Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

White LionHeart

Editori che non rispondono alle mail

Post raccomandati

Cosa significa quando un editore non risponde ad una semplice mail di richiesta informativa?

Bisogna pensare male, oppure essere compassionevoli? :D

Quanto tempo è mediamente ragionevole aspettare prima di richiedere le stesse informazioni?

Sembrano domande sciocche, lo so :D ma sul serio io non ho una risposta per ora :?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Direi che è normale.

Un editore a un indirizzo di posta tipo "info@etc" riceverà, quante? 30 mail in un giorno? Direi di sì.

Ora, o hai una segretaria che se ne occupa, oppure la gestisce qualcuno che ha l'ordine di vedere ciò che interessa in particolare, e per il resto fa come vuole.

Non mi sembra così drammatico non rispondere. Significa, semplicemente, che non interessa.

Te lo dico per esperienza. Ci arrivano almeno 30 mail al giorno, rispondere a tutte significa occupare ore. Inoltre, è una questione d'atteggiamento: rischi di rispondere a uno in modo negativo, questo non capisce o non accetta e ti subissa di altre mail. Meglio evitare. Non sarà elegante, lo so, ma è comunque una forma di risposta.

Insomma, io ho chiesto a delle case editrici cosa fare per presentare un manoscritto, se uno non mi ha risposto entro 5 giorni vorrà dire che non interessano i manoscritti.

Puoi provare a telefonare e vedere se va meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Per esperienza personale, preferisco telefonare piuttosto che mandare una email.

Perché non sai mai se l'hanno letta, se l'hanno ignorata, se è andata persa o cancellata per sbaglio...

Perché restare col dubbio? Meglio chiamare.

In ogni caso direi che due/tre settimane sono un tempo ragionevole per avere una risposta. Se non arriva, meglio chiamare che spedire una nuova email, almeno IMHO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oh quindi il fatto che non rispondo, è di per se una risposta :mrgreen: non ci avevo pensato, ma hai ragione.

Però tra 5 gg e 2/3 settimane c'è una bella differenza :? comunque chiamare è più veloce ed efficacie :lol:

grazie per le delucidazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Tutti gli editori che dicono che rispondono solo in caso di parere affermativo, sottintendono che una loro non-risposta equivale a un rifiuto. Il tempo medio di una non-risposta però in genere è di 6 mesi. Decisamente logorate....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se quello che vuoi sono informazioni, anch'io penso che la cosa migliore sia chiamare.

Tanto più che, se come la sottocritta sei all'estremo opposto di dove sta la pazienza, la cosa ti permette di risolvere il dilemma in un minuto invece che in giorni XDD

Altrimenti se non ti rispondo dopo che hai mandato un testo sì, vuol dire che nada e_e

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non è che ho mandato un testo, non ho mandato proprio niente ^ ^

Ho solo chiesto 2 righe di informazioni. Come del tipo se accettavano manoscritti da esordienti, e se sono EAP...cose così insomma.

2 righe non di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dio quanto odio telefonare...odio telefonare persino a mia mamma, figuriamoci a chi non conosco. E non sono nemmeno timida ;) Comunque ottimo consiglio, laddove mi preme chiamerò ^^

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in genere quelli che non mi rispondono non li considero più.

impiegherà anche tempo, ma rispondermi fa parte del loro lavoro.

voglio vedere se la mia azienda evitasse di rispondere alle richieste di informazioni

dei clienti cosa ne penserebbe la proprietà.

mah...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
dio quanto odio telefonare...odio telefonare persino a mia mamma, figuriamoci a chi non conosco. E non sono nemmeno timida :D Comunque ottimo consiglio, laddove mi preme chiamerò ^^

Grazie

Fai come me...

Io uso mia moglie :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
voglio vedere se la mia azienda evitasse di rispondere alle richieste di informazioni

dei clienti cosa ne penserebbe la proprietà.

Il punto è che qui non siamo clienti.

Se io chiedo informazioni sugli acquisti di libri e non mi rispondono, mi incavolo e non compro più nulla.

Se chiedo un'informazione sul loro modo di lavorare (valutare inediti di sconosciuti?), a mio parere non sono obbligati a rispondermi.

Anche perché per me un 'no' finirebbe la cosa lì, altri magari ricomincerebbe 'ma fra 3 anni? ma perché? ma vi conviene, sapete?'. Fidati, succede. Così, per colpa di qualcuno, non si risponde a nessuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
voglio vedere se la mia azienda evitasse di rispondere alle richieste di informazioni

dei clienti cosa ne penserebbe la proprietà.

Il punto è che qui non siamo clienti.

Se io chiedo informazioni sugli acquisti di libri e non mi rispondono, mi incavolo e non compro più nulla.

Se chiedo un'informazione sul loro modo di lavorare (valutare inediti di sconosciuti?), a mio parere non sono obbligati a rispondermi.

Anche perché per me un 'no' finirebbe la cosa lì, altri magari ricomincerebbe 'ma fra 3 anni? ma perché? ma vi conviene, sapete?'. Fidati, succede. Così, per colpa di qualcuno, non si risponde a nessuno.

sì, è ovvio che non sia la stessa cosa,

ma senza scrittori le case editrici cosa pubblicherebbero?

e poi tra il non rispondere e il farsi subissare mi pare che ci siano delle sane vie di mezzo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

voglio vedere se la mia azienda evitasse di rispondere alle richieste di informazioni

dei clienti cosa ne penserebbe la proprietà.

mah...

L'aspirante autore non è assimilabile a un "cliente", se mai a un "fornitore" o a un rappresentante che vuole proporti qualcosa. Tant'è che con le cosiddette EAP, questo problema non ce l'hai, perché con quelle sei davvero tu il cliente... :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite e-allora-avanti
dio quanto odio telefonare...odio telefonare persino a mia mamma, figuriamoci a chi non conosco. E non sono nemmeno timida :P Comunque ottimo consiglio, laddove mi preme chiamerò ^^

Grazie

Fai come me...

Io uso mia moglie :mrgreen:

Come mio marito. E la moglie sono io. E odio telefonare. Uffa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
A volte gli editori non rispondono alle mail neanche se già ti pubblicano.

Già, vero :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo che se fai l'editore significa che sei proprio narcisista.

Con tutta 'sta gente che telefona, chiede informazioni, è disposta a ingoiare piccoli e grandi rospi, per ovvi motivi è, quasi, sempre gentile....:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bisogna anche considerare quegli editori che rispondono solo dopo la prima lettura, il ché può essere persino dopo sei mesi! :-) La Armenia mi ha risposto dopo cinque mesi, dicendo che al momento non accettavano manoscritti! XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×