Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Alice Bassi

Causale nel versamento SIAE

Post raccomandati

Tralasciando l'ansia che mi attanaglia giunta a questo punto del mio percorso per pubblicare la mia prima opera, la domanda - nella speranza che ci sia qualcuno sveglio a quest'ora - è: dato che non è scritto da nessuna parte nel sito SIAE e nemmeno sui moduli, voi cosa avete scritto nella causale del versamento???

Sto andando in posta e non so che fare... grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

Sono ancora in tempo a consigliarti di ripensarci ed evitare di buttare soldi nel gabinetto in questo modo?

Oltretutto agli editori da' fastidio che i testi mandati in lettura siano registrati alla SIAE, sia perché denota mancanza di fiducia (quindi non si parte bene) sia perché, se il testo interessa, sono rogne burocratiche e soldi da pagare per pubblicarlo.

Evita.

Se proprio non vuoi evitare, sulla causale basta scrivere 'pagamento registrazione 2014' o similari. Tanto alla SIAE interessano solo i soldi, problemi non ne fanno di certo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ormai ho inviato il tutto, la causale era un'altra, comunque ho deciso di fare così per tutelarmi, non mi sento di rischiare che chiunque possa avanzare diritti sulla mia opera, dal postino al gatto dietro casa... so che non è una mossa particolarmente apprezzata ma per me ha un ruolo di tutela della mia creatura, non un modo per dare dei ladri ai rappresentanti delle case editrici. Anche loro dovrebbero prenderlo come segno di maturità e di una persona che "fa sul serio" o che almeno ci prova a fare del proprio meglio! Se poi il romanzo piacerà penso che saranno disposti a pubblicarlo nonostante la tutela dei diritti d'autore, le case editrici sono sempre alla ricerca di un nuovo autore in gamba e non penso che un testo tutelato possa fermare un interesse di questo tipo! Poi magari il mio testo non piacerà mai, non dico il contrario, ma non credo che una casa mandi in fumo un eventuale buon incasso solo perché pensa che io possa crederla una ladra di manoscritti! Comunque grazie per i consigli... speriamo vada tutto bene :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ne abbiamo parlato ma spedirsi il testo con  la posta certificata, così come usare la marca temporale è un'efficace certificazione che dovrebbe ampiamente tutelarti in caso di problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo capisco, ma ormai ho agito così, mi sono sentita più sicura. Vi ringrazio per i consigli ma non la vedo una cosa così terrificante depositare un manoscritto alla SIAE, dubito che tutti i libri pubblicati fossero liberi come il vento quando sono giunti alle case editrici! Se saranno interessate, penso che si troverà una soluzione, se poi il motivo del mio eterno insuccesso sarà davvero solo la siae potrò sempre ritirare il manoscritto prima dei 5 anni... pazienza! :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×