Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Sarah Argosy

Cercasi esordienti, grazie

Post raccomandati

Salve,

Mi chiamo Francesco e sono nuovo da queste parti :).

Non so se accetti ancora manoscritti o meno, ma se ti va di leggerne uno in più, mi farebbe molto piacere inviartelo.

So già che è un genere molto difficile da rappresentare e mi son messo il cuore in pace che non vedrà mai la luce del sole, ma ci vorrei provare ugualmente.

Ti scrivo la sinossi,se ti incuriosisce potrei spedirti un pò di materiale. 

Gentilissima.

“Anime Fragili” è la storia di Jack Baker, un giornalista appena laureato che viene assunto dal Boston Daylie per un internship. Jack è cresciuto a Boston e ha sempre odiato vivere lì poiché la sua famiglia non ha mai accettato la sua omosessualità.

Jack si è trasferito a New York per evadere dalle costrizioni e dal disappunto della sua famiglia, ma dopo la laurea è costretto a ritrasferirsi nella sua città di origine.

Hank Marroni è il fidanzato di Annie. Quest'ultimo è uno dei più influenti uomini dell'editoria americana, figlio di Saul Marroni, il quale ha fondato l'impero mediatico della “Marroni Publishing”. Hank e Annie annunciano il loro fidanzamento durante una favolosa festa in casa Baker. Quello che non sa Hank è che a breve inizierà a provare una forte attrazione per il fratello della sua futura moglie. Jack e Hank iniziano a vedersi da soli e pian piano, quella che sembra essere una semplice amicizia, si trasforma  in qualcosa di più. 

Jack ,però,durante il suo tirocinio al Boston Daylie (quotidiano appartenente al gruppo di Marroni) conoscerà il nuovo vice-direttore, David Paul, affascinante giornalista e migliore amico di Hank.

David ,anche lui apertamente gay, inizia a corteggiare spudoratamente Jack;

Il protagonista, però, non può fare a meno di innamorarsi del cognato. Jack ed Hank iniziano una storia d'amore che è una doppia lama: Da un lato li fa stare bene, dall'altro è come una bomba ad orologeria pronta ad esplodere e a coinvolgere tante persone.

Anime Fragili racconta una storia d'amore unica nel suo genere, una fitta rete di personaggi che sono destinati a ferirsi gli uni con gli altri.“Anime Fragili” si propone come Romanzo Rosa che  cerca di mostrare il mondo LGTB per quello che è veramente e di cancellare i soliti stereotipi che molti hanno. 

 

P.S Ci possiamo sentire tramite Email in caso? la mia è Littlefrancy92@hotmail.it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Francesco, visto che magari Sarah al momento non frequenta molto il forum, ti riporto la mia esperienza con lei.

 

Come te anch'io sto proponendo in giro una trama a tematica LGBT. Sarah ha ricevuto il mio romanzo e mi ha spiegato che in questo periodo è molto difficile pubblicare tutto ciò che possa anche solo, alla lontana, avere a che fare con il tema dell'omosessualità. Nel mio caso poi c'era anche l'ostacolo della giovane età dei protagonisti, il tuo romanzo è sicuramente più leggibile del mio invece. Sarah è stata molto gentile e mi ha consigliato di cercare piccole e medie case editrici che abbiano in catalogo una collana LGBT. Buona fortuna! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno dei ragazzi rappresentati da Sarah, ha voglia di raccontarci come sta andando? Nei post precedenti ci ha raccontato di aver portato a Torino alcuni romanzi scoperti grazie a WD.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,  Buonasera,

                            mi  chiamo DMXX  ed  essendo  per  me la prima volta sul  sito  sono  contento  di averti  incontrata. Non  credo  di avere  la tua età,  comunque  piacere  di averti  conosciuta.

 Stavo  cercando  giusto  qualcuno a  cui sottoporre un  piccolissimo  saggio- romanzato,  ho  anche  altre cose più  consistenti ma le devo  riguardare. Se  vuoi possiamo  contattarci? Aspetto  comunque  una tua risposta.  Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, non sono passati 10 anni ..ma ritieni possibile leggere se ti invio il mio manoscritto?

Il genere è quello della commedia romantica, forse più amata nei paesi anglosassoni. Ma ho visto ultimamente che anche in Italia sta andando forte, grazie alle pubblicazioni brillanti della Newton Compton. Dimmi se sei sei interessata, altrimenti ti ringrazio comunque per l'attenzione. Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Va  bene, Loredana  Dax,  come  vuoi. Dimmi   se  hai  bisogno  della  mia  e-mail?  Anzi   te  la  spedisco  subito,  decidi  tu. 

massimo.dimuzio@libero.it

Ciao  a  presto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

 

Ho un'agenzia di foreign rights con una mia collega (abbiamo iniziato nel 2013) e finora abbiamo lavorato con letteratura dell'America Latina, Portogallo e Brasile. Io vendo principalmente in territori anglofoni, Italia e Francia. Ovviamente, scegliamo con cautela gli editori con cui lavorare (per cui solo editori con buona distribuzione o buone intenzioni: grossi o piccoli che siano). Ultimamente, ci sono stati un paio di editori che mi hanno chiesto se avevo qualche buon esordiente. Dal momento che sto un po' abbandonando la letteratura di area lusofona, mi ritrovo con del tempo libero per poter leggere eventuali romanzi di esordienti italici.

