Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Nome: Acheron Books

Generi: Fantastico, Fantasy in ogni sua declinazione, Pulp, Weird, Horror, Thriller soprannaturale, Fantascienza

Modalità invio manoscritti: https://www.acheronbooks.com/index.php?id_cms=1&controller=cms

Sito web:  https://www.acheronbooks.com

 

Salve a tutti,

Scrivo a nome di Acheron Books e ci piacerebbe presentarci a questa comunità che io stesso (da utente) seguo da anni.

 

Ad Acheron Books ci occupiamo di narrativa italiana di genere e lo facciamo in un modo del tutto nuovo nel panorama del nostro paese:
  • selezioniamo i migliori autori italiani e proponiamo loro contratti d’eccellenza;
  • li guidiamo e formiamo per far loro realizzare opere spendibili all’estero;
  • traduciamo in lingua inglese i libri tramite localizzatori madrelingua;
  • li distribuiamo in tutto il mondo in formato e-book e con il print-on-demand.
 
I nostri titoli sono disponibili principalmente in lingua inglese; una selezione degli stessi è distribuita anche in italiano per il mercato nazionale.
Contatti:  info@acheronbooks.com
Siamo nati da poche settimane, eppure i traguardi raggiunti sono già tanti e le iniziative in cantiere ancor di più!
 
I primi autori che abbiamo proposto al mercato internazionale sono già esemplificativi del nostro modo di lavorare, che coinvolge professionisti già noti e pubblicati, scrittori indipendenti ed assoluti esordienti, purché tutti accomunati da indubbia qualità di scrittura e ottime idee. *Editato dallo Staff, no pubblicità ad autori*
 
Come si diventa autori Acheron?
So che questa è forse la domanda più interessante a cui rispondere in questo forum.   :)
In questo momento abbiamo un programma di autori e opere schedulato per il prossimo futuro e stiamo ponderando nuovi casi per i mesi successivi, ma non accettiamo proposte e manoscritti. I nostri esperti stanno già scandagliando il mercato editoriale italiano in cerca di talenti noti e meno noti, che abbiano già pubblicato o meno e che siano in grado di realizzare con noi quello che abbiamo in mente.
Acheron cerca autori italiani moderni, abili e intelligenti, che ben conoscano l’elevato livello qualitativo dei loro colleghi anglosassoni e siano pronti alla sfida - ma allo stesso tempo orgogliosamente figli della grande tradizione storica, culturale e letteraria italiana che ha radici in opere celeberrime come l’Orlando Furioso e la Divina Commedia.
 
Vi aspettiamo per conoscervi e farci conoscere:
 

A presto e buona scrittura/lettura!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come si diventa autori Acheron?

So che questa è forse la domanda più interessante a cui rispondere in questo forum.   :)
In questo momento abbiamo un programma di autori e opere schedulato per il prossimo futuro e stiamo ponderando nuovi casi per i mesi successivi, ma non accettiamo proposte e manoscritti. I nostri esperti stanno già scandagliando il mercato editoriale italiano in cerca di talenti noti e meno noti, che abbiano già pubblicato o meno e che siano in grado di realizzare con noi quello che abbiamo in mente.

Come si può entrare nel mercato editoriale italiano non essendo pubblicati?

Scandagliate anche i blog? I forum? (non è una domanda tendenziosa, ma vorrei capire che cosa si intenda con "che abbiano già pubblicato o meno").

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Steamdoll,

Hai perfettamente ragione. Come scrivevo sopra, uno degli autori della nostra prima tornata, Alessio Lanterna, è un esordiente assoluto, quindi noi non ne facciamo un problema di esordio o meno.

Il fatto è che in questa fase avrebbe poco senso per noi leggere le cosiddette unsolicited submissions: sia per questioni di tempo sia perché cerchiamo un certo tipo di libri, con caratteristiche molto precise.

Considera che la selezione che facciamo è molto dura, perché dovendoci confrontare con un mercato che in originale pubblica Stephen King, George Martin, Neil Gaiman, dobbiamo essere estremamente severi.

