Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Nome: Fanucci Editore

Generi trattati: Avventura, fantasy, fantascienza, thriller, noir, rosacrime, narrativa per ragazzi, narrativa

Modalità d'invio manoscritti: http://www.fanucci.it/pages/aspiranti-scrittori

Sito web: http://www.fanucci.it/

 

NB: Pare che la casa editrice in questione preferisca trattare perlopiù con agenzie.

Modificato da Black
Aggiornamento topic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Distribuzione nazionale.

Bella casa editrice. Pubblica i libri di Philip K. Dick.

Gli esordienti non li caga. Solo quelli che sono rappresentati da una agenzia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Ho mandato loro in cartaceo il mio libro 7 mesi fa, successivamente gli ho scritto più volte per avere delle informazioni, non mi hanno mai risposto... vabbé, lo so che è una grande casa editrice e che non ha tempo per rispondere a noi piccoli aspiranti autori, ma ripeto, noi siamo quelle stesse persone che hanno decine dei loro libri nella loro libreria. Possibile che non ci meritiamo nemmeno una mail precompilata? D'ora in poi anche della Fanucci comprerò solo libri di seconda mano! :evil:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I tempi dichiarati si aggirano in media intorno agli 8 mesi, Claudio, quindi ancora non è ancora detto che ti abbiano scartato o escluso a priori...

Così mi scrissero nel dicembre scorso, rispondendo alla mia e-mail in cui chiedevo se prendevano in considerazioni dattiloscritti di autori esordienti, e invitandomi a spedire il cartaceo all'indirizzo di Roma.

Ho dunque inviato, circa 3 mesi fa, che dunque credo siano pochi anche trattandosi di una selezione di capitoli, pur sempre 130 cartelle... Che vogliamo farci, porta pazienza :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Qual è l'indirizzo mail della Fanucci in cui chiedere se accettano manoscritti? Sto cercando ma non lo trovo... e non ci sono informazioni sull'invio di manoscritti. Forse, come ha scritto qualcuno più su, lavorano solo con le agenzie letterarie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Qual è l'indirizzo mail della Fanucci in cui chiedere se accettano manoscritti? Sto cercando ma non lo trovo... e non ci sono informazioni sull'invio di manoscritti. Forse, come ha scritto qualcuno più su, lavorano solo con le agenzie letterarie.

A me risposero dalla casella info, riportata nella pagina dei contatti

(http://www.fanucci.it/contatti.php),

o almeno mi pare perché inviai in copia anche ad un altro indirizzo di quella lista (forse info.libri), e sciaguratamente smarrii proprio la loro mail di risposta, al punto che non sono sicurissimo di aver poi inviato il cartaceo al recapito giusto, perché non mi andava di disturbarli una 2° volta con la stessa richiesta :oops: così ho deciso di affidarmi alla mia memoria, che mi diceva che l'indirizzo era quello di Via delle Fornaci a Roma...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo una mia mail con richiesta di informazioni, mi hanno risposto giorni fa invitandomi a mandare loro, in forma cartacea, il mio dattiloscritto. Trattasi di narrativa sentimentale ad ambientazione storica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho deciso di affidarmi alla mia memoria, che mi diceva che l'indirizzo era quello di Via delle Fornaci a Roma...

Esatto, proprio quello. Lo stesso che hanno scritto a me, quando hanno risposto alla mia e-mail:

Fanucci Editore srl

Via delle Fornaci 66

00165 ROMA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pessimi. Da evitare, anche con gli agenti.

Oltre ad essere violenti e sgarbati hanno passione zero per quello che pubblicano.

Perché? Quale esperienza hai avuto con loro? :?:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Conoscevo il caporedattore. Ho chiesto da loro di avere un parere sul mio MS.

Si sono persi il manoscritto, e non hanno mai risposto.

Inoltre: il caporedattore in questione non ha mai letto un libro di SF in vita sua (nè horror nè fantasy).

Possono essere anche gentili alla base: ma il peggio sta proprio ai vertici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli ho scritto una mail stamattina per chiedere se potevo utilizzare per i fatti miei un racconto che avevo pubblicato con loro (il bando prevedeva la cessione dei diritti per venti anni) e mi hanno prontamente risposto dicendo che potevo farne quel che preferivo... mi fa piacere, anche se mi sorge il dubbio se una mail valga come liberatoria...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi è una buona casa editrice o no? Qualcuno ha più notizie a riguardo? :sss:

A livello di pubblicazioni siamo, a mio avviso, ai massimi livelli, soprattutto per quanto riguarda fantascienza e noir. Rispetto al discorso di riuscire a pubblicare con loro, invece, non saprei, anche se francamente se mi capitasse l'occasione sarebbe un sogno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualche giorno fa ho inviato loro una mail in cui chiedevo se era possibile l'invio in digitale di un estratto del manoscritto, mi hanno risposto con il link alla pagina autori, in cui si richiede di inviare esclusivamente in formato cartaceo: qualcuno saprebbe spiegarmi le ragioni di cotanto astio nei confronti della tecnologia?

 

Comunque nella pagina citata è riportato in calce un messaggio per gli aspiranti scrittori, si fa cenno a un progetto che sarà pubblicizzato tra pochi giorni, stay tuned.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

qualcuno saprebbe spiegarmi le ragioni di cotanto astio nei confronti della tecnologia?

 

 

Per scoraggiare i poveri aspiranti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Valpur

Per una big come Fanucci due mesi non sono nulla. I tempi sono lunghi, oltre i sei, di solito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per una big come Fanucci due mesi non sono nulla. I tempi sono lunghi, oltre i sei, di solito.

 

Mi riferivo all'iniziativa scritta in calce sul sito riguardo un nuovo progetto per aspiranti scrittori. E' da luglio che è messa lì, senza che vi sia alcun aggiornamento. Personalmente non ho inviato alcun manoscritto, dal momento che lo accettano solo e unicamente in formato cartaceo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ultimamente sono molto attivi su facebook e twitter.
Alla mia domanda sul concorso hanno risposto semplicemente di "rimanere sintonizzati sui loro social". Insomma, ancora non hanno novità su quel fronte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho inviato a ottobre per ora nulla (anche se non è che ci sperassi troppo :asd: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusatemi, allora io che devo fare? Sto per concludere un fantasy e volevo inviare a loro il cartaceo. Ma se prendono in considerazione solo autori rappresentati dalle agenzie mi pare un buco nell'acqua! Nel frattempo posso proporre il romanzo anche ad altri, giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Quindi glielo spedisco o no il mio fantasy? Non sono rappresentata da un'agenzia, ha senso farlo? 

Fallo, che ti costa provare (a parte il costo del cartaceo)? Al massimo non ti rispondono, ma puoi e devi mandarlo ad altre :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prova a inviare lo stesso, magari non sobbarcandoti le spese di stampa di un'intera copia; manda un'anteprima con sinsossi, bio e scheda del romanzo, con target di pubblico potenziale e altro.

Provare sempre, questa è la mia filosofia.

Mi sembra sia stato il Feltrinelli fondatore a dire che, in fondo, ha sempre apprezzato quegli autori che, al limite della molestia, hanno sempre insistito a proporre i loro lavori, credendoci fino in fondo.

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×