Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Richieste al Comitato di Lettura e Lista Recensioni realizzate

Post raccomandati

 

Usate questo topic per richiedere una recensione al Comitato di Lettura del Writer's Dream!

Questo è il modulo che dovete compilare nei vostri messaggi:

 

Nome Romanzo:

Autore:

Editore:

Genere:

Pagine:

Disponibilità del formato:

Quarta di copertina:

Link al Topic di promozione nella sezione LIBRI:

 

Non andate Off Topic o sarete sanzionati.

Qui potete solo presentare la vostra richiesta di recensione che il comitato valuterà.

Le regole del comitato di lettura le trovate qui.

Si cita dal regolamento:

Le recensioni del Comitato di Lettura del WD seguono il principio di onestà e schiettezza richiesto nei commenti ai testi pubblicati sul forum. Il richiedente è consapevole del fatto che:

  • Dovrà fornire gratuitamente al recensore una copia del testo nel formato disponibile;
  • Il recensore ha tempo 6 mesi per scrivere la recensione, ma mantiene il diritto di rinunciare in qualunque momento all'impegno preso (per valide ragioni, s'intende).
  • Il recensore è libero di esprimere un parere sull’opera in base alla propria valutazione, che potrà essere positiva o negativa, ma comunque ben articolata e rispettosa della dignità dell’autore;
  • Le recensioni del Comitato di Lettura del WD possono venire utilizzate dall'autore su siti e social in cui il libro è pubblicizzato;
  • Il comitato di lettura si riserva di non recensire il libro nel caso in cui la lettura si presenti ostica per gravi problemi grammaticali, sintattici o di coerenza della trama;
  • Non sarà possibile visionare la recensione prima che essa venga pubblicata e il giudizio del recensore dovrà sempre essere rispettato.

 

 

[Recensioni realizzate a cura del Comitato di Lettura]:

  1. AA.VV. - Prendi la Delorean e scappa. A cura di Signor Ford
  2. Tina Carramanico - I poeti non servono a niente. A cura di oriaM iD
  3. Tina Carramanico - In memoria. A cura di Black
  4. Clara Cerri - Dodici posti dove non volevo andare. A cura di Sefora e a cura di Signor Ford
  5. Vittorio De Agrò - Essere Melvin. A cura di *Lili*
  6. Matteo Iolita - Ritratti. A cura di Elphie
  7. Nanni Malpica - Remo. A cura di Sefora e Violaliena
  8. Francesco Mastinu - Concatenazioni. A cura di Francys
  9. Thomas Melis - A un passo dalla vita. A cura di *Lili*
  10. Francesca Rossini - Phoenix, Operazione Parrot. A cura di Signor Ford
  11. Marilena Tealdi - Prima che sia buio. A cura di Signor Ford
  12. Veronica Tomasiello - Libera i cani. A cura di Elphie
  13. Chiara Zanini - Fernweh. A cura di Alexander
  14. Andy Ben - Squarcio. A cura di *Lili*
  15. Stefano Grimaldi - Ho spostato mia suocera. A cura di Sh@de
  16. Giulia Baroni - Cenere. A cura di Signor Ford
  17. Angela di Bartolo - La Stagione del Ritorno. A cura di Niko e violaliena
  18. Alessandro Cuccuru - Sibrium. A cura di Fading Away
  19. Laura Sabatino - La distrazione. A cura di Niko
  20. Marcello Nucciarelli - Il segreto di Gorningen. A cura di queffe
  21. Maurizio Giudice - Varianze. A cura di Nerio
  22. Alessia Palumbo - I Due Regni - La città Intera. A cura di Niko
  23. Sergio L. Duma - Isteria.com. A cura di Niko
  24. Luca Viti - Amarene. A cura di queffe
  25. Fabio Carta - Arma Infero. Il mastro di forgia. A cura di swetty
  26. Sebastiano BoscarinoUn bicchiere dopo l'altro di Vodka. A cura di FadingAway
  27. Laura Caroniti - Parole Maddalene. A cura di Nerio
  28. Giuseppe Ottomano - 1986. A cura di sefora
  29. Valerio della Ragione - Selène. A cura di Niko.
  30. Simona Ferrugia - Il cuore segreto. A cura di Sh@de
  31. Sergio Beducci - Pocofuturo. A cura di queffe
  32. Fernando Camilleri  zucchero filato volante. A cura di Niko
  33. Terry Salvini - L'ombra del cielo. A cura di wyjkz31
  34. Andy Ben - Cruore.  A cura di Nuwanda
  35. Monica Maratta - Come fiori tra le macerie. A cura di Emy
  36. Giustina Gnasso - Camera N°15. A cura di wyjkz31
  37. Francesco Pierucci - Il passo in più. A cura di sefora
  38. Diego Manna - L'osmiza sul mare. A cura di Joyopi
  39. Valerio Dalla Ragione - L'incensiere. A cura di Black
  40. Francesco Grandis - Sulla strada giusta A cura di Niko
  41. AA.VV. - Dandelion   A cura di wyjkz31
  42. L.K.Brass - I mercanti dell'Apocalisse a cura di Niko
  43. Marta Gambetta  L'alba al tramonto a cura di Ljuset
  44. Pio Bianchini -  Hadriaticum I pirati di Almissa a cura di wyjkz31
  45. Virginia Less  Devi orzare, Baal  a cura di queffe
  46. Stefano Malisoni - L'ultima estate a Cuba a cura di wyjkz31
  47. Luca Mencarelli - Troppo perfetto a cura di Nanni
  48. Matteo Bragaglia - L’impero di luce a cura di Federico72
  49. Valerio Baselli - Tutto quello che non serve a cura di  Sefora
  50. Davide Longo - Il corpo del gatto a cura di Marcello
  51. Andrea Andorivir  - Lo scivol... UNghia! a cura di Luna
  52. Mirco Tondi - L'ultimo potere a cura di wyjkz31
  53. Stefano Girola - Iridiama, un'avventura di Gundar Ardibrace a cura di Emy
  54. Daniele Riccioni -Trecentoquarantadue a cura di Sefora
  55. Luca Buggio - La Città delle Streghe a cura di AdStr
  56. Fabio Carta - Ambrose a cura di wyjkz31
  57. Sergio L. Duma - Tempi terribili a cura di Joyopi
  58. MarcoEletti - La regola del numero sette a cura di AdStr
  59. Federico Fubiani - Le memorie di Roksteg, il risveglio di Lephisto a cura di Wyjkz31
  60. Simona Pafundo - Favola per sognatori perduti a cura di Niko
  61. Anonimo - 6Milionaria Storia du una vincita al Superenalotto a cura di Niko
  62. Virginia Less - Declinazioni a cura di Kikki
  63. Alessandra Rinaldi - L’accordo sospeso a cura di Emy
  64. Alessio Leanzi - Notturni a cura di Nerio
  65. Sergio L. Duma - Skorpio baby Rose a cura di Kikki
  66. Giuseppe Chiodi - Cuore di tufo a cura di Kikki
  67. Mirco Tondi - L’ultimo demone a cura di AdStr
  68. Amina Black - College green a cura di Sefora
  69. Andreina Grieco - Yohnna e Il Baluardo dei Deserti a cura di wyjkz31
  70. Chiara Giudici - La zattera in Duomo a cura di wyjkz31
  71. Monica Maratta - La leggenda di Ninfa a cura di Fraudolente
  72. Daniele Batella - End of the road bar a cura di Kikki
  73. Mirco Tondi - Strade nascoste a cura di Emy
  74. Jessica Imhof - Il cristallo della luna a cura di Kikki
  75. Enrico Antonio Cameriere - Ucciderò Piero Pelù a cura di wyjkz31
  76. Sonia di Stefano - Ricordo di morte a cura di H3c70r
  77. Valerio dalla Ragione - Corpo Vitreo a cura di AdStr
  78. Giustina Gnasso -  Nella cattiva sorte a cura du Edu
  79. Federico Fubiani  - Le memorie di Roksteg - I re perduti di Gherrod a cura di Miss Ribston
  80. Aldo Mošnja - Non voglio nascondermi a cura di Kikki
  81. Paola Starace - L'angelo della morte a cura di Ljuset
  82. Aldo  Mošnja - Fuoco nero a cura di Fraudolente
  83. Michela Chiucchi - Crawling back to you a cura di bwv582
  84. Romana Francesca Dimaggio - Un duplex per tre a cura di Ljuset
  85. Laura Baldo - Qualunque sia il tuo nome a cura di Fraudolente
  86. Davide D. Longo - Un nido di vespe a cura di Talia
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TITOLO: A un passo dalla vita

