Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Ospite

Nome: Fernandel

Genere valutati: testi illustrati, spettacolo, cultura e arte, tematiche giovanili

Invio manoscrittihttp://www.fernandel.it/informazioni-per-linvio-di-testi-inediti-mainmenu-53

Tempi di risposta: dai due ai quattro-cinque mesi

Distribuzione: http://www.fernandel.it/distributori

Sito: http://www.fernandel.it/

Facebook: https://www.facebook.com/fernandel.editore

Modificato da ElleryQ
Aggiornamento topic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.

Scusate la mia ignoranza ACUTISSIMA ma ho un dubbio su ciò che questa cada editrice riporta sul proprio sito nella pagina per l'invio di manoscritti:

"In questo momento stiamo cercando testi e scritture svincolate dall'autobiografismo, dal diarismo (inclusi i diari di viaggio), dalla scrittura ripresa dai blog, dai temi di costume che la tv amplifica e diffonde"

quel "SVINCOLATE" mi mette un dubbio...CERCANO o NON cercano questo tipo di testi? Mi pare di SI...se "svincolate" è inteso come un qualche cosa 'che nasce da...'....

???

Siccome il mio testo nasce da un blog...ecco, per me sarebbe PERFETTO.

grazie dell'aiuto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando

"Svincolate" significa che non devono avere a che fare con i generi menzionati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
"Svincolate" significa che non devono avere a che fare con i generi menzionati.

grazie. resto comunque perplessa. Non capisco il motivo di una tale descrizione per testi che NON vogliono.

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è coerente con la loro linea editoriale: mi pare che pubblichino per lo più narrativa non di genere. magari ricevono molti diari o narrativa di genere e hanno pensato di precisarlo.

tante volte, nello scegliere una casa editrice a cui spedire, più che la pagina "come pubblicare con noi" e le relative avvertenze, è meglio studiarsi un po' il catalogo, che meglio di qualsiasi cosa dà l'idea di ciò che la ce pubblica o non pubblica, ottenendo il doppio effetto di non sprecare inutilmente carta (e soldi in copisteria) e anche di aumentare considerevolmente le proprie chance di essere presi in considerazione

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
"Svincolate" significa che non devono avere a che fare con i generi menzionati.

grazie. resto comunque perplessa. Non capisco il motivo di una tale descrizione per testi che NON vogliono.

:)

Forse sono stati così precisi su quello che NON vogliono perché spesso ricevono proprio testi di quel tipo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nessuno ha avuto esperienze con questa casa editrice? Io ho spedito ora... è quella in cui ripongo più speranze perché mi sembra che il mio romanzo sia particolarmente affine alla loro linea editoriale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@elleeffe

Ciao a tutti, io conosco questa casa editrice, pubblicai una serie di racconti sulla loro rivista online (da qualche anno ormai non esce più). E' una casa editricie piccola ma rispettata, molto attenta agli esordienti (e diversi suoi autori sono poi approdati a grosse CE).

Vi consiglio di prendere sul serio quel che si legge nella sezione manoscritti: "Se non ci conosci, il consiglio è quello di navigare per bene nel catalogo, vedere chi e cosa abbiamo pubblicato e leggere un paio di libri che ti ispirano. Noi crediamo molto nelle affinità, nel richiamo dei simili, e crediamo che i libri veicolino fra gli altri anche questo messaggio di somiglianza, di attrazione reciproca. Per cui se scorrendo il nostro catalogo non hai trovato niente che ti interessasse, niente che richiamasse la tua attenzione, non insistere: scegli un altro editore a cui proporre i tuoi testi."

Soprattutto se scrivete gialli o noir e siete indecisi perché  dice che di solito non li pubblicano tranne eccezioni: leggendone uno potete capire quali sono le eccezioni ( a me  piacque molto Il mostro dell'hinterland , di Matteo Ferrario).

Ho ovviamente inviato a questa CE il mio primo romanzo; purtroppo non mi hanno proposto la pubblicazione (motivando). A parte questo piccolo difetto ;-) non posso che dirne bene.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, franka dice:

@elleeffe

Ciao a tutti, io conosco questa casa editrice, pubblicai una serie di racconti sulla loro rivista online (da qualche anno ormai non esce più). E' una casa editricie piccola ma rispettata, molto attenta agli esordienti (e diversi suoi autori sono poi approdati a grosse CE).

Vi consiglio di prendere sul serio quel che si legge nella sezione manoscritti: "Se non ci conosci, il consiglio è quello di navigare per bene nel catalogo, vedere chi e cosa abbiamo pubblicato e leggere un paio di libri che ti ispirano. Noi crediamo molto nelle affinità, nel richiamo dei simili, e crediamo che i libri veicolino fra gli altri anche questo messaggio di somiglianza, di attrazione reciproca. Per cui se scorrendo il nostro catalogo non hai trovato niente che ti interessasse, niente che richiamasse la tua attenzione, non insistere: scegli un altro editore a cui proporre i tuoi testi."

Soprattutto se scrivete gialli o noir e siete indecisi perché  dice che di solito non li pubblicano tranne eccezioni: leggendone uno potete capire quali sono le eccezioni ( a me  piacque molto Il mostro dell'hinterland , di Matteo Ferrario).

Ho ovviamente inviato a questa CE il mio primo romanzo; purtroppo non mi hanno proposto la pubblicazione (motivando). A parte questo piccolo difetto ;-) non posso che dirne bene.

