Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Writer's Dream Staff

Il topic delle richieste di aiuto

Post raccomandati

Volete scrivere un romanzo/racconto/distico/graffito sugli ornitorinchi che assaltano una casa isolata, ma non sapete niente di ornitorinchi?

Vi state domandando se nell'Ottocento inglese una persona di colore poteva girare per strada senza attirare l'attenzione, e se sì, dove poteva andare e come doveva comportarsi?

Quanta forza occorre per tendere un arco?

 

Se avete bisogno di documentarvi a fondo su un dato argomento, potete usare questo topic per chiedere consiglio su qualche testo di saggistica che ne parli.

Ricordatevi, poi, dell'esistenza dell'Indice dei topic.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oooh, che bel topic.  :ohh:

 

A me servirebbe qualcosa che parli in maniera abbastanza approfondita della guerra e dei combattenti in epoca medioevale.

Ho visto che c'è già "L'uomo medievale", però dedica soltanto un capitolo ai guerrieri.

Ho raccolto diverse informazioni sulle tecniche di spada, sulle armi e le armature, ma un testo organico e completo sarebbe l'ideale.

 

Chi mi aiuta?  :asdf:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

Aldo Settia "Rapine, assedi e battaglie";

Marco Meschini, "Battaglie medievali" e "assedi medievali".

Li ho solo sfogliati, ma in mezzo a tutta la componente storica c'è parecchia strategia e tattica, non so se è quello che cercavi :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io posso garantire per il primo che cita Lem. E' molto generale, non ti informa con particolare cura su un periodo o un luogo piuttosto che un altro, ma attraverso una sfilza di esempi ti fornisce un'idea di base piuttosto chiara su come funzionava un assedio, per dire, o tutta una serie di altri aspetti della guerra medievale, dal saccheggio al rapporto fra guerra e stagioni, fino a paragrafi dedicati all'insidia delle frecce o alla chirurgia di guerra. Non si dilunga, invece, sugli armamenti (a parte quelli d'assedio) e sulle tecniche di combattimento individuale.

Se devi scrivere di ambientazioni medievaleggianti ti sarà utilissimo; se devi scrivere di medioevo reale è comunque una valida introduzione, credo. Qui trovi anche l'indice dei capitoli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a entrambi. :)

So che parlare di epoca medioevale è molto generico, ma non mi servono informazioni specifiche su periodi necessariamente ristretti.

Non dovrò trattare di medioevo reale, quindi penso vada bene (almeno come inizio). :)

Darò un'occhiata anche agli altri che mi hai consigliato, Lem.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lynnet Blumstein

Ne approfitto anche io   :ohh:

 

Per caso sapreste consigliarmi qualcosa che tratta della vita quotidiana in epoca vittoriana, a livello proprio di routine? In particolare mi interesso della Russia di quel periodo, ma se  avete qualcosa anche su altri paesi mi va bene lo stesso, sicuramente male non fanno dato che è il mio periodo storico preferito.

Mi accontento di indicazioni generali, cose che sono utili per una ricostruzione senza pretese o un punto di partenza per un ambientazione steampunk. Non mi interessa particolarmente entrare nel dettaglio, mi serve solo qualche linea guida per non infilarci dentro robe anacronistiche, pregiudizi, assurdità e altro. 

 

Spero di non essere stata troppo logorrica :noo: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ne approfitto anche io   :ohh:

 

Per caso sapreste consigliarmi qualcosa che tratta della vita quotidiana in epoca vittoriana, a livello proprio di routine? In particolare mi interesso della Russia di quel periodo, ma se  avete qualcosa anche su altri paesi mi va bene lo stesso, sicuramente male non fanno dato che è il mio periodo storico preferito.

Mi accontento di indicazioni generali, cose che sono utili per una ricostruzione senza pretese o un punto di partenza per un ambientazione steampunk. Non mi interessa particolarmente entrare nel dettaglio, mi serve solo qualche linea guida per non infilarci dentro robe anacronistiche, pregiudizi, assurdità e altro. 

 

Spero di non essere stata troppo logorrica :noo: 

 

http://www.victorianweb.org/

E' un aggregatore di informazioni per quanto riguarda tutti gli aspetti della vita vittoriana.

 

In particolare http://www.victorianweb.org/history/sochistov.html presenta innumerevoli ed interessanti link.

 

Il sito è in inglese e si focalizza principalmente sul mondo britannico e/o londinese.

 

http://victoriancircle.blogspot.it/search/label/Russia

 

Questo è specifico per la Russia.

 

Il migliore sito per me è e rimane http://www.alexanderpalace.org/

 

C'è di tutto.

 

 

Spero di esserti stata utile.

 

Cloto : MrOrange :

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cloto, qui si parla di saggi non di documentazione generica. Per quello esiste la sezione documentazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cloto, qui si parla di saggi non di documentazione generica. Per quello esiste la sezione documentazione.

 

Oh scusami, Swetty. Sono partita da un mini saggio su lo Zar Alexander e senza volerlo mi sono ritrovata nei siti sopracitati. :morto:

Mi scuso nuovamente con te e con L'OP.

 

Per farmi perdonare, (spero) alcuni titoli saggistici.

