizzo per sottoporre il materiale, e mi è stato fornito

Contatti: http://www.ektglobe.com/contatti/

Distribuzione: Principali e-book store e Amazon per il cartaceo.

Indirizzo Webhttp://www.ektglobe.com/

Facebook: https://it-it.facebook.com

 

Buongiorno a tutti!

Un paio di settimane fa ho ricevuto una proposta editoriale da questa casa editrice rigorosamente NO EAP (hanno anche il bollino nella home del loro sito web). Ho notato che su questo forum non è presente e ho pensato di farvela conoscere.

Anche nel loro contratto non c'è assolutamente nessun segno di contributi, e l'hanno specificato chiaro fin dalla prima mail della nostra corrispondenza.

Se qualcuno li conosce, vorrei chiedere qualche opinione in merito alla loro distribuzione.

Non appena avrò pubblicato il libro con loro (il contratto in questo momento sta viaggiando dalla loro sede a casa mia), vi farò sapere tutte le informazioni che ne ricaverò per tutti i nuovi utenti, ma nel frattempo mi chiedevo se qualcuno di voi aveva esperienze da condividere. Sono al mio esordio, e devo ammettere d'essere parecchio agitata!

Grazie a tutti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me mesi fa hanno inviato un buon contratto assolutamente NoEAP, ma avevo già firmato un contratto con altro editore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me mesi fa hanno inviato un buon contratto assolutamente NoEAP, ma avevo già firmato un contratto con altro editore.

 

Grazie per la tua segnalazione! Io mi sto trovando davvero bene, contando che sono la persona più tediosa e prolissa del mondo, e li sto letteralmente sommergendo di domande, e ogni volta mi rispondono pazientemente e con cortesia!

Poi sono molto contenta che non mi hanno proposto di tagliare il mio libro, esageratamente lungo, ma piuttosto farne due volumi distinti, e questo mi ha colpita davvero molto! Una volta ho incontrato una casa editrice che mi proponeva di fare del mio libro (1,2 milione di caratteri) un libretto da 400.000, e non sarebbe stato neanche l'ombra della mia opera!

Quindi sono davvero contenta di averli incontrati!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ricevetti un contratto, ma chiedevano i diritti per troppo tempo... detto ciò, sono Free

 

Anche a me ne avevano chiesti venti, ma sono riuscita a ritrattare fino a un lustro, numero di anni apprezzabilissimo per un esordiente come me!

Sarei curiosa tuttavia di sapere qualcosa della fase di editing. Di questo processo, non so assolutamente nulla, essendo al mio primo romanzo. E mi stavo chiedendo quanto potesse essere pesante la mano di una casa editrice sul processo, e sulla mia eventuale capacità di oppormi a modifiche troppo vistose.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non ho neanche provato a chiedere di diminuirli, ho trovato la cosa un po' strana e ho lasciato perdere ahahah un vero peccato perché sono anche vicino a dove abito!

Riguardo all'editing, penso potresti anche chiedere alla CE di "editarti" le prime pagine, e da lì decidere se ne vale la pena o se secondo te han calcato "troppo" la mano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non ho neanche provato a chiedere di diminuirli, ho trovato la cosa un po' strana e ho lasciato perdere ahahah un vero peccato perché sono anche vicino a dove abito!

Riguardo all'editing, penso potresti anche chiedere alla CE di "editarti" le prime pagine, e da lì decidere se ne vale la pena o se secondo te han calcato "troppo" la mano

 

Grazie per la tua gentile risposta! 

A me non è parso molto strano, sapendo che nelle buone regole del contrattare si comincia sparando alto, e poi accordandosi con la controparte. La Loquendo, ad esempio, casa editrice della mia città chiusa tuttavia da un paio d'anni, proponeva 25 anni, ma poi riduceva anche fino a due o tre.

