Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Prabtham

Echos Edizioni

Post raccomandati

Buongiorno, sono stato contattato stamane da questa CE (mi ero perfino dimenticato di avergli scritto lmao) tutti entusiasti come una Pasqua del mio romanzo blablabla stupendo di qui e di là.

Poi è arrivato il discorso $OLDI.

Mi hanno detto che sono una realtà in espansione, e che pertanto anche l'autore deve darsi da fare per vendere il libro. Mi manderanno delle copie """in contovendita""" (smells like Doppio Binario) che devo far vendere in varie fiere, di cui ovviamente dovrò sobbarcarmi tutte le spese.

Gli ho detto che con la pandemia posso lanciare i libri con la fionda nel balcone del vicino, ma che di più non si può fare.

A parte questa cosa dei libri in contovendita, che nonostante le mie numerose domande non mi rispondeva mai chiaramente e la situazione stava diventando davvero cringe a livelli intollerabili, sembrano okay. Ma i buoni propositi non sembrano coincidere con la loro reale potenza di crescita e distribuzione, visto che cercano di risparmiare ogni dannato centesimo, e non sembrano intenzionati a vendere i libri con Amazon perché "trattiene percentuali altissime". Ma se non metti il libro su Amazon di 'sti tempi è come se non l'avessi mai pubblicato.

Qualcuno ha avuto esperienze? Me ne servono il più possibile. Grazie.

 

Hanno pubblicato anche Il Signor Distruggere, e tutti i prezzi dei libri sembrano non superare MAI i 10 euro netti. Sempre 10 euro tondi. Pazzesco.

Loro per telefono mi avevano anche detto che dovevo "assottigliare" il romanzo per non far lievitare il prezzo di vendita, ma non so di quanto vogliano mutilarlo a questo punto, visto che con 10 euro viene fuori una sottiletta o poco più.

*Editato dallo Staff*. Capisco che sia difficile per una piccola CE stare a galla di 'sti tempi, ma non so neanche se valga la pena collaborare con loro, date le premesse.

Qualsiasi info è ben gradita, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Letto il contratto. È scritto tra le righe e in maniera veramente ben camuffata, ma è palese che l'autore si deve accollare l'acquisto di 50 copie che dovrà rivendere per conto suo. Solo dalla 51esima ho lo "sconto" autore.

Nel dubbio richiamo, ma dato che non pubblicano su Amazon e - a quanto pare - non sono propensi a pubblicarlo in ebook, non vedo perché dovrei perdere ulteriore tempo con loro.

Comunque dovrebbero essere spostati subito in Doppio Binario.
Puoi zuccherare il discorsino come ti pare e piace per dare una parvenza di professionalità. Puoi parlare di "contovendita" e """rientrare nei costi""", ma anche se mi costringi a comprare una sola copia sei comunque DB.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Banana In Pigiama , per capire meglio e spostare in altra lista: si tratta di conto vendita o di acquisto?

Nel conto vendita l'autore riceve un tot di copie dall'editore (supponiamo 50) senza dover pagare nulla. Del venduto trattiene una percentuale e l'invenduto lo restituisce all'editore.

Diverso è se per vendere quelle 50 copie deve prima acquistarle. Cosa dice con esattezza il contratto?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, ElleryQ ha scritto:

Ciao @Banana In Pigiama , per capire meglio e spostare in altra lista: si tratta di conto vendita o di acquisto?

Nel conto vendita l'autore riceve un tot di copie dall'editore (supponiamo 50) senza dover pagare nulla. Del venduto trattiene una percentuale e l'invenduto lo restituisce all'editore.

Diverso è se per vendere quelle 50 copie deve prima acquistarle. Cosa dice con esattezza il contratto?

 

Ho fatto prima e gli ho scritto chiaramente se quelle copie sono costretto a prendermele in carico o posso rifiutarmi, dato che sono stati un po' ambigui al telefono (o forse non ci siamo capiti). Anche se volessi, gli ho spiegato che qualsiasi mio tentativo di promozione autonoma con eventi e altro sarebbe oltremodo impossibile, e che non ho intenzione di accollarmi nessun rischio di perdita, né presente né futuro (visto che non si sa come si evolve la faccenda). In ogni caso vi terrò aggiornati.

