Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

nicole

Gruppo Albatros Il Filo

Post raccomandati

Ricevuta e respinta alla velocità della luce proposta da parte di questa casa editrice, che richiedeva il pagamento di una quota di circa € 4.000! (quando avevo spedito il mio inedito non sapevo ancora fosse una CE a pagamento: l'ho scoperto in seguito leggendo questo forum). La persona che mi ha contattato ha dimostrato di averlo letto per davvero. L'unica cosa positiva è sapere che il romanzo gli è piaciuto molto (in caso contrario, essere respinti persino da una CE a pagamento come questa non sarebbe stato incoraggiante).

  • Confuso 2
  • Triste 1
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Aspirante Scrittore ha detto:

La persona che mi ha contattato ha dimostrato di averlo letto per davvero. L'unica cosa positiva è sapere che il romanzo gli è piaciuto molto

Il primo contratto che ho esaminato nella mia vita di scrittore (sei anni ) era di Albatros. La prassi è questa: danno un'occhiata, magari gli hai mandato la sinossi, giusto per farti credere di avere letto il tuo lavoro, e poi ti dicono sempre che sei uno scrittore con i fiocchi.

 

 

3 ore fa, Aspirante Scrittore ha detto:

in caso contrario, essere respinti persino da una CE a pagamento come questa non sarebbe stato incoraggiante

Puoi scrivere qualsiasi cosa, e non te la "respingeranno" mai! 

 

Non ci cascare: ti lusingano per farti pagare.

Se vuoi sapere se sei un "bravo" scrittore, manda il tuo libro agli editori free, armati di pazienza e aspetta.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Fraudolente ha detto:

 

Puoi scrivere qualsiasi cosa, e non te la "respingeranno" mai! 

 

Non ci cascare: ti lusingano per farti pagare.

Se vuoi sapere se sei un "bravo" scrittore, manda il tuo libro agli editori free, armati di pazienza e aspetta.

Come non quotare? (y)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti! Come promesso ho rifiutato la loro proposta. Cosa incredibile: ora mi hanno scritto che possiamo trattare sulle condizioni del contributo!:asd:sembriamo al mercatino! Quindi prima ci provano a prezzo pieno che magari qualche pollo accetta, poi se fallisce il primo tentativo si contratta il prezzo :asd:. Sono sconcertata! E comunque nel contratto che mi hanno inviato hanno sbagliato più volte il titolo con un refuso indecente per gente del mestiere...

  • Mi piace 4
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Keira8 ha detto:

Ciao a tutti! Come promesso ho rifiutato la loro proposta. Cosa incredibile: ora mi hanno scritto che possiamo trattare sulle condizioni del contributo!:asd:sembriamo al mercatino! Quindi prima ci provano a prezzo pieno che magari qualche pollo accetta, poi se fallisce il primo tentativo si contratta il prezzo :asd:. Sono sconcertata! E comunque nel contratto che mi hanno inviato hanno sbagliato più volte il titolo con un refuso indecente per gente del mestiere...

 

Dai, continua a trattare e vedrai che si accontenteranno di una pizza e una birra.

  • Mi piace 2
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Niko Buongiorno,

ho letto tutti i commenti di cui sopra ma non riesco a comprendere la differenza sostanziale tra Albatros Edizioni e Albatros il filo.

Fanno parte della stessa impresa? 

Ho ricevuto una proposta editoriale A PAGAMENTO da Albatros il filo. Sarebbe così gentile da chiarire i miei dubbi? 

Grazie anticipatamente e buon lavoro,

L.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lu Contato Ciao, Lu.

Ho spostato la tua domanda nella discussione su Albatros il Filo, la presente, che non c'entra nulla con l'altra realtà dal nome simile, quindi non sono la stessa impresa.

Non ho capito qual è il tuo dubbio oltre a quello già chiarito: il Gruppo Albatros Il Filo pubblica a pagamento, sempre. 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per il chiarimento, 

ho potuto così leggere anche tutti questi commenti e farmi un'idea completa delle persone che mi hanno contattato.

 

Buon lavoro,

L.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi mi hanno contattato dal gruppo Albatros il filo dicendomi che la mia opera era piaciuta e facendomi tutti quegli elogi che ho letto nei vostri post. Domani mi manderanno via mail la proposta. Da ciò che avete scritto ho già capito quale sarà la mia risposta...attendiamo proposte migliori ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buondì, è la prima volta che intervengo scrivendo,  ma seguo questo forum in maniera abbastanza regolare data l'altissima qualità dei vostri interventi e l'assoluta utilità del forum in generale (quindi complimenti).