Il contratto di edizione è stato spedito dalla loro sede giovedì scorso e adesso sta viaggiando verso casa mia (sono così nervosa che ogni ora vado a controllare la cassetta delle lettere), e ho davvero paura di sembrare maleducata a chiedere di vedermi editate un paio di pagine, ma non vorrei neanche rischiare di trovarmi in un contratto in cui non possa intervenire sulla mia stessa opera. Sopratutto contando che non sono molto esperta e la parte relativa all'editing non l'ho capita molto bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so, io ho trovato alcuni editori che non mi obbligavano a sottoporre ogni mio lavoro per un tot di anni... sarò stato fortunato ahaha :)

Io comunque chiederei, in fondo al massimo ti dicono che non vogliono farlo. Proverei anche a leggere libri della CE stessa, per vedere un po' che tipo di lavori finali pubblicano :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so, io ho trovato alcuni editori che non mi obbligavano a sottoporre ogni mio lavoro per un tot di anni... sarò stato fortunato ahaha :)

Io comunque chiederei, in fondo al massimo ti dicono che non vogliono farlo. Proverei anche a leggere libri della CE stessa, per vedere un po' che tipo di lavori finali pubblicano :)

 

Ci avevo pensato, soprattutto per guardare il tipo di copertina che facevano, e ho consultato il catalogo IBS (dove pubblicano la versione cartacea), ma non avevo pensato di leggerli. Grazie per il consiglio! Allora proverò a chiedere, sperando che non comincino ad odiarmi  :buhu:

 

(Si, ho un sacco di problemi mentali)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se c'è una cosa che ho imparato riguardo al proprio esordio è che "sempre meglio una domanda inopportuna in più che un rimpianto irreversibile poi"

È il tuo romanzo, vuoi che sia perfetto, no? Beh, allora rompere le scatole sui dettagli è d'obbligo! :) ahahaha

il mio editore penso mi odi da quanto lo tartasso ahahah

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se c'è una cosa che ho imparato riguardo al proprio esordio è che "sempre meglio una domanda inopportuna in più che un rimpianto irreversibile poi"

È il tuo romanzo, vuoi che sia perfetto, no? Beh, allora rompere le scatole sui dettagli è d'obbligo! :) ahahaha

il mio editore penso mi odi da quanto lo tartasso ahahah

 

Ahahaha! Io fino ad adesso ho mandato mail lunghissime con sfilze di domande, mi odieranno già da adesso! Scriverò loro subito, sono davvero curiosa di sapere che cosa mi risponderanno.

Grazie ancora per la dritta, la ricorderò di certo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena ricevuto la risposta dalla casa editrice, e sono sempre più contenta di aver intrapreso dei rapporti con loro. Ho fatto richiesta ieri sera di visionare un esempio di editing, e mi hanno appena risposto fornendomi la prima pagina. L'intervento è impercettibile, e riguarda appena qualche aggettivo ridondante e la modifica dei simboli del discorso diretto. Io difatti, sbagliando, uso il trattino (-), mentre loro preferiscono i più classici << e >>. 

Posso ritenermi davvero soddisfatta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena ricevuto la risposta dalla casa editrice, e sono sempre più contenta di aver intrapreso dei rapporti con loro. Ho fatto richiesta ieri sera di visionare un esempio di editing, e mi hanno appena risposto fornendomi la prima pagina. L'intervento è impercettibile, e riguarda appena qualche aggettivo ridondante e la modifica dei simboli del discorso diretto. Io difatti, sbagliando, uso il trattino (-), mentre loro preferiscono i più classici << e >>. 

Posso ritenermi davvero soddisfatta.

Prima di tutto, congratulazioni! :)

In secondo luogo, sai qualcosa in merito alla loro distribuzione?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Prima di tutto, congratulazioni! :)

In secondo luogo, sai qualcosa in merito alla loro distribuzione?

 

 

Grazie! Gentilissimo!

Sì, mi sono informata in merito alla loro distribuzione. Distribuiscono l'ebook su Amazon, il cartaceo su IBS. Poi credo che distribuiranno il libro nelle librerie che ne faranno richiesta, e in quelle dove terrò le presentazioni del libro.

Tuttavia, mi chiedevo una cosa; solitamente tutte le case editrici entrano a far parte del circuito di tutte le librerie d'Italia? Mi spiego meglio. Un qualunque lettore in qualsiasi libreria d'Italia può ordinare il libro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In teoria qualsiasi libro è ordinabile in qualsiasi libreria, in pratica varia dalla disponibilità del libraio a ordinarlo o meno.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In teoria qualsiasi libro è ordinabile in qualsiasi libreria, in pratica varia dalla disponibilità del libraio a ordinarlo o meno.