 
AUTORE: Thomas Melis

 

EDITORE: Lettere Animate

 

GENERE: Noir/Hard Boiled

PAGINE: 320

 

FORMATI: Solo ebook (da gennaio cartaceo on demand)
 

 

 

SINOSSI:

 

"È una Firenze fredda, notturna e mai nominata quella che fa da palcoscenico alla storia di Calisto e dei suoi sodali, il Secco e Tamagotchi. La città è segnata dalla crisi globale, dietro l’opulenza pattinata del glorioso centro storico si nasconde la miseria dei quartieri periferici. Calisto è intelligente, ambizioso, arriva dal Meridione con un piano in mente e non ha intenzione di trasformarsi in una statistica sul mondo del precariato. Vuole tutto: tutto quello che la vita può offrire. Vuole lasciarsi alle spalle lo squallore della periferia – gli spacciatori albanesi, la prostituzione, il degrado, i rave illegali –, per conquistare lo scintillio delle bottiglie di champagne che innaffiano i privè del Nabucco e del Platinum, i due locali fashion più in voga della città. Calisto vuole tutto e sa come vincere la partita: diventando un pezzo da novanta del narcotraffico.
Cupamente, nella rappresentazione di un dramma collettivo della “generazione perduta”, schiava di un sistema socioeconomico degenere e illusa dalle favole di una televisione grottesca, si snoda questa storia di ingiustizie e tradimenti, ma anche di amicizie e amori forti tragicamente condannati. Perché il male non arriva mai per caso e la vita non dimentica mai nulla, non perdona mai nessuno".
 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TITOLO: Il Mondo dei Sogni

 

AUTORE: Sergio L. Duma

 

EDITORE: Teomedia

 

GENERE: Thriller/noir/horror/fantasy

 

PAGINE: 605

 

FORMATO: solo ebook

 

SINOSSI: Una sera qualsiasi, un uomo e una donna si incontrano in un pub e iniziano a raccontarsi a vicenda strane storie. Non è la prima volta che accade e costoro si comportano in questa maniera forse perché qualcuno lo ha stabilito nell'ambito di un indeterminato gioco cosmico. I racconti sono tra loro intrecciati e le atmosfere sono a tratti horror, a tratti fantasy, a tratti noir e in altri momenti inclassificabili. Tutto ciò avviene sullo sfondo di una città terrorizzata dalle gesta di un serial killer. Man mano che le narrazioni procedono, anche le altre persone presenti nel pub iniziano ad essere influenzate da strane forze. Forse sono anche loro protagonisti delle storie? Alla fine giungerà la risposta e nulla sarà più come prima.

 

 

ASSEGNATO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Phoenix-Operazione parrot

 

Autore: Francesca Rossini

 

Editore: Lettere Animate

 

Genere:Thriller-spionaggio

 

Pagine:219

 

Formato:solo ebook 

 

Sinossi

1983. Un affascinante ed enigmatico agente dell'intelligence americana: Clay Nathan Hobbs, nome in codice Blue Shadow, coinvolge l'infermiera Leila Lane in una rocambolesca avventura in Europa sulle tracce di un agente del kgb, Egor Vinogradov, che ha un grosso conto in sospeso con lui. La comparsa in scena di una terza donna, l’agente segreto Rebecca Doyle, complicherà rapporti tra i protagonisti. Il terzetto dovrà tenere a bada i sentimenti per sventare un complotto ideato dallo spionaggio sovietico e la minaccia di conflitto atomico.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Libera i Cani
 
Autore: Veronica Tomasiello
 
Editore: Dunwich Edizioni
 
Genere: Sci-Fi/Horror
 
Pagine: 80
 
Formato: solo eBook
 
Link al topic in Book Street: qui
 
Sinossi: Il Virus ha trasfigurato il volto della Terra e dei suoi abitanti. Le città sono in rovina, umani e animali sono stati decimati e trasformati in creature mostruose, le Infernal Beast.
I Padroni, i membri della nuova classe dirigente, comprano le belve per le loro collezioni oppure per farle combattere nelle arene, inscenando orridi spettacoli di sangue che rappresentano ormai l’unica fonte di divertimento di un popolo in miseria. I Sacerdoti della Pioggia, fanatici decisi a rovesciare il regime in nome della libertà delle bestie infernali, tramano all’ombra degli anfiteatri.
In una Praga divenuta l’ombra di se stessa, Dana è stata contagiata ormai da otto anni. Rifiutata dalla società e abbandonata persino dal fratello Aleksej, è stata costretta a rinunciare alla vecchia vita per diventare una Cacciatrice: come molti altri ibridi, cattura e rivende i mutati per guadagnarsi da vivere. Diversamente dagli altri, si è innamorata di una Padrona, Viktorie.