Cerchiamo e leggiamo noi stessi esordienti, autoprodotti, autori-artigiani, scrittori indipendenti, blogger e pubblicati, scegliendoli con il lanternino a seconda di quanto ci appaiano bravi e capaci di farsi notare autonomamente, ma anche e soprattutto adatti al nostro programma editoriale.

Ti riporto uno stralcio del nostro comunicato stampa di avvio lavori:

 

L’Italia, la sua storia millenaria e il suo patrimonio artistico ammirato in tutto il mondo, le sue ambientazioni uniche per diversità e varietà, che spaziano dalle grandi città magiche e dense di mistero e avventura come Torino, Roma, Venezia, Napoli, ai villaggi sperduti e alle campagne ricchissime di folklore, dalle terre di mostri mitologici come Scilla e Cariddi, le Sirene e i Ciclopi, alla altrettanto evocativa Milano, dove grattacieli avveniristici, imperi finanziari e alta tecnologia si mescolano con tradizioni antichissime e con radici che arrivano fino alle dominazioni longobarde, romaniche e celtiche; si parla insomma di un humus culturale vastissimo e quasi per nulla conosciuto nell’ambito della speculative fiction internazionale.

Acheron si propone quindi di diffondere nel mondo tutto questo, tramite autori italiani moderni che ben conoscono l’elevato livello qualitativo dei loro colleghi anglosassoni - e coraggiosamente sono pronti alla sfida - ma allo stesso tempo orgogliosamente figli di una grande tradizione letteraria fantastica, forse troppo sottovalutata, nella quale si sono cimentati scrittori come Dino Buzzati e Italo Calvino, ma anche Capuana, Fogazzaro, Moravia, Soldati; letteratura fantastica che ha radici ancora più profonde, risalendo indietro nel tempo fino a opere celeberrime come l’Orlando Furioso.

 

Abbiamo scelto un autore come Davide Mana, quasi esclusivamente autopubblicato fino ad oggi, per la sua capacità di emergere in rete e per la qualità dei suoi testi.
Lo abbiamo fatto con gli autori della nostra prossima tornata di titoli e lo faremo ancora in futuro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Hanno risposto alle nostre domande, si dichiarano contrari all'editoria a pagamento. Una realtà in divenire, da tenere di certo sott'occhio. :)

 

Sposto in free

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per tutti gli interessati, abbiamo aperto un canale per ricevere proposte editoriali:

https://www.acheronbooks.com/index.php?id_cms=1&controller=cms

 

Leggete bene quello che richiediamo, altrimenti sarà difficile valutare tutti.

 

Segnalo anche che, per chi volesse incontrarci di persona, a Milano, abbiamo aperto le iscrizioni a un corso di scrittura alla UESM: Per chi volesse saperne di più: https://www.facebook.com/825547587505796/photos/a.826252770768611.1073741829.825547587505796/846548045405750/?type=1 

 

Attenzione: il corso è a pagamento, con uno sconto lancio speciale perché è la nostra prima iniziativa di questo genere. Ci sono ancora dei posti disponibili. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho provato a cliccare sul link da voi indicato per l'invio di proposte, e sinceramente ci sono rimasta un po' male. Quella che mi sono trovata davanti, è una pagina interamente in inglese.

Scusate ma mica tutti lo conosciamo, io almeno sono ignorante in materia.

Quindi come posso mandare un manoscritto, se non capisco cosa sto leggendo? E allo stesso tempo, capire cosa voi state cercando?

Forse ho sbagliato link?

 

Scusate e grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Vlibero,

il link è proprio quello. Tutto il nostro sito è in inglese, perché il nostro lavoro è rivolto quasi esclusivamente al mercato internazionale. 

Prova a cercare un traduttore e a verificare il testo in questo modo.

A presto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perché non mettere la doppia lingua?