 

Ho capito. Grazie mille per la dritta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho chiesto loro informazioni circa l'invio dei manoscritti, mi hanno risposto nel giro di mezz'ora (non scherzo) e anche poco fa, nemmeno mezz'ora dopo che ho mandato loro il mio lavoro, mi hanno confermato l'arrivo. Molto cortesi e soprattutto veloci, finora sono piacevolmente colpita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho chiesto loro informazioni circa l'invio dei manoscritti, mi hanno risposto nel giro di mezz'ora (non scherzo) e anche poco fa, nemmeno mezz'ora dopo che ho mandato loro il mio lavoro, mi hanno confermato l'arrivo. Molto cortesi e soprattutto veloci, finora sono piacevolmente colpita.

 

Anche io ho verificato questa loro celerità in moltissime occasioni.

Adesso sto aspettando ancora il contratto a casa. Ormai è stato spedito da otto giorni, e tarda ad arrivare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ho chiesto loro informazioni circa l'invio dei manoscritti, mi hanno risposto nel giro di mezz'ora (non scherzo) e anche poco fa, nemmeno mezz'ora dopo che ho mandato loro il mio lavoro, mi hanno confermato l'arrivo. Molto cortesi e soprattutto veloci, finora sono piacevolmente colpita.

 

Anche io ho verificato questa loro celerità in moltissime occasioni.

Adesso sto aspettando ancora il contratto a casa. Ormai è stato spedito da otto giorni, e tarda ad arrivare.

 

 

Sarà solo un ritardo con le poste, tranquilla. ;)

 

A proposito, io sono una ragazza.  :trollface:

 

Per curiosità, quanto tempo impiegarono per rispondere che erano interessati al tuo romanzo? Inoltre, di che genere è? Dacci qualche info, magari lo compro.  :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

 

Sarà solo un ritardo con le poste, tranquilla. ;)

 

A proposito, io sono una ragazza.  :trollface:

 

Per curiosità, quanto tempo impiegarono per rispondere che erano interessati al tuo romanzo? Inoltre, di che genere è? Dacci qualche info, magari lo compro.  :asd:

 

 

Pensa che sto ancora aspettando  :blush:

Ho mandato ieri una mail alla CE chiedendo se ci si poteva accordare per andare là a firmare di persona, perchè temo che ormai il mio contratto sia perduto. 

Io mandai il mio manoscritto esattamente il 1 di giugno, e mi risposero il 31 proponendomi un contratto. Ne abbiamo parlato a lungo e ho avuto la possibilità di far cambiare alcune cose che non mi piacevano, come la durata del contratto. La loro celere risposta mi ha davvero colpito, soprattutto contando che il mio libro ammonta a un 1 milione e due di caratteri. (temo infatti che sarà da spezzare).

Comunque, per quanto riguarda il libro, si tratta di un fantasy medievale che io mi permetto di definire non canonico. Immagino che sia la definizione che tutti gli scrittori danno del loro libro, per distinguersi un po' da questo genere super abusato (tanto che un agente, senza neanche leggere la presentazione, mi disse che mi avrebbe cestinata solo perchè aveva sentito dire questa espressione da fin troppe persone, e altrettante l'avevano deluso con prodotti omologati). Lo chiamo così perchè non ci sono mostri, non ci sono elfi, nani, foreste stregate, o maledizioni da debellare. Ci sono soltanto uomini, con le loro passioni come protagonisti. Non è l'antico demone rinchiuso in una prigione il nemico contro cui un team, ma quelle paure e quelle esperienze che sono insite dell'uomo stesso. Ovviamente c'è la magia (altrimenti, che fantasy sarebbe?).

Già ricevere l'attenzione di qualcuno di questo forum (che sto assurgendo ormai a modello, visto i mostri sacri che siete nello scrivere) è un grande piacere, essere letta sarebbe un onore.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

 

 

Sarà solo un ritardo con le poste, tranquilla. ;)

 

A proposito, io sono una ragazza.  :trollface:

 

Per curiosità, quanto tempo impiegarono per rispondere che erano interessati al tuo romanzo? Inoltre, di che genere è? Dacci qualche info, magari lo compro.  :asd:

 

 

Pensa che sto ancora aspettando  :blush:

Ho mandato ieri una mail alla CE chiedendo se ci si poteva accordare per andare là a firmare di persona, perchè temo che ormai il mio contratto sia perduto. 