Mentre assiste a uno scontro insieme alla donna, però, le cose cambiano. Fuori dall’arena scoppia una sollevazione a opera dei Sacerdoti della Pioggia, il primo focolare della rivolta. Quando i ribelli le propongono di unirsi a loro nell’inevitabile guerra che si prepara contro i Padroni, la Cacciatrice dovrà fare una scelta: salvare se stessa, accettando l’offerta degli insorti, oppure salvare Viktorie dalla loro sete di sangue.

Ma quale tra le due fazioni è la vera artefice del conflitto e quale l’ignara vittima?

Chi è il Cacciatore e chi la preda?

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Dodici posti dove non volevo andare

 

Autore: Clara Cerri

 

Editore: Lettere Animate

 

Genere: sentimentale / memoir

 

Pagine: 176

 

Formato: solo ebook (da gennaio cartaceo on demand)

 

Trama: Nel 1968 un musicista italiano conosce un cantante americano depresso e rinunciatario e lo convince a venire a Roma per cantare nel suo sestetto di musica rinascimentale. Da questo episodio prende l'avvio una saga famigliare sui generis in bilico tra memoria e immaginazione, ambientata soprattutto a Roma e incentrata su tre personaggi che rappresentano tre generazioni: il cantante William, Clara Cerri e Roy Cerri, un lontano parente americano venuto a Roma per studiare. Il tema è la fatica di vivere e la capacità di resistere con tutte le forze, prima tra tutte la forza dell'ironia e della compassione. Le storie di riscatto e di fallimento di questi tre protagonisti si intrecciano fino a un finale fantastico e "apocalittico" (una tempesta di cenere vulcanica su Roma) in cui Clara trova qualche risposta (anche quelle che non voleva sentire) e una consolazione nella speranza di intrecciare nuovi rapporti di affetto e di collaborazione 

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Woland

Titolo: Ritratti

Autore: me medesimo

Editore: Gainsworth Publishing

Genere: surreale / fantastico

Pagine: 81

Formato: e-book

 

trama: Si tratta di una raccolta di racconti brevi, anzi, veri e propri frammenti. Questo è uno: "Alessandro si è assunto un non facile incarico: salvare le nuvole dalla loro quotidiana scomparsa. Su di un foglio bianco, tramite l’uso di una miscela dal candore immacolato, ritrae le soffici nubi e le tutela per l’eternità. Il suo archivio è sterminato: su ordinati scaffali figurano le nuvole traghettate sopra a lui giorno dopo giorno. Quando è nostalgico, e lo è spesso, corre a sfogliare la sua eterea collezione e capita che alcune lacrime solchino il suo viso. Se mai dovessero metterlo alla prova riconoscerebbe ogni nuvola. Una a una. Alessandro è in cuor suo convinto che sia pieno di donne e uomini intenti a salvare ciascuno un aspetto del mondo. Ignora se fra questi vi sia qualcuno interessato a preservare l’umanità."

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: "Fernweh"
Autore: Chiara Zanini (Sygrid sul forum di WD)
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Genere: Fantascienza
Pagine: 240
Formato: ebook (mobi, epub o pdf)

Sinossi: 

 

Anno 2452: una catastrofe climatica colpisce la Terra, lasciando i pochi superstiti in balia di un sole ustionante, tornado e tempeste di fulmini. Poco prima di arrendersi, Mirna trova rifugio in un baluardo misterioso e inquietante: la città di Murian, protetta da una grande Cupola artificiale, dove si è stabilita una nuova società scandita da rigide regole di comportamento.

Anno 2618: Jared e Eleanor, gemelli discendenti di Mirna e da lei cresciuti ed educati nel ricordo del passato, non accettano di conformarsi all’alienante società di Murian, preferendo la compagnia dei “devianti”, i reietti costretti a una vita di stenti e miseria nel sobborgo-prigione Thanatos. Sarà proprio insieme ai devianti che organizzeranno un folle piano di evasione, verso un futuro lontano dalla prigionia della Cupola; ma niente è come sembra, e una rivelazione terrificante attende Jared ed Eleanor…

“Fernweh”, che in tedesco esprime la nostalgia verso luoghi lontani, unisce i temi classici della fantascienza a quelli del genere distopico, attraverso la prospettiva di due giovani in conflitto con una società opprimente e inconsapevoli delle loro stesse radici.

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
TITOLO:  Essere Melvin

 

AUTORE: Vittorio De Agrò

 

EDITORE: Cavinato Editore International

 

GENERE: Autobiografico/Introspettivo/Drammatico

PAGINE: 359

 

FORMATI:  Ebook  e cartaceo

 

Sinossi:

ESSERE MELVIN


Tra finzione e realtà

Sinossi    

 

Genitori,  scuola, amicizie, affetti, impegni tracciano un percorso lungo il quale Melvin, giovane proprietario terriero di origini siciliane, tenta faticosamente di avventurarsi, confliggendo fin da bambino contro aspirazioni e proiezioni familiari che non gli appartengono. Fantasie, strambe millanterie, menzogne, che gli sembrano fin da subito una via di fuga da una realtà avvertita come insostenibile, non fanno che trascinarlo pian piano in una dimensione in cui il mondo concreto e quello immaginario slittano continuamente l'uno nell'altro, producendo senza sosta antitesi inconciliabili nello sviluppo della personalità e delle relazioni affettive con il pur ricco universo femminile che lo circonda. I riti virtuali del web e della comunicazione digitale lo conducono all'ossessiva frequentazione di un forum dedicato ad una starlet di una fiction televisiva, l'Aspirante; tra i due nasce un autentico sentimento le cui conseguenze, tuttavia, finiscono per amplificare la crisi di Melvin fino allo sdoppiamento

di sé, in una crescente, e drammatica, deriva psicotica e autodistruttiva a causa della quale egli subisce un trattamento sanitario obbligatorio. Melvin chiederà aiuto allo Splendente, singolare ma lucidissima figura di psichiatra, cui si rivolgerà quando il peso dei ricordi e del senso di colpa per il tradimento dell'altrui fiducia si farà insopportabile, al punto da restringere ulteriormente i già risicati margini della sua sopravvivenza psichica. La memoria, improvvisamente ricomparsa dopo una prolungata amnesia, gli consentirà di recuperare episodi e situazioni – cui il protagonista dà il nome di file - e di illustrarli, con puntualissima dovizia di particolari, al suo terapeuta. Ne nasce una dialettica tra medico e paziente, per molti versi proficua e chiarificatrice, che però non prelude affatto, come ci si potrebbe aspettare, ad un finale prevedibile e consolatorio; giacché non siamo di fronte ad una finzione narrativa, bensì ad un racconto intensamente vissuto sulla propria pelle e a rischio della propria esistenza. Perciò nessuna invenzione, nessun artificio, nessuna ipocrita censura, nessuna remora nel mettersi a nudo e offrire al lettore una testimonianza che un conformistico riserbo preferirebbe seppellire nei sotterranei della rimozione e del pudore.