I clienti saranno anche stranieri, ma gli autori sono italiani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me piace l'impostazione di questa CE, a cominciare dal fatto che usino i termini di "Narrativa speculativa" e non Fantascienza e siano chiari con cosa accettino e cosa no (e il fatto che non accettino Paranormal Romance, per esempio, non mi dispiace per nulla :) )  Non ho ancora capito se accettino manoscritti in lingua italiana; immagino di sì, e immagino anche che si affidino a loro collaboratori per la traduzione. Ma il dubbio mi è venuto perché tra i libri in vendita, alcuni sono esclusivamente in lingua inglese, altri sia in Italiano sia in Inglese...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Acheron cerca autori italiani moderni, abili e intelligenti, che ben conoscano l’elevato livello qualitativo dei loro colleghi anglosassoni e siano pronti alla sfida - ma allo stesso tempo orgogliosamente figli della grande tradizione storica, culturale e letteraria italiana che ha radici in opere celeberrime come l’Orlando Furioso e la Divina Commedia.

 

Cercano autori italiani.

Che poi utilizzino l'inglese perché puntano al mercato internazionale è un altro discorso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è per polemizzare, ma quegli "italiani" è riferito alla nazionalità; non ho (quasi) dubbi che valutino manoscritti in lingua italiana. Da quello che ho capito, sono interessati a romanzi ambientati in Italia, che siano scritti in Italiano o in Inglese, non importa; e questo potrebbe essere interessante per un autore che padroneggi bene la lingua anglosassone (non è il mio caso!), e che comunque voglia avvalersi di editing, consulenza, canali di vendita ecc... di una CE, non credi? O qualcuno che abbia investito nel farsi tradurre il suo libro autopubblicato e cerchi una CE che possa rappresentarlo nel mercato anglosassone...

Modificato da Sh@de

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì ma non ho capito il dubbio allora: non hai dubbi che valutino in lingua italiana, quindi ti chiedi se valutino anche quelli direttamente in inglese? Non ho mai considerato l'opzione perché immagino che se qualcuno fosse così abile da poter scrivere direttamente in lingua inglese farebbe meglio a contattare case editrici estere, però non metto limiti alla provvidenza e non mi ero neanche posta la domanda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

infatti avevo editato prima della tua risposta, aggiungendo un "quasi" prima di dubbi. Mi chiedo ciò perché alcuni libri sono disponibili sono in inglese, quindi immaginavo che l'autore avesse mandato un romanzo in inglese, (ce se sono in Italia, fidati, anche bravi, che scrivono in inglese), altrimenti non capisco il motivo di rinunciare preventivamente a un mercato secondario ma di nicchia come quello italiano.

Modificato da Sh@de

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi rispondo subito :)
Alcuni degli autori Acheron, per esempio Davide Mana, sono in grado di scrivere direttamente in inglese, nonostante tutti gli accordi e le discussioni siano stati fatti in italiano, ovviamente. Per questo motivo The Ministry of Thunder non ha una versione italiana.
Altri scrivono in italiano, vengono editati in italiano e tradotti poi in inglese. Per questo motivo trovate una versione doppia del libro, anche se quella italiana offre un riscontro abbastanza secondario rispetto all'altra. Se volete, scriveteci pure in italiano, ma tenendo conto di quelle istruzioni in inglese.
A presto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Jedimaster, 

l'indirizzo è info@acheronbooks.com

 

Nel frattempo, se volete conoscere uno dei nostri autori in un party virtuale, perché non vi unite a Davide Mana​ per una folle notte nella Shangai degli anni '30? :)

 

Ecco l'evento: https://www.facebook.com/events/705195039594479/?fref=ts

 

A presto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei fare due domande: accettate anche raccolte di racconti? Inoltre, dato che non mi è ancora chiaro questo punto (ma sono io quello con dal difficile comprendonio  : :s : ), pubblicate solo in ebook o anche in cartaceo? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A dicembre ho sottoposto la proposta di un mio lavoro: benché l'idea fosse ritenuta interessante, è stata rifiutata perché in questo momento vogliono tematiche leggere, di puro intrattenimento, puntando su opere di più semplice divulgazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A dicembre ho sottoposto la proposta di un mio lavoro: benché l'idea fosse ritenuta interessante, è stata rifiutata perché in questo momento vogliono tematiche leggere, di puro intrattenimento, puntando su opere di più semplice divulgazione.