 

Vorrei dunque usare questo forum per a) far pubblicita' al fatto che sono qui e sono pronta (gratis) a leggere qualche nuovo romanzo b)mettermi a disposizione (sempre gratis) di chiunque abbia dei dubbi o necessiti consigli in generale sull'editoria o sugli agenti o su contratti. Non mi ritengo la piu' grande esperta del mondo, ma almeno sono disponibile ad aiutare o indirizzare ;)

 

Per cui se qualcuno, giovane o cresciuto, ha un romanzo letterario o non (women's fiction si; poliziale si), potete mettervi in contatto. Sci-fi potrei considerarla. NO FANTASY e no YA. Inizialmente vi chiedero' solo un capitolo e cerchero' di essere rapida nelle risposte. Avviso che non ho peli sulla lingua per cui se non mi piace la vostra roba, non mi ridurro' a sparire senza dirvelo (certo, si tratta sempre della mia opinione personale, che conta anche poco). Grazie.

 

Se qualcuno ha bisogno di consigli su editori etc, chiedetemi pure. Grazie.

 

Sarah

Salve, più che uno scrittore (anche se qualcosa ho scritto da esordiente) sono un traduttore freelance che cerca di farsi conoscere.Qualche tempo fa ho tradotto (non sollecitato) in italiano un romanzo-novella dello scrittore indiano di lingua inglese Omair Ahmad. Ho quindi contattato l'autore che ben volentieri vorrebbe vedere la sua opera pubblicata anche in Italia, dopo essere stata pubblicata in Francia, Germania, Ungheria e prossimamente Spagna.

Finora però i miei tentativi di contattare vari editori sono risultati vani nonostante alcuni di essi abbiano in catalogo autori indiani (qualcuno ha pure sollevato difficoltà sull'acquisizione dei diritti dall'India)

Mi sono persino chiesto allora se ci sia una sorta di rifiuto verso questo scrittore che gode peraltro di molta stima a livello internazionale.

Visto la sua competenza sui foreign rights, potrebbe darmi qualche consiglio? La novella si svolge nell'India del XIII secolo ed è costituita da una serie di racconti di un poeta narratore itinerante che vengono reinterpretati con rara sensibilità e capacità evocative dai due protagonisti: appunto il poeta e l'aristocratica signora che lo ospita dopo la sua fuga da una Dheli saccheggiata dalla furia Afgana.

Grazie

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

 

Ho un'agenzia di foreign rights con una mia collega (abbiamo iniziato nel 2013) e finora abbiamo lavorato con letteratura dell'America Latina, Portogallo e Brasile. Io vendo principalmente in territori anglofoni, Italia e Francia. Ovviamente, scegliamo con cautela gli editori con cui lavorare (per cui solo editori con buona distribuzione o buone intenzioni: grossi o piccoli che siano). Ultimamente, ci sono stati un paio di editori che mi hanno chiesto se avevo qualche buon esordiente. Dal momento che sto un po' abbandonando la letteratura di area lusofona, mi ritrovo con del tempo libero per poter leggere eventuali romanzi di esordienti italici.

 

Vorrei dunque usare questo forum per a) far pubblicita' al fatto che sono qui e sono pronta (gratis) a leggere qualche nuovo romanzo b)mettermi a disposizione (sempre gratis) di chiunque abbia dei dubbi o necessiti consigli in generale sull'editoria o sugli agenti o su contratti. Non mi ritengo la piu' grande esperta del mondo, ma almeno sono disponibile ad aiutare o indirizzare ;)

 

Per cui se qualcuno, giovane o cresciuto, ha un romanzo letterario o non (women's fiction si; poliziale si), potete mettervi in contatto. Sci-fi potrei considerarla. NO FANTASY e no YA. Inizialmente vi chiedero' solo un capitolo e cerchero' di essere rapida nelle risposte. Avviso che non ho peli sulla lingua per cui se non mi piace la vostra roba, non mi ridurro' a sparire senza dirvelo (certo, si tratta sempre della mia opinione personale, che conta anche poco). Grazie.

 

Se qualcuno ha bisogno di consigli su editori etc, chiedetemi pure. Grazie.