Melvin è una storia vera. Davvero.

 


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford
Titolo: Concatenazioni
Autore: Francesco Mastinu
Editore: Edizioni 6 Pollici
Genere: Raccolta di racconti di tematica LGBT, drammatico e sentimentale LGBT
Pagine: 154
Disponibilità del formato: ebook e cartaceo
 
Sinossi: (dalla quarta di copertina)

Il desiderio di essere compresi nel mondo normale, l’anelito all’amore e l’odio per l’ipocrisia.
Uno sguardo dietro le quinte delle relazioni umane con gli occhi di un adolescente, di uomini maturi, di vecchi signori la cui vita è trascorsa tra mille ostacoli in nome di un solo ideale: l’amore, quello vero e non negoziabile.

Contiene 20 racconti brevi:

Tre Motivi
La Tua Sissi
Passo Dopo Passo
Primi Baci
L’anniversario
Per Sempre
Senza Di Lui
Un Beso Solo
Catene
Mister Power
Il Nuovo Mondo
Quel Che Resta
Concatenazioni
Triangoli Rosa
Avrei Voluto Essere Lì
Un Amore A Teheran
Pepe Y Paco
Domani
Vuoi Realizzare Il Sogno Della Tua Vita?
Via Crucis

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo "I poeti non servono a niente"

Autore Tina Caramanico

Editore Ottolibri Edizioni

Genere raccolta di poesie

Pagine 64

Disponibilità del formato  solo ebook

contenuti: uno stralcio dalla prefazione 

"I poeti non servono a niente? Esattamente come da titolo, la schiettezza spiazzante dei versi di Tina Caramanico non chiede altro che di rimanere autentica.I luoghi poetici dell'autrice sono dappertutto: si snodano tra la quotidianità dei gesti e la leggerezza provvisoria dei pensieri lasciandosi posare addosso, come polvere sui mobili, i minuscoli detriti fatti di parole scritte. La forza di questa raccolta si rifugia nella fragilità che graffia le evidenze, facendole rintanare dietro muri di occasioni attese, sfuggite o soltanto immobili. La sua poesia non è sognante, né sognata; più spesso muove i suoi passi in maniera scomposta eppure elegante, sottacendo quell'ispezione meticolosa degli animi che, avvolta in una vestizione di riserbo, trasfigura l'ordinario in versi lirici: (...) "Angelino vuole sapere da me / e dalla De Filippi /o Wikipedia / qual è il senso della vita / e dove andiamo a stare / quando da qui nel buio / con passi ovattati, quatti quatti / ci eclissiamo". Più volte si ripetono i richiami a qualcosa di mancato o mancante non cedendo, però, a facili ambienti contemplativi; il linguaggio si muove dentro la vulnerabilità che si fa carne e, subito dopo, che si fa lirica, senza lasciare al lettore l'intermediazione indulgente di uno spazio in cui allentare la trazione intima che i versi procurano. Una poesia asciutta, quella della Caramanico, che ci consegna tra le braccia tutta quella consuetudine che ognuno di noi, in un modo o nell'altro, conosce già; ma lo fa non prima di averla spolverata da orpelli di parvenza o maschere."

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Prima che sia buio

 

Autore: Marilena Tealdi

 

Editore: Lettere Animate

 

Genere: Narrativa, Narrativa Rosa

 

Pagine: 574

 

Disponibilità del formato: solo eBook

 

Sinossi (dalla quarta di copertina):

 

Emma, insegnante, convive con la gemella Rebecca – la quale nasconde un segreto – e sogna il grande amore. Matthew, ingegnere, l’amore lo ha perso da adolescente e non crede più in nulla. Si droga per scordare il presente, la disperazione che ha in sé. Tratta le donne come oggetti.

Matthew ha tutto ciò che fa ribrezzo a Emma, ma quando si conoscono – in un posto dove Emma non andrebbe mai di propria volontà, mentre per Matthew è un’abitudine – decidono di frequentarsi. Emma accetta i lati negativi di lui, ma ne soffre e Matthew tenterà di allontanarla per non rischiare di innamorarsi. Però succede, e dopo un mese di relazione decidono di convivere. La storia ha una svolta: Matthew rivede il suo amore Claire, è confuso. Emma, a una festa dove è andata sola – Matthew ha preferito andare a sciare – conosce un uomo. Matthew è geloso, pensa di lasciarla, ripensa a Claire ma quando Emma ha un incidente rimette tutto in discussione...

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Squarcio

Autore: Andy Ben

Genere: Giallo, poliziesco, thriller

Pubblicato da: Lettere Animate Editore

ISBN/EAN: 978-88-688-2280-4

Formato: ebook (prossimamente in cartaceo POD)

Pagine: 109

 

Sinossi: Un romanzo colorato con le tinte forti del sangue e della passione, raccontato in soggettiva dal punto di vista dei protagonisti in un susseguirsi di azione e flash-back, in cui erotismo e morte danzano a braccetto fino al colpo di scena finale.

 

Un uomo e una donna.

Entrambi impegnati nella ricerca della verità. Uno per sete di vendetta, l’altra per voglia di giustizia ed un pizzico di ambizione.

I loro destini saranno costretti ad incrociarsi ora come in passato, come se un filo invisibile ma indissolubile li unisca ad una serie di eventi apparentemente scollegati sullo sfondo di un misterioso intrigo.

L’assassino raggiungerà il suo scopo oppure sarà fermato dal detective?

 

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: "In memoria"

Autore: Tina Caramanico

Editore: Nero Press

Genere:Thriller con sfumature soprannaturali

Pagine: 37 (racconto di circa 50.000 battute)

Disponibilità del formato: solo ebook

Sinossi del libro (quarta di copertina): Annamaria è una ragazza che ha subito un trauma quand'era bambina, di cui non ricorda nulla. Ma la memoria è uno strumento indecifrabile e pian piano quei ricordi riemergono attraverso i suoi quadri, mettendo in moto un meccanismo che porterà a galla inconfessati segreti di cui la sua famiglia è silenziosa custode. Una bambina morta e una mente malata sono gli altri componenti di questa storia, un coro di voci che condurranno il lettore fino alla drammatica verità.