Io mandai il mio manoscritto esattamente il 1 di giugno, e mi risposero il 31 proponendomi un contratto. Ne abbiamo parlato a lungo e ho avuto la possibilità di far cambiare alcune cose che non mi piacevano, come la durata del contratto. La loro celere risposta mi ha davvero colpito, soprattutto contando che il mio libro ammonta a un 1 milione e due di caratteri. (temo infatti che sarà da spezzare).

Comunque, per quanto riguarda il libro, si tratta di un fantasy medievale che io mi permetto di definire non canonico. Immagino che sia la definizione che tutti gli scrittori danno del loro libro, per distinguersi un po' da questo genere super abusato (tanto che un agente, senza neanche leggere la presentazione, mi disse che mi avrebbe cestinata solo perchè aveva sentito dire questa espressione da fin troppe persone, e altrettante l'avevano deluso con prodotti omologati). Lo chiamo così perchè non ci sono mostri, non ci sono elfi, nani, foreste stregate, o maledizioni da debellare. Ci sono soltanto uomini, con le loro passioni come protagonisti. Non è l'antico demone rinchiuso in una prigione il nemico contro cui un team, ma quelle paure e quelle esperienze che sono insite dell'uomo stesso. Ovviamente c'è la magia (altrimenti, che fantasy sarebbe?).

Già ricevere l'attenzione di qualcuno di questo forum (che sto assurgendo ormai a modello, visto i mostri sacri che siete nello scrivere) è un grande piacere, essere letta sarebbe un onore.

 

 

Dalla presentazione mi ricorda molto i romanzi di Joe Abercrombie, mi sbaglio? Lo comprerei molto volentieri, adoro quel tipo di fantasy!

 

Intanto complimenti e buona fortuna con questo contratto latitante. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Io mandai il mio manoscritto esattamente il 1 di giugno, e mi risposero il 31 proponendomi un contratto. 

 

 

Ecco, mi permetto di fare il doppio post perchè ho sbagliato a scrivere le date. Proposi loro il romanzo il 31 maggio, e mi risposero il 18 giugno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

 

 

 

Sarà solo un ritardo con le poste, tranquilla. ;)

 

A proposito, io sono una ragazza.  :trollface:

 

Per curiosità, quanto tempo impiegarono per rispondere che erano interessati al tuo romanzo? Inoltre, di che genere è? Dacci qualche info, magari lo compro.  :asd:

 

 

Pensa che sto ancora aspettando  :blush:

Ho mandato ieri una mail alla CE chiedendo se ci si poteva accordare per andare là a firmare di persona, perchè temo che ormai il mio contratto sia perduto. 

Io mandai il mio manoscritto esattamente il 1 di giugno, e mi risposero il 31 proponendomi un contratto. Ne abbiamo parlato a lungo e ho avuto la possibilità di far cambiare alcune cose che non mi piacevano, come la durata del contratto. La loro celere risposta mi ha davvero colpito, soprattutto contando che il mio libro ammonta a un 1 milione e due di caratteri. (temo infatti che sarà da spezzare).

Comunque, per quanto riguarda il libro, si tratta di un fantasy medievale che io mi permetto di definire non canonico. Immagino che sia la definizione che tutti gli scrittori danno del loro libro, per distinguersi un po' da questo genere super abusato (tanto che un agente, senza neanche leggere la presentazione, mi disse che mi avrebbe cestinata solo perchè aveva sentito dire questa espressione da fin troppe persone, e altrettante l'avevano deluso con prodotti omologati). Lo chiamo così perchè non ci sono mostri, non ci sono elfi, nani, foreste stregate, o maledizioni da debellare. Ci sono soltanto uomini, con le loro passioni come protagonisti. Non è l'antico demone rinchiuso in una prigione il nemico contro cui un team, ma quelle paure e quelle esperienze che sono insite dell'uomo stesso. Ovviamente c'è la magia (altrimenti, che fantasy sarebbe?).

Già ricevere l'attenzione di qualcuno di questo forum (che sto assurgendo ormai a modello, visto i mostri sacri che siete nello scrivere) è un grande piacere, essere letta sarebbe un onore.

 

 

Dalla presentazione mi ricorda molto i romanzi di Joe Abercrombie, mi sbaglio? Lo comprerei molto volentieri, adoro quel tipo di fantasy!

 

Intanto complimenti e buona fortuna con questo contratto latitante. ;)

 

 

Grazie, sto facendo un pasticcio coi post, scusatemi tanto!