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Banana In Pigiama Considera, però, che se ti hanno chiamato ieri il tuo libro uscirebbe comunque tra qualche mese, in un periodo in cui la vita dovrebbe essere tornata ad una quasi-normalità (lo dico in riferimento al discorso della fionda :)). Io sono stata contattata stamattina e più che di fiere abbiamo parlato di presentazioni. Non ho ancora accettato/firmato (anche perché stamattina ho ricevuto un'altra proposta da valutare); teniamoci aggiornati. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera. Sono sotto contratto con la Echos e vi racconto la mia esperienza (in corso).
Il contratto prevede royalty al 10%, durata di soli tre anni e nessuna prelazione.

Il mio romanzo ha ricevuto (e non subìto) un editing professionale, a mio giudizio ottimo. Ci sono stati vari tagli, e ho appurato che questi lo hanno reso decisamente più leggero e scorrevole.

Sono in attesa della copertina, quindi ancora lontano dalla pubblicazione (per poco spero).
Ora, oltre alla mia esperienza, aggiungo il mio parere, su aspetti citati sopra: La CE in questione ha precisato fin da subito di non essere una grande realtà editoriale e quindi chiede il supporto dell'autore nelle vendite. Ora ciò che mi viene chiesto è di vendere 50 copie, attenzione, un numero secondo me più che fattibile in fatto di vendita.
Una Casa editrice che senza compenso (come ovvio che debba essere per una CE) mi offre Editing, CDB, Cover e mi chiede solo di impegnarmi nella promozione del MIO libro, la trovo onesta e trasparente nei propri confronti e in quelli dell'autore, nonché un ottimo trampolino di lancio.
 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto modo di approfondire e sì, smentisco quello che ho detto e chiedo scusa se ho detto qualcosa di fuorviante. Si danno molto da fare e in maniera molto onesta. Ma quando sento qualcosa che sia minimamente vicina al Doppio Binario mi parte l'embolo.
 

 

Il 21/4/2020 alle 17:07, BeatriceG ha scritto:

@Banana In Pigiama Considera, però, che se ti hanno chiamato ieri il tuo libro uscirebbe comunque tra qualche mese, in un periodo in cui la vita dovrebbe essere tornata ad una quasi-normalità (lo dico in riferimento al discorso della fionda :)). Io sono stata contattata stamattina e più che di fiere abbiamo parlato di presentazioni. Non ho ancora accettato/firmato (anche perché stamattina ho ricevuto un'altra proposta da valutare); teniamoci aggiornati. 

 

Hai chiesto quanto tempo si ha per dare una risposta? Anch'io ho ricevuto un'altra proposta oggi e sto vagliando.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Banana In Pigiama No, non gliel'ho chiesto esplicitamente. Ho scritto che mi volevo prendere qualche giorno per leggere bene il contratto e mi hanno risposto di prendermi il tempo che voglio. Ovviamente non mi farò sentire dopo due mesi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le copie in conto vendita non sono un problema: se non le vendi se le riprendono. Il problema è un altro, come ho avuto modo di rimarcare più volte nei miei interventi precedenti, che vi invito a leggere.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/6/2020 alle 21:02, Ngannafoddi ha scritto:

Cos'è successo al sito? :aka:

Salve. Ho segnalato alla CE il problema del sito. Tuttavia la CE è attivissima con progetti e nuove uscite, tra le quali il mio (bellissimo) libro.
Spero anche io che quanto prima aggiustino il sito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho trovato il sito con un altro indirizzo: http://www.echosedizioni.it/

Se clicco per vedere il catalogo, vengo dirottato all'altro sito qui menzionato. In entrambi è presente la sezione per l'invio dei manoscritti. Chissà perché due siti... forse uno è vecchio e l'altro è nuovo? Comunque quello che ho trovato io mi si carica molto più rapidamente.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×