 

Sotto consiglio di un'amica ho mandato il manoscritto a Albatros. Conoscevo il nome della CE ma non sapevo fosse a pagamento (non avevo ancora scoperto questo blog). 

 

Uno dei temi fondanti del mio romanzo è proprio l'editoria a pagamento che, con la mia cifra sarcastica e acida, derido per tutto il manoscritto; chiaramente pubblicare a pagamento un testo simile sarebbe una contraddizione in termini. Risultato: Albatros mi ha comunque mandato un contratto di pubblicazione in cui avrei dovuto comprare 200 copie, dicendo però che oltre le 500 copie vendute me le avrebbero rimborsate, come se le 500 copie fossero, peraltro, una meta facilmente raggiungibile per un esordiente.

 

sembravano anche averlo letto il manoscritto, eppure ci hanno provato lo stesso. Ho dovuto rispondere dicendo che la mia vanità non era tale da volermi vedere pubblicato a ogni costo e che ero onesto con me stesso a sufficienza da poter accettare il fatto che se nessuno vorrà pubblicarmi gratis, beh allora forse non valgo così tanto come pensavo. Vediamo se avranno anche risposte pronte a quest'affermazione.

  • Mi piace 1
  • Divertente 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno. Ho ricevuto la stessa risposta data @giuppy  qualche mese fa quando, distrattamente, ho inviato a loro un mio lavoro. Da una serie indirizzi avevo, semplicemente, scelto quello sbagliato non rammentandomi che fosse a pagamento.

La Signora, gentile, che mi ha chiamato telefonicamente, ha citato un piccolo particolare, a circa metà libro, per farmi credere che l'avesse letto. Rispondendo con una citazione dallo stesso testo, subito successiva, ho però capito che la sua lettura si era limitata a quella pagina, o poco più...

Ho semplicemente risposto che non mi interessava e che non c'erano margini di trattativa, così come mi era stato ventilato: niente acquisto di 200 copie, ma neanche di 100 o di 10. Lo scambio si è perciò interrotto contestualmente alla mia affermazione.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers

Credo che se pubblichi un solo libro con questi, poi non pubblicherai mai più vita naturaldurante - eap esclusa, forse xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto una loro telefonata alcuni giorni fa. Quando avevo spedito il manoscritto non sapevo che fosse a pagamento. A onor del vero, non so che tipo ti proposta fossero in procinto di farmi, visto che, dopo aver già ricevuto un contratto da un'altra EAP, ero già preparato alla loro chiamata e ho subito troncato dicendo di non essere interessato. Fatto sta che la signora con cui ho parlato ha detto di essere rimasta fortemente "impressionata" sin dalle prime pagine della mia opera, e voleva proprio sapere come mi fosse venuta un'idea del genere, dato che la sera stessa doveva riunirsi con il resto della redazione e proporre il mio manoscritto per la pubblicazione (insieme agli altri due o trecento pervenuti, tutti molto "impressionanti" sin dalle prime pagine, c'è da scommettere).

  • Mi piace 2
  • Divertente 7

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, anch'io un mesetto fa sono stata contattata telefonicamente da questa CE, confermo che è a pagamento, leggendo il contratto e facendo due conti avrei dovuto sborsare 2700 € comprando le prime 250 copie.

Quando ho risposto che non mi interessava pubblicare a pagamento hanno detto che si poteva ulteriormente contrattare l'importo, ma ho rifiutato. 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lasciate perdere e fate attenzione alla VERTIGO EDIZIONI.

Sono sempre loro, con prezzi più bassi (circa 1000€).

 

 

Mi arriva una telefonata da un numero sconosciuto. Rispondo diffidente preparandomi mentalmente il modo migliore per mandare affanculo l’ennesimo venditore di contratti telefonici.

E invece è “Vertigo edizioni” che mi chiama. Cerco di riportare alla memoria e, sì, avevo mandato loro una raccolta di racconti per bambini qualche mese fa.

Sono interessati alla mia “opera”, vogliono valutare la possibilità di pubblicare il libro. Fanno parte del circuito Messaggerie, partner di Feltrinelli, e quindi si presume e mi lasciano intendere, che per loro non esiste alcun problema legato alla distribuzione: arrivano dappertutto, loro.

Mi parlano di eventi, pubblicità alla radio, giornali, televisione. Si premureranno di promuovere il mio libro in ogni dove nell'universo in cielo in terra e per mare.

L’idea mi piace, sto per dire “prendete tutto e fate di me una rock star!”

