Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Sogni di Carta [già I Sognatori Casa Editrice]

Post raccomandati

Segnalo che dal 2018 operano esclusivamente nel campo del print-on-demand. Offrendo un servizio di stampa su richiesta. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, frizzus ha detto:

Segnalo che dal 2018 operano esclusivamente nel campo del print-on-demand. Offrendo un servizio di stampa su richiesta. 

Grazie, ho aggiornato. Sposto in POD.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perché nel logo di questo "editore" c'è scritto I Sognatori Casa Editrice se poi si chiamano Sogni di Carta? Su Facebook si chiamano I Sognatori Edizioni, su Google li ho trovati come I Sognatori, ma qui sul WD per trovarli mi ci è voluto un secolo non sapendo che erano finiti tra i POD (Naturalmente cercando sempre da Google perché a me la ricerca del WD continua a non funzionare). :bandiera:

 

Ma la domanda è: perché non aggiungere al titolo in alto anche I Sognatori Edizioni così il prossimo che li cerca non ci impiega un'eternità? :deserto:

Che poi sotto, nel nome POD, c'è scritto infatti I sognatori...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Ngannafoddi ha detto:

perché non aggiungere al titolo in alto anche I Sognatori Edizioni così il prossimo che li cerca non ci impiega un'eternità? :deserto:

 

Non c'è problema a specifficarlo, lo aggiungo. ;)

 

Solo che:

 

14 ore fa, Ngannafoddi ha detto:

Su Facebook si chiamano I Sognatori Edizioni,

 

A me compare "Sogni di carta POD", come da link a inizio discussione. :grat:

 

https://www.facebook.com/sognidicartapod/

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ElleryQ, e questi invece chi sono? https://www.facebook.com/isognatoriedizioni/

:umh:

 

A quanto pare, Sogni di Carta è un nuovo progetto de I Sognatori Casa Editrice. Il link della home page del sito è infatti http://www.casadeisognatori.com/ e non quello che c'è qui in alto.

 

Dal loro sito: “Sogni di carta” è il nome del nostro servizio di stampa su richiesta e offre soluzioni adatte a tutte le esigenze. 

Sono presenti due cataloghi diversi, quello vecchio della casa editrice "tradizionale" I Sognatori e quello nuovo POD di Sogni di Carta.

 

Dal 2018 pubblicano soltanto in print on demand e quindi i nuovi titoli finiscono nel catalogo di Sogni di Carta. Seguendo il link Amazon di uno dei nuovi titoli, vedo che il libro risulta pubblicato col nome I Sognatori, quindi mi sembra di capire che la casa editrice continui a chiamarsi sempre I Sognatori.

 

Ora scusa, ma il cervello mi fonde. Spero sia tutto chiaro a chi leggerà questa spiegazione. :sorrisoidiota:

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà sono la stessa cosa, ma il link di Facebook qui da noi riportato nella scheda iniziale si riferisce al POD.

In ogni caso, ho inserito nel titolo anche l'altro nome, come hai suggerito. :)

 

4 minuti fa, Ngannafoddi ha detto:

quindi mi sembra di capire che la casa editrice continui a chiamarsi sempre I Sognatori.

 

È specificato anche nel sito de "I sognatori", alla voce "Chi siamo":

 

Quota

La casa editrice I Sognatori è nata nel 2006 a Lecce. Fino al 2017 ha svolto esclusivamente funzioni editoriali, pubblicando a proprie spese romanzi, raccolte di racconti, poesie e saggi, per un totale di 64 titoli (selezionati tra migliaia di proposte), poi ristampati o rieditati innumerevoli volte. Attraverso il concorso letterario “Un sogno dentro un sogno” ha dato spazio e visibilità ad altre dozzine di autori. È stata la prima casa editrice italiana a vendere esclusivamente su internet e non di rado ha travalicato i confini italiani ed europei a livello di notorietà e vendite. Le sue pubblicazioni sono state premiate in vari concorsi nazionali e internazionali, oltre a ottenere riconoscimenti prestigiosi per la loro qualità letteraria e per la curatissima veste grafica.

2018
Pur mantenendo in catalogo alcune delle piccole perle pubblicate in passato e pur sfoggiando il medesimo approccio professionale, da sempre all’insegna della serietà e della competenza, dal 2018 I Sognatori ha smesso i panni della casa editrice tradizionale e ha cambiato pelle, avviando un’intensa attività come servizio di print-on-demand. Ciò che pubblicherà dal 2018 in poi sarà quindi il frutto di una storia diversa, e per certi versi tutta da scrivere.

 

È probabile, quindi, che per alcune pubblicazioni effettuate con il marchio "I sognatori", la ristampa continui a recare quel marchio ed essere nel catalogo. Se ci si reca sul sito "Casadeisognatori", però, alla voce Manoscritti si legge che ormai operano come POD. Inoltre, nella pagina relativa alle proposte di collaborazione è specificato che al momento non ne accettano neanche più in stampa. :(

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×