Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

real life

Narcissus (Streetlib) o Amazon?

Post raccomandati

Ospite

@welcomelewis Onestamente ho dato il mio Iban, ma non saprei dirti se accettano o meno carte di credito o altro. Appena

riesco vado a controllare.

1 ora fa, aletheia dice:

Grazie per aver condiviso la tua esperienza, complimenti per le copie vendute e ma soprattutto complimenti per il tuo spirito d'iniziativa! Io per adesso tutte queste cose me le sogno...

Onestamente ho fatto un pò di pubblicità su facebook e qui da voi e ho messo il racconto a prezzo zero. Non m'interessava guadagnare ma capire come si muoveva il mercato  e come funzionavano le varie piattaforme. In realtà è bastato e poco sono certa che appena passata l'ondata degli amici e conoscenti, la vendita subirà un arresto, deve essere per forza così è la legge del mercato. <3

Modificato da Ezbereth

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Già, ma io in fatto di pubblicità sono pessima. E dei miei conoscenti pochissimi sanno che scrivo. Anche per me l'obbiettivo primario è capire come funziona il mercato, farmi conoscere e magari avere qualche feed-back, anche negativo per carità, almeno per capire se quello che scrivo è decente o no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
5 ore fa, aletheia dice:

 [...] almeno per capire se quello che scrivo è decente o no.

scusa per questo c'è l'officina del WD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 10/10/2016 at 15:02, M.T. dice:

Sui cookies basta mettere ben in risalto sul sito/blog  (con wordpress per esempio c'è un plugin apposito) una dichiarazione simile: "Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. I cookie sono piccoli file di testo immagazzinati sul tuo computer; i cookie attivi su questo sito possono essere usati solo su "NomeSito" e non presentano rischi per la sicurezza. Come da provvedimento, si può esprimere il consenso o il rifiuto alla loro installazione."

 

Non sempre. Guarda tutto l'articolo del link, purtroppo, se sfortunatamente si incappa in cookies di profilazione (ma anche tecnici), è necessaria la dichiarazione per esteso che indica come funzionano i cookies in ogni browser. Già, perchè navigare su i.e. non è lo stesso che su firefox, chrome e compagnia bella. In ognuno di essi i cookies operano diversamente e va indicata la modalità, anche perchè la nuova legge è di giugno 2015. Le leggi vengono sfornate alla velocità del suono, dunque il 2014 oramai è già paleolitico. Meglio non rischiare una multa fino 120000 euro che rimane in eredità perfino ai pronipoti. Solo un portale senza il minimo "bottone", forse, ricade nella dichiarazione da provvedimento 2014 legalmente. Ma per un artista un portale simile è pregiudizievole, quasi come non averne, a meno che non sia un esperto SEO. Inutile dire che la legge 2015 costringe tutti a diventare analisti informatici o a pagare. O peggio, a chiudere siti e blog per non rischiare.

 

Tornando ad Amazon poi, trovo giusto segnalare l'estrema gentilezza del personale che ci lavora, disposto a dare una mano (avevo fatto una prova prima di rivolgermi a Streetlib, il cui personale è comunque di ottimo supporto, ma Amazon si confà principalmente a chi è residente in Italia, oltre al punto "pubblico di lettori" di cui alcuni post fa, perchè non può pagare su paypal). Quanto alla promozione gratuita, è legata all'esclusiva dei 3 mesi e dunque anche in questo caso conveniente e dedicata a chi è residente in Italia (lo dico perchè non sono l'unica in questo sito a risiedere all'estero). 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A seguito della dichiarazione precedente, si può aggiungere il nome dei cookie che il sito usa. Si può anche aggiungere questo:

 

"Qualora l’utente non desideri l’uso di cookie, può bloccare o limitare la ricezione di cookies attraverso le opzioni del proprio browser.

Su Internet Explorer, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni Internet”. Infine accedere alle impostazioni della scheda “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookies.

Su Firefox, cliccare sulla voce “Strumenti” della Barra dei menù e poi sulla sottovoce “Opzioni”. Infine accedere alle impostazioni della voce “Privacy” per modificare le preferenze relative ai cookies.

Su Chrome, digitare “chrome://settings/content” nella barra degli indirizzi (senza virgolette) e modificare le impostazioni relative ai cookies come si desidera.

Su Safari, selezionare la voce “Preferenze” e poi scegliere “Privacy”. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.

Se si usa Safari su dispositivi portatili, come iPhone e iPad, è necessario invece agire in questo modo: andare sulla voce “impostazioni” del dispositivo e in seguito trovare “Safari” sul menù di sinistra. Da qui, alla voce “Privacy e sicurezza”, sarà possibile gestire le opzioni sui Cookie."

