Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Davide Neri

Concorsi di letteraturahorror.it

Post raccomandati

Ho partecipato al concorso narrativo La Serra Trema, organizzato da letteraturahorror.it.

 

Non sono stato selezionato tra i finalisti e per curiosità mi sono informato sui vincitori. Ho notato dei nomi che sistematicamente risultano essere tra i vincitori dei loro concorsi (Francesco Cortonesi, Anna Rita Foschini, Matteo Pisaneschi e molti altri).

http://www.letteraturahorror.it/cerca.html?searchword=Matteo%20pisaneschi&searchphrase=all questo ad esempio appare vincitore in addirittura 5 concorsi diversi.

In particolare Francesco Cortonesi risulta essere, da una rapida ricerca su Google, amico e collaboratore dei membri della giuria, nonché personaggio noto nell'ambiente (è fondatore di Filmhorror.com). Egli è arrivato 3^ classificato e la cosa mi ha lasciato piuttosto dubbioso leggendo i suoi lavori reperibili in rete http://www.scheletri.com/cortonesi.htm . In alcuni racconti sbaglia a coniugare i congiuntivi e confonde la 3^ persona del passato remoto con la 1^.

 

Ora,  mi rendo conto che tutto questo può non voler dire nulla ma il dubbio che i concorsi siano un po' truccati mi è venuto. Ho già scritto alla redazione esprimendo i miei dubbi e l'unico effetto sortito è stata la cancellazione di alcuni post dalla loro pagina Facebook.

Insomma, a me il loro sembra un comportamento un po' losco.

Tirate voi le conclusioni, io vi ho solo riportato la mia esperienza.

  • Non mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Roberto

Passatemi il termine, admin, ma questa mi pare una stronzata pazzersca. Io al concorso non ho partecipato, ma un paio delle persone sul podio le conosco (alcune virtualmente, altre ho avuto modo di incontrarle di persona).

Non hai citato Vito Pirrò, che a memoria ricordo essere arrivato secondo, sbaglio? Mentre hai nominato Pisaneschi. Ecco, guarda che se hai bazzicato il territorio dei concorsi ti sarai sicuramente reso conto che i nomi che arrivano in alto sono sempre quelli, sempre gli stessi... e non c'è nessun complotto, stai sereno, rilassati, sono persone che sanno scrivere e stop, se si piazzano in alto ai contest vuol dire che hanno stoffa, non che ci sia la raccomandazioncina all'italiana. Se non sei stato selezionato amen, prendine atto e non gettare fango sugli altri che si sbattono quanto te.

Se poi devi trovare una giustificazione, se poi devi prenderti in giro da solo per giustificare un (umano) fallimento, allora la questione è diversa.

Ma ripeto, stai sereno.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

certo che sono truccati. è vero. manco una volta ho vinto. me lo fanno rizzare, arrivando lì lì e poi mi schiantano. maledetti. è un GomBloDDo!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Passatemi il termine, admin, ma questa mi pare una stronzata pazzersca.

 

Tutto quello che ho scritto corrisponde alla verità e non sto infangando nessuno, tanto meno per giustificare un mio fallimento (argumentum ad hominem). Forse hai problemi di comprensione del testo, quindi mi ripeto sinteticamente:

-non ho sentenziato un bel nulla

-ho osservato delle strane coincidenze

-ho espresso un dubbio

-prima di venire qui ho chiesto al diretto interessato e sono stato ignorato

Quindi: se vuoi controbattere sui punti (ad esempio spigandomi cosa ci fa al 3^ posto uno "importante" che sbaglia a coniugare i verbi) accomodati pure, altrimenti non cercare di sminuire me per sminuire la questione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente seguo i contesti di LetteraturaHorror e a un paio ho anche partecipato... leggendo però i vincitori mi sono resa conto che non potevo proprio competere, anche io avrei fatto vincere loro, almeno alcuni.

C'è da dire però che le osservazioni fatte da Davide non sono del tutto irrazionali, hanno una loro logica. Ora, non voglio gridare al complottismo, non mi interessa ma non posso lasciare che ciò che è stato detto mi scivoli addosso... mi informerò meglio al riguardo.

