Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

queffe

I bottoni di Napoleone - P. Le Couteur e J. Burreson

Post raccomandati

bottonagrande.jpg

 

Titolo: I bottoni di Napoleone

Sottotitolo: Come 17 molecole hanno cambiato la storia
Autori: Penny Le Couteur, Jay Burreson
Traduttore: Libero Sosio
Editore: Longanesi
Collana: La lente di Galileo
Pubblicazione: settembre 2006
ISBN: 9788830421561
Pagine: 416

Prezzo di copertina: Euro 18,60

 

In catalogo: sì

Disponibile in ebook: no

Disponiblie presso gli store dell'usato: sì

 

Ho trovato una riedizione della TEA (stesso gruppo editoriale) ed esiste anche un'edizione de La biblioteca delle Scienze uscita nel 2010.

 

Quarta di copertina:

Rivelando gli stupefacenti collegamenti di natura chimica tra fatti apparentemente scollegati, gli autori presentano nel libro 17 gruppi di molecole che hanno cambiato il corso della storia, arrivando a determinare moltissimi aspetti della nostra vita quotidiana. Il lettore apprenderà per esempio come i bottoni delle uniformi dell'armata napoleonica, fatti di stagno, si sbriciolassero alle basse temperature, mettendo in notevoli difficoltà i soldati impegnati sul fronte russo (e, chissà, ipotecando così l'esito della campagna); come un banale incidente domestico con un grembiule detonante ebbe come conseguenza lo sviluppo dei moderni esplosivi e la nascita dell'industria cinematografica; come la passione degli europei per la caffeina, una molecola che dà una blanda dipendenza, finì per portare alla rivoluzione comunista in Cina.

 

Elenco dei capitoli (metto fra parentesi le mie note esplicative per chiarire il tema del capitolo, perdonatemi se le considererete superflue):

  1. Pepe, noce moscata e chiodi di garofano
  2. L'acido ascorbico
  3. Il glucosio
  4. La cellulosa
  5. I nitroderivati (esplosivi)
  6. Seta e nailon
  7. Il fenolo (disinfettanti)
  8. L'isoprene (gomma)
  9. I coloranti
  10. Farmaci miracolosi (aspirina, sulfamidici e antibiotici)
  11. La pillola (anticoncezionale)
  12. Le molecole della stragoneria (droghe più o meno naturali)
  13. Morfine, nicotina e caffeina (altre droghe più o meno diffuse)
  14. L'acido oleico
  15. Il sale
  16. I clorocarburi (freon, cloro, anestetici e ipnotici)
  17. Molecole contro la malaria.

A chi può servire questo libro.

  • Se vi salta in mente di scrivere una storia nella quale un composto appartenente a una di queste famiglie abbia una sua funzione, sarà opportuno conoscerlo al meglio studiando anche l'influenza che ha avuto sulla storia dell'uomo.
  • Se volete ambientare la vostra storia in uno dei periodi nei quali questi composti sono stati introdotti e hanno fatto sentire i loro effetti, troverete certo interessante questo testo.
  • Se scrivete fantascienza e volete cimentarvi nei futuri alternativi... beh: qui c'è da trarre un bel po' di spunti.

Il libro ha una ricchissima bibliografia e un corposo indice analitico (con più di mille termini e nomi) quindi si presta anche a una consultazione di tipo enciclopedico.

 

Gli argomenti sono trattati con rigore scientifico (e in modo tecnicamente approfondito: una conoscenza almeno basilare della chimica è richiesta per apprezzarli appieno) ma ogni capitolo è denso di riferimenti storici concreti che, non limitandosi alle mere ipotesi, possono essere apprezzati anche da chi ricorda la chimica come uno dei momenti tristi delle scuole superiori...

Certo che se, oltre alla Chimica, odiavate pure Storia è meglio che stiate alla larga da questa lettura perché un terribile fantasma potrebbe afferrarvi dal passato...

Chi invece sta ancora studiando potrebbe trovare in questo libro un piacevole diversivo di materia applicata.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

Uhm... essendo una di quelle persone che hanno tristi ricordi di Chimica al liceo - credo di avere tipo distrutto l'universo durante una prova di stechiometria, la prof era quasi ammirata da cotanta incapacità - ma trovando molto interessante l'idea di base, perché ADORO letteralmente quando trovo piccoli particolari che hanno un effetto farfalla capace di cambiare grandi eventi, pensi che potrei leggerlo o mi conviene lasciar perdere? :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è mai troppo tardi per far pace con la chimica. Io penso possa prevelere la tua curiosità e allora lo troverai un libro godibilissimo.

Piccolo OT:  se poi tu avessi bisogno di una vera e prorpia cura contro i danni derivanti dai cattivi ricordi di chimica ( ;)) ti ricordo che c'é sempre Il sistema periodico di Primo Levi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Conoscevo solo  il titolo. Mi piace l'integrazione tra storia e scienze: utile segnalazione :flower: !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono appena accorto di averlo a casa. Pensavo fosse una biografia di Napoleone  :blush:

Ma invece a quanto pare è tutt'altro. Comincio subito a leggerlo  :la:  Dopo che ho finito quello che sto leggendo. :asd:  O contemporaneamente  :saltello:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem

L'ho trovato su una bancarella e ricordandomi di questo post, l'ho preso :saltello:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo è parecchio interessante! Ricordo che al liceo avevo partecipato a una serie di mini-conferenze di chimica che senza dubbio si sono basate su questo testo, nella loro struttura, perché il power point seguiva pari pari lquesto elenco di capitoli :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×