Poi il tono dall’altro capo si fa più serio.

“Ovviamente” loro devono sostenere dei costi e, per coprire solo parzialmente tali costi, richiedono un contributo che “considerando il tipo di promozione che andremo a fare” è puramente “simbolico“. Ok, vediamo un po’ quanto è simbolico questo contributo, dico io.

Mi arriva per email il contratto editoriale già firmato e timbrato da Vertigo Edizioni.

Leggo prima l’email.

Si parla da subito del libro “La musica celata”, edito da loro stessi e che è stato venduto in Giappone, Brasile e Argentina. Non si fa riferimento al fatto che si tratti di un saggio e non di un romanzo. E c’è una bella differenza…

Altri riferimenti a Messaggerie e a libri che diventano film.

Poi l’apice: “Seppure, come qualsiasi altra realtà, ci troviamo costretti a richiedere un contributo economico agli autori che non abbiano ancora maturato la necessaria visibilità nel settore, teniamo a precisare che la nostra politica editoriale spicca per rigore e innovazione.”

Solo le case editrici a pagamento chiedono soldi, non “qualsiasi altra realtà”, dico io, e il “rigore e innovazione” non lo riscontro in chi si comporta “come qualsiasi altra realtà”.

Leggo il contratto fino ad arrivare al “modulo di ordine” in cui mi impegno a pagare 9.90 euro per 100 copie di cui posso fare quel che voglio.

Mi chiedono 990 euro per pubblicare il mio libro e quindi la mia domanda è: “l’imprenditore sono io o siete voi?”

  • Mi piace 2
  • Divertente 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, cxrnvs ha detto:

“Ovviamente” loro devono sostenere dei costi e, per coprire solo parzialmente tali costi, richiedono un contributo che “considerando il tipo di promozione che andremo a fare” è puramente “simbolico“.

 

E qual è il problema? Paga con soldi simbolici. Chiedigli se accettano quelli del monopoli.

  • Mi piace 3
  • Divertente 3
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho vaghissimi ricordi di avere inviato ad Albatros il Filo - anni fa -  una mia silloge di racconti, circa 250 pagine, 56 pezzulli. Ricevetti dopo poco una proposta editoriale con dei complimenti che persino per me (è tutto dire) risultavano eccessivi. C'era una somma da sborsare e all'epoca non ce n'erano quindi declinai. Stetti male per una quindicina di giorni. E' tutto. Calmi con le precisazioni che ora mi presento nella sezione ingresso.

 

RIK

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hanno fatto una proposta anche a me. Anch'io avevo mandato loro il mio romanzo senza sapere che fosse una EAP, altrimenti non avrei perso tempo. La signora che mi ha chiamato sembrava incantata dalla storia e dal mio modo di scrivere. Quanti complimenti mi ha fatto! Per contratto,però, avrei dovuto comprare 200 copie, per quasi 3.000€. Ovviamente ho rifiutato e hanno risposto con una controfferta più bassa che ho comunque rifiutato. Spero abbiano capito l'antifona.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers
18 ore fa, Kiriko ha detto:

. Spero abbiano capito l'antifona.

Non c'è nulla da capire… lo sanno benissimo pure loro e agiscono con la stessa logica del marketing multilivello: andata male con uno, sotto col prossimo pollo che ti capita a tiro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo il fatto che la ragazza che contatta telefonicamente è molto gentile e dimostra almeno di aver letto il manoscritto...sentir parlare così bene del proprio lavoro lusinga non c'è dubbio...e questo può far traballare...meno male che ci siete voi! 😅 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stessa esperienza, anche io con albatros, chiamato in tempi record (1 mese dall'invio) 200 copie a me con "riscatto" a 500.... l'interlocutrice era affascinata dal romanzo. Gli ho chiesto perchè, visto che gli era piaciuto, non fossero interessati ad investirci. Mi è stato detto che è un "contributo al marketing"...io penso che una proposta simile invece di spingermi a pubblicare abbia l'effetto opposto, ovvero, se mi chiedi dei soldi vuol dire che non funziona... spero a questo punto che non l'abbiano letto..

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, dicono che non è possibile, con tutta la pubblicità e gli investimenti sul libro che fanno (come portarlo a fiere del libro ecc) pubblicarlo senza un contributo da parte dell'autore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, ma avete visto??? Albatros fa anche la pubblicità sulle reti televisive nazionali per reclutare scrittori! Pensate un pò quanto gli sta rendendo pubblicare a pagamento noi poveri scrittori alle prime armi... che tristezza... 

 

:-(

 

GS

  • Triste 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×