 

 

Però Davide se posso permettermi non puoi scrivere "mi rendo conto che tutto questo può non voler dire nulla" dopo un titolo come quello che hai scelto, fai retorica, hai già dato un giudizio quindi quella frase buttata lì per mettere le mani avanti non serve a nulla, ovvio che le persone che partecipano normalmente ai contest di LetteraturaHorror se la prendano a male, non trovi?

Non mi sembra che Roberto abbia frainteso nulla o abbia bisogno di imparare a leggere, il titolo dice tutto quello che pensi, non hai fatto un'esposizione obiettiva e razionale hai dato un giudizio.

Modificato da Gongola
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Njagan

Spero, anzi MI AUGURO che questo topic sia solo uno scherzo. Di cattivo gusto.

E sinceramente? Non ho nemmeno voglia di rispondere perché mi sono messa in ferie proprio per stare lontana da cose di questo genere.

Davide Neri, tu ovviamente ti prendi ogni responsabilità di ciò che hai scritto finora, titolo compreso.

Modificato da Nja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non mi sembra che Roberto abbia frainteso nulla o abbia bisogno di imparare a leggere, il titolo dice tutto quello che pensi, non hai fatto un'esposizione obiettiva e razionale hai dato un giudizio.

 

"Diffidate" esprime un approccio critico o sospettoso. Se volevo andarci giù pesante scrivevo "Quelli di letteraturahorror rubano". Se sono stato frainteso mi spiace, cambiate pure il titolo. Non sto facendo un processo a nessuno. Per altro mi sembra di essere corretto a discuterne in un luogo neutrale, se volevo semplicemente "gettare fango" avrei praticato spam diffamatorio sulla pagina Facebook di Letteraturahorror.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Roberto

 

Passatemi il termine, admin, ma questa mi pare una stronzata pazzersca.

 

Tutto quello che ho scritto corrisponde alla verità e non sto infangando nessuno

Risposta: No, non corrisponde a verità e sì, stai palesemente infangando più nomi.

 

Forse hai problemi di comprensione del testo:

Risposta: lascia perdere le battutine da deficiente, grazie.

 

-non ho sentenziato un bel nulla

Risposta: rileggi... hai sentenziato eccome.

 

-ho osservato delle strane coincidenze

Risposta: Mike Tyson vinceva sempre, ma sicuramente era una "strana coincidenza", mica era così forte.

 

-ho espresso un dubbio

Risposta: hai sparato accuse stupide.

 

-prima di venire qui ho chiesto al diretto interessato e sono stato ignorato

Risposta: perché hai sparato accuse stupide.

 

Quindi: se vuoi controbattere sui punti (ad esempio spigandomi cosa ci fa al 3^ posto uno "importante" che sbaglia a coniugare i verbi) accomodati pure, altrimenti non cercare di sminuire me per sminuire la questione.

Risposta: sul terzo posto che dici tu non posso dire nulla perché non conosco la persona (io non sputo sulla gente che non cnosco).

E non ti sto sminuendo: sei tu che lo stai facendo a te stesso con questo atteggiamento (o dubbio). E non ci stai facendo una bella figura.

 

Modificato da Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, chiunque conosca un minimo le dinamiche, sa dell'uso del manuale Cencelli ai massimi livelli. Però - perché c'è un però - ho partecipato solo a due concorsi, in vent'anni di scrittura, entrambi importanti: nel primo ho fallito e nel secondo sono arrivato in finale. Ora ho dovuto riprendere in mano il primo racconto per la pubblicazione, e devo dar ragione a chi l'ha scartato: aveva grossi difetti. Il secondo invece mi sembra ancora valido a distanza di anni.

Questo per dire che, a volte c'è chi è migliore di noi: di recente ho perso di misura una sfida con una ragazza che a 22 anni è considerata un astro nascente, e riconosco che ha fatto meglio di me. Faccio da sempre il tifo per lei, e non potevo certo smettere solo perché era contro di me: brava Marta! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sbagli, Davide Neri.

io non sono raccomandato presso Letteratura Horror.
o meglio, non solo presso di loro.

fra i miei benefattori ci sono pure scheletri, il fi-pi-li horror festival, il premio antonio fogazzaro, Altrisogni, R.I.L.L., e diversi altri.

non ti dico quanto mi ci è voluto a raccogliere materiale compromettente contro di loro per ricattarli e vincere un libro o una maglietta. se lo impiegavo per imparare a scrivere meglio forse era più proficuo, fidati.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me non sembrano solo stupide accuse. Leggiti i link, ho riportato dei fatti, non ho espresso un giudizio. Sicuramente c'è del merito; Pisaneschi da quel che ho letto è molto bravo, ma quell'altro? non mi sono inventato gli errori grammaticali.