Non lo conosco come autore, mi pare d'averlo visto in libreria, ma non ho mai letto niente di suo! Grazie davvero per il tuo interesse, mi sto davvero commuovendo  :buhu:

Comunque appena esce lascio un messaggio per pubblicizzarlo sul forum! Grazie ancora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se può interessarvi, io inviai il 24 maggio 2014 e mi risposero il 19 gennaio 2015 dicendo di volermi pubblicare :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto una proposta anche io, circa diciannove giorni dopo l'invio, assolutamente free, in cartaceo ed e-book, con la possibilità di estendere il contratto da un minimo di cinque a un massimo di vent'anni. Solo che sto valutando anche altre proposte, dopo un anno e più di "magra" adesso sono indecisa, non ci credo  :ohh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto una proposta anche io, circa diciannove giorni dopo l'invio, assolutamente free, in cartaceo ed e-book, con la possibilità di estendere il contratto da un minimo di cinque a un massimo di vent'anni. Solo che sto valutando anche altre proposte, dopo un anno e più di "magra" adesso sono indecisa, non ci credo  :ohh:

 

Tanti auguri! Anche io ho ricevuto tutte le mie proposte assieme!

Adesso con la EKT ho già firmato il contratto, e adesso stiamo lavorando all'editing! Ho visto che hai messo un post nella casa editrice della Caravella Edizioni, sei indecisa fra queste?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ho ricevuto una proposta anche io, circa diciannove giorni dopo l'invio, assolutamente free, in cartaceo ed e-book, con la possibilità di estendere il contratto da un minimo di cinque a un massimo di vent'anni. Solo che sto valutando anche altre proposte, dopo un anno e più di "magra" adesso sono indecisa, non ci credo  :ohh:

 

Tanti auguri! Anche io ho ricevuto tutte le mie proposte assieme!

Adesso con la EKT ho già firmato il contratto, e adesso stiamo lavorando all'editing! Ho visto che hai messo un post nella casa editrice della Caravella Edizioni, sei indecisa fra queste?

 

 

Guarda, preferisco non andare OT, però posso dire che i ragazzi della EKT sono gentilissimi e molto disponibili, anche a me hanno fatto avere esempi di editing del romanzo e hanno modificato davvero poco. Oltretutto, adoro la loro politica, "il libro è sempre e per prima cosa di chi lo scrive", tanti editori se la dimenticano, purtroppo.

 

Inoltre, finché non avrò ufficializzato qualcosa, vorrei tenermi il tutto per me. :) Intanto ti auguro tanta fortuna con il tuo romanzo, magari facci sapere come prosegue la tua esperienza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Guarda, preferisco non andare OT, però posso dire che i ragazzi della EKT sono gentilissimi e molto disponibili, anche a me hanno fatto avere esempi di editing del romanzo e hanno modificato davvero poco. Oltretutto, adoro la loro politica, "il libro è sempre e per prima cosa di chi lo scrive", tanti editori se la dimenticano, purtroppo.

 

Inoltre, finché non avrò ufficializzato qualcosa, vorrei tenermi il tutto per me. :) Intanto ti auguro tanta fortuna con il tuo romanzo, magari facci sapere come prosegue la tua esperienza!

Verissimo! Io sto facendo l'editing adesso insieme a loro e mi sto trovando bene. Se c'è qualche frase che magari non si capisce mi chiedono di riformularla, senza impormene loro una!

Anche io ho preferito tenermi tutto per me, sopratutto fra i miei conoscenti, fino a quando non ho firmato il contratto, quindi ti capisco! Scusami se ho chiesto..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti. Volevo confermare che si tratta di una casa editrice seria e affidabile. 

Rispetto al contratto da loro inviatomi, ho inserito la clausola di pubblicazione entro otto mesi dall' "OK, si stampi" e ho limitato la loro prelazione sui miei futuri lavori a una sola opera.

Hanno accettato senza discutere e ora attendo l'editing (che è in corso).

Saluti cordiali.

Iceyes

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho chiesto loro se poteva interessare il mio romanzo di vampiri (ancora quello? e quello tengo) e, finito il weekend, mi hanno risposto di inviarlo in quanto sì, di sicuro interessa. Niente di che, si tratta di inviare e basta, ma... già una risposta, una testimonianza di vita, ridà un po' di entusiasmo. Lo stavo perdendo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×