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TITOLO: Remo

AUTORE: Nanni Malpica

EDITORE: Twins Edizioni

GENERE: Non lo so

PAGINE: 74

FORMATI: Solo cartaceo.


Si tratta di un racconto lungo o, se volete, di un romanzo breve. Contiene la storia praticamente completa (nelle ultime pagine il protagonista programma gli ultimi anni della sua vita) di Remo. Ragazzo e poi uomo di successo e di grande possanza fisica, ma tormentato da un'ossessione: donare il proprio sangue a chiunque possa averne bisogno.
Ed è il sangue a essere centrale nel racconto. Pur non trattandosi di uno splatter, e senza contenere particolari scene di violenza, scorre a fiumi.
La trama vera e propria la metto in spoiler. Attenzione che è molto dettagliata.

Poco più che adolescente Remo si innamora di una ragazza che però è preda dell'anoressia, Serena. Si sforza inutilmente di nutrirla, arrivando a collegare direttamente il proprio sistema arterioso al suo ma la ragazza, Serena, muore egualmente.
Remo attraversa quindi un periodo particolarmente buio al termine del quale tenta il suicidio tagliandosi le vene dei polsi. La sua capacità di produrre sangue in maniera pressocchè illimitata lo salva.
Successivamente i suoi tentativi di trovare qualcuno, che possa utilizzare questa sua superproduzione sanguigna, rischiano di metterlo nei guai. L'AVIS, per esempio, lo inserisce in una lista nera perché cerca di donar sangue più spesso di quanto sia consentito.
Uscito dalla fase depressiva si laurea e poi apre uno studio di architettura - pur essendo lui ingegnere, Così entra dalla porta posteriore nel mondo delle archistar: altri, laureati in architettura, firmerano i suoi lavori perché preferisce stare in disparte. Ha un grande successo.
Incontra una ragazza molto giovane, afflitta da un disturbo probabilmente analogo all'epilessia, Federica. Durante gli attacchi si vede inseguita da orribili mostri. Instaura con la ragazzina un rapporto paterno. Purtroppo una notte, dopo che hanno avuto una lite, qualcuno cerca di violentare Federica picchiandola e mandandola in coma e Remo è accusato del delitto. Oltre che di intrattenere rapporti ambigui con una minorenne.
Dopo articolate vicende processuali il vero colpevole viene trovato e Remo prosciolto. Tuttavia è profondamente ferito dall'atteggiamento che la gente ha tenuto nei suoi confronti. Progetta e si fa costruire una specie di Crystal Palace in un luogo isolato; sostanzialmente un'enorme serra riscaldata in cui fa crescere un ambiente di tipo tropicale.
Si reca in Brasile, dove vive il padre, e riesce a procurarsi un pipistrello vampiro, femmina. Passerà il resto della sua vita nella grande serra di vetro insieme al vampiro, che chiamerà Serena come l'indimenticata sua prima ragazza anoressica. Lo nutrirà col proprio sangue e sarà l'unica sua compagnia fino a che entrambi vivranno.

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero di avere le prerogative adatte per proporre la mia opera al comitato di lettura! Se ho infranto il regolamento del forum, chiedo scusa!

 

Titolo: AMARENE

Autore: Luca Viti

Editore: Lettere Animate

Genere: Narrativa, Melodramma

Pagine: al mio e-book reader se ne contano 176

Formato: ebook e da metà aprile disponibile anche in cartaceo

 

Sinossi "generale"

Nei romanzi gotici lo chiamerebbero "il Genio della Perversione", la volontà testarda d'autoinfliggersi un dolore causa un desiderio sfrenato di compiere crimini per il solo gusto dell’illegalità; Quando la realtà, unica e inossidabile, inconcludente, immersa in una noia profonda, grazie ad un artificio malnato, si ravviva alla luce della scoperta di una sua alternativa onirica, Arnaut, un inglorioso critico teatrale, languidamente indolente, si convince a capofitto in un baratro di elegante sfrenatezza, dividendosi fra un mondo concreto sapido di invida per l'amico Cadamosto e la sua amante Neiva, e di autocelebrativo sdegno verso tutto ciò che si dimostra pragmatico, realista o necessario; e un mondo intessuto dal groviglio mutaforma dei suoi sogni, vissuti in totale coscienza grazie agli insegnamenti di un vecchio scienziato del sonno appresi da un vecchio libro: Berenice è la favola bella che si dispiega in questa seconda dimensione, ed incarna l'ideale estetico della bellezza fatale. In un universo "doppio" sospeso in tempi e luoghi indefinibili, si recita questo esagerato melodramma, inteso come un teatralità totale e spassionata, sbruffone e pigro, vizioso e infantile, sulla cui ribalta divisa a metà si affanna Arnaut, districandosi dall’una all’altra parte, superbamente convinto di poter giostrare a suo piacimento gli eventi, scandagliando le pieghe più oscure di entrambi i mondi e lasciandosi portare dal fascino della finzione, consapevole della rovina a cui verrà trascinato, accettata in nome della bellezza del dramma. Tutto precipiterà in un parossismo di vizi e ripicche, doppelganger, sdoppiamenti e ricongiungimenti, ombre, figure, marionette e sospetti grotteschi, fino a quando i due mondi non si troveranno irrimediabilmente a collidere. La protagonista è tuttavia Blanche, che come ogni ottima attrice apparirà per poco, se ne andrà senza farsi notare, ma lascerà un vuoto profondo sul palcoscenico e nei cuori della platea; fate tesoro d'ogni sua parola e d'ogni suo gesto, poichè sta tutto lì, il resto è costume.

 

Se dovesse servire, poi posso fornire anche la sinossi dettagliata comprensiva del finale!

 

Grazie mille!



RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nome romanzo: Costellazione di brufoli
Autore: Mauro Colarieti
Editore: Lettere Animate
Genere: Young Adult M/M
Pagine: 300 A4/ 420 A5
Disponibilità: ebook
Sinossi: "Quando Fabrizio viene adocchiato dagli Artisti del Retrobottega, una vera e propria mafia di liceali gay, capisce da sé che le cose sarebbero cambiate in poco tempo. Cominciando a uscire con loro, il ragazzo si ritrova catapultato in una realtà che lo aiuterà a scoprire meglio quello che è, evidenziando lati del suo carattere fino a quel momento nascosti.
Contemporaneamente, in un’altra città, Lohn sta cercando in tutti i modi di resistere all’ambiente degradante in cui la sua vita viene inscenata, e grazie a nuovi arrivi, la sua esistenza sembra avere la possibilità di diventare degna di essere vissuta.
Loro due, insieme ad altri personaggi secondari, vengono studiati attraverso il multi-POV (che arriva a contare cinque voci narranti) e ci accompagnano per tutto lo svolgimento della trama; pur vivendo situazioni completamente diverse, il lettore può comprendere alcune particolari che accomunano tutti loro. Il romanzo, diviso in quattro parti, lascia spazio a diverse tematiche dei giorni nostri, analizzando come ognuno possa vivere la propria adolescenza in base alla personalità e alle scelte fatte.
“Costellazione di brufoli” enfatizza una società moderna, dove gli atteggiamenti omofobici si stanno estinguendo e dove l’orientamento sessuale è un’etichetta sociale soltanto apparente.
Nel testo compaiono, in modo equilibrato, alcuni versi di canzoni collegate alla storia, di artisti musicali che spaziano da Mina ai Cage the Elephant.
Tra delusioni e soddisfazioni, i nostri protagonisti continuano a percorrere le loro vite, nascondendo segreti e ambizioni che nemmeno loro riescono a inquadrare e comprendere al meglio.
È una serie di situazioni narrate da ragazzi che dispongono di tanto ma che non si sentono mai abbastanza, membri tipici di una generazione che è propensa a sapere tutto, ma che forse, in fin dei conti, capisce ben poco."

 

L'AUTORE NON HA MAI RISPOSTO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nome Romanzo: Ho sposato mia suocera - Memorie di un genero esaurito 
Autore: Stefano Grimaldi
Editore: Las Vegas edizioni
Genere: Comico 
Pagine: 118
Disponibilità del formato: ebook e cartaceo
Sinossi: 
Questo diario va somministrato a chi soffre del mal di suocera. Non è un farmaco in grado di rimediare con un sorso alla patologia, ma un sostegno a cui aggrapparsi nei momenti di crisi. La protagonista forse non esiste, o forse esiste un po’ in tutte le case del mondo, ma è nata per dare sollievo a un’enorme categoria umana: quella dei generi esauriti, che ogni giorno combattono con il coltello in mezzo ai denti. Devono sapere che non sono soli. Sul loro stesso pianerottolo, probabilmente, si sta consumando un dramma identico. E c’è da giurare che anche dall’altro capo del mondo stia avvenendo qualcosa di molto simile. L’idea della lotta collettiva è da sempre l’unico rimedio contro la sofferenza individuale.
 
L'autore:
Stefano Grimaldi è nato nel 1979 a Torino, ed è lo pseudonimo sotto il quale si nasconde un genero esaurito. Vive a Torino, ma ha molti simili in giro per il mondo. Con questo libro, spera di offrire un po’ di conforto a tanti uomini nelle stesse condizioni. “Ho sposato mia suocera” è il suo esordio nella narrativa.
Qui il topic dedicato
 


RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nome romanzo: Cenere

Autore: Giulia Baroni

Editore: Panesi editore

Genere: Narrativa

Pagine: 218

Formato: ebook

 

Sinossi:

Alice Mivato ha una missione: salvare vite. Vite animali. Decide quindi di arruolarsi in ELA, un'organizzazione non riconosciuta legalmente che si occupa proprio di questo. Ma in questa sua nuova vita avrà molti ostacoli da superare: l'essere umano, la sua crudeltà, la forza dei sentimenti e un doloroso passato che odora di cenere.

Un romanzo crudo e insieme delicato, che si muove con coraggio sul filo della responsabilità che ci lega agli altri abitanti del nostro pianeta e alla loro dignità.

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nome Romanzo: La Distrazione

Autore: Laura Sabatino 

Editore: L'erudita (marchio di Giulio Perrone Editore)

Genere: Narrativa

Pagine: 258

Formato: Cartaceo

Link WD: http://www.writersdream.org/forum/topic/25400-la-distrazione/#entry443744

 

Sinossi:

Un sogno ricorrente. Un treno ribaltato nel buio di una metro, corpi straziati e scomposti, ammucchiati. Anna è l'unica sopravvissuta. Un matrimonio adagiato sui fianchi larghi di lei e sulla calvizie incipiente di lui, un rapporto silenzioso, dove manca il coraggio di chiedersi il perché di tutto: dal vezzo di un cucchiaino che troppo a lungo mescola lo zucchero nel caffè, al dubbio di un tradimento. E poi un lavoro più immobile di un'istantanea sbiadita, una madre persa quasi per caso, un padre troppo servizievole e una zia devota. Questi sono i mattoni che formano le pareti della prigione di Anna, una prigione che ha scelto perché pur desiderando la libertà, non sa poi come crearla, non ne immagina i contorni, e allora si rifugia nelle immagini che vede scorrere in treno quando torna a casa, nelle fantasie create sui passeggeri che siedono accanto a lei in metro, nella speranza di poter trovare un posto, una dimensione che l'accolga. Il rifugio però non basta. Serve una distrazione e ben presto arriva. Un telefilm, un mondo lontano e innocuo che le dà pace. Ma che con l'andar del tempo diventa un'ossessione, la sublimazione della protagonista come fosse l'ideale di un sé mai trovato.

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Titolo: Prendi la DeLorean e scappa
Autori: Davide Bacchilega, Marco Candida, Eva Clesis, Vito Ferro, Roberto Gagnor e Michela Cantarella, Enzo Gaiotto, Manuela Giacchetta, Elia Gonella, Andrea Malabaila, Christian Mascheroni, Gianluca Mercadante, Claudio Morandini, Gianluca Morozzi, Daniele Pasquini, Giorgio Pirazzini, Giuseppe Sofo, Daniele Vecchiotti, Paolo Zardi. A cura di Andrea Malabaila
Editore: Las Vegas edizioni
Genere: Raccolta di racconti di vario genere
Pagine: 158
Disponibilità del formato: ebook e cartaceo.

 

Sinossi: Un tempo il 2015 era il futuro. Lo era nel 1985, l’anno di uscita nelle sale cinematografiche di Ritorno al futuro. Lo era nel secondo film della trilogia, con le macchine volanti, l’hoverboard, le scarpe autoallaccianti e una certa nostalgia per gli anni Ottanta. E oggi, che siamo davvero nel 2015, che cos’è rimasto di tutto ciò? Con quest’antologia di diciotto racconti vogliamo festeggiare il trentennale della saga di Zemeckis e portarvi ancora una volta avanti e indietro nel tempo. Siete pronti a partire con noi?