 

Comunque a me i toni hanno già stufato. Come al solito in Italia chi vuole accertarsi che le cose vengano fatte in modo onesto ci passa da "rompicoglioni" o da "rosicone". Appena capisco come si fa cancello la discussione e amen.

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sbagli, Davide Neri.

io non sono raccomandato presso Letteratura Horror.

o meglio, non solo presso di loro.

fra i miei benefattori ci sono pure scheletri, il fi-pi-li horror festival, il premio antonio fogazzaro, Altrisogni, R.I.L.L., e diversi altri.

non ti dico quanto mi ci è voluto a raccogliere materiale compromettente contro di loro per ricattarli e vincere un libro o una maglietta. se lo impiegavo per imparare a scrivere meglio forse era più proficuo, fidati.

ma tu chi sei? Cortisone? Non capisco.

Comunque, a parte l'ironia finale, è risposte del genere che voglio.

Alla fine se esce fuori che sono dubbi infondati non posso che esserne felice, perché al momento ho paura di aver perso tempo senza aver nemmeno gareggiato.

 

ps: devo fare richiesta all'admin per archiviare o cosa?

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Sbagli, Davide Neri.

io non sono raccomandato presso Letteratura Horror.

o meglio, non solo presso di loro.

fra i miei benefattori ci sono pure scheletri, il fi-pi-li horror festival, il premio antonio fogazzaro, Altrisogni, R.I.L.L., e diversi altri.

non ti dico quanto mi ci è voluto a raccogliere materiale compromettente contro di loro per ricattarli e vincere un libro o una maglietta. se lo impiegavo per imparare a scrivere meglio forse era più proficuo, fidati.

ma tu chi sei? Cortisone? Non capisco.

Comunque, a parte l'ironia finale, è risposte del genere che voglio.

Alla fine se esce fuori che sono dubbi infondati non posso che esserne felice, perché al momento ho paura di aver perso tempo senza aver nemmeno gareggiato.

 

ps: devo fare richiesta all'admin per archiviare o cosa?

 

sono Pisaneschi (il cortisone lo prendo per due ernie cervicali). e grazie dell'assoluzione. :)

adesso se fai lo stesso con siti e giurie, magari è meglio.

fidati che non c'è niente di organizzato. anche perché, se proprio si vuol essere in malafede, non c'è NIENTE (un libro? una amglietta? azz!) da guadagnare. soprattutto cercando l'imbroglio, che ti ricordo è un reato. come la diffamazione, per altro.

Modificato da Ronin
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Njagan

ps: devo fare richiesta all'admin per archiviare o cosa?

No. La cosa non si archivia. La cosa mi ha fatto uscire dalle ferie perché al limite del parossismo. Oltre a questo, eviterò di esprimere giudizi personali limitandomi a consigliarti di:

- moderare i termini.

- esprimere giudizi (tizio che fa errori grammaticali) non riportando la tua personale opinione ma fatti certi. Giacché fai accuse che, come da titolo, richiamano diffide sarebbe quanto meno auspicabile avere un'opinione. Le decisioni delle giurie talvolta esulano anche dai canoni della sintassi e della grammatica perché... perché magari intravedono un potenziale nel racconto. E a questo proposito:

- se pensi che il tuo racconto sia meglio di altri levati il dubbio e postalo qui in narrativa. Di certo chi lo leggerà non lo farà per raccomandazioni o per simpatia ma solo perché ha voglia di leggere un buon testo e aiutare un autore a migliorarsi.

Detto ciò: adesso prendi un richiamo per aver offeso gli utenti che hanno preso parte ai concorsi sopracitati e che fanno parte del forum (se dovessi dare un richiamo per ogni utente offeso a quest'ora saresti bannato).