 

Con questo si dovrebbe essere a posto. Non fosse così, praticamente tutti i blog, forum dovrebbero chiudere.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto tutto di un fiato e...mi è rimasto solo un bel pastrocchio in mente xD Mi pare di capire che tra le nominate Narcissus, Amazon e Streetlib vi siano dofferenze, anche nette, ma che tutte e tre hanno punti a favore e a sfavore. Ormai credo che per la mia prima pubblicazione andrò di Amazon e select per il rilascio gratis. Comunque mi pare di capire che dopo 3 mesi possa disdire il select e cercare altre piattaforme di pubblicazione, o no?

 

Cmq la promozione gratuita è per me fondamentale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piccola precisazione: Narcissus e Streetlib sono la stessa cosa, c'è stato solo un cambio di nome. Ora è tutto sotto la dicitura Streetlib (avrai letto anche il nome Simplicissimus, ma anch'esso è sotto tale etichetta).

 

Chi l'ha provato potrà darti notizie più precise delle mie, ma sì, penso che dopo tre mesi si possa disdire con Amazon.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un buongiorno a tutti,

mi accodo a questa discussione perché ultimamente mi sto lasciando affascinare dal concetto di self publishing. Da un po' di tempo sto valutando le alternative e sono proprio giunto alla scelta finale fra Streetlib e KDP. Ho letto tutte le quattro pagine di questa discussione, più delle altre presenti sul forum, ma per quanto mi interessa sono riuscito a raccogliere solo delle informazioni frammentate e sto iniziando a fare confusione. Perciò vi pongo qualche domanda diretta, sperando di capirci qualcosa di più.

I miei dubbi riguardano soprattutto il KDP e il suo eventuale utilizzo in concomitanza a Streetlib.

Fino ad ora gli ebook li ho sempre e solo letti, per cui perdonatemi se scrivo qualche idiozia.

 

1. Ipotizzando una pubblicazione con Streetlib, amazon "tratterà" in maniera diversa il mio ebook? Mi pare di aver capito che non dando l'esclusiva ad Amazon, non potrò usufruire del Kindle Unlimited o di alcune promozioni come sconti od offerte gratis. Quello che intendo è che ci saranno diversità nella ricerca dell'ebook? E' più facile che amazon dia rilevanza\visibilità nelle ricerche a chi ha aderito al KDP piuttosto a chi vi approda da altre piattaforme?

2. Entrambi i portali offrono un servizio di Print on Sale. Che tempistiche si hanno quando qualcuno ne acquista una copia? Il libro venendo stampato solo a richiesta risulta sempre disponibile all'acquirente? Usufruendo invece del servizio Print on Demand, ci sono numeri di copie minime da acquistare? Quale dei due servizi risulta più economico?

3. Partecipando al programma Kindle Select e fornendo l'esclusività ad amazon per 90 giorni, scaduti questi giorni posso pubblicare anche tramite altre piattaforme e continuare a usufruire dei servizi speciali di amazon, o per continuare devo lasciare sempre a loro l'esclusività?

4. Mi pare di aver capito che pubblicando un ebook col KDP non mi venga fornito un vero codice ISBN, ma un codice denominato ASIN, mentre l'ISBN verrebbe fornito da loro solo se pubbliccassi la versione cartacea tramite CreateSpace. Ora il mio dubbio è: se dopo aver passato i 90 giorni di esclusività decido di appoggiarmi ad un'altra piattaforma come Streetlib, come funziona la cosa? Devo ritirare ebook e cartaceo da amazon e ripetere tutto il procedimento con streetlib? Oppure le pubblicazioni su amazon resterebbero invariate e Streetlib si occuperebbe di tutti gli altri portali rimanenti (ibs, google, itunes...)?

5. Come qualità del servizio e del prodotto finito (intendendo sia ebook che cartaceo) sono paragonabili o uno dei due è superiore?

 

Per il momento mi sembra di aver scritto tutto quello che mi veniva in mente... Ringrazio già da subito chiunque possa darmi qualche risposta.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Paolo Bruni quando pubblichi con Street Lib puoi escludere Amazon dalle librerie in cui vuoi che sia venduto il tuo libro. In questo modo continui a gestire le vendite su Amazon indipendentemente dalle altre, e gestisci invece da StreetLib tutti gli altri store. Street Lib ti fornisce anche l'ISBN (su Amazon continuerai a vedere invece il loro ASIN). L'unico svantaggio è che su Amazon, non avendo più l'esclusiva, non ti permetteranno di iscrivere il libro al programma Select, che è quello che consente di stare su Kindle Unlimited e di fare promozioni gratuite e sconti.