 

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nome Romanzo: Arma Infero - Il Mastro di Forgia -

Autore: Carta Fabio

Editore: Inspired Digital Publishing

Genere: Fantascienza

Pagine: 650 ca

Disponibilità del formato: solo ebook (ePub, Mobi)

 

Sinossi:

Su Muareb, un remoto pianeta anticamente colonizzato dall'uomo, langue una civiltà che piange sulle ceneri e le macerie di un devastante conflitto. Tra questi v'è Karan, vecchio e malato, che narra in prima persona della sua gioventù, della sua amicizia con colui che fu condottiero, martire e spietato boia in quella guerra apocalittica. Arma Infero è la storia di quest'uomo leggendario, Lakon. Emerso misteriosamente da un passato mitico e distorto, piomba dal cielo, alieno ed estraneo, sulle terre della Falange, il brutale popolo di Karan che lo accoglie e lo forma, facendolo assurgere da preda di guerra a schiavo, da servo a tecnico di guerra - ossia "mastro di forgia" - e infine a cavaliere e guerriero sacro, in cerca di perdute reliquie insieme ai suoi nuovi compagni d'arme. Ma questo viaggio tra calanchi e deserti, in groppa agli zodion, gli arcani veicoli viventi delle milizie coloniali. finisce per essere solo la scintilla di quel grande conflitto i cui eventi lui, il Mastro di Forgia, è destinato a cavalcare, verso l'inevitabile distruzione che su tutto il pianeta incombe.

Ma dove sono ora le tracce di tanta gloria? Nelle dune di cenere, poiché: “Cenere, non c’è che cenere su Muareb”.

 

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Isteria.Com

Autore: Sergio L. Duma

Editore: Inspired Digital Publishing

Genere: Thriller

Pagine: 220

Formato: Kindle

 

 

Sinossi: Le università dovrebbero essere luoghi destinati allo studio e al sapere. Ma cosa succede se qualcuno inizia a inviare e-mail inquietanti e minacciose a diverse studentesse, firmandosi il Fantasma? Si tratta dello scherzo di uno studente perdigiorno oppure la verità è più inquietante, forse collegata a un efferato atto di sangue accaduto anni prima nello stesso Ateneo? Alcuni studenti raccontano a turno ciò che vedono e fanno e, man mano che la narrazione procede, l'atmosfera diventa sempre più cupa. Tra feste, alcol, storie di sesso, giornate inconcludenti e docenti non proprio irreprensibili, alla fine i protagonisti scopriranno la terribile verità e niente sarà più come prima.

 

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: La Stagione del Ritorno

Autore: Angela Di Bartolo

Editore: Runa Editrice

Genere: fantasy epico

Pagine: 696

Formato: cartaceo ed ebook

 

Link al topic di promozione: http://www.writersdream.org/forum/topic/26071-la-stagione-del-ritorno-di-angela-di-bartolo/

 

Sinossi (dalla quarta di coperina. Se serve, posso fornire sinossi dettagliata)

 
Nelle Terre d’Oriente si verificano strani delitti. Savìla e Lirian se ne addossano a vicenda la colpa. Diffidenza e sospetto si spargono come un veleno, dopo secoli di pace si torna a parlare di guerra. Pochi sanno che è un altro, il nemico: un’ombra maligna che penetra le menti degli uomini, che fa leva sul loro orgoglio per asservirli, per spingere i popoli a uno scontro totale.
E la guerra esploderà, feroce fino alla barbarie, coinvolgendo tutte le Terre d’Oriente. L’unica speranza è un fiore d’argento, un talismano che solo un uomo potrà ritrovare.
Sarà un cammino sull’orlo dell’abisso, un arduo viaggio per luoghi remoti ma anche all’interno di sé, a confronto coi propri demoni in una lotta dall’esito mai scontato.
La Stagione del Ritorno è la storia di una discesa all’inferno e di una faticosa risalita, in un difficile percorso di maturazione di individui e popoli verso un nuovo equilibrio.
 
Universo fantastico e realistico insieme, quello de “La Stagione del Ritorno” è un mondo dai tratti rinascimentali e mediterranei dove re e contadini, servitori e maghi si muovono tra intrighi di corte e incantesimi, creature del male e battaglie, eroismo e tradimento.
Una storia a più voci narrata con una sensibilità moderna, attenta alle dinamiche interiori e interpersonali, agli interrogativi etici, ai conflitti, ai simboli.
Un fantasy non convenzionale rivolto a lettori che amino immergersi in mondi complessi, lettori in cerca non solo di evasione, ma anche di stimoli di riflessione sui grandi temi dell’esistenza umana.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Anime alla deriva

Autore: Annemarie De Carlo

Editore: Amarganta

Genere: Romantico/Paranormale con tematiche LGBT

Pagine: 400

Disponibilità del formato: ebook

 

Link al Topic di promozione in Book Street

 

Sinossi: Brian è una popstar londinese in crisi di identità di genere, folgorata dall'ascolto una demo anonima. Bianca è una studentessa emiliana dalla voce suadente. Una sfida soprannaturale per farli incontrare, una cospirazione planetaria che mira a dividerli per sempre. Entità angeliche e demoniache lottanno senza esclusione di colpi per raggiungere il proprio obiettivo: amore, seduzione, comprensione e sofisticate strategie si mescolano in un duetto in crescendo tra la vita e la morte. Perché ogni stella deve sollevarsi dalla polvere della vita terrena per poter brillare nel firmamento. Johannes e Abel sono stati assegnati alla Matrice, il primo è responsabile delle Sfere di Immateria, il secondo ha il compito di farle uscire dal Portale. Quando una di queste cozza contro la sua gemella, spezzandola in due e rigenerandosi subito dopo, Loro faranno una scelta che li coinvolgerà in una missione tesa a ricongiungere i Protetti a cui le sfere hanno dato origine e vita. Sarà l’inizio di una lotta contro Gli Altri, forze del male che mirano a violare almeno uno dei Protetti per ottenere il dominio dell’Umanità. Attraverso la trasfigurazione in personaggi chiave che ruotano attorno ai Protetti, Loro e Gli Altri si affronteranno senza esclusione di colpi in un campo di battaglia dominato dalle luci e dalle ombre dello star system e dalla natura volitiva del Libero Arbitrio.

 

MESSAGGIO INVIATO 03/03/16

ASSENZA DI RISPOSTA PER OLTRE 2 MESI: RESPINTA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: La Legge del desiderio
Autore: Martin Milk

Editore: Amarganta
Pagine: 200

Genere:  Erotico/LGBT
Disponibilità del formato: ebook

Link Topic In BookStreet

Sinossi:

In un afoso pomeriggio estivo, il giovane Mario rivela a don Gianni, il suo confessore, le morbose passioni che lo tormentano. Scopre così che il prete condivide il suo stesso segreto e con lui inizierà un percorso dominato dall’erotismo e dal soddisfacimento della lussuria più sfrenata. Don Gianni insegnerà al ragazzo come assecondare brama e dedizione, come lui ha conciliato pulsioni, ministero e vita sociale. Verranno ben presto risucchiati in un vortice perverso alimentato dal desiderio.