Vado a modificare il titolo del topic e, sebbene vorrei tanto cancellare il tuo primo intervento, non lo farò. Penso che dopotutto il tuo topic sia istruttivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono Pisaneschi (il cortisone lo prendo per due ernie cervicali). e grazie dell'assoluzione. :)

 

adesso se fai lo stesso con siti e giurie, magari è meglio.

fidati che non c'è niente di organizzato. anche perché, se proprio si vuol essere in malafede, non c'è NIENTE (un libro? una amglietta? azz!) da guadagnare. soprattutto cercando l'imbroglio, che ti ricordo è un reato. come la diffamazione, per altro.

 

 

Come non c'è niente? Le pubblicazioni?

Guarda, studio legge e ti assicuro che non c'è niente di diffamatorio nell'esprimere dei DUBBI e nel riportare dei link pubblici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Signor Davide Neri, io sono la da lei citata Anna Rita Foschini, raccomandata e vincitrice di chissà quali e quanti concorsi. Ora, visto che sono all'oscuro di tutti i miei successi, sarebbe così gentile dal rendermene edotta? Poi, una curiosità: come ha fatto a individuarmi nella lista dei racconti finalisti de La serra trema, visto che non usavo il mio nome, bensì lo pseudonimo? La ringrazio :-D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Signor Davide Neri, io sono la da lei citata Anna Rita Foschini, raccomandata e vincitrice di chissà quali e quanti concorsi. Ora, visto che sono all'oscuro di tutti i miei successi, sarebbe così gentile dal rendermene edotta? Poi, una curiosità: come ha fatto a individuarmi nella lista dei racconti finalisti de La serra trema, visto che non usavo il mio nome, bensì lo pseudonimo? La ringrazio :-D

Hai commentato il post su facebook col tuo nome e scrivendo una roba tipo "che bello vincere assieme ad altri amici!".

sei stata selezionata anche per "schegge di un natale horror"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

 

sono Pisaneschi (il cortisone lo prendo per due ernie cervicali). e grazie dell'assoluzione.  :)

 

adesso se fai lo stesso con siti e giurie, magari è meglio.

fidati che non c'è niente di organizzato. anche perché, se proprio si vuol essere in malafede, non c'è NIENTE (un libro? una amglietta? azz!) da guadagnare. soprattutto cercando l'imbroglio, che ti ricordo è un reato. come la diffamazione, per altro.

 

 

Come non c'è niente? Le pubblicazioni?

 

 

le pubblicazioni?
ah, quelle per cui "l'autore dichiara sotto la propria responsabilità la paternità dell'opera, rispondendone in caso di plagi, e cede gratuitamente i diritti di pubblicazione alla CE promotrice dell'evento?"
pubblicazione senza ritorno economico, lette da (ma sì, dai, siamo spietati) due gatti?

primo concorso, eh?! :D

un consiglio: non vedere mai, MAI, certi concorsi come un'occasione di successo, guadagno o visibilità. che certi meriti li decreta solo il grande pubblico quando uno tenta con un romanzo in libreria.
concorsi del genere sono sì una gara, ma in primis contro se stessi, per migliorarsi. allenamenti, se vuoi.
perchè, vincere? cosa? l'unica vittoria è la sicurezza di essere sulla giusta strada. stop. e quella nessuno è interessato a comprarsela o vendertela.

  • Mi piace 7

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Va be' dai, per me la discussione è chiusa. Mi spiace che vi siate offesi, non era mia intenzione, davvero. Cercavo solo pareri dei diretti interessati e li ho avuti. Se mi dite che tutto è avvenuto onestamente vi credo.
Richiedo l'eliminazione per non far degenerare ulteriormente la cosa. Se alcuni si ritengono offesi potranno comunque procedere penalmente contro le mie affermazioni chiedendo i log del server.
 
Arrivederci.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Signor Davide Neri, io sono la da lei citata Anna Rita Foschini, raccomandata e vincitrice di chissà quali e quanti concorsi. Ora, visto che sono all'oscuro di tutti i miei successi, sarebbe così gentile dal rendermene edotta? Poi, una curiosità: come ha fatto a individuarmi nella lista dei racconti finalisti de La serra trema, visto che non usavo il mio nome, bensì lo pseudonimo? La ringrazio :-D

Hai commentato il post su facebook col tuo nome e scrivendo una roba tipo "che bello vincere assieme ad altri amici!".

sei stata selezionata anche per "schegge di un natale horror"

 

E arrivare seconda in un contest e tredicesima (o giù di lì) in un altro significa vincere tutto ed essere raccomandata? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ho partecipato al concorso narrativo La Serra Trema, organizzato da letteraturahorror.it.
 