 

Sarah

Buongiorno Sarah, mi chiamo Claudio e in effetti avrei due romanzi finiti da proporti. Il primo s'intitola La Costellazione dei Gemelli terminato un anno fa e non presentato ad alcuna casa Editrice. Il secondo romanzo appena terminato ha come titolo provvisorio:L'equilibrista. Posso inviarti se credi la sinossi di entrambi e poi dimmi tu.

Grazie Claudio (Gianicolo15) cell 3385949804  (contattami se lo credi opportuno)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 21/9/2015 at 15:29, littlefrancy ha detto:
“Anime Fragili”

 

Dozzinale come titolo, ma andiamo avanti

 

On 21/9/2015 at 15:29, littlefrancy ha detto:
è la storia di Jack Baker, un giornalista appena laureato che viene assunto dal Boston Daylie per un internship. Jack è cresciuto a Boston e ha sempre odiato vivere lì poiché la sua famiglia non ha mai accettato la sua omosessualità.

 

Ma una cosa tipo i figli che scoprono che uno dei genitori è gay/lesbica no eh?

 

On 21/9/2015 at 15:29, littlefrancy ha detto:
Jack si è trasferito a New York per evadere dalle costrizioni e dal disappunto della sua famiglia, ma dopo la laurea è costretto a ritrasferirsi nella sua città di origine.

 

Quindi deve tornare in un luogo che odia per uno stage, giusto? Non sarebbe un pò più logico che deve tornare a Boston perché ce lo manda il governo, l'esercito, la polizia? Magari perché è morto uno zio che gli ha lasciato una casa che deve vendere? Insomma...ve ne sarebbero tanti di motivi, in teoria una mente fantasiosa che ambisce a donare qualcosa di insolito a una platea di futuri suoi lettori un pò di tempo ce lo dovrebbe passare a trovare qualcosa di appena appena decente

 

On 21/9/2015 at 15:29, littlefrancy ha detto:
Hank Marroni è il fidanzato di Annie. Quest'ultimo è uno dei più influenti uomini dell'editoria americana, figlio di Saul Marroni, il quale ha fondato l'impero mediatico della “Marroni Publishing”. Hank e Annie annunciano il loro fidanzamento durante una favolosa festa in casa Baker. Quello che non sa Hank è che a breve inizierà a provare una forte attrazione per il fratello della sua futura moglie. Jack e Hank iniziano a vedersi da soli e pian piano, quella che sembra essere una semplice amicizia, si trasforma  in qualcosa di più. 

 

Per capire chi fosse Annie ci ho messo un pò, è la sorella di Jack, giusto? Dunque...Hank si fidanza con Annie perchè è segretamente innamorato del di lei fratello? Da anni? mmmhhh...questa cosa parrebbe un pò decente, come romanzo rosa ci potrebbe stare, se non fosse che questo avviene dopo il fidanzamento, giusto? Cioè Hank scopre di essere gay dopo essersi fidanzato con Annie? Jack nel frattempo ancora non ha finito lo stage ed è costretto a rimanere a Boston

 

On 21/9/2015 at 15:29, littlefrancy ha detto:
Jack ,però,durante il suo tirocinio al Boston Daylie (quotidiano appartenente al gruppo di Marroni) conoscerà il nuovo vice-direttore, David Paul, affascinante giornalista e migliore amico di Hank.

 

 

David ,anche lui apertamente gay, inizia a corteggiare spudoratamente Jack;

 

Eh vabbhé ma a questo punto essere tornato a Boston tanto tanto doloroso proprio non sembra, tromba a destra e a sinistra 'sto tizio!!!

 

On 21/9/2015 at 15:29, littlefrancy ha detto:
Il protagonista, però, non può fare a meno di innamorarsi del cognato. Jack ed Hank iniziano una storia d'amore che è una doppia lama: Da un lato li fa stare bene, dall'altro è come una bomba ad orologeria pronta ad esplodere e a coinvolgere tante persone.

 

 

 

Cioè, riassumendo...uno se ne va a New York perché è gay e la famiglia non lo sopporta, deve tornare a Boston per uno stage, non ve ne era neanche uno tipo in Alaska o nel deserto del Nevada, la sorella si fidanza con un tizio che scopre di essere gay solo dopo il fidanzamento, costui inzia una storia col protagonista mentre ci sarebbe anche un terzo che non si capisce se ricatta l'oggetto del suo amore.

Direi che questo è l'esempio perfetto del romanzo che viene scartato già dalla sinossi :eheh:

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Secondo me Sarah non lavora più, almeno dalle date di pubblicazione sul suo sito e su fb, è tutto fermo da almeno un paio d'anni, secondo me non ha senso tenere il topic aperto xD 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Stai commentando come visitatore. Se sei registrato effettua l'accesso.
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato contenuto con formattazione.   Ripristina formattazione

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il tuo link è stato automaticamente integrato nel sistema.   Mostra come link classico

×   Il vecchio contenuto è stato recuperato..   Pulisci l'editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×