Sul cartaceo ancora non so, non ho ancora sperimentato né Createspace né il cartaceo di StreetLib.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Paolo Bruni Paolo, ti vorrei solo menzionare che nel caso tu optassi per KDPS per un lungo periodo, allra conviene proprio usare il servizio(nuovissimo, in fase beta) di stampa amazon.

In ogni caso il mio modesto consiglio coincide con quello dato da Tanucci>> amazon gestiscilo personalmente.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto interessante, soprattutto nello specificare che in futuro inseriranno la possibilità di fare copie di bozza (magari da inviare a recensori a prezzo ridotto) e la diffusione ad altri store e librerie fisiche. Se poi abbassassero i prezzi del print on demand per acquistare personalmente delle copie, sarebbe l'ideale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Paolo Bruni dice:

@An Parli del CreateSpace? Perché dici che conviene per il lungo periodo? Non si può utilizzare anche se non si fa più parte del KDP?

Tanucci ti ha dato una mano alla grande, però il servizio è appunto unicamente KDP--anche leggo in giro che ad alcuni autori ancora non è stato "concesso" e non mi arriva una plausibile spiegazione del perchè. Che sia una questione di qualità del digitale? Perchè loro sono espliciti in merito della scelta e le possibilità scarse di correzzioni e ripensamenti -- i libri vengono forniti di codici ISBN americani e gabbia,certi dati vengono bloccati. Letteralmente per cambiare seriamente qualcosa dopo, la versione esistente la si dovrebbe eliminare.

La mia logica era che avendo il formato digitale bloccato con amazon tramite adesione al select, tanto vale avere il cartaceo con loro e concentrare i sforzi pubblicitari su questa piattaforma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Paolo Bruni dice:

Molto interessante, soprattutto nello specificare che in futuro inseriranno la possibilità di fare copie di bozza (magari da inviare a recensori a prezzo ridotto) e la diffusione ad altri store e librerie fisiche. Se poi abbassassero i prezzi del print on demand per acquistare personalmente delle copie, sarebbe l'ideale.

Non si pone bisogno di ribassi, tu hai un prezzo grezzo basso in quanto del prezzo di listino 60% sono i tuoi royaltyes. Infatti il prezzo è 0,90 fissi+0,012 a pagina + spese spedizione. Però non saprei come potresti vendere all'infuori amazon. Se esiste il modo ditemelo per favore perchè sono giusto alle prese con l'arte  dell'impaginazione:asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per ora sono ancora in fase sperimentale, in futuro promettono questo:

Cita

In futuro aggiungeremo ulteriori funzionalità relative ai libri cartacei, ad esempio copie della bozza, copie (all'ingrosso) per l'autore e la distribuzione estesa a librerie e siti Web diversi da Amazon.

Quindi l'opzione (quando sarà a regime, non adesso) prevede anche degli sconti per le copie comprate dall'autore e distribuzione presso altre librerie e altri store. Tutto sta a vedere quanto tempo ci vuole perché siano disponibili tutti i servizi in programma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io prima dell'estate non pubblicherò nulla, quindi posso permettermi di vedere come si evolve la cosa... Interessante comunque questo nuovo servizio. Grazie a entrambi per la segnalazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Tinucci tu hai stampato il cartaceo con Amazon? Perché leggevo in giro che viene consigliato di usare il print on sale di Amazon, ma per il print on demand di rivolgersi a stamperie online meno costose. Solo che non capisco se così facendo si debba cambiare isbn o meno, perché a quel punto i libri non sarebbero proprio uguali come formato. Per questo spero che il loro nuovo servizio renda le copie richieste in POD meno costose... Anche se lo dubito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 10/10/2016 at 12:26, Rototom dice:

Intanto: come convertire il pdf in epub?

Non è, e se è... ti viene male, possibile. Ti consiglio , ci sono diversi servizi free in internet, di effettuare doppia conversione: Pdf -> doc e doc -> epub. Fatta la prima conversione e reimpostata la formattazione (non so se si perde, io uso adobe acrobat pro) scarichi Calibe (free) e lo converti in epub. Fatto questo, con Sigil (free) lo controlli e VIA.

Ovviamente una passatina con EPUB validator (indispensabile sia senza errori se no non viene accettato).

Se ti interessa ho pubblicato un post sul blog su come ho fatto io...

*Editato dallo Staff*

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

7 ore fa, Niko dice:

@ILPIERPO Attenzione, non puoi segnalare pagine del tuo blog se non nella sezione apposita (Blog Tour). Grazie.

 

Non mi sembrava (e non mi serve) pubblicità, ma solamente un contributo alla discussione. Ne terremo conto (io). Scusate il disturbo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, ILPIERPO dice:

Non mi sembrava (e non mi serve) pubblicità

 

Allora bastava semplicemente la risposta che hai dato senza il link. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tra parentesi (l'ho letta solo ora), in HOME ... occupa mezzo schermo scrivete: "Il mondo dell'editoria, senza filtri."