Ciao.

Avevi inviato il lavoro completo o solo un capitolo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato, secondo le modalità da loro indicatemi dopo averli contattati, una breve presentazione recante il genere dell'opera e l'idea che sta alla sua base (doveva essere di poche righe, io sono stato sui 750 caratteri spazi inclusi); allegato alla mail un file con il plot dell'opera (anche qui poche righe, massimo cinque), i miei dati personali (biografia ed esperienze editoriali) e tre pagine di quanto ho scritto per la valutazione dello stile.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato, secondo le modalità da loro indicatemi dopo averli contattati, una breve presentazione recante il genere dell'opera e l'idea che sta alla sua base (doveva essere di poche righe, io sono stato sui 750 caratteri spazi inclusi); allegato alla mail un file con il plot dell'opera (anche qui poche righe, massimo cinque), i miei dati personali (biografia ed esperienze editoriali) e tre pagine di quanto ho scritto per la valutazione dello stile.

Ok grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei fare due domande: accettate anche raccolte di racconti? Inoltre, dato che non mi è ancora chiaro questo punto (ma sono io quello con dal difficile comprendonio  : :s : ), pubblicate solo in ebook o anche in cartaceo? Grazie.

 

 

Ciao Sergio. C'è già una raccolta di racconti in catalogo, ma in generale stiamo ragionando principalmente su romanzi brevi, che rimane la formula di inserimento più efficace. 

Pubblichiamo essenzialmente in ebook, ma aggiungiamo dove possibile delle versioni print on demand sugli store online, per esempio Amazon-CreateSpace.

 

risposto subito con rifiuto. :testamuro: pazienza. :)

 

 

A dicembre ho sottoposto la proposta di un mio lavoro: benché l'idea fosse ritenuta interessante, è stata rifiutata perché in questo momento vogliono tematiche leggere, di puro intrattenimento, puntando su opere di più semplice divulgazione.

 

JediMaster, M.T. mi spiace! In ogni caso l'opzione rimane valida anche per proposte future. Alla prossima!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo Mauro, tengo presente l'opzione per candidare altre opere.

Ho riportato l'esperienza per far conoscere ad altri che potevano essere interessati a proporre loro lavori come muoversi e che tipologia di testi possono essere presi al vaglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, posso domandare se alle sinossi inviate prima di metà Febbraio avete già risposto più o meno a tutti? Chiedo scusa ma non sono certa che il mio invio sia andato a buon fine!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Alessandro Furlano

Segnalo questa mail arrivatami da Acheron Books (ai quali avevo scritto all'indirizzo da loro indicato fino ad oggi):

 

_______________________

Gentile Autore,

la presente solo per dirle che abbiamo aggiornato la sezione SUBMISSIONS sul sito www.acheronbooks.com.

Valutiamo proposte solo se inviate tramite questa sezione. Le consiglierei quindi di inviare nuovamente la sua proposta tramite l'apposita form, nel caso sia ancora interessato a un nostro parere. Le proposte possono essere inviate sia in italiano che in inglese.

Cordialmente,

Comitato di Lettura Acheron

________________________

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ero stata contattata direttamente da loro: avevano letto un mio piccolo racconto che avevo inviato per un concorso e mi avevano scritto perché, pur non avendo vinto, avevano trovato il mio lavoro e il mio stile "interessante". Quindi, mi hanno domandato se avessi scritto altro. Risposta affermativa, la Acheron Books mi chiese di inviare loro dei capitoli e una sinossi del romanzo di cui avevo loro parlato. Lo feci, ma in seguito non si fecero mai più sentire.

Probabilmente, a mio giudizio, il romanzo che gli proposi non rientrava pienamente nella loro linea editoriale (infatti richiedono romanzi ambientati in Italia e i miei non sono statici in una nazione, bensì di solito da una partenza italiana solgo dilagarmi all'Europa o anche all'Asia, e ritorno), ma dal momento che erano stati loro a chiedere per primi mi sarei aspettata una risposta, pur anche negativa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×