Non sono stato selezionato tra i finalisti e per curiosità mi sono informato sui vincitori. Ho notato dei nomi che sistematicamente risultano essere tra i vincitori dei loro concorsi (Francesco Cortonesi, Anna Rita Foschini, Matteo Pisaneschi e molti altri).
http://www.letteraturahorror.it/cerca.html?searchword=Matteo%20pisaneschi&searchphrase=all questo ad esempio appare vincitore in addirittura 5 concorsi diversi.
In particolare Francesco Cortonesi risulta essere, da una rapida ricerca su Google, amico e collaboratore dei membri della giuria, nonché personaggio noto nell'ambiente (è fondatore di Filmhorror.com). Egli è arrivato 3^ classificato e la cosa mi ha lasciato piuttosto dubbioso leggendo i suoi lavori reperibili in rete http://www.scheletri.com/cortonesi.htm . In alcuni racconti sbaglia a coniugare i congiuntivi e confonde la 3^ persona del passato remoto con la 1^.
 
Ora,  mi rendo conto che tutto questo può non voler dire nulla ma il dubbio che i concorsi siano un po' truccati mi è venuto. Ho già scritto alla redazione esprimendo i miei dubbi e l'unico effetto sortito è stata la cancellazione di alcuni post dalla loro pagina Facebook.
Insomma, a me il loro sembra un comportamento un po' losco.
Tirate voi le conclusioni, io vi ho solo riportato la mia esperienza.

 

 

Buonasera,

Siamo curiosi di sapere che tipo di commenti abbiamo mai cancellato dalla nostra pagina FB... La prego ce lo dica Lei che tutto sa e tutto può, siamo curiosi..

per il resto non abbiamo risposto poiché, come prevedevamo, ci hanno pensano i nostri lettori e follower a risponderLe. Come vede le sue minacce di diffamarci pubblicamente (come Lei ha scritto nella mail a noi inviata) come vede sono risultate abbastanza vane e ridicole.

Ah dimenticavo non conosciamo assolutamente il Cortonesi...non so che ricerca abbia fatto...perché il regista Ivan Zuccon in un'intervista cita lo stesso Cortonesi insieme al nome di un membro della giuria del concorso La Serra Trema (che è stato giurato SOLO di questo contest???) come persone con cui ha collaborato??? Un po' esile come prova... Se poi, come si evince dalla sua mail e da questo post, la sua acredine è con il Cortonesi stesso beh la preghiamo di sbrigarsi Le sue faccende personali da solo senza tirarci in ballo

Ringrazi Dio che non l'abbiamo denunciata per diffamazione...alla prossima non saremo così generosi!

Saluti!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando

Non mi esprimo sull'assurdità della polemica sollevata e do piena solidarietà e sostegno a Letteraturahorror.it

 

Ci tengo a precisare una cosa: la discussione non verrà eliminata. Come da regolamento:

 

 

 


1.8. Ogni messaggio rispecchia esclusivamente il punto di vista del suo autore; ogni utente è pertanto pienamente ed esclusivamente responsabile dei contenuti immessi nel forum e solleva l’amministrazione da ogni responsabilità anche in sede civile e penale. In nessun caso l'utente potrà richiedere la cancellazione dei propri messaggi dal forum, mentre può richiedere l'eliminazione dei propri racconti e/o poesie.

1.8.1. È categoricamente vietato all'utente cancellare i propri messaggi o modificarli al fine di eliminarne o modificarne radicalmente il contenuto.
 

 

Sarebbe opportuno pensare prima alle conseguenze delle proprie azioni (o quantomeno sarebbe opportuno leggere i regolamenti dei luoghi in cui si entra.)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Njagan

Colpa dell'ipad: ho messo -1 per sbaglio :buhu:

Volevo aggiungere anche io qualcosa a riguardo.

Mi dispiace per la situazione che si è venuta a creare e anche per le conseguenze che erano facilmente immaginabili.