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ILPIERPO dice:

"Il mondo dell'editoria, senza filtri."

L'accezione è  un'altra, né viene fatto mistero riguardo alla necessità di seguire il Regolamento (il quale vieta lo spam, mentre ieri hai postato più di una volta i tuoi link in discussioni diverse) anzi, è espressamente richiesto di leggerlo e di attenersi. Ogni comunità ha le sue regole, del resto. Un conto è parlare di editoria liberamente esprimendo le proprie opinioni o esperienze, un conto è usare il forum per spammare i propri link. Ma non è il tuo caso, visto che non ti serve pubblicità? Giusto? :)

Ti faccio presente, in ogni caso, che puoi liberamente inserire il link al tuo blog anche nello spazio firma e nei tuoi aggiornamenti di stato. Lì è consentito "senza filtri"! ;)

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stammi bene a sentire. I punti interrogativi e le faccine, usali con qualcun altro. Hai per caso visitato il blog? Per quello che posto, 1 post al mese è affermare tanto, non ho nulla da spammare. E soprattutto, il blog NON E' CERTAMENTE UNA FONTE DI GUADAGNI ne' tantomeno sono uno di quelli che definisco "IMBONITORI" (qualcuno li chiamerebbe truffatori) che vogliono vendere un prodotto, quindi mi sento offeso dalle tue faccine!

Se poi, per aver inserito DUE volte UN link ALLA stessa discussione - tenendo presente che porta DIRETTAMENTE al post - lo definite spam... non diciamo eresie.

 

Detto questo, eviterò di postare e cercare di portare la mia esperienza... anzi, sai che ti dico? Cancellate il mio account e fatevelo da soli il blog. Mi dispiace per i tanti ingenui ragazzi, che meriterebbero di essere aiutati senza "interessi occulti subliminali" alla base.

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Intervento di moderazione

 

A volte le regole che troviamo in casa altrui possono non piacerci.  In questo caso ci troviamo di fronte a due possibilità: o entriamo e ci adeguiamo a quanto è stabilito, oppure ne restiamo fuori.  Entrare e voler fare di testa propria, nonostante ci venga più volte ripetuto in maniera cortese ed educata che le regole sono altre, non è la soluzione.  Dal momento che pare tu non intenda ragione e ritieni di poter offendere uno staffer che sta cercando nella maniera più gentile possibile di spiegarti quali sono le consuetudini della nostra casa, non rimane che l'altra soluzione.  Sei pregato dunque di andare a elargire i tuoi preziosi consigli altrove.

  • Mi piace 8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti! Condivido schematicamente la mia esperienza con CreateSpace e KDP. 

 

Personalmente fino a questo momento non ho riscontrato particolari punti a favore di questa scelta, sicuramente i tempi di attuazione e supporto sono rapidi, ma per il mercato italiano mi sembra sia, per il momento, estremamente limitata.

 

Createspace:

 

- Le copie di prova e quelle per l'autore vengono stampate negli USA e i tempi di consegna sono estremamente lunghi, a meno di non pagare quasi 40 dollari di spese di spedizione (in questo caso arrivano entro una settimana o poco più).

- L'interfaccia è completamente in inglese (per me non è stato un problema, ma potrebbe esserlo per qualcuno).

- Chi acquista il cartaceo è soggetto a spese di spedizione, a meno che non sia Prime o che l'ordine non superi una certa cifra. I tempi di consegna si aggirano intorno alla settimana. Per il mercato IT Il libro viene stampato in UK.

 

KDP:

 

- L'unica promozione attuabile attualmente al di fuori dal mercato USA e UK è quella del libro gratuito, che però è limitata a 5 giorni per periodo di esclusiva. Ciò si traduce nel fatto che in ogni caso si dovrà investire in ADS su altre piattaforme, per esempio facebook.

- Stanno unendo KDP e CreateSpace, ma il processo è ancora nelle fasi iniziali; non è possibile ordinare le copie per l'autore e quelle di prova per il proprio libro cartaceo.

 

Personalmente, penso passerò a Streetlib, riservandomi di riprovare successivamente Amazon una volta che i servizi per il mercato italiano saranno maggiormente maturi.

 

Agli esordienti mi sento anche di precisare che gli strumenti gratuiti che vengono messi a disposizione da CreateSpace\KDP per la pubblicazione del libro li ritengo insufficienti per un prodotto di qualità; per la copertina e l'impaginazione sono richieste conoscenze medio-avanzate di Photoshop\InDesign o prodotti similiari.

 

Un saluto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×