 

Anche io mi sento di parlarne bene. Anni fa rifiutarono un mio romanzo, ma mi motivarono con precisione il rifiuto, spiegandomi cosa fosse risultato interessante e cosa no. Non concordo sul giudizio nel merito, ma evidentemente lo hanno letto tutto ed è bello lungo e sono stati molto cortesi e professionali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato loro il mio romanzo, spero di ricevere una risposta positiva anche perché mi sembra davvero una gran bella CE :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Conosco Giorgio Pozzi, l'unico deputato a reggere la CE e a leggere i manoscritti, la Fernandel è di Ravenna, la mia città.

E' una persona molto a modo e molto intelligente. Ho pubblicato un mio racconto in una antologia che la CE fa sempre alla fine del corso di scrittura creativa di secondo livello a Bologna, che ho frequentato, promosso dall'associazione culturale Canto31.

Ho mandato anche io una mia personale raccolta di racconti, vedremo cosa accadrà. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Stonato , è indicato nel loro sito aprendo il link presente qui, nel post d'apertura (link "Distribuzione") :): distribuiti da Messaggerie, promozione Goodfellas.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, Stonato ha detto:

Sulla promozione speravo in qualche dettaglio in più... Quanto seguono l' autore?

 

Con promozione io intendevo quella della CE presso le librerie (affidata a Goodfellas, come specificato), su quella intesa come attività per ogni singolo libro e supporto all'autore, invece, spero possa risponderti qualcuno con esperienza diretta. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve ragazzi, avevo intenzione di proporre il mio manoscritto a questa casa editrice, qualcuno ha informazioni più recenti?

non riesco proprio a scegliere una casa editrice per mandare il manoscritto, sono troppe, sto impazzendo, anche perché come sempre non tutte le esperienze sono uguali! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao, non saprei proprio come identificare il manoscritto, non per presunzione, ma non sono mai stato bravo nel catalogare le cose, fondamentalmente è la storia di due persone, che scorrono in maniera parallela, sfiorandosi in un unico momento, diviso in tre atti, presente, passato e futuro? e ho difficoltà anche a scrivere una sinossi, nonostante abbia letto proprio dentro il forum una guida ben fatta.

  • Confuso 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Kyuss sembra narrativa non di genere (mainstream) - che è poi anche il mio campo. La sinossi è semplicemente un riassunto scritto in tempo presente. Lavorarci su perché nelle selezioni conta molto.

Per tornare in tema, direi che questa CE tra le piccole è sicuramente tra le più ambite. Accetta mainstream, così come altre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Kyuss ti consiglio vivamente, prima di proporti a un editore, di capire come presentare il tuo lavoro in modo più efficace . So che è molto difficile, ma vale la pena: per uno scrittore, non essere in grado di comunicare la propria storia non fa proprio un'ottima impressione :). Anche la sinossi è fondamentale in questo senso. 

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@franka @taxidriver grazie ad entrambi, proprio per l'importanza della sinossi che sono così confuso, il romanzo è scritto per il primo personaggio in terza persona, per il secondo in prima persona, non ci sono nomi, descrizioni dettagliate, forse più impressioni o pensieri, nei primi due atti le storie si alternano, inizio con il primo personaggio e poi il secondo.

il primo atto viene suddiviso in numeri( capitolo 1) e frammenti di canzoni che danno il titolo al capitolo, nel secondo atto si alternano i numeri, nel terzo atto utilizzo dei titoli per ogni capitolo, il senso oltre alla solitudine è soprattutto vicinanza emotiva, quasi empatica degli esseri umani in generale, che alle volte non si incontrano mai, si sfiorano, ma il più delle volte ignorano che esistono persone che potrebbero essere molto vicine a loro, e potrebbero anche piacersi e aiutarsi.

lo so, forse sono stato un po' confusionario, spero abbiate capito qualcosa!

grazie ancora 

 

  • Confuso 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

" il senso oltre alla solitudine è soprattutto vicinanza emotiva, quasi empatica degli esseri umani in generale, che alle volte non si incontrano mai, si sfiorano, ma il più delle volte ignorano che esistono persone che potrebbero essere molto vicine a loro, e potrebbero anche piacersi e aiutarsi."

Ok, questa è la visione che sottende la storia, l'"idea di controllo" ed è molto importante averla ben presente. 

Ma questa idea di fondo come viene messa in scena per tot pagine di romanzo? Ci sono due protagonisti: chi sono, cosa gli succede, cosa fanno, cosa vogliono, cosa li ostacola, come va a finire?

Però qui siamo proprio OT, immagino ci siano sezioni più pertinenti per questo. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, franka ha detto:

Però qui siamo proprio OT, immagino ci siano sezioni più pertinenti per questo. 

 

Esatto, potreste confrontarvi in privato, o aprire un topic apposito in "Varie ed Eventuali". ;)

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/1/2017 alle 19:03, Lemmy Caution ha detto:

Anche io mi sento di parlarne bene. Anni fa rifiutarono un mio romanzo, ma mi motivarono con precisione il rifiuto, spiegandomi cosa fosse risultato interessante e cosa no. Non concordo sul giudizio nel merito, ma evidentemente lo hanno letto tutto ed è bello lungo e sono stati molto cortesi e professionali.

Io ho inviato un mio manoscritto lo scorso febbraio ma non mi hanno mai risposto, nemmeno per motivare l'eventuale rifiuto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×