Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Simoanila

Il favore della debolezza

Post raccomandati

http://www.writersdream.org/forum/topic/23708-delirio-numero-dodici/?p=414097

Perché non hai pianto?

A cosa ti è servita la forza?

Oggi ti riconosci come conviene.

Sei costretto ad essere,

Oggi non ricordi chi eri,

o chi dovresti o vorresti essere.

Oggi ti riconosci?

Bastavano poche lacrime

per lavare via la maschera.

Perché non hai pianto?

A cosa ti è servita la forza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che l'autore pur usando  la seconda persona  in realtà parli a se stesso.

 

è pesante, molto pesante, il senso e l'angoscia che vuole lasciare.

 

non hai badato a sonorità o effetti particolari, ti sei lasciato andare. Proprio per questo penso che sia uno "sputarsi in faccia" quell'amaro che "abbiamo" dentro. Sarà stata dura per te scriverla, anzi...scrivertela.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao oira :-)

scusa se ti rispondo solo ora, non mi è arrivata la notifica:-)

grazie per aver letto e interpretato così bene lo scritto. Sì l'ho scritta a me e ho tentato di varcare quel muro di orgoglio e stupidità che troppo spesso mi impedisce di fare la sola cosa giusta: chiedere aiuto.

A rileggerci :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×