Il nostro non è un forum in cui si fomenta la chiacchiera. Preferiamo fare le cose seriamente. Ciò prevede, così come per l'inserimento delle CE nelle varie liste, che si portino fatti che possono essere appurati, fatti certi a sostegno delle proprie tesi.

Di certo l'utente che ha aperto il topic avrà ormai compreso che tutte le ipotesi portate qui a sostegno della sua tesi, non rispondono ai requisiti da noi richiesti, e perciò costituiscono solo illazioni nei confronti di autori e organizzatori del concorso. Sono anche sicura che i nostri utenti intervenuti qui e anche il responsabile del sito in questione, hanno compreso la leggerezza di questa arringa frutto di inesperienza. Mi dispiace se fuori da qui le conseguenze sono diverse ma d'altra parte c'era anche da aspettarselo: non si butta la pietra e si nasconde la mano. Per questo il nostro forum, come da regolamento, non cancella discussioni di questo tipo. È una decisione presa proprio per tutelarci da diffide, oltre dalla voglia che abbiamo di fare informazione e non passare il tempo inutilmente.

La mia esperienza diretta con autori, anche molto noti, mi ha insegnato che uno scrittore degno di questo nome è anche una persona molto umile che sa, che ha compreso, quali siano i propri limiti. Il mio consiglio a chi passerà da questo topic è di non fermarsi alla discussione d'apertura ma pensare la cosa più logica leggendo sempre i soliti nomi sul podio (ammesso che sia così): alcuni di loro sono i migliori scrittori di horror che abbiamo, naturale che si trovino sul podio. Nella narrativa è difficile avere raccomandazioni. È ciò che viene a galla subito: basta leggere ciò che si scrive. Non ciò che circola liberamente su internet ma ciò che si trova in antologie o su libri/ebook. Solo in questo caso si può giudicare. Se poi, nonostante ciò, si pensa ancora di esser stati scartati ingiustamente, le soluzioni sono tre: o si ha qualche problema con l'autocritica, o semplicemente non si sono rispettate le richieste del concorso, oppure non si ha fatto centro nei gusti letterari dei giurati. La raccomandazione non la contemplo proprio nelle mie ipotesi perché, come dicevo, è una cosa che può evincersi da una lettura critica e scevra da interessi personali che talvolta offuscano la logica.

Mi preme in ultimo sottolineare che tante volte mi è capitato di leggere ottimi testi sepolti in un mare di refusi: alcuni autori sono dislessici e pur lottando con tutti questi segni in movimenti assicuro che sfornano testi geniali. Mi è capitato, anzi mi capita spesso, poi di leggere testi tecnicamente e linguisticamente perfetti ma che appartengono a scrittori che rimarranno per sempre nella schiera degli ottimi esordienti. Il talento se c'è va coltivato e di sicuro non con sterili polemiche. Se non c'è, si può anche scrivere per divertirsi ma non stressare la gente in giro per il web con "perché non ho vinto? perché non riesco ad arrivare a una grande casa editrice?" Ripeto: non c'è nulla di male nell'essere tra gli esordienti a vita se questo lo si fa per gioco ma con rispetto. Il mestiere dello scrittore è una cosa ben più particolare dagli altri lavori: presume sudore perché è studio continuo, oltre che lettura, ma anche scintilla. Se manca la scintilla... ci si può sempre dedicare solo alla lettura. Pagherà con altra moneta ma paga.

Tutto ciò detto che ho scritto è un discorso generale e non rivolto nello specifico all'utente Davide.

Grazie per l'attenzione.

*va a mettere +1 altrove alla BossaH : Love : *

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse ho preso troppo sul serio Agatha Christie e la storia delle 3 coincidenze.

Chiedo scusa a letteratura e faccio i complimenti a tutti i vincitori (presenti passati e futuri). A questo punto son sicuro che han lavorato duro e che sono tutti braverrimi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Davide, siamo comunque curiosi di leggere il tuo racconto non-vincitore nella sezione narrativa.

mi accodo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Roberto

Nja santa subito. Ma proprio subito eh! :indicare:

E comunque sì Davide, siamo curiosi (sono curioso) di leggere qualche tuo lavoro. Dai, che ti frega, mettiti in gioco, prendila alla leggera, che si vive anche di questo, boy! :la:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×