 

Victorian Literature and Russian Culture: Translation, Reception, Influence, Affinity

Julie Buckler

 in The Oxford Handbook of the Victorian Novel 2013 (molto specifico sulle influenze che la letteratura ha avuto sulla vita sociale russa)

 

Victorian literature and culture / Maureen Moran. Moran Maureen

SBN 9780826488848 

London ; New York : Continuum, c2006. (sulla cultura e letteratura in epoca vittoriana)

 

 

Bix, Cynthia Overbeck.

Petticoats and frock coats : revolution and Victorian Age fashions from the 1770s to the 1860s

ISBN 9780761358886

Minneapolis : Twenty-First Century Books, c2012. (Sull'abbigliamento maschile e femminile)

 

Ferebee, Ann.

A history of design from the Victorian era to the present : a survey of the modern style in architecture, interior design, industrial design, graphic design, and photography

ISBN 9780393732726

New York : W.W. Norton, c2011. (un po' difficile da trovare ma interessante soprattutto per le immagini dell'evoluzione del design).

 

Mi scuso di nuovo.

 

Cloto : RedFace :

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lynnet Blumstein

Bei link e i saggi che mi  hai consigliato sono interessanti  :la:

Il primo è un volume universitario, non credo che riuscirò a recuperarlo, ma leggendo la bibliografia della Buckler ci ho trovato saggi interessanti abbastanza abbordabili.

 

Grazie di tutto  :la:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei sapere se esistono saggi sul Worlbuilding e se ci sono, leggerli. Relativamente ad ambientazioni per romanzi fantasy.. Qualsiasi cosa, anche generale ma che possa essere un buon punto di partenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora, usufruisco di questo topic!

Da tempo mi frulla in testa l'idea di scrivere un Fantasy ambientato durante il collasso dell'Età del Bronzo e che tratti in maniera fantastica dei misteriosi popoli venuti dal mare.

Sul periodo e sulla civiltà egiziana ho trovato qualcosa, ma volevo sapere se qualcuno avesse consigli su particolari saggi o articoli sulle civiltà micenea ed ittita; i tre protagonisti dovrebbero essere un'egiziana, un miceneo ed un ittita che cercano di fronteggiare la crisi e la decadenza, perciò volevo documentarmi anche per scrivere degli altri due.

 

Grazie in anticipo a chi leggerà a la domanda!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera, 

ho un problema e spero che qualcuno sia in grado di aiutarmi

La mia protagonista appartiene alla Rafke berlinese, è ricca, colta con a disposizione anche un aereo personale.

Siamo nel 1941, maggio del '41 per la precisione, deve andare da Berlino a Roma.

Non ha problemi di permessi e lasciapassare.

Il problema è il mio: avevo pensato a farla arrivare in aereo. Lo trovate plausibile? 

L' aeroporto di Ciampino era aperto, così come quello di Bologna e Trieste, e effettuavano voli nazionali civili.

Ma in Germania, Temphelof era stato requisito dal Reich e i voli civili erano sospesi.

Come si spostavano? In Treno?

E' una settimana che cerco notizie. 

Grazie a chi saprà aiutarmi.<3

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Durante la guerra i voli civili erano pochissimi.  

Considerato poi che anche il Furher utilizzava il treno per i suoi spostamenti a meno che non fai della tua protagonista un'aviatrice stile Hanna Reitsch credo che il treno sia la soluzione più plausibile, comoda e sicura disponibile in quehli anni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, MeStesso70 ha detto:

Durante la guerra i voli civili erano pochissimi.  

Considerato poi che anche il Furher utilizzava il treno per i suoi spostamenti a meno che non fai della tua protagonista un'aviatrice stile Hanna Reitsch credo che il treno sia la soluzione più plausibile, comoda e sicura disponibile in quehli anni

Grazie!  Dopo aver postato sono andata a cercare tutti i documentari dell'istituto Luce e sono giunta alla stessa conclusione. Grazie mille, ancora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prego. L'ambientazione della Seconda Guerra Mondiale mi ha sempre affascinato e qualsiasi libro ambientato in quegli anni, che cambiarono il mondo come solo la Rivoluzione Francese aveva fatto prima, si guadagna solo per questo la mia curiosità. Che infatti mi spinge a chiederti che tipo di romanzo stai scrivendo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, MeStesso70 ha detto:

Prego. L'ambientazione della Seconda Guerra Mondiale mi ha sempre affascinato e qualsiasi libro ambientato in quegli anni, che cambiarono il mondo come solo la Rivoluzione Francese aveva fatto prima, si guadagna solo per questo la mia curiosità. Che infatti mi spinge a chiederti che tipo di romanzo stai scrivendo.

Un thriller.  Speriamo di riuscire a tenere alta la tensione. In realtà l'ambientazione è nuova per me, nel senso che gli ultimi due mesi -quasi tre, ora - li ho passati sui saggi che disaminavano gli anni della prima e seconda Guerra mondiale, nonché i relativi pregressi storici, religiosi e culturali. In effetti, se prima non mi attirava molto il periodo storico, ora comincio a comprenderne il fascino. Soprattutto, l'eccezionalità di un comportamento di massa tanto estremo, creato da una serie di condizioni verificatesi in successione ravvicinata. 

Tuttavia, se i fatti e le dinamiche mi sono chiari, ho ancora difficoltà a muovermi nell'ambientazione: credo sia dovuto al fatto che amo il diciannovesimo secolo e, fino a ora, mi sono sempre  mossa in tale ambito. 

Per la mia scrittura è un bel cambiamento. 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×