Il desiderio è sempre in agguato, pronto a irretire le coscienze e a regalare gioie effimere ma pure è governato dalle sue leggi ed esige un prezzo che tutti devono pagare.
Un romanzo LGBT dalle tinte fortemente erotiche dominate dalle dinamiche del desiderio. Il bisogno di amore di Mario, un giovane sardo, si riversa su don Gianni, un parroco dotato di una forte personalità. Don Gianni, un uomo avvenente, gestisce il ministero con determinazione e con la convinzione di poter circoscrivere i propri impulsi. La passione di Mario, che il tempo trasforma in ossessione, renderà continua la sua presenza nella vita del prete con un alternarsi sempre più pericoloso di sentimenti e di stati d’animo.

N.B.: Si tratta di un romanzo molto esplicito nelle scene e negli argomenti trattati, che potrebbero turbare alcune categorie di lettori. Si richiede di tenerne conto al momento della scelta dell'eventuale recensore.

 

MESSAGGIO INVIATO 03/03/16

ASSENZA DI RISPOSTA PER OLTRE 2 MESI: RESPINTA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo romanzo: Come un brivido nel mare

Autore: Francesco Grasso

Editore: Nemo Editrice (cartaceo)

Genere: Romanzo storico

Pagine: 204

Disponibilità del formato: cartaceo

 

Sinossi:

Messina, 28 dicembre 1908: un terremoto di potenza mai registrata prima uccide 120.000 persone, radendo al suolo paesi e porti sulle due sponde dello Stretto. I primi a prestare soccorso alla popolazione sono i marinai di una flotta da guerra russa, alla fonda davanti a Messina, e gli uomini di una squadra navale britannica, anch'essa ormeggiata in rada.Ma perché due nutrite flotte da guerra si fronteggiano proprio nell'esatto luogo e istante della catastrofe? Che cosa stanno cercando, russi e inglesi, nelle acque siciliane? Forse i servizi segreti dello zar e l'intelligence britannica hanno previsto l'evento? È possibile che due delle maggiori potenze mondiali siano sulle tracce di un'arma segreta in grado di… provocare i terremoti? In questa ipotesi, che relazione esiste tra la catastrofe che distrugge Messina e il misterioso “evento Tunguska”, abbattutosi solo pochi mesi prima sulla remota Siberia?

 

Topic su WD:

http://www.writersdream.org/forum/topic/20095-il-romanzo-sul-terremoto-di-messina-del-1908/#entry349558

 

 

RICHIESTA RITIRATA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: SIBRIUM
Autore: Alessandro Cuccuru
Collana: Historia

Casa editrice: 13 LabEdition Uk5

Disponibile: Cartaceo ed e-book

Genere: Romanzo di ambientazione storica

Pagine: 650

http://www.writersdr...sandro-cuccuru/

 

SINOSSI

Al tramonto del medioevo diventerà un imponente castello, oggetto delle dispute tra le prime signorie di Milano, che presto ne decreteranno la definitiva distruzione. Ma nell'ottobre del 476, quando quell'era è appena cominciata, Castelseprio è solamente uno sperduto avamposto del decaduto impero romano d'Occidente, ai limiti settentrionali della pianura lombarda, noto col nome di “SIBRIUM”.

Le vicende del comandante della locale guarnigione, Marco Terenzio Ambusto, si intrecciano con quelle dei suoi soldati, delle persone a lui care e di tutti gli abitanti del circondario, che confidano nel giovane ufficiale, per essere guidati e protetti in un periodo di angosciante incertezza sul futuro.

A reclamare un terzo delle terre coltivabili, si attende l'arrivo degli uomini del nuovo padrone dell'Italia e nuovo re dei germani, Odoacre, guidati da suo nipote, Edecon, un barbaro cresciuto come ostaggio alla corte di Costantinopoli.

Su tutti incombe la minaccia di altri barbari, i burgundi, che spinti dalla fame e dalle carestie, potrebbero presto affacciarsi nuovamente al di qua delle Alpi.

Uno scenario in apparenza lontano dalle vicissitudini più famose di quel periodo, senza grandi sconvolgimenti o sanguinose battaglie campali, ma non per questo meno ricco di umanità e di pathos. Diplomazia, astuzia e lotta per il potere, si alternano a intrighi e tradimenti, sullo sfondo di amori e passioni possibili e impossibili, dove la maggior parte dei protagonisti è del tutto inconsapevole di vivere la fine di un vecchio mondo e la nascita di uno nuovo.

 


RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Varianze

Autore: Maurizio Giudice

Editore: Giuliano Ladolfi Editore

Genere: Poesia

Pagine: 30

Formato: Cartaceo

Sinossi: Ogni testo si affida a un "indicatore", che evoca ciò che "manca". Le liriche mostrano la nostalgia per "quanto avrebbe potuto essere e non si realizza", provocando un sentimento di manque à être, proprio della filosofia esistenzialista.

http://www.writersdream.org/forum/topic/27122-maurizio-giudice-varianze/#entry475498

 

 

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titolo: Il segreto di Groningen

Autore: Marcello Nucciarelli

Editore: Alcheringa Edizioni

Genere: Poliziesco

Pagine: 546

Formato: cartaceo

Link al topic in "Bacheca degli emergenti": http://www.writersdream.org/forum/topic/26032-il-segreto-di-groningen-marcello-nucciarelli/

Sinossi:

Quando un commissario di polizia viene ucciso, l'intero distretto si mobilita per scoprire il colpevole. Se poi quell'uomo è il tuo superiore e ha conquistato la stima e l'affetto di tutti i suoi uomini, ognuno metterà nell'impresa ogni energia possibile. E' ciò che farà Gretije de Witt - ispettrice di Amsterdam - insieme alla sua squadra, quando la notizia del brutale assassinio a Groningen di Tobias Wilder e della moglie sconvolgerà la routine del commissariato. Fra le pagine del diario di Rikhart, antiquario deceduto ad Auschwitz e nonno di Tobias, emergeranno inquietanti l'immane tragedia di un popolo e una rivelazione rimasta sopita per anni che, giunta fino a loro, ha scoperchiato un formicaio pericolosissimo.  (dalla quarta di copertina)

 

RECENSITO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×